Jabra sempre più green con il nuovo packaging eco-friendly

AAAAAElFTkSuQmCC

A distanza di soli sei mesi dal lancio degli auricolari Elite 85t, Jabra può oggi celebrare un ulteriore traguardo verso la sostenibilità, grazie a un nuovo imballaggio riciclabile al 100%. Ma non è tutto; anche la gamma di cuffie Evolve2 si presenta con una nuova confezione eco-friendly composta da un sacchetto e una borsa, entrambi di carta.

I cambiamenti apportati per questi due prodotti rappresentano uno dei passi che Jabra sta facendo verso il suo obiettivo di raggiungere il 100% di packaging sostenibile in tutte le sue soluzioni.

Jabra ha già dimostrato la sua attenzione verso la responsabilità sociale e ambientale impegnandosi in una serie di obiettivi di sostenibilità fissati dalle Nazioni Unite, oltre a ridurre i rifiuti di plastica e le emissioni da trasporto. Gli ultimi sforzi riguardanti i packaging sono una chiara testimonianza di questo percorso. La nuova confezione degli Elite 85t è per il 38% più piccola di quella dei suoi predecessori, gli Elite 75t, che era a sua volta il 27% più piccola di quella degli Elite 65t. La confezione degli ultimi auricolari ha l’85% di plastica in meno ed è completamente riciclabile, sostenibile e certificata dal FSC (Forest Stewardship Council), il che significa che la carta utilizzata per la confezione proviene da fonti sostenibili.

La gamma Evolve2, dal canto suo, presenta ora un imballaggio che include meno plastica e utilizza materiali da fonti rispettose dell’ambiente.

Consumare meno risorse naturali

In particolare, l’ultima proposta della gamma Evolve2 (le cuffie Jabra Evolve2 30) presenta una innovativa confezione che combina la sostenibilità con un packaging smart, senza compromettere l’apprezzato e vincente aspetto del prodotto. Le cuffie sono vendute in una custodia morbida con un’etichetta di carta. E la custodia, a sua volta, è inserita in una sottile e funzionale confezione in carta che, pur essendo abbastanza robusta da proteggere il prodotto, occupa molto meno spazio.

Oltre a creare un’impronta ecologica minore, attraverso il basso utilizzo di materiali da imballaggio e il conseguente contenuto consumo di risorse naturali, Jabra ha anche fatto dei passi avanti nel rendere il suo imballaggio più leggero.

Il prodotto di punta, gli Elite 85t, sono venduti in una confezione che è il 49% più leggera del packaging degli Elite 75t non solo perché è più piccola, ma anche perché non ha un imballaggio esterno e non contiene protezioni di plastica pluriball. In questo modo si creano meno rifiuti da smaltire, il che significa che più prodotti possono essere trasportati in un furgone o in un aereo allo stesso tempo, riducendo le emissioni di carbonio.

Superare i precedenti traguardi

Nei suoi 150 anni di storia, Jabra ha introdotto molte novità, e il suo percorso legato alla sostenibilità non fa eccezione. Maurits Hekking, Head of Sustainability del Gruppo GN, la casa madre di Jabra, ha dichiarato: “In Jabra condividiamo tutti il valore della sostenibilità e siamo impegnati a ridurre l’impronta ecologica, sviluppando prodotti e confezioni più intelligenti. Vedere i nostri obiettivi realizzarsi, attraverso queste nuove confezioni e come risultato della nostra grande collaborazione con gli altri team del Gruppo, è una vera pietra miliare nel percorso di Jabra verso un futuro più sostenibile”.

Definire nuovi obiettivi

Jabra utilizza i suoi processi aziendali per veicolare la sostenibilità come parte integrante della gestione di impresa. Nel 2020 Sustainability | ESG Report (febbraio 2021) GN Group ha delineato le aree chiave e stabilito nuovi traguardi da raggiungere.

Entro il 2025, il Gruppo:

  • mira ad essere neutrale dal punto di vista della sostenibilità nelle proprie attività aziendali, riducendo anche le emissioni indirette;
  • utilizzerà almeno il 50% di materiale sostenibile nei nuovi prodotti, realizzando un imballaggio specifico per tutte le soluzioni GN, lanciando programmi di ritiro per tutti i prodotti nei Paesi interessati, e riparando o rinnovando più dispositivi nel corso dell’anno.

E gli sforzi di Jabra non si fermano quando il prodotto raggiunge il cliente. Jabra dispone di programmi di ritiro dei prodotti in diverse nazioni, noti come Jabra’s Green Initiative. Attraverso quest’opportunità, coloro che vogliono scambiare il loro prodotto Elite con un modello più recente ricevono uno sconto semplicemente rispedendo il dispositivo a Jabra. La società provvederà poi al suo riciclo secondo la Direttiva Europea WEEE.

Jabra

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post

Canalys, vivo si classifica tra i primi 5 brand globali di smartphone nel Q2 2021

Next Post

La lunga estate di promozioni Huawei

Related Posts