IFA 2014 – Galaxy Note 4, top phablet: tutto quello che c...

[Ag.]IFA 2014 – Galaxy Note 4, top phablet: tutto quello che c è da sapere, immagini e video hands-on

Aggiornato 05/09/2014.

Finalmente dopo tanti rumor durante l’Unpacked Event Episode 2, che abbiamo seguito in diretta, Samsung ha annunciato uno dei terminali più attesi, il Galaxy Note 4, il discendente del progenitore di una categoria di una categoria, che si propone ancora una volta di alzare l’asticella affinandosi sia nel design che nel software, per riaffermare ancora una volta il proprio appellativo di “Il Phablet”.

JK Shin, CEO e Responsabile IT & Mobile Communication di Samsung Electronics ha dichiarato:

“La serie Galaxy Note ha segnalato una straordinaria innovazione nel settore della tecnologia. La sua più grande dimensione dello schermo e l’iconica tecnologia S Pen ha lanciato un nuovo standard nella cultura smartphone.
Con l’introduzione della serie Galaxy Note, abbiamo portato la cultura millenaria della penna e del blocco note nel mondo digitale. Il nuovo Galaxy Note 4 introduce la più raffinata esperienza Note aggiornata combinando tutte le ultime tecnologie che gli utenti si aspettano dalla serie Galaxy.”

Design e Costruzione

samsung-galaxy-note-4-charcoal-black-aa-9-710x399

Dopo aver ricevuto per anni critiche per l’uso della plastica sui suoi top di gamma, nostante nel tempo ne abbia migliorato la qualità, Samsung ha alla fine optato per passare a un design che pur non eliminandola del tutto includesse elementi metallici.
Ha quindi iniziato con il Galaxy Alpha e ora il Note 4 è il secondo dispositivo che adotta telaio in metallo.

E se il Note 4 è molto simile al Note 3, sia nella forma generale, nelle dimensioni approssimative, e nello stile complessivo styling, eredita proprio dall’Alpha linee sono leggermente più spigolosi e soprattuto lo stile della cornice con la “astrematura” sui lati lunghi e i bordi tagliati che dà inoltre al Note 4 una sensazione migliore in mano e lo fanno sentire più compatto di quanto non sia realmente nonostante non sia molto più sottile rispetto al suo predecessore.

A differenza dell’Alpha però il telaio metallico ha una struttura opaca che gli conferisce una presa piacevole, colorata in tinta con il colore del fronte e del retro facendo spiccare ancor di più i bordi tagliati.
La parte anteriore e posteriore sono molto simili a quello che abbiamo conosciuto nella serie Note per anni, ma sul lato anteriore a distinguerlo è il cosiddetto profilo del vetro 2.5D ovvero curvo.

samsung-galaxy-note-4-ui-aa-9-710x399

Sul retro, oltre alla stessa disposizione della fotocamera, del flash, e del lettore della frequenza cardiaca dell’S5, abbiamo una cover posteriore rimovibile in plastica, con una trama con effetto pelle come sul Note 3 ma senza le finte cuciture sui lati.
A differenza del Galaxy S5, Il Nota 4 non è impermeabile, e Samsung interrogata sul perché ha detto che il Note 4 è per le persone interessate ad essere produttivi e creativi in movimento, mentre il Galaxy S5 è un dispositivo più generalista.

Display

samsung-galaxy-note-4-first-look-aa-15-of-19-710x399

Forse uno dei motivi principali per cui la gente compra la linea Note sono in primo luogo i grandi display da phablet, ma con il Note 4, Samsung sembra volere mettere la parola fine alla tradizionale crescita delle dimensioni dello schermo della serie avuta nel corso degli anni.
Il Note 4 infatti ha infatti schermo da 5,7 pollici SuperAMOLED come il suo predecessore, ma viene migliorato in un aspetto rilevante, la densità di pixel.

Come più volte suggerito e “confermato” da rumor e leak il nuovo phablet Samsung monta un display QHD, ovvero 1440 x 2560 pixel di risoluzione, che raggiunge una impressionante densità di 515 pixel per pollice per un’immagine super-dettagliata.

Samsung-Galaxy-Note-4-QHD-AMoled

Software e funzioni S Pen Evolute

Samsung ha anche lavorato su miglioramenti per quella che definisce “l’iconica S Pen”, l’elemento distintivo e caratterizzante della serie Note.
E’ quindi più che gradito il miglioramento della sensibilità del display del Note 4, che permette di capire meglio la scrittura, tanto che la società sostiene che prendere appunti sul phablet sembrerà più che mai fare la stessa cosa con una penna normale.

L’S Pen può ora anche lavorare in modo simile al mouse di un computer, ad esempio, se si va nell galleria del Note 4, sarete in grado di selezionare più foto facendo clic e trascinando su una superficie.

Smart Select, che è fondamentalmente un altro modo per “scrapbook” di trovare on-line e conservare per un utilizzo successivo. La svolta è che si può utilizzare su qualsiasi sito, in modo da poter tagliare una descrizione di un hotel e poi passare a Google Maps per le direzioni, e così via. Smart Select è una delle caratteristiche che è possibile selezionare dal nuovo menu Air Command.

Ulteriori aiuto alla produttività, Snap Mode consente di fotografare un testo scritto o una lavagna e avere il testo convertito in S Note dove è possibile modificarla. Questo funziona anche con le equazioni, ma non aspettatevi di essere in grado di rendere modificabile testo vero e proprio.
Ci sono anche miglioramenti alla funzionalità multi-finestra, che ora consente di aprire facilmente un app in una finestra mobile.

Batteria e Autonomia

I Note hanno vantato sempre una ottima autonomia, e se pensiamo a un intenso uso lavorativo è anche giusto sia stato curato questo aspetto; l’adozione di un display QHD poi alimentava di certo molti timori e saper che la batteria, da 3220mAh, è praticamente identica a quella del predecessore non fa che temere per il peggio anche se in realtà, Samsung ha tranquillizzato.

Infatti, essa sostiene che il Note 4 avrà un autonomia maggiore del 7% rispetto al suo predecessore. Non vediamo l’ora di testare tali affermazioni ma tutto sommato, il display Super AMOLED avrebbe potuto migliorare l’efficienza, e in secondo luogo, lo stesso miglioramento dell’efficienza dei nuovi SoC potrebbero renderlo credibile.

Note-4-Battery-Efficent

A proposito di ricarica della stessa poi c’è una piacevole novità, se infatti Samsung ha optato per preferire la compatta microUSB 2.0 al posto dela più sgraziata microUSB 3.0, questo non significa che ha sacrificato la velocità di ricarica.
Grazie alla tecnologia di Qualcomm Quick Charge 2.0, la batteria del Note 4 si ricarica più rapidamente, arrivando al 50% in appena mezz’ora.

Specifiche al Top

Mentre il Qualcomm Snapdragon 805 è già disponibile in commercio in alcune regioni (Corea del Sud), il suo debutto internazionale non ha ancora avuto luogo. Questo cambia oggi, o meglio non appena il Note 4 arriverà sul mercato.
Ma come anticipato, ci sarà una seconda versione, diretta verso alcuni mercati, che avrà il nuovo SoC Samsung Exynos 5433; entrambe le versioni montano 3GB di RAM LPDDR3.

Ricordiamo che lo Snapdragon 805, ha una cpu quad-core con clock a 2.5GHz, e soprattutto la nuova Adreno 420 GPU, che introduce non solo una spinta non banale nelle prestazioni rispetto Adreno 330, ma consente anche una maggiore resa grafica dei contenuti utile soprettutto vista la alta risoluzione. Non manca poi il supporto all’LTE Cat.6 che, in teoria, permette di raggiungere i 300 Mbps enorme.

Per quanto riguarda l’Exynos 5433, il chip è un octa-core a 64-bit e utilizza quattro core Cortex-A57 e quattro core Cortex-A53 in una configurazione ARM big.LITTLE, il che significa che i carichi vengono trasferiti tra i due gruppi, a seconda della la leggerezza (o pesantezza) del compito. Se è necessaria la massima potenza, i due gruppi lavorano insieme per la velocità superiore.

Fotocamere migliori e più microfoni

samsung-galaxy-note-4-first-look-aa-6-of-19-710x399

Come previsto, Il Note 4 utilizza un sensore da 16 megapixel, molto probabilmente quasi identico a quello all’interno del Galaxy S5, ma migliore, anche se potrebbe essere un Sny piuttosto che un Samsung ISOCELL.
Attesa aggiunta è la vociferata inclusione di un Stabilizzazione ottica dell’immagine (OIS) Gizmo, che l’azienda chiama di Smart OIS. La parte ‘intelligente’ è dovuta al fatto che la fotocamera combina sia la stabilizzazione ottica che digitale per un tempo di elaborazione inferiore.

Note-4-selfie

Samsung ha incluso una fotocamera frontale da 3.7 megapixel con una molto ampia apertua f/1,9.
Dal momento che la moda dei selfie diòlaga, vengono introdotte alcuni funzioni per facilitarlo e migliorarne i risulatati
C’è la possibilità di scattare una foto solo mettendo il dito sulla parte superiore della lente della fotocamera posteriore e poi rimuoverlo per effettuare lo scatto, e una modalità Wide Selfie che fornisce selfie panoramici fno a 120 gradi, per includere molto di più soggetti o ambiente circostante.

Il Note 4 monta inoltre tre nuovi microfoni per migliorare il registratore vocale; è così possibile registrare il suono da un massimo di 8 direzioni distinte.
Secondo Samsung ciò lo rende “ideale per i giornalisti, perché è perfetto per la registrazione di due persone in un ambiente rumoroso e riprodurre di una voce molto chiaramente.”

Note-4-con-3-mic

Sensori

Come il Galaxy S5, il Note 4 è inoltre dotato di un lettore di impronte digitali che secondo Samsung è stato migliorato rispetto all’S5.
Non manca neanche il monitor della frequenza cardiaca che ha debuttato con l’S5.

Del tutto inedita invece è l’inclusione del sensore UV che, ovviamente, misura la radiazione UV del sole, e ne mostra il livello nella vostra zona utilizzando l’applicazione S Health basso, moderato, alto, molto alto o estremo.
La stessa applicazione potrà anche consigliarvi su cosa fare: ottenere qualche crema solare o scappare dal sole. Per ottenere una lettura accurata però è necessario tenere il telefono per un po’ con un angolo di 60 gradi contro il sole.

A seconda dei mercati poi viene poi integrato anche un sensore SpO2 che misura i livelli di ossigenazione nel sangue e può avvisare l’utente che ha bisogno di cure mediche.
In sostanza, l’ossigenazione del sangue misura quanto l’emoglobina è in grado di trasportare l’ossigeno in tutto il corpo.

Commercializzazione

Il Samsung Galaxy Note 4 sarà commercializzato a partire da Ottobre.
I prezzi non sono stati ancora comunicati.

Aggiornamento 05/09/2014. Nelle scorse ore è sta annunciato ufficialmente che la commercializzazione partirà il 10 Ottobre e il prezzo ufficiale in Italia sarà di 749€.

Galleria Immagini

Scheda Tecnica Galaxy Note 4

Network

2.5G (GSM/ GPRS/ EDGE) : 850 / 900 / 1800 / 1900 MHz
3G (HSPA? 42Mbps): 850 / 900 / 1900 / 2100 MHz
4G (LTE Cat 4 150/50Mbps) or 4G (LTE Cat 6 300/50Mbps)
* May differ by country and carrier

AP

2.7 GHz Quad-Core Processor
1.9 GHz Octa-Core (1.9GHz Quad + 1.3GHz Quad-Core) Processor
*May differ by country and carrier

Display

5.7 inch (143.9mm) Quad HD Super AMOLED (2560 x 1440)

OS

Android 4.4 (KitKat)

Camera

Rear Facing: 16 Mega pixel Auto Focus camera with Smart OIS
Front Facing: 3.7 Mega pixel camera with f1.9

Rear Facing Camera : HDR (Rich tone), Selective Focus, Rear-cam Selfie, Beauty face, Virtual Tour Shot, Shot & More, Dual Camera
Front Facing Camera: Selfie, Wide Selfie

Video

Codec: H.264, MPEG-4, H.263, VC-1, WMV7, WMV8, Sorenson Spark, MP43, VP8
Recording & Playback: up to UHD

Audio

Codec: MP3, AAC/AAC?/eAAC?, WMA, AMR-NB/WB, Vorbis, FLAC(?)
(?) Ultra High Quality Audio (~192KHz, 24 bit) support

S Pen Optimized Features

Air Command (Action Memo, Smart Select, Image Clip, Screen Write)
S Note, Snap Note, Direct Pen Input

Additional Features

Multi Window

Ultra Power Saving Mode

Voice Recorder (Normal Mode, Interview Mode, Meeting Mode, Voice Memo)

Download Booster

S Health 3.5

Dynamic Lock Screen

Briefing

Google Mobile Services

Chrome, Drive, Photos, Gmail, Google, Google+, Google Settings, Hangouts, Maps, Play Books, Play Games, Play Newsstand, Play Movie & TV, Play Music, Play Store, Voice Search, YouTube

Connectivity

WiFi 802.11 a/b/g/n/ac (HT80) MIMO PCIe
GPS / GLONASS / Baidu
NFC, Bluetooth® v 4.1 (BLE,ANT+)
IR LED (Remote Control), USB2.0, MHL 3.0

Sensor

Gesture, Accelerometer, Geo-magnetic, Gyroscope, RGB,IR-LED
Proximity, Barometer, Hall Sensor, Finger Scanner, UV, Heart Rate Monitoring, SpO2 (Dependent on market)

Memory

32 GB Internal memory ? micro SD slot (up to 64GB)
3GB RAM

Dimension

153.5 x 78.6 x 8.5mm, 176g

Battery

Standard battery, Li-ion 3,220mAh, Fast Charging (Adaptive Fast Charging & QC2.0)

Video hands-on Galaxy Note 4

Fonti: Samsung, phone Arena 12, Android Authority, The Verge