Oppo N3 con fotocamera rotante e R5 il più sottile: caratteristiche, immagini...

Oppo N3 con fotocamera rotante e R5 il più sottile: caratteristiche, immagini e video hands-on

0 3853

Ad un evento speciale a Singapore, Oppo ha annunciato ieri il cameraphone N3 e e lo smartphone R5, due prodotti che puntano a distingursi dalla massa per due caratteristiche “esclusive”.
Il primo è il successore del N1 e come questo si distingue per una fotocamera rotante, il secondo lo fà grazie allo spessore di soli 4,85 mm che lo rende lo smartphone più sottile al mondo.

Oppo N3

Nella descrizione dell’Oppo N3 non si può non partire dalla fotocamera rotante motorizzata; il sensore è ora da 16 MP, in formato 1/2.3″ e con dimensione dei pixel di 1.34 micrometer mentre le lenti sono certificate Schneider Kreuznach.
La fotocamera meccanizzata ruota come nel predecessore fino a 206 gradi e si muove automaticamente durante le riprese di panorami, girabili fino a 64 MP, e per fare selfie per esempio.

Altre caratteristiche includono otturatore lento, la modalità ultra macro, dopo la messa a fuoco, il controllo manuale così come le riprese in formato RAW. Tutte queste caratteristiche fanno parte di ciò che Oppo chiama Ultra Immagine 2.0.
Il sensore di impronte digitali sul retro permette anche di proteggere le immagini subito dopo averle scattate con un solo colpo.

Sotto il cofano della Oppo N3, c’è un Snapdragon 801 (MSM8974AA) con quad-core Krait 400 a 2.3GHz, 2 GB di RAM e memoria interna è da 32 GB. Lo schermo 5.5 pollici 1080p, per una densità di pixel di 400ppi mentre la batteria è 3,000mAh e supporta la tecnologia di ricarica rapida dell’azienda VOOC e potendo essere ricaricata dallo 0 al 75% in soli 30 minuti o ottenere l’autonomia sufficiente a 2 ore di chiamate in soli 5 minuti. Il caricabatterie VOOC è stato aggiornato ed è ora alto la metà di quello vecchio.

In termini di connettività, il telefono offre le connessioni Wi-Fi 802.11ac, NFC e Bluetooth 4.0. E’ supportato anche l’USB OTG.
C’è anche una luce di notifica sotto lo schermo N3, come sull’Oppo Find 7; l’azienda ha aggiornato il software di gestione, ora Notification light 2.0. Inoltre, anche l’accessorio O-Click è giunto a una nuova versione; è più elegante di prima e anche più comodo da usare.

L’Oppo N3 sarà in vendita a 649 dollari senza contratto e sarà venduto in 20 regioni in tutto il mondo entro la fine del 2014.
Sarà disponibile anche una versione dual-SIM, anche se non sappiamo in che paesi sarà disponibile.

Scheda Tecnica e Immagini

– SoC: Snapdragon 801 (MSM8974AA) con quad-core Krait 400 a 2.3GHz
– RAM: 2 GB
– Display: 5.5 pollici AMOLED 1080p
– Fotocamere: unica motorizzata rotante fino a 206 gradi, sensore da 16 MP, panorami a 42 MP, riprese video 4K a 30 fps, 1080p @ 60 fps, 720p slow motion a 120 fps
– Batteria: 3,000 mAh, ricarica rapida VOOC
– Memoria Archivio: 32GB, espandabile
– Reti: GSM850/900/1800/1900, WCDMA850/900/1700/1900/2100, FDD-LTE B1/3/4/7/8/17/20/28-a/28-b, TD-LTE B40
– Connettività: Wi-Fi 802.11ac, NFC, Bluetooth 4.0, USB OTG
– Dimensioni e Peso: 161,2 x 77 x 9,9 mm, 192 g
– OS: Android 4.4 KitKat, Color OS 2.0

Oppo R5

Oppo R5 è il primo primo smartphone dell’azienda a 64-bit, ma è come abbiamo detto lo spessore record di soli 4,85 millimetri, che lo rende il “telefono più sottile al mondo”, a colpire per primo, si tratta di un passo in avanti sensibile rispetto ai 6,3 millimetri dell’ Oppo R3.
A proposito di costruzione il telaio del telefono è fatto di lega di alluminio saldato in 3D, lucidato a mano e di appena 4 mm di spessore.

Lo spessore ha richiesto un attenzione particolare al sistema di raffreddamento del SoC, lo speciale elemento di raffreddamento è a base di metallo-liquido e di materiali a cambiamento di fase.
Pur essendo così sottile, l’Oppo R5 racchiude una batteria di 2,000mAh, che sarà ricaricabile velocemente grazie al supporto allo standard VOOC mini.

Si è però scelto di rinunciare a un jack audio da 3,5 mm, per ottemperare alla cui asssenza si può utilizzare l’accessorio wireless per lo streaming O-Music o un adattatore microUSB-jack audio (uno è incluso nella confezione di vendita al dettaglio).
La fotocamera posteriore, che però in effetti sporge un bel po’, ha un sensore è Sony IMX214 da 13MP e apertura f/2.0; la fotocamera anteriore è da 5MP. In ogni caso, si può registrare video 2160p a 30 fps e 1080p @ 60fps, più una modalità slow-motion 120 fps (a 720p).

L’Oppo R5 ha un schermo AMOLED da 5.2 pollici 1080p (423ppi), per l’azienda promette migliore luminosità, riflettività più bassa e colori di alta precisione.
E’ alimentato da uno Snapdragon 615, il nuvo chipset octa-core mid-range a 64 bit di Qualcomm; questo è dotato di un processore octa-core Cortex-A53 a 1,5 GHz, che è accoppiato con una GPU Adreno 405 e 2 GB di RAM.

Con Android 4.4 Color OS 2.0, l’Oppo R5 sarà in vendita per 499$ anche se non è stata ancora comunicata una data di lancio precisa.

Scheda Tecnica e Immagini

– SoC: Snapdragon 615 (MSM8939) con cpu octa-core Cortex-A53 a 1,5 GHz e GPU Adreno 405
– RAM: 2 GB
– Display: 5.2 pollici AMOLED 1080p (423ppi)
– Fotocamere: posteriore 13MP Sony IMX214, f/2.0, anteriore 5MP
– Batteria: 2,000 mAh, ricarica rapida VOOC
– Memoria Archivio: 16GB
– Reti: GSM850/900/1800/1900, WCDMA850/900/1900/2100, FDD-LTE B1/3/7, TD-LTE B40
– Connettività: GPS, microUSB 2.0, WiFi a/b/g/n, 5GHz, NFC, Bluetooth 4.0
– Dimensioni e Peso: 148,9 x 74,5 mm, 155g
– OS: Android 4.4 KitKat, Color OS 2.0

Video hands-on


Fonti: GSM Arena 12, Android Authority 1-2