Google SmartWatch, un brevetto con bracciale touch sensitive

Google SmartWatch, un brevetto con bracciale touch sensitive

0 3325

Tecnologia indossabile sempre più alla ribalta, le grandi aziende IT sono sempre più impegnate per far entrare tecnologia sempre di più nella vita delle persone anche quelle non tech-addicted.
Google, da colosso quale è diventato, cerca di guidare questo Trend, fatto di apparecchiature tecnologiche da indossare in luogo o a fianco di accessori e indumenti del nostro quotidiano.

“tutto smart”

In queste ultime settimane la luce dei riflettori è puntata sui suoi Google Glass, al cui funzionamento abbiamo dedicato proprio ieri un articolo, ma già in passato è stato chiarito che questo è solo un tassello; si parla già infatti dell’arrivo di un “orologio smart” e di “scarpe smart“, e chissà cosa altro c’è in cantiere.

Gli SmartWatch sono stati tra i primi dispositivi indossabili a vedere la luce come vi abbiamo raccontato nell’articolo “iWatch, Galaxy Watch e gli altri, Concept e Prospettive”, ma ora si avvicina sempre di più l’arrivo di Google.
E’ da tempo che i ricercatori del colosso di Mountain View stanno sviluppando un loro SmartWatch, lo dimostra il Brevetto di un anno fà di cui vi abbiamo raccontato in quest’altro articolo, e lo dimostra quello mostrato in apertura di questo articolo e appena presentato all’ufficio brevetti.

Il futuro Google SmartWatch, secondo la richiesta di “patent” presentata al USPTO, per bypassare i problemi di una limitata disponibilità di spazio per l’input dell’utente sarebbe dotato di un bracciale sensibile al tocco in modo da garantire ai alti del display due zone per impartire “pinch, stretch and scroll” secondo delle gesture quasi certamente analoghe a quelle sull’ asticella dei Google Glass come mostrato in questo video.

“tutto touch”

Tale dispositivo oltre ad includere funzioni SmartWatch standard come un ricezione wireless, display e processore, sarebbe anche in grado comunicare “con la linea di clock e linea dati” garantendo cioè la possibilità di controllare attraverso di esso altri dispositivi come degli smartglass.

Fonte: SamMobile