Recensione Acronis Backup 12 by Smartphone Italia

Recensione Acronis Backup 12 by Smartphone Italia

0 1109

Presentato a luglio (qui la notizia), Acronis Backup 12 è la nuova versione del famoso software di backup dedicato al mercato business. Abbiamo avuto modo di provare quest’interessantissimo software, disponibile non solo per Windows ma anche per Linux e Mac OS X.

Installazione

Una volta acquistato il software, l’installazione è davvero facile e veloce, le uniche problematiche che possono essere riscontrate, sono eventuali conflitti con altri software presenti sul pc, ma viene gestito tutto ottimamente e senza alcun problema anche per l’utente meno esperto.

Configurazione

Appena terminata l’installazione verremo riportati alla pagina localhost nel nostro browser predefinito, dove ci verrà presentata la maschera per l’inserimento di utente e password; di default, è abilitato l’utente attuale. Se si utilizza windows 8/10 e si è abilitata l’utenza microsoft, l’utente da inserire è quello originale recuperabile nella sezione utenti del pannello di controllo.

Dopo aver aggiunto il nostro dispositivo, sarà possibile impostare e abilitare i backup.

Utilizzo

Prima di procedere con il backup conviene dare un’occhiata alle impostazioni presenti, tra le varie opzioni, se applicare dei filtri ai file da backuppare, se utilizzare un backup incrementale (consigliatissimo).

Ora possiamo impostare un nuovo piano di backup, scegliendo dove memorizzare il backup stesso (cartella locale, di rete e su cloud), di cosa vogliamo il backup, intero disco, più dischi, solo una directory, solo determinati file. Altre due impostazioni da specificare (se vogliamo) sono la pianificazione del backup (quando farlo, giornalmente, settimanalmente, mensilmente) e per ogni cadenza, quanto tenere le copie più vecchie.

Conclusioni

La perdita di dati dovuta ad un problema del sistema operativo, piuttosto che ad un guasto del PC, è all’ordine del giorno e purtroppo sono ancora molte le aziende che non effettuano i backup con regolarità sia per pigrizia sia magari per macchine non adeguate o software ormai datati. Ed è proprio per queste situazioni , ma non solo, che consiglio l’uso di Acronis Backup che, ad un prezzo, accessibile per tutti, offre un prodotto davvero completo e di facile utilizzo e gestione.

Tutte le tipologie di prezzi sono disponibili sul sito Acronis, dove è possibile trovare licenze mensili, annuali, definitive, per uno o più dispositivi, in pratica cen’è per tutti. Dando un’occhiata alle tariffe reputo la licenza definitiva per 1 PC, molto conveniente, infatti viene offerta ad un prezzo di 69 euro, che reputo onesto per la completezza del software sia per il servizio offerto; nel prezzo sono compresi 250GB di spazio di archiviazione sul Cloud per i backup, inclusa l’assistenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e aggiornamenti gratuiti entrambi per 3 anni.

Quindi, se siete a capo di un CED o se gestite i backup della vostra azienda o, visto il costo esiguo, siete privati che vogliono tenere al sicuro i loro dati, non per ripetermi ma mi sento di consigliarvi Acronis Backup 12.