Recensione Alcatel OneTouch Watch by Smartphone Italia

Recensione Alcatel OneTouch Watch by Smartphone Italia

Per circa un mesetto sono stato in possesso del Alcatel OneTouch Watch, attirato dall’ottimo rapporto qualità/prezzo, vediamo come si è comportato.

Confezione

La confezione è molto curata, c’è una prima parte, esterna, che si sfila e la seconda, classica, da aprire. All’interno troviamo il Watch in un alloggiamento in gomma con alla sua sinistra lo scatolino che contiene gli accessori, o meglio il cavo USB che altro non è che una “prolunga” e la manualistica. Ricordiamo infatti che il Watch di Alcatel ha lo spinotto USB direttamente nel cinturino.

Costruzione

Il Watch ha le dimensioni di 41.8 mm di diametro, 10.5mm di spessore e 59g di peso. Il cinturino è in gomma ed è dotato di un pratico sistema di sgancio.

Il cinturino non è intercambiabile, in quanto al suo interno è presente il tag NFC e una delle due estremità finisce con il connettore USB, quindi niente basette o connettori proprietari, con questo “stratagemma” potremmo ricaricare in nostro orologio, praticamente ovunque.

La cassa è in metallo e sulla destra troviamo il pulsante di accensione/spegnimento, la parte che poggia sul polso, è in plastica e contiene il sensore per il battito cardiaco.

Il Watch è certificato IP67 (1mt, 30 minuti), ovvero, resistente ad acqua e polvere.

Display

Il display è è davvero ottimo, cerchio perfetto con i “segni” delle ore stampanti su. Si tratta di un IPS TFT da 1.2″ con una risoluzione di 240×204. La risoluzione è minore in altezza, in quanto è presente l’odiosa banda nera, già vista su altri smartwatch. L’utilità della banda nera è solo quella di avere una funzione di back, in quanto è sensibile al tocco e non nasconde eventuali sensori. Magari un sensore di luminosità non avrebbe guastato, anche se alla luminosità media si ha una buona visione alla luce diretta del sole senza correre il rischio di accecarci in ambienti chiusi.

Utilizzo

L’associazione avviene facendo il paring tramite Bluetooth o tramite tag NFC o tramite accoppaimento standard e scaricando l’app di gestione, Onetouch Move, dal Play Store o da dall’App Store, l’alcatel Watch, infatti, è compatibile con i dispositivi con Adnrod dalla versione 4.3 a salire e con iOS dalla versione 7.0 a salire, noi abbiamo usato un Note 4 aggiornato a Lollipop 5.1.1.

Una volta installata e avviata l’app sul dispositivo, ci verranno mostrate alcune schermate sull’utilizzo del Watch, a cominciare da come regolare e allacciare il cinturino e proseguendo con una breve guida d’uso.

Menu
La prima schermata ci propone il meteo, la misurazione del battito cardiaco, il riepilogo dei risultati delle varie attività, e il monitoraggio della corsa, la prossima schermata ci mostra il cronometro, la bussola, la gestione del player musicale per poter gestire le canzoni presenti sul dispositivo, e, infine, troviamo la possibilità di poter effettuare delle foto tramite lo smartphone, comandando lo scatto dal Watch.

La schermata successiva ci propone, la gestione dell’aspetto dell’orologio, potendo scegliere tra 3 watch-faces, attivazione/disattivazione della vibrazione, ricerca del dispositivo e modalità aereo. Le ultime due icone riguardano la gestione della luminosità, potendo scegliere tra tre impostazioni predefinite, bassa, media e alta e l’inversione dei colori.

App Onetouch Move

Tramite l’app di gestione, Onetouch Move, sarà possibile non solo impostare le app di cui vogliamo ricevere la notifica sul Watch (purtroppo attualmente l’unica a mancare è Telegram) ma sarà possibile controllare tutti i nostri progressi riguardo le nostre attività sportive, i passi effettuati e il monitoraggio del sonno.

Batteria

La batteria al litio da 210mAh, grazie al software personalizzato, permette di raggiungere comodamente i 3/4 giorni di utilizzo, tenendolo spento la notte e usandolo dalle 7 alle 24 durante la giornata. Direi davvero un ottimo risultato che molti smartwatch dalle pari caratteristiche si sognano.

Screenshot_2015-12-22-19-04-59

Conclusioni

Il prezzo di listino dell’Alcatel OneTouch Watch è di 149 euro, ma online lo si può trovare ad un prezzo di poco superiore ai 100 euro, un prezzo davvero ottimo considerando il design davvero bello e curato, la durata della batteria e il connettore presente nel cinturino che in pratica non ci farà mai rimanere con la batteria scarica.

Gli unici nei, trascurabili per alcuni, imprescendibili per altri, sono la mancanza di ricevere le notifiche di Telegram e la non accensione del display alla ricezione delle notifiche. In entrambi in casi eventualmente risolvibili da futuri aggiornamenti software.

Caratteristiche e specifiche tecniche

Display: 1.2 pollici, IPS TFT con risoluzione di 240×204
Processore: STMicroelectronics STM429
Dimensioni: 41,8 (diametro) x 10,5 (spessore) mm
Peso: 59 g
Batteria: 210 mAh
Connettività: NFC, Bluetooth 4.1, Micro USB
Sitema operativo: Proprietario
Compatibilità: Android 4.3+/iOS7.0+
Certificazione IP67 per la resistenza ad acqua e polvere

Voti

Costruzione / Ergonomia
8/10
Materiali
7/10
Display
8/10
Software
7/10
Autonomia
9/10
Prezzo
10/10
Rapporto qualità / prezzo
10/10