HTC One “Nexus User Experience”, arriva il 26 Giugno con qualche rinuncia

HTC One “Nexus User Experience”, arriva il 26 Giugno con qualche rinuncia

0 3544

Dal momento dell’annuncio del Galaxy S4 “Nexus User Experience”, si è iniziato a vociferare della possibilità di un analoga versione del HTC One, rumor che si erano rafforzati con le dichiarzioni di Russell Holly di Geek che vi abbiamo riportato qui.
Oggi è arriva la conferma ufficiale sul palco della conferenza D11 a Los Angeles, sia attraverso Sundar Pichai, vice president senior per Android, Chrome and Google Apps presso Google, che ha dichiarato che “HTC Nexus One con User Experience” è reale, sia con la conferma direttamente sul Blog Ufficiale HTC.
Nessuna novità lato hardware come nel caso del Galaxy S4 Google Edition e come quest’ultimo sarà venduto sbloccato sul Play Store e sarà disponibile, inizialmente solo negli Stati Uniti, il 26 giugno a 599$ per la versione da 32 GB.

HTC-One-Nexus-User-Experience-arriva-il-26-Giugno-con-qualche-rinuncia-2

Rinunce software

Il fatto di montare Android “puro” comporta la leggerezza e il supporto diretto di Google ma presuppone ovviamente di fare a meno della personalizzazione HTC Sense, il che, si poteva intuire, avrebbe portato a rinunciare ad alcune funzionalità da essa implementate.
Android Police è riuscita a contattare HTC la quale ha risposto ad alcune domande su quali caratteristiche rimarranno e quali no.

La fotocamera stock di Android sostituirà la applicazione fotocamera di HTC (e quindi tutte le caratteristiche di HTC)?

L’HTC One Special Edition contiene la fotocamera stock di Android. Non contiene le caratteristiche HTC come Zoe, ecc .. Non sarà la fotocamera della Sense, ma la telecamera continua a produrre immagini comparabili di alta qualità.

Sarà funzionante il ricevitore a infrarossi?

Il ricevitore IR verrà disabilitato out of the box in quanto si tratta di un dispositivo Android stock.

Sarà presente l’interruttore software della modalità Beats Audio nella versione stock?

È dotato i vantaggi hardware dei Beats Audio, ma non ha l’indicatore software nella barra di stato.

Sarà rimappato il logo HTC sul fronte (è un’area pulsante inattiva) come il pulsante Applicazioni recenti, o sarà ancora utilizzato come il vecchio doppio-tap sulla home?

La configurazione del tasto sarà la stessa dell’originale HTC One.

Cosa ne pensate di questo HTC One “Google Edition”?
Siete disposti a rinunciare alla Sense o pensate che tanto molte delle feature mancanti saranno implementabili grazie ai modder?

Fonti: Android Authority, Android Police