La GPU AMD Radeon Pro Vega sul computer Apple più potente di sempre, il nuovo iMac Pro

L’arrivo a scaffale dei nuovi iMac Pro di Apple rappresenta un momento importante anche per AMD: i nuovi PC per professionisti dell’azienda di Cupertino dispongono infatti di una nuova GPU, la AMD Radeon Pro Vega, definita dallo stesso sito Apple come “The beast behind the beauty”.

Grazie alla GPU Radeon Pro Vega, iMac Pro offre la migliore soluzione grafica per workstation, in grado di supportare i flussi di lavoro dei professionisti e dei creativi di oggi, dai fotografi ai video editor fino agli animatori 3D e agli ingegneri, utilizzando la più recente tecnologia per supportare i moderni carichi di lavoro dei creativi senza porre alcun limite all’immaginazione.

Le principali novità di Radeon Pro Vega includono:

  • Memoria rivoluzionaria: con 16 GB di RAM HBM (High Bandwidth Memory), Radeon Pro Vega offre prestazioni fino a due volte più veloci di qualsiasi precedente GPU per iMac e fino a tre volte più veloci rispetto alla GPU dei precedenti Mac Pro. Questo si traduce anche in un frame rate più elevato per VR, rendering 3D in tempo reale e nel gaming con impostazioni grafiche massime.
  • Capacità di elaborazione GPU aggiornata: il single- and half-precision computing di Radeon Pro Vega consente di eseguire tutte le operazioni due volte più velocemente quando non è richiesto il calcolo a 32 bit. Questo permette di alla GPU di raggiungere una velocità di 22 teraflop.

Alcuni tra i principali esperti del settore si sono già espressi: tutti coloro che hanno avuto la possibilità di testare il nuovo iMac Pro hanno esaltato i principali miglioramenti delle prestazioni e dei flussi di lavoro raggiunti con la grafica Radeon Pro Vega, che ha consentito loro di liberare l’immaginazione senza barriere o compromessi:

  • Craig Hunter, ingegnere meccanico e aerospaziale, ha definito l’iMac Pro come una “graphics powerhousemi sono meravigliato di quanto tutto fosse nitido, senza alcun sovraccarico o impatto sulle prestazioni
  • Il video editor Thomas Carter afferma che “lo ripeterò ancora una volta: 8K, correzione del colore, blur, nessun rendering. Nessuna perdità di qualità, nessun frame drop
  • Vincent Laforet, fotografo e regista, ha sperimentato un aumento della velocità da due a tre volte superiore nei suoi flussi di lavoro e ha concluso che “In breve – questa è una KILLER machine per qualsiasi fotografo serio, regista o produttore di VR
  • Lo sviluppatore di app per Mac e iOS, Cabel Sasser ha condotto i test su FireWatch con iMac Pro e iMac Retina 5K, arrivando ad ottenere 62 FPS a 2560×1440. Ha anche sperimentato ad un aumento del 41% nella compilazione di progetti Xcode su iMac Pro rispetto ad un Mac Pro standard.

Puoi trovare maggiori informazioni su iMac Pro equipaggiato con Radeon Pro Vega a questo link.

Total
2
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post

Qualcomm, ZTE e Wind Tre annunciano collaborazione su sperimentazione 5G a 3.7 GHz per accelerare la diffusione del 5G in Italia

Next Post

Cioccolato e hamburger: una ricerca di Huawei svela cosa hanno in comune

Related Posts