Recensione OnePlus 9

AAAAAElFTkSuQmCC

Presentato il mese scorso (qui l’evento), vediamo è giunto il momento di vedere come si è comportato durante il nostro test, il OnePlus 9 (qui l’unboxing).

Confezione

8

La confezione del OnePlus 9 è di forma rettangolare allungata, di colore rosso con scritta OnePlus 9 5G anteriormente al centro e la dicitura della collaborazione con Hasselblad, in basso; appena aperta, troviamo lo scatolino contenete un po’ di manualistica, il classico benvenuto di Pete Lau, fondatore di OnePlus, e la clip per l’apertura del carrellino per Nano SIM.

Subito sotto troviamo lo smartphone e, subito sotto, la cover trasparente in silicone morbido, rimossa la quale abbiamo accesso al cavetto USB-Tipo C e al caricatore da 5V/3A/15W – 10V/6.5A/65W per la ricarica rapida.

Costruzione, Ergonomia

9

Il OnePlus 9 ha un corpo realizzato in plastica con con bordi arrotondati e cover posteriore in vetro. Nel complesso molto carino e si tiene bene in mano, anche se è molto scivoloso, meglio utilizzarlo con la cover in dotazione. Davvero bella la versione Winter Mist in nostro possesso.

Le dimensioni sono importanti, infatti il OnePlus 9 misura 160 x 74.2 x 8.7 mm per un peso di 192 grammi.

Sul lato destro troviamo il selettore di stato (silenzioso, non disturbare e normale), ormai tratto distintivo OnePlus e il pulsante di accensione/spegnimento, molto grande; mentre sul lato sinistro, troviamo il bilanciere del volume.

Sul lato superiore è presente solo il microfono per la riduzione dei rumori, mentre su quello inferiore troviamo cassettino per le 2 Nano-Sim, microfono principale, connettore USB Type-C e altoparlante di sistema.

Frontalmente, nella parte superiore troviamo, tra la scocca e il display, la capsula auricolare con sensori di prossimità e luminosità; mentre sulla sinistra, all’interno del display, è presente la fotocamera anteriore con sensore da 16 MP (f/2.4), grandangolare.

Posteriormente sulla sinistra, in posizione verticale, troviamo la tripla fotocamera posteriore con sensore principale da 48 MP, f/1.8, 23mm, grandangolare, sensore secondario da 50 MP, f/2.2, 14mm, 123°, ultra grandangolare, e il sensore da 2MP, f/2.4 per la profondità di campo. Alla destra dei tre sensori è presente il flash LED.

Hardware

9

Il OnePlus 9 monta un processore Qualcomm SM8350 Snapdragon 888 5G (5 nm) – Octa-core (1×2.84 GHz Kryo 680 & 3×2.42 GHz Kryo 680 & 4×1.80 GHz Kryo 680, con GPU Adreno 660, 12GB di Ram e una memoria interna di 256GB UFS 3.1 NON espandibile.

Il OnePlus 9 utilizza un modem RF Snapdragon X60 5G, prima architettura di baseband a 5nm al mondo che offre una connessione 5G più veloci e a bassa latenza utilizzando l’aggregazione di portanti 5G attraverso FDD e TDD. Inoltre, l’X60 riduce il consumo energetico e il calore, migliorando le prestazioni e la durata della batteria.

Alla voce connessioni, troviamo Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac/6, dual-band, Wi-Fi Direct, DLNA, hotspot, Bluetooth 5.2, GPS (con dual-band A-GPS) e, NFC.

Rapido lo sblocco tramite il sensore di lettura delle impronte posto sotto il display.

Molto veloce anche lo sblocco tramite scansione del volto.

L‘audio è stereo e il suono esce dall’altoparlante inferiore e dalla capsula auricolare.

Display

9

Utilizzando lo stesso display piatto di altissimo livello di OnePlus 8T, che ha ricevuto una valutazione DisplayMate di A+, il Fluid Display da 6,55 pollici di OnePlus 9 presenta un pannello AMOLED da 120 Hz con una precisione dei colori leader nel settore e un controllo automatico della luminosità migliorato, offrendo un’esperienza visiva da flagship.

La luminosità del display di OnePlus 9 può arrivare fino a 1.100 nits con certificazione HDR10+, per migliorare l’esperienza di visione dei filmati in HDR. È anche dotato di due sensori di luce ambientale con 8.192 livelli di luminosità per un controllo automatico della luminosità più fluido. Il Comfort Tone regola anche la temperatura di colore del display per adattarsi al tuo ambiente per un’esperienza di lettura più confortevole.

Software

9

La versione di Android attuale è la 11 con OxygenOS in versione 11.3.3. L’interfaccia è prevalentemente stock, presente solo qualche aggiunta da parte di OnePlus, quindi niente applicazioni di dubbia utilità installate.

Il sistema gira sempre fluido, senza nessun tipo di impuntamento, o rallentamenti vari, merito soprattutto del processore e dei 12GB di Ram che permettono di tenere in memoria tantissime app.

Co-creato con la comunità OnePlus, OxygenOS 11 porta velocità, fluidità e personalizzazione al OnePlus 9, per un’esperienza Android più intuitiva, efficiente e personalizzata, insieme ad un design semplice ma audace che facilita la navigazione anche con una sola mano.

La nuova ottimizzazione della memoria Turbo Boost 3.0 permette di tenere più del 25% di app aperte in background rispetto a prima. OnePlus ha ottenuto questo risultato con l’aiuto della compressione della RAM, che rende i dati più meno ingombranti, e della RAM virtuale, che trasforma la memoria del telefono in RAM in modo che il telefono possa avere più RAM fisica con cui lavorare.

La OxygenOS 11 reinventa l’esperienza del software OnePlus con un layout migliorato, un design audace e utili funzionalità che rendono il funzionamento con una sola mano ancora più facile e intuitivo.

La OxygenOS 11 gode anche di una serie di animazioni e gesti ottimizzati, oltre a numerose personalizzazioni per soddisfare ogni preferenza personale: sono presenti 11 nuove opzioni dell’orologio sull’Always On Display, è stato ottimizzato per l’utilizzo con una mano sola e la Modalità Zen 2.0. L’aspetto pulito dell’interfaccia consente inoltre agli utenti di semplificare le attività quotidiane, migliorare l’efficienza e godere di un’esperienza utente più raffinata e personalizzata.

Sempre presente un set completo di opzioni di personalizzazione che permettono di modificare tutto, dalle forme delle icone alle animazioni delle impronte digitali. Presenti diverse gesture e funzionalità, tra cui fare uno screenshot scorrendo 3 dita sul display, oppure capovolgere il telefono per disattivare l’audio.

In aggiunta alle classiche funzioni, sui tasti posti nella parte bassa del display, possiamo associare alla pressione prolungata o doppio tocco tantissime opzioni extra, molto comodo per rendere il telefono unico.

Giochi

Giochi è un contenitore al cui interno posso essere inseriti i giochi, in modo da essere lanciati in modalità gioco, ovvero svuotando la RAM e applicando il profilo di utilizzo scelto (Competizione, Bilanciato e Basso Consumo). Sarà inoltre possibile silenziare le notifiche per non essere disturbati durante il gioco.

Come app presenti, troviamo anche le immancabili, Calcolatrice, Gestione File, Meteo, Note.

Fotocamera

9

Il comparto fotocamera principale è composto da 3 sensori, il principale da 48 MP (f/1.8), 2.3mm, grandangolare, il secondario da 50 MP (f/2.2),  14mm, ultra grandangolare, il terzo da 2MP, f/2.4, per la profondità di campo con la possibilità di girare video in 8K@30fps, 4K@30/60fps, 1080p@30/60/240fps con stabilizzazione digitale; ovviamente presente il Flash Dual LED, mentre la frontale è da 16 MP (f/2.4), grandangolare con la possibilità di girare video in 1080p@30fps con stabilizzazione digitale.

Hasselblad Camera for Mobile su OnePlus 9 utilizza gli stessi standard di calibrazione del colore di OnePlus 9 Pro – la Natural Color Calibration con Hasselblad. Il sistema a tripla fotocamera offre la possibilità di catturare immagini con colori molto più naturali di quelli presenti su qualsiasi altro dispositivo mobile per un’esperienza fotografica di livello molto alto.

OnePlus 9 utilizza la stessa fotocamera ultra-wide da 50MP presente su OnePlus 9 Pro, con un sensore Sony IMX766 da 1/1,56? e una lente Freeform curva per diminuire la distorsione dei bordi. Anche la fotocamera principale da 48MP vanta capacità di imaging eccezionali, grazie a un sensore Sony IMX689 da 1/1,43? progettato su misura, 2×2 OCL, RAW a 12 bit, doppio ISO nativo e 3-HDR. Il sistema di fotocamere di OnePlus 9 offre una velocità di messa a fuoco ottimizzata, informazioni sui colori 64 volte più dettagliate rispetto a un tradizionale sensore a 10 bit, scatti diurni e notturni più puliti e un più alto dynamic range nei video. Una lente monochrome lavora insieme alla lente principale per foto in bianco e nero più dettagliate e complesse.

La fotocamera frontale, monta un sensore da 16 megapixel f/2.4 con possibilità di girare video in FHD fino a 30fps.

L’app di gestione offre diverse funzioni pre impostate, Time-lapse, Panorama, Slow motion, Video, Foto, Ritratto, Scena Notturna, Pro, Tilt-Shift.

Alcune foto scattate con il OnePlus 9

Bene anche i Video, registrabili in 8K@30fps, 4K@30/60fps, 1080p@30/60/240fps con stabilizzazione digitale

Video girato con il OnePlus 9

Autonomia

8

La batteria è da 4500 mAh e fornisce un’ottima autonomia e con un uso medio/intenso si riesce a coprire la giornata di utilizzo (7.00-00.00) con 10h in 3g/4g e il resto della giornata in wi-fi con social network in push, whatsapp e telegram costantemente attivi, abbiamo chiuso la giornata con circa 5h di schermo attivo, utilizzando anche ogni tanto il GPS e qualche gioco. 

Il OnePlus 9 è dotato di standard Warp Charge che permette una ricarica da 0 al 100% in appena 29 minuti.

Screenshot 20210422 195254 1

Conclusioni

Il OnePlus 9, è un ottimo prodotto di fascia alta, con un processore e display da 120 Hz al top e comparto fotografico nella media, con la fotocamera secondaria al livello della primaria. Ma ricordiamo che la collaborazione con Hasselblad riguarda il software non le ottiche.

Attualmente è possibile trovare il OnePlus 9 nella versione Winter Mist da noi provata da 12 GB – 256 GB al prezzo di 719 Euro, prezzo allineato con quanto offerto.

 

Caratteristiche e specifiche tecniche

Display: 6.55″ Fluid AMOLED, 120Hz, HDR10+ (2400 x 1080 pixel) – 20:9
Fotocamera Frontale: 16 MP, f/2.4, (grandangolare), 1/3.06″, 1.0µm
Fotocamera Posteriore: Tripla: 48 MP, f/1.8, 23mm (grandangolare), 1/1.43″, 1.12µm, PDAF – 50 MP, f/2.2, 14mm (ultra grandangolare) – 2MP, f/2.4, per la profondità di campo e Flash Dual-LED
Processore: Qualcomm SM8350 Snapdragon 888 5G (5 nm) – Octa-core (1×2.84 GHz Kryo 680 & 3×2.42 GHz Kryo 680 & 4×1.80 GHz Kryo 680
Processore Grafico: Adreno 660
Memoria: 256GB di memoria interna UFS 3.1, NON espandibile, 12GB RAM
Dimensioni / peso: 160 x 74.2 x 8.7 mm, peso 192 g
Batteria: Ai polimeri di litio da 4500 mAh (non removibile) – Ricarica Rapida 65W, 100% in 29 min – Ricarica Rapida Wireless 15W
Connettività: Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac/6, dual-band, Wi-Fi Direct, DLNA, hotspot – Bluetooth v5.2, A2DP, LE, aptX HD
Reti: 5G 7.5 Gbps DL; LTE-A (2CA) Cat. 20 DL 2000 Mbps DL, 200 Mbps UP; HSPA+ 42/5.76 Mbps
Certificazione:  NON presente
NFC:
IRDA: No
USB: USB Type-C 3.1, USB On-The-Go
3.5mm jack: No
GPS: Sì, con dual-band A-GPS, GLONASS, BDS, GALILEO, SBAS
Radio: No
Lettore di impronte: Sì, sotto al display
Sistema operativo: Android 11, OxygenOS 11.3.3
Sim: Dual SIM (Nano-SIM, dual stand-by)

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post

Festa della mamma: Wiko sconta del 30% i nuovi WiBUDS Pocket

Next Post

Festa della Mamma 2021 – Le idee regalo di Xiaomi

Related Posts