MWC 2022 – realme presenta lo smartphone con la ricarica più veloce al mondo: 50% in 5 minuti con 150W

AAAAAElFTkSuQmCC

realme, il marchio di smartphone in più rapida crescita al mondo, ha annunciato che realme GT NEO 3 sarà lo smartphone dotato della ricarica più veloce al mondo, capace di raggiungere il 50% in 5 minuti con 150W. Inoltre, realme introdurrà anche la prima architettura di ricarica per dispositivi smart da 100W – 200W al mondo – UltraDart Charging Architecture (UDCA), fornendo una soluzione completa per velocità, sicurezza e durata della batteria.

UltraDart Charge da 150W: la tecnologia di ricarica per smartphone più veloce al mondo

La ricarica rapida nel campo degli smartphone è una delle innovazioni più significative degli ultimi anni e ha cambiato le abitudini dei consumatori su come ricaricano e utilizzano il telefono. In passato, gli smartphone realme erano dotati della tecnologia Dart Charge o SuperDart Charge in grado di offrire agli utenti una potenza di ricarica compresa tra 18W e 65W, raggiungendo una ricarica completa in 35 minuti. Infatti, realme è costantemente impegnata nel garantire ai consumatori un’esperienza di ricarica più veloce ed efficiente possibile e ha investito fortemente per raggiungere un livello successivo. Questa innovazione sarà in grado di raggiungere il 50% di ricarica in soli 5 minuti.

UltraDart Charging Architecture (UDCA) – la prima architettura di ricarica da 100W – 200W al mondo

La UltraDart Charging Architecture (UDCA) è la nuovissima svolta tecnica di realme ed è anche la prima architettura di ricarica al mondo capace di supportare potenze di ricarica comprese tra 100W – 200W con tre importanti progressi tecnologici come velocità, sicurezza e durata della batteria.

In primo luogo, la UDCA offre la velocità di ricarica più rapida al mondo grazie all’utilizzo di soluzioni di ricarica Multi Boost per aumentare il flusso di corrente, consentendo allo smartphone di essere ricaricato più velocemente. Oltre alla velocità, la UDCA ha anche prestazioni eccezionali in termini di sicurezza e durata della batteria in quanto aiuta lo smartphone a mantenere sempre la temperatura a un livello ideale durante la ricarica. Ciò è dovuto al fatto che la UDCA ha una gestione del calore ultra-vitale sulla base di un algoritmo di gestione della temperatura per mantenerla al di sotto dei 43° C. In questo modo, gli utenti potranno trascorrere molto tempo giocando o guardando video senza potenziali rischi. Ancora più importante, la UDCA offre anche un’affidabile protezione della batteria. In generale, per altre tecnologie di ricarica rapida presenti sul mercato, l’elevata velocità di ricarica spesso va a discapito della durata della batteria. La UDCA di realme è in grado di mantenere l’80% della capacità della batteria a oltre 1.000 cicli di carica completi garantendo una durata maggiore e una carica massima più elevata.

realme porterà presto questa tecnologia sui prossimi dispositivi e realme GT Neo 3 sarà il primo device a utilizzare questa soluzione di ultima generazione.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post

Recensione realme GT 2 Pro

Next Post

MWC 2022 – Huawei, Intesa Sanpaolo e BANCOMAT S.p.A. annunciano Huawei Pay in Italia

Related Posts