Galaxy Note 3 presentato: tutto quello che c’è da sapere, immagini e...

Galaxy Note 3 presentato: tutto quello che c’è da sapere, immagini e video hands-on | IFA 2013

Il terminale più rumoreggiato, tra i più attesi, la terza generazione di un prodotto che ha creato o reinventato il phablet, quello che ha portato alla ribalta il pennino capacitivo, il Galaxy Note 3 è tra noi.
Perfino i detrattori dei “big display” non possono non riconoscere quei meriti a partire del primo Note che molte perplessità aveva generato ma che dopo due anni ha conquistato un successo crescente che ha portato così tante attese sul successore.

Design e Costruzione

Il Design del frontale, anticipato dalle immagini trapelate, viene confermato, con il consueto tasto centrale fisico ma con gli angoli meno arrotondati che lo fanno assomigliare al “mitico” Galaxy S2.
Le cornici laterali però si fanno sottilissime per ospitare il display più grande senza compromettere così l’ergonomia con una larghezza maggiore, e, insieme al contenimento di quella superiore e inferiore, portano le dimensioni complessive ad essere persino leggermente inferiori del Note II cioè 151.2 x 79.2 x 8.3mm, quindi anche minore spessore, e perfino il peso viene contenuto in 168g.
Galxy Note3_013_back right perspective landscape_Classic White
Una delle critiche che sempre accompagna un nuovo prodotto Samsung è che la scelta dei materiali plastici non restitusce un feeling premium, questa volta l’azienda coreana quindi, pur non virando su alluminio e/o carbonio cerca di rispondere in modo “diverso”.
Il retro del dispositivo è infatti fortemente caratterizzato da una finitura simil pelle con tanto di finte cuciture e una maggiore morbidezza al tatto, che dovrebbe garantire un touch&feel Premium secondo le intenzioni di Samsung.

I colori in cui sarà disponibile sono bianco, nero e rosa, che, oltre a caratterizzare il frontale del dispositivo, si ritrovano anche nella cover posteriore; questa potrà essere sostituita da una che include anche un copertura del display (a libretto) con o senza finestra S-View e sarà disponibile in 10 varianti di colore.
Galaxy Note3 FlipCover_005_Front set

S-Pen

Certamente uno dei pilastri su cui si basa il successo della serie Note e che lo eleva dall’essere semplicemente uno smartphone con un display gigante è l’S-Pen e la sua suite.
Samsung ha preso il pennimo da molti considerato come un prodotto destinato con l’avvento dei touch capacitivi a rappresentare solo una piccola nicchia del mercato, e l’ha fatto rinascere affiancandola a una completà suite software che ha elevato le potenziallità e la piacevolezza nell’uso.
L’User Experience che nasce dal binomio dell’S-Pen e della sua suite ha sempre elevato fino ad adesso il Note dai concorrenti, ma non per questo Samsung sembra tenere il passo anzi con la nuova versione porta nuove funzionalità e un miglioramento delle attuali, con l’obbiettivo di delegare la tastiera virtuale a accesorio quasi inutile.

q09-03_16-07-59vs_verge_super_wide

L’S-Pen diventa ancor più il fulcro dell’esperienza d’uso, basta un semplice click sul suo tasto laterale per accedere immediatamente a un menu rapido chiamto Air Command che a sua volta permette di accedere velocemente a cinque funzionalità di gestione e creazione documenti.

  • Action Memo permette agli utenti di scrivere a mano degli appunti con S Pen che vengono automaticamente convertiti in diversi link elettronici. Grazie all’Action Memo è possibile attivare questi link elettronici per inoltrare chiamate aggiungere contatti, (da un numero di tel scritto a mano con SPen), cercare indirizzi su una mappa (da un indirizzo scritto a mano con SPen su action Memo), inserire una voce nella lista delle cose da fare e molto altro.
  • Scrapbook consente di scaricare e organizzare svariate informazioni provenienti da diverse fonti tra le quali il web, Youtube e la Galleria in modo da visualizzarle tutte insieme. Quando gli utenti salvano contenuti per utilizzarli in futuro, Scrapbook memorizza anche gli URL delle fonti in modo da poter facilmente risalire alle informazioni originarie.
  • Screen Write permette di catturare le immagini visualizzate sullo schermo e di annotare commenti o ulteriori informazioni su di esse.
  • S Finder consente agli utenti di cercare innumerevoli tipi di informazioni sul dispositivo, indipendentemente dal loro formato. Utilizzando semplici parole chiave o filtri quali, ad esempio, data, luogo o tipologia di contenuto, è possibile cercare informazioni, documenti e eventi collegati. Inoltre, gli utenti possono effettuare ricerche all’interno dei contenuti scritti a mano negli appunti, memorizzare applicazioni, simboli e formule.
  • Pen Window permette agli utenti di utilizzare l’S Pen sia per disegnare o prendere appunti che per accedere ad una piccola finestra applicazioni assicurando una reale esperienza multitasking. Disegnando semplicemente una finestra in qualsiasi zona dello schermo, gli utenti possono aprire svariate applicazioni quali, ad esempio, Youtube, calcolatrice o Browser senza interrompere alcuna attività.

Ma come abbiamo detto anche miglioramenti di ciò che c’era, come appunto S Note che ora può essere sincronizzato con Evernote o con qualsiasi account Samsung e ottiene due nuove funzionalità:
Easy Chart: facilita la scrittura, l’organizzazione, la correzione e la ricerca di appunti;
Easy Clip: gli utenti possono ritagliare parti di immagini o di appunti semplicemente delimitando la zona d’interesse che viene trasformata in immagine in modo automatico.

Non solo S-Pen – My Magazine, Multitasking e KnoX

My Magazine, attivabile con uno swipe dal basso dello schermo verso l’alto, permette di organizzare news, social media e contenuti di intrattenimento a proprio piacimento. Grazie alla partnership tra Samsung e Flipboard, My Magazine offre esperienze integrate e un layout moderno e dinamico.

Galaxy-Note-3-My-Magazine

Vengono introdotte migliorate funzionalità multitasking per permettere di utilizzare tutto lo spazio dello schermo; grazie alla nuova Multi Window, gli utenti possono agevolmente muoversi tra diverse applicazioni senza chiudere e aprire pagine in continuazione, migliorando la produttività.
Si può ora utilizzare la stessa applicazione su diverse finestre nello stesso momento, per esempio, è possibile inviare messaggi tramite ChatOn ad un contatto mentre si leggono quelli ricevuti da un altro.
Con la nuova funzione Drag and Drop all’interno della nuova Multi Window, gli utenti possono spostare contenuti quali, ad esempio, testi o immagini da una finestra ad un’altra.
La già nominata Pen Window, concorre a migliorare l’esperienza multitasking grazie alla possibilià di disegnare finestre sullo schermo e lanciare svariate applicazioni senza interrompere nessuna attività.

Il nuovo GALAXY Note 3 è dotato di un avanzato sistema che protegge privacy e sicurezza grazie alla soluzione integrata Samsung KNOX. Samsung KNOX assicura la creazione di un “ambiente protetto” all’interno della memoria e software del dispositivo di nome Container dove poter salvare documenti, immagini, applicazioni o semplicemente caricare e leggere mail aziendali. All’interno di questo “Container” la sicurezza è rafforzata da un sistema di protezione contro malware e phishing così come da veri e propri tentativi di hacking se i dispositivi vengono persi o rubati. Per esempio, foto o video importanti possono essere salvati all’interno del “Container” assicurandone la sicurezza.
Inoltre, gli utenti possono scegliere di mettere in sicurezza applicazioni e dati sensibili come, ad esempio, mail di lavoro, contatti e calendari, sincronizzando il tutto con EAS (Exchange ActiveSync Server).
Tutte queste caratteristiche rendono il GALAXY Note 3 un dispositivo aderente alle regole BYOD (Bring-Your-Own-Device to work).

Hardware al Top

A dominare il frontale grazie al contenimento delle cornici è il display da 5.7 pollici FullHD Super AMOLED.
A seconda del mercato il SoC saranno gli attuali Top SoC Exynos 5 Octa 1,9 GHz o un quad-core Snapdragon 800 a 2,3 GHz, coadiuvati da 3 GB di RAM per la prima volta su un dispositivo mobile e in grado di supportare l’evoluto sistema di multitasking.
La memoria integrata è 32 GB, ma non manca la possibilità di espanderla fino a 64GB grazie allo slot microSD.

La fotocamera sul retro è da 13 megapixel quindi probabilmente la stessa, ottima, dalla S4, a cui però viene affiancato un flash LED ad alto CRI (indice di resa cromatica).
Nel caso della versione con Snapdragon 800 è possibile registrare i video con un risoluzione fino a 4K Ultra HD a 30 fps o 1080p a 60fps.
Inoltre, è presente anche il supporto “Ultra High Quality Audio” cioè 192 kHz a 24 bit, proprio come sul LG G2.

E’ il primo terminale ad avere il supporto USB 3 (integra un connettore USB 3.0 Micro B) garantendo un più veloce trasferimento dei dati ma anche di caricare il device l’80% più velocemente attravero il cavo usb.
Non manca la porta infrarossi per comandare televisori Samsung o di altre marche.
Ad alimentare il tutto ci pensa una batteria da 3200 mAh che secondo Samsung garantirebbe una maggiore autonomia rispetto al Note 2 con ad esempio il 40% in più di riproduzione video.

Prezzo e Disponibilità

Il Galaxy Note 3 sarà disponibile nella versione da 32GB (espandibile) in più di 140 paesi a partire dal 25 settembre; i colori disponibili saranno Jet Black, Classic White e Blush Pink (nero, bianco e rosa).

Aggiornamento. Il prezzo ufficiale per l’Italia è stato fissato a 729€ e la commercializzazione partirà il 25 Settembre.

Specifiche Complete

Network 

2.5G (GSM/ GPRS/ EDGE): 850 / 900 / 1800 / 1900 MHz
3G (HSPA+ 42Mbps): 850 / 900 / 1900 / 2100 MHz
4G (LTE Cat 4 150/50Mbps) : up to 6 different band sets (Dependent on market)

Processor

LTE 2.3 GHz Quad-Core Processor 
3G 1.9 GHz Octa Core  Processor ( A15 1.9 GHz + A7 1.3 GHz) 
The selection of AP will be differed by markets.

Display

5.7inch (144.3mm)  Full HD Super AMOLED (1920 x 1080)

OS 

Android 4.3 (Jelly Bean) 

Camera

Main(Rear): 13 Mega-pixel BSI Sensor, Auto Focus camera with Smart Stabilization, LED Flash(High CRI), and Zero Shutter Lag 
Sub (Front): 2 Mega-pixel BSI sensor with Smart Stabilization, Full HD recording @30fps

Dual Camera: Dual Shot / Dual Recording/ Dual Video Call
Recording: UHD 30fps, Smooth motion (FHD 60fps), Slow motion (HD 120fps)
Camera Mode: Drama Shot, Sound & Shot, Animated Photo, Eraser, Best Photo, Best Face, Beauty Face, HDR (High Dynamic Range), Panorama, Sports, Golf, Surround shot, Live effect

Video

Codec: H.264, MPEG-4, H.263, VC-1, WMV7, WMV8, Sorenson Spark, MP43, VP8, HEVC
Recording & Playback: Full HD (1080p), UHD (may differ by market) 

Audio

Codec: MP3, AAC/AAC+/eAAC+, WMA, AMR-NB/WB, Vorbis, FLAC(), WAV()
() Ultra High Quality Audio (~192KHz, 24 bit) support

S Pen 

Optimized 

Features

Air Command: Action Memo, Scrapbook, Screen Write, S Finder, Pen Window
S Note, Multi Window, new Easy Clip, Direct Pen Input

Additional 

Features

Group Play: Share Music, Share Picture, Share Video, Share Document, Play Games

Story Album, S Translator

Samsung Smart Scroll, Samsung Smart Pause, Air Gesture, Air View

Samsung Apps, Samsung Hub, ChatON (Voice/Video Call, Share screen, 3-way calling), Samsung WatchON

S Voice™ Hands Free, S Health

Samsung Adapt Display, Samsung Adapt Sound
Auto adjust touch sensitivity (Glove friendly)

Samsung Link, Screen Mirroring

Safety Assistance, Samsung KNOX

Google Mobile

Services

Chrome, Search, Gmail, Google+, Maps, Play Books
Play Movies, Play Music, Play Store, Hangouts
Voice Search, YouTube, Google Settings, Play Games, Messenger

Connectivity

WiFi 802.11 a/b/g/n/ac (HT80)
GPS / GLONASS 
NFC,  Bluetooth® v 4.0 (LE)
IR LED (Remote Control), MHL 2.0

Sensor

Gesture, Accelerometer, Geo-magnetic, Gyroscope, RGB
Proximity, Barometer, Temperature & Humidity, Hall Sensor

Memory

32/ 64 GB User memory + microSD slot (up to 64GB)
3GB RAM

Dimension

151.2 x 79.2 x 8.3mm, 168g

Battery

Standard battery, Li-ion 3,200 mAh

Galleria

(Clicca sulle miniature per ingrandire, sulle doppiefrecce incrociate per zoommare alla massima risoluzione e cliccare per immagine successive)

Video di Presentazione

Video Hands-on

Fonti: phone Arena, Samsung, The Verge