Galaxy S6 batte in un test real world iPhone 6,LG G4, HTC...

Galaxy S6 batte in un test real world iPhone 6,LG G4, HTC One M9, Nexus 6 e Asus ZenFone 2

Come ogni anno le proposte smartphone sono molte con molti produttori che si danno battaglia proponendo prodotti sempre più performanti e con maggiori caratteristiche e funzionalità, più o meno utili, con il design e i numeri bruti di core e megapixel che sono spesso la prima molla all’acquisto, oltre alla forza del Brand.

Il consumatore più attento certamente però se in ambito fotografico ci si può affidare con abbastanza tranquillità ai vari test, e ai forum, potendo giudicare anche in base ai propri gusti le foto scattate, nell’ambito dei Top affidarsi ai benchmark sintetici non sempre è affidabile nel restituire l’idea di come un portatile si esibisce nei suoi compiti giorno per giorno.

Ed è quindi molto interessante quanto fatto da Tom’s Guide che ha messo a confronto gli smartphone leader l’uno contro altro in una serie di bench ma anche test di velocità del mondo reale. Gli sfidanti sono stati Samsung Galaxy S6 con SoC Exynos 7420, HTC One M9 con Snapdragon 810, LG G4 con Snapdragon 808, Google Nexus 6 con Snapdragon 805, Asus ZenFone 2 con Intel Atom Z3580 e iPhone 6 con Apple A8.

Per riassumere i risultati, il Galaxy S6 è arrivato primo in 6 test su 9 test, ccon il video editing dove annichilisce gli altri, secondo in quello di apertura dell’app fotocamera uno sulla memoria e terza in 3DMark, l’LG G4 è arrivato secondo, ottenendo buone prestazione complessive, ma dietro in quelli di grafica 3D con la Adreno 418 che soffre un pò a gestire i pixel di un display QHD ma che comunque perde di solo 2 / 1 fotogramma rispetto ai leader nel test di gioco del mondo reale Asphalt 8.

Entrambi questi telefoni superano l’iPhone di Apple che si piazza terzo con un solo primo posto a parimerito nel gioco Asphalt grazie aall’ottimizazione e alla risoluzione dello schermo inferiore a tutti gli altri, e due secondi posti compreso qullo sul tempo di caricamento del file PDF.

Sorprendentemente quindi lo Snapdragon 810 che equipaggia l’HTC One M9, quarto, non solo viene battutto dal pari categoria Samsung Exynos 7420, dietro allo Snapdragon 808 dell’LG G4. Mentre nelle prestazioni di gioco è stato leggermente migliore nei benchmark, nei tempi di apertura delle applicazioni, i benchmark su memoria e globale è sceso al di sotto del G4, suggerendo che LG ha fatto una scelta migliore utilizzando e ottimizzando l’esa-core Qualcomm anziché adottare il problematico SoC octa-core.

Un altro punto controverso degno di nota è che nonostante la leggerezza di Android stock Nexus 6 arriva in ultima posizione nella maggior parte dei test nel mondo reale, aprendo applicazioni costantemente molto più lentamente di tutti gli altri portatili. Lo Zenfone 2 con Intel Atom pur arrivando ultimo complessivamente, si è rivelato più veloce del Nexus 6 in un numero di scenari reali, suggerendo piuttosto un buon rapporto prezzo prestazioni per il portatile Asus.

Tornando al vincitore, la ragione del successo del Galaxy S6 bisogna tener conto che non viene solo dal SoC scelto. Samsung ha seleziomnato altri componenti hardware al top, a partire dalla memoria RAM più veloce, la LPDDR4 (presente anche su One M9), così come la memoria flash UFS 2.0 con incredibili velocità di lettura e scrittura, il che probabilmente spiega la maggiore velocità nell’apertura del PDF.

Se si sta cercando lo smartphone con migliori prestazioni sul mercato in questo momento la scelta obbligata sembra quindi Galaxy S6 che si dice vanti anche il miglior display e una tra le migliori fotocamere, peccato per l’autonomia un pò altalenante, aspetto comunque quest’anno dove solo il G4 appare un po più convincente oltre ad essere un degno avversario dell’S6 in campo fotografico, mostrandosi di quest’ultimo nel complesso una buona alternativa se non si tiene conto delle dimensioni decisamente più generose.