Motorola, ultimi rumor sul nuovo Moto 360 e sul Moto X 2015...

Motorola, ultimi rumor sul nuovo Moto 360 e sul Moto X 2015 mostrato anche in un mini render

Emergono nuove informazioni ancora una volta da Total Tech sulla terza generazione del Moto X, un mini render del quale diffuso invece da @upleaks sembra comprovare l’affidabilità, ma anche sull’erede del primo smatwatch Android Wear di Motorola, il Moto 360.
Total Tech afferma che queste proverrebbero da una fonte che ne aveva diffuse in passato alcune rivelatesi poi veritiere sul Moto X 2014.

Confermando il precedente rumor diffuso insieme alle prime immagini del presunto Moto X 2015, la fonte dice che ci sarà sia una versione da 5,7 pollici e che una da 5,2 pollici. Tuttavia, la versione più grande non sarà un esclusiva Verizon come inizialmente pensato. Tuttavia, quest’ultimo è l’unico vettore che finora ha mostrato interesse per il modello. Entrambe le versioni al di là della differenza di dimensioni dello schermo sembra saranno sostanzailmente uguali.

Internamente Motorola chiama le due varianti Moto X e Moto X Plus, anche se il nome del modello da 5,7 pollici potrebbe cambiare quando verrà rilasciato. La fotocamera posteriore della terza generazione del Moto X secondo la fonte offrirà controlli manuali, il che sembra suggerire potrebbe essere la migliore fotocamera mai posta su un portatile Motorola in linea a quanto affermato recentemente da un dirigente della società.

Il modello da 5,7 pollici sarà caratterizzato da altoparlanti stereo, ma non è noto se anche il modello più piccolo ne sarà ugualmente dotato. La versione più grande del Moto X utilizzerà la barra sul retro del telefono mostrato nelle prime immagini trapelate e che raggruppa fotocamera, flash e logo Motorola, presumibilmente per collegarsi a un visore VR.

La nuova applicazione di Google Foto sarà preinstallata sul telefono, rendendo più facile per gli utenti trovare le fotografie di alcuni soggetti e condividere le foto. Un’altra applicazione che si dice arriverà con e sul Moto X 2015 si chiama Moto Wear. Si tratta di un’applicazione che funziona con gli indossabili di Motorola, tra cui l’erede del Moto 360, in parte trapelato lo scorso Marzo.

L’orologio, il cui nome in codice riferito è “Smelt”, si dice che dispongono di una risoluzione più alta dei 360 x 360 pixel del modello attuale. Secondo la fonte, sembra sia in programma anche un altro smartwatch Motorola che utilizzerebbe un sistema operativo proprietario, invece di Android Wear.

La fonte dice che Motorola sta accelerando la produzione degli smartphone.
Il produttore è determinato a rendere disponibili i modelli di Moto X di terza generazione prima che il Samsung Galaxy Note 5 venga rilasciato.

A rafforzare come detto la credibilità di queste informazioni è giunto nelle scorse ore un tweet di @upleaks che allega quello che sembra un press render preliminare, anche se molto, molto piccolo di soli 59×88 pixel, dimensioni non in grado di far apprezzare la qualità o meno del design, ma che ingrandito mostra effettivamente delle forti somiglianze con le precedenti foto fatte trapelare da Total Tech un particolare del quale mettiamo a confronto qui sotto a destra.

Ritroviamo infatti facilmente identificabile nella parte posteriore la lunga banda di metallo che ingloba fotocamera, flash LED, e logo Motorola.
Se si guarda poi con attenzione al lato destro, si può notare un cambiamento nel modello dei pixel che assomiglia alla disposizione dei pulsanti volume e power/lock di Motorola. La parte anteriore mostra un po’ di meno, ma si intravede quella che potrebbe essere un coppia speaker frontali.