Recensione Asus PB60-BP069MC Mini PC by Smartphone Italia

Recensione Asus PB60-BP069MC Mini PC by Smartphone Italia

Presentato qualche mese fa, abbiamo avuto modo di provare l’Asus PB60-BP069MC Mini PC per un paio di settimane, vediamo come si è comportato nei nostri test.

Confezione

Nonostante il mini PC Asus sia molto compatto, la confezione è grande; al suo interno, oltre al mini PC, troviamo i vari accessori, ovvero, l’antenna per il Wi-Fi, il supporto VESA per il montaggio dietro ad un monitor, e relative viti di montaggio, alimentatore, guida rapida e CD, connettore per il montaggio di un secondo Hard Disk da 2.5 pollici.

Costruzione

L’Asus PB60, ha un telaio in metallo, molto compatto con un design modulare e misura 17,5 x 17,5 x 3,4 cm per un peso di 1.19 kg.

All’interno della nostra versione, troviamo un processore Intel Pentium Gold G5400T – Dual Core – 3,10 GHz (disponibile anche con processori i3 e i5 di ultima generazione), coadiuvato da 4 GB di RAM DDR4 da 2400 MHz, espandibile fino a 8 GB, grazie ai due slot presenti. Come storage, nella nostra versione, era presente un disco SSD M.2 SATA da 64 GB, facilmente sostituibile con uno più capiente.

E’ inoltre possibile aumentare lo storage inserendo un HDD / SSD da 2.5 pollici e collegarlo grazie al cavetto in dotazione. Noi abbiamo installato un Western Digital Red sa500 (qui la nostra prova) senza alcun problema.

Frontalmente, da sinistra verso destra, troviamo, porta USB Tipo C, 2 Porte USB 3.1 Gen 2, 2 Porte USB 3.1 e Gen 1, ingressi per cuffie e microfono, pulsante di accensione con LED di stato e griglia per l’areazione.

Posteriormente, invece, troviamo, ingresso per l’alimentatore, 2 Porte USB 2.0, una porta displayport, 1 USB 3.1 Gen 2, una porta HDMI, la porta modulabile, nel nostro caso VGA, la porta LAN RJ45 e il foro per il cavo Kensington.

Sono inoltre disponibili dei moduli aggiuntivi impilabili opzionali progettati per adattarsi perfettamente, aggiungendo nuove le funzionalità necessarie senza sacrificare le dimensioni compatte.

Attualmente è presente il modulo unità ottica DVD e altri moduli aggiuntivi saranno presto disponibili.

I moduli di espansione Mini PC PB60 possono essere installati in tre semplici passaggi.

Funzionamento

L’installazione è davvero facile e banale, una volta collegata l’antenna, un eventuale cavo LAN e l’alimentazione, non servirà altro che accendere il pulsante di accensione.

Sull’asus PB60 Windows 10 Pro 64-Bit e il sistema gira sempre fluido, a patto di non esagerare ed andare al di là della tipologia d’uso per qui questo mini PC è stato ideato, ovvero uso Home base o piccoli uffici, quindi navigazione internet e office automation.

In queste situazioni CPU e RAM riescono a gestire senza problemi navigazione internet, stesura documenti, streaming e visione di film, ma l’hardware non è idoneo per giocare.

L’SSD presente è una  Transcend TS64GMTS400, da 64 GB, SATA 3 dotato di una ragguardevole velocità, infatti nei nostri test abbiamo ottenuto in lettura una velocità in lettura pari a 555 MB/s e in scrittura una velocità di 234 MB/s.

Conclusioni

I mini PC sono una via di mezzo tra i portatili e i desktop, sono più espandibili (anche con più facilità) dei primi ma in maniera ridotta rispetto ai secondi.

Ci sono mini PC da gaming e mini PC molto più compatti per un utilizza più tranquillo, ideale per uffici e negozi; ed è proprio in questa seconda fascia che si posiziona l’Asus PB60-BP069MC che abbiamo provato.

Le dimensioni sono incredibilmente contenute da poter essere nascosto dietro al monitor e anche le silenziosità è paragonabile a quella di un computer portatile, davvero impercettibile.

Per quanto riguarda l’espandibilità, abbiamo la possibilità di aggiungere un altro banco di RAM, sostituire l’SSD principale con uno più capiente e addirittura aggiungere un disco da 2.5, che sia meccanico o allo stato solido.

Senza dimenticare l’innumerevole quantitativo di porte presenti, da far invidia ad un PC desktop, troviamo infatti, ben 5 porte USB sul pannello frontale (1 Di Tipo C, 2 USB 3.1 Gen 2 e 2 USB 3.1 Gen 1), 2 porte USB 2.0, per mouse e tastiera, un’altra porta USB 3.1 Gen 1, magari per collegare un HUB esterno, displayport, HDMI e LAN, cosa chiedere di più?

Senza dimenticare l’espandibilità infinita data dai moduli di espansione.

Attualmente è possibile acquistare l’Asus PB60-BP069MC su Amazon al prezzo di poco superiore ai 380 euro, don la SSD da 128 GB, davvero poco per la qualità del prodotto, soprattutto dal punto di vista ingombro / espansioni.

L’Asus PB60-BP069MC potrebbe essere un ottimo acquisto per chi, vista la situazione attuale, è costretto a lavorare da casa e non vuole spendere troppo o trovarsi un prodotto ingombrante e limitato.

Caratteristiche e specifiche tecniche

– Processore: Intel Pentium Gold G5400T – Dual Core – 3,10 GHz
– Chipset: Intel B360
– Grafica: Intel UHD Graphics
Memoria: 4 GB DDR4 a 2400MHz
Storage: M.2 (NGFF) SSD Sata 64 GB – Possibilità di aggiungere un HDD da 2.5
– Connettività: 802.11 a/b/g/n/ac , Bluetooth® 5.0
– LAN: 10/100/1000/Gigabits Mbps
Porte I/O Pannello Frontale: 1 x USB 3.1 Gen 1 Type-C – 2 x USB 3.1Gen 1 – 2 x USB 3.1Gen 2 – 1 x Audio jack – 1 x mic in
Porte I/O Posteriori: 2 x USB 2.0 – 1 x USB 3.1 Gen 2 – 1 x HDMI – 1 x DisplayPort – 1 x RJ45 LAN – 1 x Kensington Lock – 1 x DC-in – 1 x VGA
Dimensioni e Peso: 175 x 175 x 34.2 mm / 1.19 kg
– Sistema Operativo: Windows 10 Pro 64-Bit