Primi Bench per Samsung Exynos M1, Apple A9-A9x, NVIDIA Denver 2, Huawei...

Primi Bench per Samsung Exynos M1, Apple A9-A9x, NVIDIA Denver 2, Huawei Kirin 950 e LG NUCLUN 2

Se in passato nel campo dei SoC a farla da padroni erano Apple e Qualcomm con Samsung che limitava i suoi solo ad alcune versioni dei suoi Top, quest’anno da una parte la casa coreana ha proposto il migliore destinandola a tutti i suoi Top, dall’altra altri produttori, cinesi ma non solo, si stanno facendo sotto sia in termini di numeri che di prestazioni e tra la fine di questo e l’inizio del prossimo anno si potrebbe assistere a una vera e propria “Guerra dei SoC”.

A ricordarci che la battaglia sta per cominciare e i contendenti siano agguerriti e numerosi ci hanno pensato il test di benchmark Geekbench a cui certo numero di chipset della nuova generazione in arrivo è stato sottoposti e i cui risultati sono stati pubblicati su un grafico che li mette a confronto tra loro e con il Samsung Exynos 7420, l’attuale punto di riferimento.

NVIDIA Denver 2 ha ottenuto il punteggio più alto single-core con 2599 mentre il più alto punteggio multi-core l’ha totalizzato il Samsung Exynos M1 Mongoose con 7497, un punteggio ben avanti rispetto alla concorrenza. Il Huawei Kirin 950 raggiunge invece 6096 punti, mentre il NUCLUN 2 di LG, che ci riprova dopo il primo poco fortunato tentativo, ottiene 1786 e 5392 punti.

Secondo il grafico, il chipset di Apple A9 ha raggiunto nei test single-core e multi-core rispettivamente 2090 e 3569 punti, mentre l’A9X aveva un punteggio single-core di 2.109 e 5101 nel test multi-core. A titolo di confronto l’Exynos 7420 totalizza 1486 e 5048 punti, mentre lo Snapdragon 820 nel primo bench trapelato raggiungeva i 1732 e 4970 punti e il MediaTek Helio X20 circa 1750 e 6000 punti.

Altri dettagli rivelati dalla fonte includono la capacità di Denver 2 del raggiungere 117 fotogrammi al secondo con il test off-screen di benchmark GFXBench 3.0 Manhattan, mentre in quelli on-screen raggiunge i 206,9 fps a Tyrannosaurus. Exynos M1 ha toccato 59,4 fps e 108.9 fps, rispettivamente. Apple A9 (off-schermo) i 30.3fps su GFXBench 3.0 Manhattan, e 66fps in Tyrannosaurus.

Secondo dei post su Weibo, il sito di micro-blogging molto popolare in Cina, il SoC Kirin 950 sarà realizzato utilizzando il processo produttivo a 16nm e sarà caratterizzato da una GPU Mali-T880 MP6. L’LG NUCLUN 2 sarà prodotto da TSMC utilizzando anch’esso il processo produttivo a 16nm, e avrà una CPU quad-core Cortex-A72 in esecuzione a una velocità di clock di 2.1GHz, con una CPU quad-core Cortex-A53 a 1.5GHz.

Sempre basato, a quanto si sà, su architettura Cortex-A72 è anche il Samsung Eynos M1 cche dovrebbe integrare una CPU quadcore a 2.4GHz, e che secondo i test di WCCFTech vanta una modalità di risparmio energetico che porta i risultati a 1698 e 5263 punti, comunque superiori a quelli di Exynos 7420, e una di ultra risparmio energetico che con i suoi 1323 e 3489 punti supera comunque i 1100 e 3200 punti dello Snapdragon 805 di Galaxy Note 4.