CES 2018 – Gli annunci di Qualcomm

CES 2018 – Gli annunci di Qualcomm

0 346

In occasione del CES attualmente in corso a Las Vegas, Qualcomm Technologies Inc. – sussidiaria di Qualcomm Incorporated (NASDAQ: QCOM) – ha annunciato alcune novità.

I maggiori operatori mobili attiveranno i PC Windows10 Always Connected alimentati dalla piattaforma per PC portatili Qualcomm Snapdragon su reti LTE

Al via i primi operatori mobili che annunciano la collaborazione congiunta con Qualcomm Technologies e Microsoft per agevolare una connettività wireless facile, veloce e accessibile

Qualcomm Technologies e Microsoft Corp. (NASDAQ:MSFT) hanno annunciato che i maggiori operatori mobili di tutto il mondo inizieranno a supportare la categoria di PC sempre connessi, fornendo ai consumatori piani di connettività facili e accessibili su reti wireless LTE avanzate.

Inoltre, in alcuni Paesi, i PC sempre connessi saranno disponibili anche presso i punti vendita dei gestori. Tre nuovi dispositivi Windows 10 alimentati dalla piattaforma per PC portatili Qualcomm® Snapdragon™ e prodotti da Asus, HP e Lenovo utilizzeranno le velocissime reti LTE degli operatori, supportando il mobile computing virtuale sempre e in ogni luogo.

Qualcomm e Ford collaborano all’iniziativa globale C-V2X per migliorare la sicurezza del veicolo, l’efficienza del traffico e il supporto alla guida autonoma

La tecnologia cellulare vehicle-to-everything ha il potenziale per aiutare le città di tutto il mondo a creare infrastrutture più sicure e capaci e a connettere i veicoli a un sistema di comunicazione più esteso

Qualcomm Technologies e Ford Motor Company (NYSE: F) stanno accelerando lo sviluppo di automobili connesse grazie alla continua collaborazione tra le aziende in tema di progettazione di sistemi di connettività avanzati per i veicoli Ford e di testing sulla tecnologia cellulare vehicle-to-everything (C-V2X). La C-V2X è una tecnologia di connettività wireless altamente avanzata per soluzioni mirate alla sicurezza e alla guida automatizzata. Tale tecnologia ha il potenziale di aiutare le città a creare infrastrutture sempre più capaci, poichè puntano a connettere i veicoli con ciò che li circonda e con sistemi di comunicazione più estesi, facilitando lo sviluppo e la diffusione di mezzi di trasporto connessi e intelligenti in tutto il mondo. La tecnologia verrà sottoposta ad ulteriori validazioni sul campo nel corso della prima metà del 2018.