Oppo N1: tutto quello che c’è da sapere, immagini e video hands-on

Oppo N1: tutto quello che c’è da sapere, immagini e video hands-on

0 5346

In un evento dedicato, Oppo ha lanciato il suo nuovo top di gamma, l’Oppo N1, un terminale che il produttore ha dotato di una serie di caratteristiche interessanti e nuove tanto da renderlo un prodotto non comune e di cui sembra aver curato tutti gli aspetti dal design all’hardware e al software.
Ci siamo quindi presi un’attimo di tempo perchè il dispositivo merita un articolo “tutto quello che c’è da sapere” così da illustrare tali novità.

Design e costruzione

Il Design è semplice ma non povero, tutto si basa sulla filosofia che Oppo chiama “della doppia linea”, infatti l’intero dispositivo è avvolto da due smussi tagliati e argentati, visibili da ogni angolazione.
Complessivamente l’N1 riesce ad essere personale ed elegante; unica scelta di colore disponibile è il bianco.

metal-frame

E’ certamente un prodotto importante in termini di dimensione (170.7 × 82.6 mm) visto che parliamo di un phablet con big display da 5.9 pollici fullHD, ma è abbastanza sottile, 9 mm, anche se non proprio leggerissimo con i suoi 213 g di peso.
La costruzione è curata, basata su solida plastica con finitura opaca setosa che evita le impronte digitali, attorno a un telaio in lega di alluminio che Oppo dichiara di realizzare in ben 20 giorni con un processo di lucidatura fatto di 14 fasi.

SoC e Batteria

La piattaforma hardware dell’Oppo N1, è potente e collaudata, basata su Quad Core Qualcomm Snapdragon 600 a 1.7 GHz con GPU Adreno 320 e coadiuvata da 2 GB RAM,
Quindi non ci troviamo davanti al top attuale rappresentato dallo Snapdragon 800 dei recenti top di gamma, ma comunque una piataforma molto potente, comune al Galaxy S4 e all’HTC One quindi prodotti tutt’altro che economici o “vecchi”.

Fiore all’occhiello certamente è la capiente batteria di 3610 mAh, capacità superiore anche al big del settore Note 3, e che dovrebbe certamente garantire un’autonomia adatta all’ampio display e alle esigenge multimediali e/o professionali di un phablet.

Fotocamera

Quello che balza all’occhio è certamente il particolare alloggiamento dell’unica fotocamera da 13 megapixel in un elemento ruotabile fino 206°, e che si può bloccare in modo sicuro da qualsiasi angolazione.
Con una semplice rotazione quindi la fotocamera diventa da posteriore ad anteriore o viceversa, ma è anche possibile fare delle foto da varie angolazioni magari altrimenti difficili tenendo il dispositivo con benefici anche in termini di ergonomia.
Se poi venissero dubbi sulla durata di tale meccanismo Oppo rassicura affermando che è testato per ben 100000 rotazione, un numero difficilmente raggiungibile in annni di uso del dspositivo.

Il sensore è un Sony EXMOR RS CMOS 1/3.06, quindi non grandissimo ma il produttore ci tranquillizza, con apertura f/2.0, l’ottica è costituita da ben 6 lenti, mentre l’elaboarazione dell’immagine è affidata a un processore Owl.
Decisamente valido il tempo di messa a fuoco di soli 0.6 secondi e utile la possibilità di impostare tempi di esposizione fino ad 8 secondi.
Altra caratteristica è la presenza di flash con doppio led , di cui uno a luce diffusa per gli autoscatti.

o-click

Sempre relativo all’utilizzo fotografico, già presente nella confezione, l’accessorio O-Click consente di controllare in remoto la fotocamera dell’N1 fino a 50 metri di distanza, rimanendo collegato via Bluetooth (BLE).
O-Click può essere agganciato a un portachiavi e, impostando un allarme sul dispositivo, in caso di smarrimento aiuta a ritrovarlo.
Saranno anche disponibili come accessori esterni due zoom ottici un 10X e un 15X.

Software e User Experience

n1-4_verge_super_wide
La release software all’esordio è basata su Android 4.2, con l’interfaccia personalizzata da Oppo, “Color”.
Oppo dichiara, rispetto ad Android stock, 410 miglioramenti nel design e oltre 37 brevetti esclusivi.

L’N1 è il primo prodotto commerciale basato sull’ “Android Open Source Project”, CyanogenMod, le cui rom sono famose per l’ottimizzazione mirata all’incremento delle prestazioni e l’affidabilità, a cui si aggiungono anche una serie di caratteristiche e miglioramenti.

A caratterizzare l’Oppo e la User Experience è l’introduzione sul retro del dispositivo di un touch panel di 12 cm2.
O-touch, questo il nome attribuito da Oppo, facilita l’uso del dispositivo con una sola mano; è possibile scorrere, toccare, o scattare foto, il tutto senza toccare il display.

Screen_Shot_2013-09-23_at_11.14.13_AM_verge_super_wide

Prezzo e Disponibilità

Il prezzo dell’Oppo N1 in Cina sarà l’equivalente di 420€, mentre in Europa il prezzo potrebbe essere superiore; appena verrà comunicato aggiorneremo l’articolo.
La commercializzazione dovrebbe iniziare all’inizio di Dicembre ma non sappiamo i tempi per l’arrivo in Italia.

screen

Specifiche Complete

Color White
Dimensions 170.7 x 82.6 x 9 mm
Weight 213 g
Operating system Color, based on Android 4.2
Processor Qualcomm Snapdragon 600 Quad Core 1.7 GHz
GPU Adreno 320
RAM 2 GB
Storage 16 / 32 GB
Sensors
– Distance sensor
– Light sensor
– G-sensor
– 4D Gyroscope
Battery capacity 3610 mAh

Display
– Size 5.9-inch
– Resolution 1080p Full HD (1920 x 1080 pixels), 377 PPI
– Type IPS
– Colors 16 million colors
– Touchscreen Multi-touch, capacitive screen

O-Touch
Slide up or down, left or right, tap, double tap and long press for different functionality

Camera
– Sensor 13-megapixel sensor with dedicated ISP
– Flash Dual-mode LED
– Aperture f/2.0
– Scene modes Normal, Panorama, High Speed, Rewind, Beautify, and Slow Shutter

Connectivity
Frequencies
– GSM: 850/900/1800/1900MHz
– WCDMA: 850/900/1700/1900/2100MHz
Other
– USB OTG
– Bluetooth 4.0
– 5G Wi-Fi 802.11 ac
– Wi-Fi Direct
– Wi-Fi Display
– GPS

In the box
– OPPO N1
– O-Click Bluetooth Remote Control
– In-ear type earphones
– Micro USB cable
– Charger
– SIM ejector tool

[jbutton a_css=”border:4px dark blue;” color=”dark blue” size=”large” link=”http://en.oppo.com/products/n1/” newpage=”yes”]Pagina Ufficiale Oppo N1[/jbutton]

Galleria

(Clicca sulle miniature per ingrandire, sulle doppiefrecce incrociate per zoommare alla massima risoluzione e cliccare per immagine successive)

Video di Presentazione

Video Hands-on

Fonti: OPPO, phone Arena, engadget, The Verge