Come proteggersi da virus e malware sul cellulare: la migliore soluzione

Come proteggersi da virus e malware sul cellulare: la migliore soluzione

Scopriamo insieme come difendersi dagli hacker sullo smartphone. Da qualche anno a questa parte i malintenzionati hanno preso di mira non solo il PC ma anche i telefoni, diventando una vera e propria tortura per gli utenti. I più temibili sono i virus e malware, software estremamente dannosi e minaccia assoluta per quanto riguarda i dati personali di ciascuno di noi.

Come ampiamente dimostrato da molte ricerche, nel 2018 il numero di malware e virus che ha colpito gli smartphone è cresciuto esponenzialmente. Nonostante i tanti avvertimenti che vengono dati, tuttavia, in tanti continuano a cascare nelle trappole degli hacker, aprendo link anonimi su smartphone o allegati dannosi.

Come proteggere il telefono

Il primo consiglio su tutti, quindi, per evitare malware e virus, è quello di stare attenti. Gran parte dei malintenzionati, per riuscire nel loro scopo, hanno bisogno della collaborazione involontaria delle vittime. Sono pochissimi, per fortuna, i virus che sono in grado di infettare lo smartphone senza ingannare l’utente. Prendendo in considerazione questa premessa, vediamo come tenere il proprio telefono al riparo da occhi indiscreti grazie ad un metodo molto efficace. L’accorgimento è idoneo sia per dispositivi iOS che Android. Una delle soluzioni più efficaci è quella di utilizzare usare un antivirus per Android.

Non scaricate applicazioni non ufficiali

La miglior soluzione per proteggere il telefono dagli hacker è quella di effettuare il download solo di app ufficiali. Il tutto è valido sopratutto per chi possiede uno smartphone Android. Come è risaputo, il robottino verde da la massima libertà di installazione anche di applicazioni non presenti sul proprio Store ufficiale. Scaricare programmi da Internet è estremamente pericoloso. Si rischia, infatti, di installare sul proprio device app dannose.

Passando agli utenti Apple, iOS è un sistema sicuro e chiuso, questo vuol dire che non si possono installare app esterne. Se, tuttavia, ci si affida alla procedura di jailbreaking, è possibile scaricare le applicazioni non ufficiali. Oltre ad essere di fronte a procedure non legali, le tecniche in questione sono pericolose: si rischia di installare sullo smartphone programmi malevoli mettendo a serio rischio la propria privacy e sicurezza in generale.

State sempre in allerta

L’accorgimento che vi abbiamo dato sopra è molto importante ma al tempo stesso è inutile se si abbassa la guardia. Come ripetuto più volte all’interno del testo, i principali colpevoli di frodi e intrusioni siamo noi stessi. E’ importantissimo, dunque, cercare di non condividere info riservate, aprire email con link sospetti presenti all’interno, inserire password o coordinate bancarie su siti non sicuri. Non cliccate, infine, su link anonimi/sconosciuti.

C’è però da dire che l’installazione di un buon antivirus sul proprio smartphone è un’operazione alla quale dare molto importanza. La scelta può essere fatta tra antivirus gratis e antivirus a pagamento. Le due soluzioni presentano alcune differenze tra loro, come è naturale che sia, ma l’efficacia è comunque buona in entrambi i casi.

In conclusione, ricordate sempre di tenere il vostro sistema operativo aggiornato e tutti i software installati sul dispositivo, cosi da non andare incontro a vulnerabilità “vecchie” di sicurezza informatica. La sicurezza viene prima di tutto.