Internet lento? Panda ti dice come tornare a farlo correre

Internet lento? Panda ti dice come tornare a farlo correre

0 249

Nonostante la “ripresa” prosegua ormai da tempo, una delle principali conseguenze del lockdown continua ad affliggerci: l’impatto sulla rete di internet. La saturazione della banda durante quarantena ed ora la fase 2, ancora caratterizzata da una forte componente di forza lavoro in smartworking, mettono sotto sforzo le infrastrutture di rete e fanno registrare un calo di prestazioni sia sulla rete fissa sia su quella mobile.

Ma è solo questo il problema? Siamo sicuri che la nostra connessione sia così lenta solo per l’aumento dell’impegno di banda? Il nostro computer potrebbe avere qualche problema o magari siamo noi che ci aspettiamo una velocità nettamente superiore a quella disponibile.

In questo post descriviamo le possibili cause di una riduzione della velocità di Internet e alcune soluzioni per migliorarla, sia che dipenda dal lockdown o meno.

Testare la velocità della connessione

La prima cosa da fare è capire se la connessione a Internet è obiettivamente più lenta del normale. Per misurare la velocità in download della connessione, è possibile servirsi dei siti web gratuiti come SpeedTest.net.

Se la velocità mostrata dal test online è molto inferiore alla soglia massima che ti offre il provider di Internet, allora è il caso eseguire il test di velocità su un altro dispositivo, ad esempio uno smartphone od un portatile. Se si ottiene un risultato analogo al precedente, il problema non dipende dal dispositivo. Se invece la velocità è normale sul secondo dispositivo, significa che il problema non dipende dalla connessione ma dal device prima utilizzato.

In questo caso bisogna valutare l’integrità del sistema operativo, con gli strumenti di rilevazione e risoluzione dei problemi, oppure verificare la presenza di virus o malware che rallentano la connessione.  È consigliabile non solo di eseguire una scansione del sistema ma anche di proteggerlo interamente con una suite di sicurezza come Panda Dome Premium.

Se il problema è legato alla connessione è necessario intervenire a livello di rete. Il fornitore di servizi Internet va comunque contattato, è possibile che venga rilevato il problema e risolto da remoto.

Indipendentemente dalla causa del rallentamento, Panda Security offre 5 semplici consigli per ottimizzare la larghezza di banda e sfruttare al massimo la velocità della connessione:

  1. Risparmiare sulla larghezza di banda. Utilizzare poche connessioni simultanee, ad esempio non effettuare un download se si sta usufruendo di un servizio di streaming. Inoltre, se non utilizzati, chiudere tutti i programmi connessi a Internet.
  2. Utilizzare più connessioni: rete mobile + fissa
  3. Riavvia il router periodicamente
  4. Cambia i server DNS: in epoca di sovraffollamento online i dns predefiniti possono essere sostituiti con quelli di Google, leggermente più veloci. Segui la nostra guida per cambiare i DNS.
  5. Migliora il segnale Wi-Fi: la lontananza dalla sorgente Wi-fi incide sulla connessione.

Il miglioramento della velocità di connessione a Internet è il risultato di tante piccole strategie da applicare in contemporanea. Nel complesso, in questo modo riuscirai a ottimizzare la velocità della tua connessione e goderti i servizi online di cui hai bisogno.