LG

0 74

Il 19 marzo è l’occasione per celebrare tutti i papà d’Italia e quale modo migliore se non con un dono? LG arriva in soccorso di tutti coloro che non sanno se regalare qualcosa per il lavoro o per il tempo libero con un prodotto che rappresenta l’eccellente sintesi di entrambi: LG G8XThinQ, lo smartphone perfetto per il multitasking grazie al doppio schermo opzionale che permette di divertirsi e rilassarsi, ma anche di gestire al meglio la produttività in ambito business.

LG G8XThinQ  per il lavoro

LG G8XThinQ e il Dual Screen offrono un modo completamente nuovo di interagire con un dispositivo mobile: due display OLED simmetrici da 6.4” per usare due app simultaneamente o estendere la visione della schermata su entrambi i display per una più facile consultazione di documenti o delle pagine web.

Con LG G8XThinQ leggere una mail mentre si consulta un documento, fare ricerche sul browser mentre si compila un file sono operazioni semplicissime grazie a LG Dual Screen e a LG Smart Keyboard che consente di usare lo schermo inferiore come una tastiera, ricreando la stessa comodità di utilizzo di un laptop.

La produttività sarà massimizzata senza rinunciare alla praticità: quando il Dual Screen non è più necessario, è sufficiente staccarlo per portare con sé lo smartphone tradizionale, leggero e sottile.

LG G8XThinQ  per il tempo libero

Le possibilità di utilizzo sono raddoppiate anche sul fronte dell’intrattenimento: il papà potrà guardare un video su YouTube mentre controlla le notifiche su WhatsApp oppure aprire l’app di shopping su uno schermo mentre consulta le caratteristiche di prodotto sull’altro; potrà inoltre sfruttare la comoda cerniera 360 Freestop Hinge che permette di piegare i due schermi in base all’angolo di utilizzo e visione che gli è più comodo.

Tre fotocamere (1 fotocamera frontale da 32MP più due fotocamere posteriori) dotate di Intelligenza Artificiale e utili modalità foto e video (tra cui, per esempio, il Time Lapse 4K e AI Action Shot) e un comparto audio ottimizzato grazie alla collaborazione con Meridian completano questo prodotto, rendendolo il partner ideale anche per gli appassionati di foto e musica.

E se il papà fosse invece un amante dei videogiochi? Niente paura, LG G8XThinQ può diventare una sorta di console per videogiochi in formato tascabile: LG Game Pad trasforma il secondo display in un pad virtuale completamente personalizzabile in cui i tasti del controller possono essere disposti nella maniera più congeniale per chi lo utilizza. Sarà forse arrivato il momento di far vincere il papà?

A tutto questo si aggiunge la potente batteria da 4.000 mAh e con ricarica wireless, per un regalo che ti accompagna ovunque.

LG G8XThinQ è acquistabile presso rivenditori selezionati e su LG Online Shop al prezzo consigliato al pubblico di 949,90€.

0 129

LG Electronics (LG) annuncia la nuova line-up della serie K 2020, composta dai modelli K61, K51S e K41S e progettata per offrire un’esperienza fotografica completa e versatile alla portata di tutti. Per la prima volta su uno smartphone serie K, le 5 fotocamere con intelligenza artificiale garantiscono a tutti i provetti fotografi scatti indimenticabili da condividere sui propri social network preferiti, grazie a funzionalità ereditate dai modelli LG top di gamma.

Andando incontro alla crescente esigenza degli utenti di avere sempre con sé un valido alleato per catturare e condividere i momenti più importanti della giornata, ogni smartphone della gamma offre un set di 5 fotocamere, di cui 4 posteriori e una frontale per i selfie. Sul retro trovano spazio, quindi, una fotocamera ad alta risoluzione per ammirare tutti i dettagli del soggetto; un obiettivo super-grandangolare ideale per inquadrare scene più ampie o gruppi di amici; un sensore di profondità per mettere in risalto il soggetto sfocando lo sfondo; e infine per la prima volta uno smartphone LG offre una fotocamera macro, per catturare tutti i particolari di un soggetto da una distanza di soli 4 centimetri. Grazie agli obiettivi multipli, gli utenti hanno la massima libertà creativa in ogni situazione, per cogliere la magia del momento nel miglior modo possibile.

I modelli K61 e K51S integrano una fotocamera principale con la risoluzione più alta mai vista prima su uno smartphone LG – rispettivamente da 48MP e 32MP – permettendo di godere di tutti i dettagli della fotografia anche con zoom estremi.

I nuovi smartphone della serie K introducono un’altra grande novità in ambito design. Infatti sia il K61 sia il K51S sfoggiano il nuovo display FullVision Eye, uno schermo da ben 6.5 pollici con bordi sottili e l’iconico foro che rende la visione ancora più immersiva. La batteria longeva da 4.000 mAh, il sistema 3D Surround DTS:X con audio a 7.1 canali virtuali in cuffia, e l’alta resistenza certificata dallo standard MIL-STD-810G, rendono gli smartphone della serie K di LG sempre più interessanti per la community.

La serie K 2020 sarà disponibile nei punti vendita italiani a partire da maggio.

Specifiche tecniche:

LG K61

  • Processore: Octa-Core 2.3 GHz
  • Display: FullVision Eye da 6.5 pollici 19.5:9 FHD+
  • Memoria: 4GB RAM / 128 GB ROM / microSD (fino a 2TB)
  • Fotocamera:

–     Posteriori: 48MP / 8MP Super Grandangolo / 2MP Macro / 5MP Sensore di Profondità

–     Front: 16MP

  • Batteria: 4,000mAh
  • Dimensioni: 164.5 x 77.5 x 8.4mm
  • Reti supportate: 4G / 3G / 2G
  • Connettività: Wi-Fi Dual Band / Bluetooth 5.0 / NFC / USB Type-C
  • Colori: Titanium / White
  • Altre caratteristiche: Dual SIM con 3 slot / AI CAM / Audio 3D Surround DTS:X / Tasto Google Assistant / Google Lens / Sensore delle impronte / 6 test militari MIL-STD 810G superati

LG K51S

  • Processore: Octa-Core 2.3 GHz
  • Display: FullVision Eye da 6.5 pollici 20:9 HD+
  • Memoria: 3GB RAM / 64GB ROM / microSD (fino a 2TB)
  • Fotocamera:

–     Posteriori: 32MP / 5MP Super Grandangolo / 2MP Macro / 2MP Sensore di Profondità

–     Front: 13MP

  • Batteria: 4,000mAh
  • Dimensioni: 165.2 x 76.7 x 8.2mm
  • Reti supportate: 4G / 3G / 2G
  • Connettività: Wi-Fi / Bluetooth 5.0 / NFC / USB Type-C
  • Colori: Titanium / Pink
  • Altre caratteristiche: Dual SIM con 3 slot / AI CAM / Audio 3D Surround DTS:X / Tasto Google Assistant / Google Lens / Sensore delle impronte / 6 test militari MIL-STD 810G superati

LG K41S

  • Processore: Octa-Core 2.0 GHz
  • Display: FullVision a goccia da 6.5 pollici 20:9 HD+
  • Memoria: 3GB RAM / 32GB ROM / microSD (fino a 2TB)
  • Fotocamera:

–     Posteriori: 13MP  / 5MP Super Grandangolo / 2MP Macro / 2MP Sensore di Profondità

–     Front: 8MP

  • Batteria: 4,000mAh
  • Dimensioni: 165.7 x 76.4 x 8.2mm
  • Reti supportate: 4G / 3G / 2G
  • Connettività: Wi-Fi / Bluetooth 5.0 / NFC / USB Type-C
  • Colori: Titanium / Black
  • Altre caratteristiche: Dual SIM con 3 slot / AI CAM / DTS: X 3D Surround Sound / Tasto Google Assistant / Google Lens / Sensore delle impronte / 6 test militari MIL-STD 810G superati

0 150

San Valentino si avvicina, così come il desiderio di trascorrere una serata romantica con il proprio partner. Eppure le risorse scarseggiano, i ristoranti migliori sono già tutti al completo, e il partner si aspetta comunque una grande sorpresa. Inoltre, c’è la solita indecisione da regalo: gioielli e viaggi sono ormai scontati, e non parliamo nemmeno dei soliti cioccolatini, il classico cliché. Ma perché non puntare tutto sugli accessori tech per dichiarare l’amore alla nostra dolce metà? E quale accessorio migliore se non uno smartphone che si compone di un display aggiuntivo, uguale a lui ma indipendente, proprio come la coppia perfetta: se due partner possono avere gusti diametralmente opposti eppure incastrarsi alla perfezione, i due display di LG G8XThinQ possono lavorare su più app separate oppure combinarsi in un unico schermo per offrire un’esperienza utente senza pari.

Anche LG G8XThinQ ha infatti la sua dolce metà, una cover che permette l’uso di un doppio schermo, che lo rende il perfetto pegno d’amore per questo San Valentino. Il nuovo flaghsip dell’azienda coreana è acquistabile su LG Online Shop e presso rivenditori selezionati al prezzo consigliato al pubblico di 949,90€.

Rilassatevi sul divano con serie TV e videogiochi

LG G8XThinQ ha tutte le potenzialità di un top di gamma, ma il vero pezzo forte di questo smartphone è il secondo display, uno schermo OLED in una cover che accompagna il dispositivo principale. Grazie alla cerniera 360 Freestop Hinge, sarà possibile ripiegare i due schermi nella posizione che risulta più comoda, e utilizzare lo smartphone come schermo portatile per guardare insieme l’ennesima commedia strappalacrime o continuare quella serie TV che vi sta appassionando così tanto. Le coppie più competitive potranno invece improvvisare un torneo al loro videogioco preferito, in quanto il Dual Screen offre potenzialità perfette anche per i gamer più esperti. Infatti, il secondo schermo trasforma LG G8XThinQ in una vera e propria console per videogiochi: usato come estensione del primo display, può essere utilizzato come controller nei giochi mentre si sfida la dolce metà ad un torneo online. La possibilità di ricreare il proprio gamepad da zero rappresenta poi un’arma nascosta, che vi farà vincere la partita a mani basse, e se c’è un premio, tanto meglio. Grazie alla batteria potenziata inoltre, il divertimento è assicurato per tutta la giornata.

A San Valentino e per tutto il resto dell’anno

Che sia San Valentino o un’ordinaria giornata non festiva LG G8XThinQ è lo smartphone adatto per qualsiasi occasione. Il secondo display è infatti composto di una cover rimuovibile dal dispositivo principale, che permette all’utente anche un’esperienza più tradizionale del proprio smartphone (da usare a San Faustino, per tutti coloro che ancora non hanno trovato l’altra metà). Quando il Dual screen non è più necessario, è infatti sufficiente staccarlo per portare con sé lo smartphone “single”, leggero e sottile. Insomma, salva il San Valentino, il San Faustino, e tutti gli altri giorni della settimana!

LG Electronics Italia (LG) annuncia la prossima disponibilità dell’aggiornamento ad Android 10 per LG V40, V50, G8X, G8S, G7, K50S, K40S, K50 e Q60, così che tutti gli utenti possano usufruire delle ultime novità in fatto di tecnologia mobile. L’aggiornamento ad Android 10 – oltre alle funzionalità del sistema operativo di Google come le nuove gesture – implementerà la nuova LG UX 9.0 vista su G8X, che rinnova completamente la veste grafica dello smartphone, rendendolo al tempo stesso più piacevole da usare grazie all’impostazione a schede e a importanti cambiamenti nell’esperienza d’uso.

Un piano di aggiornamenti su tutto il 2020

Il primo smartphone a implementare il nuovo update ad Android 10 – previsto per inizio febbraio – sarà LG V50ThinQ (qui la nostra prova),   il primo dispositivo mobile LG a connettività 5G e dotato di accessorio Dual Screen. A seguire, durante il secondo trimestre 2020, toccherà al G8XThinQ Dual Screen, il primo smartphone con doppio display incluso, per raddoppiare l’operatività in multitasking. Nel terzo trimestre 2020 l’aggiornamento ad Android 10 sarà disponibile su altri modelli fra cui LG G7, G8S e V40, mentre LG K50S, K40S, K50 e Q60 potranno fruire delle funzionalità aggiornate nell’ultimo trimestre 2020.

LG da sempre ha a cuore il consumatore finale e le sue esigenze, per questo motivo si impegna a offrire le migliori tecnologie, supportate dai sistemi operativi più performanti”, afferma David Draghi, Sales Director Mobile Communications LG Electronics Italia. “Da quando LG ha istituito il Software Upgrade Center globale l’obiettivo è stato quello di estendere gli aggiornamenti del software a più clienti possibile. Un obiettivo che ci riproponiamo anche con l’implementazione di Android 10, che arriverà su larga parte dei nostri smartphone, a partire dai flagship fino ai prodotti della serie K.

0 232

LG Electronics (LG), anche quest’anno, prosegue con la sua celebre tradizione di incantare e lasciare senza parole i visitatori del CES di Las Vegas. I visitatori del CES 2020, infatti, verranno accolti, all’interno dello stand di LG, dall’incredibile installazione LG OLED Wave, un progetto che testimonia la leadership tecnologica di LG e la sua capacità di innovare e stupire.

L’installazione LG OLED Wave, posizionata presso lo stand di LG (#11100, Central Hall, nel Convention Center di Las Vegas) è stata realizzata grazie a una serie di display OLED Open Frame flessibili, che dimostrano l’impareggiabile qualità dell’immagine dei display LG OLED e la loro capacità di comporre infinite forme.

L’immersiva e maestosa installazione LG OLED Wave è composta da 200 schermi OLED open frame da 55 pollici (128 convessi e concavi e 72 piatti). LG OLED Wave si estende per 6 metri in altezza e 25 metri in larghezza, regalando ai visitatori del CES la possibilità di fare un viaggio alla scoperta delle meraviglie della natura. Con immagini che raccontano l’impetuosità degli oceani e lo spettacolo luminoso dell’Aurora Boreale dei cieli del nord, LG OLED Wave sconvolgerà i sensi di chiunque la osservi anche attraverso suoni immersivi che trasporteranno il pubblico in alcuni dei più memorabili eventi naturali e luoghi della Terra. I visitatori potranno addirittura sperimentare il piacere di una passeggiata sotto le onde dell’oceano.

La tecnologia LG OLED è in grado di offrire immagini mozzafiato grazie a neri assoluti ed elevati contrasti da qualsiasi punto di osservazione. Grazie a pixel auto-illuminati, che si accendono e spengono singolarmente, le immagini sono incredibilmente realistiche. L’innovativa tecnologia OLED non necessita di retro-illuminazione, per questo, infatti, la struttura dei pannelli è semplice e sottile, toccando livelli mai raggiunti in termini di leggerezza e possibilità di personalizzazione.

Dal 2016, le installazioni OLED open frame di LG per il mercato business sono un’attrazione imperdibile per tutti i più grandi eventi internazionali.

“In questi anni, grazie alla qualità della nostra soluzione tecnologica, abbiamo offerto ai visitatori del CES di Las Vegas e di altri eventi internazionali, spettacoli immersivi straordinari e senza pari. Le nostre installazioni sono ormai una tradizione in queste occasioni e suscitano sempre grande attesa da parte dei visitatori. I display OLED open frame ci consentono di comporre infinite forme e suggestioni, creando esperienze multimediali e appassionanti che trasformano lo spazio in un contenitore da animare con la creatività e l’immaginazione”, ha commentato Nicola Micali, Business Solutions Product & Marketing Manager di LG.

Dal 7 al 10 gennaio, i visitatori dello stand di LG (n. 11100) nel Convention Center di Las Vegas, potranno sperimentare in prima persona la magnificenza di LG OLED Wave. È possibile seguire tutte le attività e gli annunci di LG al CES sui social media utilizzando #LGCES2020.

LG Electronics Italia  (LG) apre il nuovo anno confermando la disponibilità dell’aggiornamento ad Android 9.0 Pie per LG Q7, per offrire a tutti gli utenti la possibilità di cominciare il 2020 con il piede giusto e rimanere al passo con le ultime tecnologie.  L’azienda dimostra ancora una volta di essere un player dedicato alle necessità dei propri consumatori, sempre impegnato nel portare tecnologie di ultima generazione anche sugli smartphone introdotti sul mercato con prezzi competitivi. LG Q7, lanciato in Italia nel giugno del 2018, ha portato sui device di fascia media le caratteristiche di resistenza che erano allora appannaggio dei top di gamma. Infatti, la certificazione IP68, che garantisce resistenza ad acqua e polvere, è solo uno dei tanti motivi per cui i dispositivi LG si posizionano una spanna più in alto degli altri smartphone sul mercato, sprovvisti di queste caratteristiche che ne assicurano la solidità.

Nuove feature incluse nell’aggiornamento

LG non si è limitata soltanto ad aggiornare il sistema operativo di LG Q7 ad Android™ 9.0 Pie. Gli utenti potranno infatti vivere un’esperienza arricchita di nuove funzioni che rendono questo smartphone ancora più completo e attuale. Fra le novità:

  • YouTube Live: inserito fra le funzioni della fotocamera, permette di avviare un contenuto streaming dal vivo su YouTube con un click.
  • Screenshot con link: quando si cattura una schermata da un sito web usando la funzione Capture+ verrà memorizzato anche l’URL, in modo da potersi collegare al sito direttamente dalla galleria.
  • Dual App: permette di installare un duplicato delle principali app social e di messaggistica per usare due account simultaneamente.
  • Homescreen lock: per bloccare la posizione di app e widget sulle proprie schermate in modo che non si possano spostare o rimuovere.
  • Crop shot: funzione disponibile all’interno di Capture+, permette di ritagliare una porzione della schermata e di tenerla in sovraimpressione.

Fra le funzioni dedicate ai videogames si trova la nuova app Game Launcher, all’interno della quale vengono raccolti tutti i giochi installati. Inoltre, è ora possibile cercare il gioco a cui si sta giocando su YouTube per visualizzare le guide o le recensioni, oppure si può attivare l’audio 3D surround DTS:X nei giochi per un’esperienza ancora più coinvolgente. Infine, è stato implementato un sistema di miglioramento della gestione del risparmio energetico quando il gioco è in pausa.

L’aggiornamento ad AndroidTM 9.0 Pie per LG Q7 è disponibile per le varianti Open Market (versione Dual SIM) e Vodafone (Versione Single SIM) ed è scaricabile attraverso l’app Centro Aggiornamenti del proprio smartphone. Gli aggiornamenti per le varianti di altri operatori saranno disponibili successivamente.

LG Electronics (LG) presenterà al CES 2020 una nuova gamma di soundbar con audio di altissima qualità, connettività semplificata, funzionalità intelligenti e design elegante che si integra perfettamente con i televisori LG.

Le nuove soundbar LG offrono un suono ricco e realistico che affascina per precisione e profondità. La gamma 2020 sfrutta ancora una volta la partnership di lunga data con Meridian Audio, con ancora più modelli dotati delle tecnologie dell’azienda, tra cui il Bass and Space che potenzia la riproduzione delle basse frequenze e amplia il soundstage, e l’Image Elevation, che assicura un’esperienza d’ascolto più realistica ed eleva il sound degli strumenti principali e delle voci. Inoltre, la maggior parte dei modelli della lineup 2020 supporta le tecnologie Dolby Atmos e DTS:X per un audio dinamico e completamente immersivo.

La nuova funzionalità per le soundbar LG, la tecnologia AI Room Calibration, offre un audio ottimizzato, che adatta automaticamente il suono in base all’ambiente in cui è situata la soundbar. Questi modelli infatti sono autocalibranti, cioè in grado di valutare accuratamente le dimensioni di un dato spazio e adeguare di conseguenza l’output audio. Durante la riproduzione di contenuti Dolby Atmos o DTS:X, questa tecnologia permette agli utenti di godere di un suono surround mozzafiato e realistico che sembra provenire da più direzioni. Inoltre, le soundbar di LG sono dotate di un algoritmo di elaborazione avanzato in grado di fare un upscaling dei formati di file convenzionali fino a raggiungere una qualità quasi da studio.

Per un’esperienza home theater più vivida possibile, le nuove soundbar LG offrono un audio 4K Pass-Through e un suono più cinematografico con il kit aggiuntivo SPK8 Wireless Rear Speaker Kit, compatibile con la maggior parte dei nuovi modelli di soundbar LG. Con Google Assistant integrato nei nuovi modelli della gamma 2020, gli utenti possono inoltre controllare i dispositivi intelligenti di casa dalla loro soundbar LG con tutta la comodità e la facilità dei comandi vocali. La connettività sarà più facile che mai con l’aggiunta di un canale di ritorno audio potenziato (eARC), così che gli utenti possano collegare i dispositivi esterni direttamente ai loro televisori compatibili eARC e godere di un suono tridimensionale dai formati audio ad alta risoluzione come Dolby True HD o DTS Master Audio.

Tra le novità di LG nella categoria soundbar ci sono due vincitori del CES Innovation Award. I modelli Premium SN9YG e SN11RG sono stati premiati per la qualità del suono e per l’usabilità, mentre il modello di punta SN11RG è un sistema a 7.1.4 canali completo di due altoparlanti posteriori senza fili capaci di direzionare il suono frontalmente e verso l’alto per un ascolto a 360 gradi. Con un design sofisticato che si abbina perfettamente all’estetica minimalista dei televisori LG da 55 e 65 pollici, queste eleganti soundbar creano un’armonia visiva che si adatta a qualsiasi ambiente.

Vogliamo offrire un suono migliore a un numero sempre maggiore di persone, per questo motivo abbiamo ampliato l’offerta di prodotti che sfruttano la nostra partnership di successo con Meridian“, ha detto Park Hyung-woo, head of LG Home Entertainment Company’s audio and video business. “Grazie alle alte prestazioni e alla loro versatilità, i nuovi modelli di soundbar LG renderanno l’esperienza audio premium accessibile a un numerosempre maggiore di utenti in tutto il mondo”.

0 265

Con l’arrivo delle vacanze di Natale si aprono i festeggiamenti e arriva il meritato relax, ma anche qualche obbligo: sono tanti gli studenti che dovranno cimentarsi con i temuti compiti per le vacanze.

LG Electronics ha pensato però anche a questo, inserendo nella tecnologia dei propri smartphone, anche quelli di fascia inferiore ai 200€, l’Intelligenza Artificiale. LG K40S e K50S, lanciati a ottobre sul mercato italiano ai rispettivi prezzi consigliati al pubblico di 149,99€ e 199,90€, sono dunque gli smartphone perfetti per chi vuole affrontare l’ultimo sforzo dell’anno con una marcia in più e cominciare il nuovo decennio con un alleato fondamentale.

Intelligenza Artificiale

K40S e K50S sono gli ultimi modelli della serie K, dotata di Intelligenza Artificiale, a offrire prestazioni e multimedialità rimanendo però accessibili a tutti allo stesso tempo. Grazie al tasto Google Assistant è possibile reperire ogni genere di informazioni, semplicemente ponendo allo smartphone una domanda usando la propria voce, mentre Google Lens dà la possibilità di riconoscere immediatamente un testo o un oggetto inquadrandolo con la fotocamera. Inoltre, la fotocamera stessa di questi smartphone è dotata della funzione AI Cam, in grado di riconoscere il soggetto inquadrato fra otto disponibili, impostando di conseguenza i parametri di scatto più adatti. In questo modo i dizionari pesanti e polverosi, le tabelline e i troppi libri da leggere, che rendono le ferie un pochino più buie per i più piccoli, non saranno più un ostacolo. Quando chiedere a mamma e papà non basta, l’Intelligenza Artificiale è pronta a renderci la vita più facile reperendo informazioni sul web e arricchendo la nostra conoscenza degli argomenti più disparati.

Un sostegno molto utile per chi sarà lontano ancora seduto alla scrivania: il Parental Control

Spesso le vacanze sono un lusso dei più piccoli, in quanto molti adulti saranno costretti a fondere lavoro e famiglia, districandosi fra panettoni, mail, riunioni e cene di fine anno. Anche dall’ufficio però, le mamme e i papà potranno accertarsi che la prole stia adempiendo al proprio dovere. Con l’app Google Family Link, si ha la possibilità di accedere a un servizio di supervisione remota degli smartphone LG Serie K, per controllare i contenuti visionati dai propri figli, oltre che impostarne limiti all’uso in base all’app e al tempo speso sullo schermo. In questo modo i genitori potranno gestire al meglio e in tutta sicurezza l’esperienza online dei propri figli, proteggendoli da contenuti inappropriati o non adatti alla loro età.

Resistenza e autonomia sono le parole d’ordine

L’autonomia è una parola d’ordine per LG K40S e LG K50S che, rispettivamente con 3.500mAh e 4.000mAh, assicurano lunghe sessioni di utilizzo, sia come supporto allo studio sia come strumento di intrattenimento, tramite la visione di contenuti multimediali sugli ampi display con design a goccia.

Entrambi soddisfano il protocollo di resistenza militare statunitense MIL-STD-810G superando ben 6 test e sono dotati di doppio slot per la SIM e di uno slot indipendente per l’espansione di memoria fino a 2TB tramite MicroSD.

0 336

LG Electronics Italia  (LG) conferma la disponibilità dell’aggiornamento ad Android 9.0 Pie per LG G7 fit. L’azienda si posiziona così ancora una volta come brand attento alle necessità dei propri consumatori, portando tecnologie di ultima generazione anche sugli smartphone introdotti sul mercato con prezzi competitivi.  LG G7 fit, lanciato in Italia a novembre 2018, ha conquistato gli utenti grazie al display IPS da 6,1 pollici ad altissima risoluzione (3120 x 1440 pixel), dotato di tecnologia Super Bright Display per una luminosità che arriva fino a 1.000 nit, assicurando un’ottima visione di contenuti anche sotto la luce diretta del sole. I materiali, che vanno a comporre un design dalle linee semplici e eleganti, portano inoltre la certificazione IP68 per la resistenza ad acqua e polvere, e hanno superato con successo 14 test militari MIL-STD 810G. LG G7 fit si distingue grazie a un’importante innovazione del comparto audio, il potente speaker Boombox, che fa da vera e propria cassa di risonanza per suoni ancora più pieni e appaganti.

Nuove feature incluse nell’aggiornamento

LG non si è limitata soltanto ad aggiornare il sistema operativo di LG G7 fit ad Android 9.0 Pie. Gli utenti potranno infatti vivere un’esperienza arricchita di nuove funzioni che rendono questo smartphone ancora più completo e attuale. Fra le novità:

  • Moment Slow Motion: è ora possibile registrare un video rallentando il momento che si desidera premendo il tasto dedicato.
  • YouTube Live: inserito fra le funzioni della fotocamera, permette di avviare un contenuto streaming dal vivo su YouTube con un click.
  • Screen Recording: permette di registrare quanto accade sullo schermo.
  • Screenshot con link: quando si cattura una schermata da un sito web usando la funzione Capture+ verrà memorizzato anche l’URL, in modo da potersi collegare al sito direttamente dalla galleria.
  • Dual App: permette di installare un duplicato delle principali app social e di messaggistica per usare due account simultaneamente.
  • Homescreen lock: per bloccare la posizione di app e widget sulle proprie schermate in modo che non si possano spostare o rimuovere.
  • Crop shot: funzione disponibile all’interno di Capture+, permette di ritagliare una porzione della schermata e di tenerla in sovraimpressione.
  • Sensore delle impronte Smart: spostando il dito, premuto sul sensore posteriore, verso il basso è possibile abbassare la barra delle notifiche.

Fra le funzioni dedicate ai videogames c’è la nuova app Game Launcher, all’interno della quale vengono raccolti tutti i giochi installati. Inoltre, è ora possibile cercare il gioco a cui si sta giocando su YouTube per visualizzare le guide o le recensioni, oppure si può attivare l’audio 3D surround DTS:X nei giochi per un’esperienza ancora più coinvolgente. Infine, è stato implementato un sistema di miglioramento della gestione del risparmio energetico quando il gioco è in pausa.

L’aggiornamento ad Android 9.0 Pie per LG G7 fit è scaricabile attraverso l’app Centro Aggiornamenti del proprio smartphone.

0 361

LG Electronics (LG) annuncia l’atteso arrivo in Italia di LG G8XThinQ, l’unico smartphone equipaggiato di serie con l’innovativo LG Dual Screen. Il doppio display separabile permette letteralmente di raddoppiare le possibilità di utilizzo dello smartphone senza rinunciare alla praticità: la potenza di due schermi e la libertà di sceglierne uno solo.

Presentato a IFA 2019, LG G8XThinQ è acquistabile con Dual Screen incluso in confezione in negozi selezionati e sull’e-commerce di LG Electronics Italia al prezzo consigliato al pubblico di 949,90€.

Il nuovo smartphone della serie G offre un modo completamente nuovo di interagire con un dispositivo mobile, diventando simbolo di multitasking e portabilità: doppio display OLED simmetrico da 6.4” per usare due app simultaneamente, estendere la visione della schermata, giocare più comodamente e migliorare il proprio lavoro.

Comodissimo per il multitasking, il doppio display consente di accedere simultaneamente alla mail e alla galleria foto, di guardare un video su YouTube mentre si controllano le notifiche su WhatsApp oppure di aprire l’app di shopping su uno schermo mentre si consultano le caratteristiche di prodotto sull’altro. Utilizzando i due display come un unico grande schermo, invece, la visione diventa più ampia permettendo una più facile consultazione del web usando il browser Chrome di Google.

Il Dual Screen è perfetto per chi ama videogiocare sul proprio smartphone: l’innovativo LG Game Pad, infatti, trasforma il Dual Screen in un pad virtuale totalmente personalizzabile, con la possibilità di creare da zero un controller, disponendo i tasti nella maniera più congeniale. Addio dita sullo schermo che nascondono il prossimo nemico da sconfiggere: una vera e propria console a portata di mano per giocare anche in mobilità.

Per chi invece è più attento alla produttività e vuole essere performante al massimo e in ogni momento, LG Smart Keyboard rappresenta una vera e propria salvezza in mancanza di un laptop. Il display inferiore può essere usato come tastiera per poter scrivere con maggiore velocità e comodità anche mentre si è in movimento.

Il Dual Screen può essere aperto come si preferisce grazie alla cerniera Freestop a 360° e, una volta chiuso, il display esterno da 2.1” offre una visione completa di notifiche, ora, data, stato della batteria e altre informazioni. Quando il Dual screen non è più necessario, è sufficiente staccarlo per portare con sé lo smartphone tradizionale, leggero e sottile.

Che sia per divertimento o per lavoro il Dual Screen offre possibilità infinite.

LG G8XThinQ dispone di un display OLED FullVision da 6,4 pollici con sensore di luce ambientale che ne regola il contrasto per non affaticare gli occhi e integra sul display il sensore di impronte digitali per renderlo sempre più comodo e sicuro.

È dotato di una fotocamera frontale da 32MP e due fotocamere posteriori, perfettamente a filo, tutte dotate di Intelligenza Artificiale e utili modalità foto e video (tra cui, per esempio, il Time Lapse 4K e AI Action Shot).

Il comparto audio si fregia di un suono bilanciato e di alta qualità grazie ai due speaker da 1,2 W, all’ottimizzazione operata in collaborazione con Meridian e alla presenza del Quad DAC Hi-Fi a 32 bit, una caratteristica imprescindibile per gli amanti del suono in alta definizione.

LG G8XThinQ è dotato infine di una potente batteria da 4.000 mAh e con ricarica wireless per trarre sempre il massimo dalla propria giornata.

LG G8XThinQ con Dual Screen rappresenta una novità assoluta per il mondo degli smartphone. Ancora una volta, LG risponde concretamente alla crescente esigenza degli utenti di essere multitasking senza rinunciare alla comodità e alla portabilità del dispositivo” dichiara David Draghi, Sales Director Mobile Communications LG Electronics Italia. “Utilizzando il nuovo G8X unitamente al Dual Screen lo smartphone diventa uno strumento ancora più completo con infinite opportunità per il mondo dell’intrattenimento, del business e del gaming. Il tutto con una soluzione flessibile e modulare che lascia all’utente la possibilità di utilizzare lo smartphone con o senza il doppio schermo in base alle necessità”.

Specifiche tecniche di LG G8XThinQ:

  • Chipset: Qualcomm® Snapdragon™ 855
  • Display: OLED FullVision 6.4” 19.5:9 FHD + (2,340 x 1,080 / 403ppi)
  • Memoria: 6GB RAM / 128GB / microSD (fino a 2TB)
  • Fotocamera: Posteriore: 12MP Standard (F1.8 / 1.4?m / 78?) / 13MP Ultra-Grandangolare (F2.4 / 1.0?m / 136?) – Anteriore: 32MP con tecnologia Quad Binning (F1.9 / 0.8?m / 79?)
  • Batteria: 4.000mAh con ricarica wireless e ricarica rapida Qualcomm Quick Charge™ 3.0
  • Sistema Operativo: Android 9.0 Pie con interfaccia LG UX 9.0
  • Dimensioni: 159.3 x 75.8 x 8.4mm
  • Peso: 192g
  • Rete: 4G / 3G
  • Connettività: Wi-Fi 802.11 a, b, g, n, ac / Bluetooth 5 / NFC / USB Type-C (compatibile USB 3.1)
  • Biometria: sensore di impronte digitali integrato nel display
  • Colore: Aurora Black
  • Altro: Speaker Stereo / AI CAM / Google Lens / Google Assistant / Quad DAC Hi-Fi a 32-bit / Audio 3D Surround DTS:X / Resistenza all’acqua e alla polvere (IP68) / HDR10 / Certificazione MIL-STD 810G (12 test)

Specifiche tecniche di LG Dual Screen:

  • Display:
    Interno: OLED FullVision 6.4” 19.5:9 FHD + (2,340 x 1,080 / 403ppi)
    Esterno: OLED 2.1” monocromatico
  • Cerniera: Freestop a 360°
  • Dimensioni: 165.96 x 84.63 x 19.99mm
  • Peso: 134g
  • Connettività:
    Connettore interno USB Type-C
    Connettore esterno Pogo Pin
  • Colore: Aurora Black

 

0 383

LG annuncia l’arrivo in Italia degli smartphone LG K40S e LG K50S, presentati in occasione IFA 2019. LG K40S e LG K50S sono disponibili presso i negozi specializzati al prezzo consigliato al pubblico rispettivamente di 149,90€ e di 199,90€.

Dotati di Android Pie 9.0 e del tasto diretto per accedere rapidamente all’assistente Google, i due nuovi device offrono infatti caratteristiche tipiche degli smartphone di fascia alta, come la fotocamera con Intelligenza Artificiale, ampi display a goccia e batteria con elevata autonomia.

Fotocamera versatile e performante

Il comparto fotografico di LG K40S e LG K50S spicca per versatilità e performance grazie agli obiettivi multipli – 4 nel caso di K50S e 3 per K40S – dotati di Intelligenza Artificiale per il riconoscimento dei soggetti e fra cui spicca quello ultragrandangolare.

Primo brand a introdurre l’ultra-grandangolo su uno smartphone nel 2015 con LG G5, LG introduce infatti questa funzione anche nella fascia sotto i 200 euro, includendola su entrambi i dispositivi. Scattare una foto a un gruppo di persone, a un monumento o in generale a un soggetto molto grande non sarà più un problema grazie alla lente con un campo visivo di oltre 115°.

In particolare le quattro fotocamere di LG K50S permettono di catturare tre punti di vista diversi: foto dettagliate con la fotocamera da 13 MP con Auto Focus a rilevamento di fase (PDAF), ampi panorami con la lente ultra-grandangolare da 5 MP con campo visivo di 115° e ritratti realistici con sfondo sfuocato grazie alla modalità Ritratto, che sfrutta il sensore di profondità da 2 MP. A questi obiettivi si aggiunge infine la fotocamera anteriore da 13 MP per Selfie ultra dettagliati.

Dall’altro lato LG K40S offre tre fotocamere: una fotocamera posteriore da 13 MP con PDAF per la visuale standard, la fotocamera ultra-grandangolare da 117° da 5 MP e la fotocamera frontale da 13MP – la più definita della sua categoria -, per scatti perfetti anche se ritagliati o ingranditi.

Ampi display a goccia

I due nuovi arrivati della serie K offrono una fruizione di contenuti multimediali di livello superiore grazie agli ampi display FullVision a goccia: LG K40S è dotato di uno schermo HD+ da 6,1” per offrire una visione più ampia dei contenuti rimanendo maneggevole grazie ai bordi sottili; mentre LG K50S vanta un grande display FullVision da 6,5“, la più grande diagonale mai implementata su uno smartphone LG, che permette un coinvolgimento totale in ciò che si sta guardando.

Batteria di lunga durata, affidabilità e praticità

L’autonomia è una parola d’ordine per LG K40S e LG K50S che, rispettivamente con 3.500mAh e 4.000mAh, assicurano lunghe sessioni di divertimento multimediale tra una carica e l’altra.

Entrambi soddisfano il protocollo di resistenza militare statunitense MIL-STD-810G superando ben 6 test e sono dotati di doppio slot per la SIM e di uno slot indipendente per l’espansione di memoria fino a 2TB tramite MicroSD.

Con l’introduzione di K40S e K50S ampliamo la nostra offerta di smartphone performanti a prezzi accessibili, rendendo la nostra proposta commerciale su questa fascia tra le più complete del mercato” dichiara David Draghi, MC Business Unit Director di LG Electronics Italia. “La serie K, con i suoi 6 prodotti (K20, K30, K40, K50, K40S, K50S), ed LG Q60 ci permettono di offrire ai consumatori un’ampia gamma di prodotti che risponde a qualunque esigenza di prestazioni e spesa”.

Gli ultimi modelli della serie K sono disponibili in due differenti colorazioni, nell’elegante New Aurora Black e New Moroccan Blue.

LG Electronics (LG) introduce, anche per il mercato italiano, la linea di notebook ultraleggeri LG gram che, a partire da novembre, sarà disponibile su Amazon. I notebook LG gram (disponibili nelle varianti con display da 14, 15 e 17 pollici) sono perfetti per i professionisti che necessitano di PC con prestazioni elevate e potenza di elaborazione e che siano, al contempo, estremamente portatili.

Le soluzioni della linea LG gram bilanciano la tecnologia e le caratteristiche richieste dagli utenti come velocità, potenza e display ad alta risoluzione con un livello di portabilità prima impensabile. In particolare, il modello 17Z990 è dotato di un display con risoluzione WQXGA che ha il doppio dei pixel (2560 x 1600) di uno schermo Full HD standard e garantisce immagini dettagliate con una riproduzione dei colori incredibilmente precisa. Il formato 16:10 del display di questo modello offre una superficie più ampia rispetto al solito formato 16:9, il che lo rende ideale per l’editing di immagini e video, la visualizzazione simultanea di più documenti e molto altro.

I notebook della linea LG gram si distinguono per leggerezza e livelli di autonomia della batteria elevati. Se la maggior parte dei portatili da 17 pollici presenti sul mercato supera i due chilogrammi, il 17 pollici della linea LG gram pesa solo 1.3Kg. Inoltre, i tre modelli di questa linea sono dotati di una batteria da 72W, altamente efficiente, che consente fino a 23,5 ore di funzionamento con una singola carica. Sottili ed eleganti, i notebook LG gram sono anche robusti e conformi ai rigorosi criteri di durabilità militari statunitensi MIL-STD-810G che coprono sette fattori di resilienza tra cui shock, polvere e temperature estreme.

Il modello LG gram da 17 pollici, contrariamente a ciò che le sue dimensioni potrebbero suggerire, è una potente stazione di lavoro portatile. Grazie al più recente processore Intel® Core™ di 8a generazione e 16 GB di memoria DDR4, il notebook funziona in modo fluido ed efficiente. Il notebook è dotato di un drive a stato solido (SSD) da 512 GB e dispone di uno slot extra per un’unità SSD aggiuntiva che consente di raddoppiare la memoria.

I notebook della linea LG gram sono dotati, inoltre, di una serie di funzionalità aggiuntive che fa di questi prodotti la soluzione ideale per chi cerca performance elevate e comodità. L’inclusione di Thunderbolt 3, ad esempio, permette agli utenti di caricare dispositivi, trasferire file e visualizzare contenuti tramite un’unica porta, con una velocità di trasferimento fino a 40 gigabit al secondo, otto volte più veloce di una connessione USB 3.0 convenzionale. mentre la tastiera retroilluminata con due livelli di luminosità consente di utilizzare il laptop anche negli ambienti più bui.

“Si lavora sempre più in mobilità e proprio per questo gli utenti richiedono livelli di portabilità più elevati. I notebook di LG si sono evoluti in conformità con questa necessità potenziando sia le loro prestazioni che la portabilità. Siamo davvero molto contenti di poter offrire, anche al mercato italiano, i notebook straordinariamente potenti e ultra-leggeri della linea LG gram”, afferma Nicola Micali, Business Solutions Product & Marketing Manager di LG.

I nuovi notebook della linea LG gram saranno visibili all’evento esperienziale Amazon Xmas San Babila che sarà allestito in Corso Venezia 2 (Piazza San Babila) a Milano a partire dal 27 novembre al 1° dicembre.

Annunciato lo scorso febbraio al MWC di Barcellona (qui la notizia), e disponibile da da giugno, abbiamo avuto modo di provare il V50 ThinQ 5G (qui l’unboxing), primo smartphone LG dotato di connettività 5G e disponibile con doppio display compreso nel prezzo, dedicato a tutti gli utenti che amano le funzioni multitasking e cercano una valida alternativa per vivere i contenuti multimediali in una chiave diversa.Vediamo le prime impressioni d’uso.

Confezioni

V50 ThinQ

La confezione è di forma rettangolare, molto classica, nera con scritta V50 ThinQ in Grigio e scritta 5G scempre in grigio, sul lato destro; appena aperta troviamo lo smartphone e subito sotto, uno scompartimento contenente cavetto USB-USB Type C, caricatore da 5V/1.8A-9V/1.8A, clip per l’apertura del carrellino per Nano SIM e microSD, scatolina contenente auricolari e gommini e l’immancabile guida rapida.

LD Dual Screen

La confezione è di forma rettangolare ed è delle stesse dimensioni in larghezza e in altezza di quella del V50 ThinQ. All’interno troviamo lo scatolino contenente il Dual Screen e  le istruzioni di assemblaggio.

Costruzione, Ergonomia

Esteticamente troviamo un bordo in alluminio con la scocca posteriore in vetro a specchio (Gorilla Glass 6) molto bella ma purtroppo non esente da ditate; il V50 ThinQ 5G misura 159.2 x 76.1 x 8.3 mm, per un peso di 183 grammi e ha un ottimo touch&feel anche se è davvero molto scivoloso; sotto la cover posteriore, non removibile, troviamo la batteria da 4000 mAh.

Sul lato destro è presente il pulsante di accensione/spegnimento e il carrellino per l’alloggiamento di Nano-Sim e scheda MicroSD, mentre su quello sinistro, troviamo il bilanciere del volume (con pulsanti separati) e il pulsante dedicato a Google Assitant.

Sul lato superiore è presente solo il microfono per la riduzione dei rumori, mentre sul lato inferiore, troviamo, ingresso per le cuffie, microfono principale, connettore USB-USB Type-C e altoparlante di sistema.

Frontalmente, nella parte superiore, troviamo, in posizione centrale il notch con capsula auricolare, sensori e fotocamera frontale dual cam con sensore principale da 8 MP, f/1.9, 26mm e secondario da 5 MP, f/2.2, grandangolare.

Posteriormente in posizione centrale e con sviluppo orizzontale, troviamo la tripla fotocamera completamente a filo con la scocca, con sensore principale da 12 MP, f/1.5, 27mm, il secondario sempre da 12 MP ma f/2.4, 52mm, teleobiettivo con zoom ottico 2x e il terzo sensore da 16 MP, f/1.9, 16mm (ultra grandangolare) e flash LED e poco sotto il sensore delle impronte digitali.

Hardware

Il LG V50 ThinQ 5G monta un processore Qualcomm SDM855 Snapdragon 855 (7 nm) – Octa-core (1×2.84 GHz Kryo 485 & 3×2.42 GHz Kryo 485 & 4×1.8 GHz Kryo 485) con GPU Adreno 640, 6GB di Ram e una memoria interna di 128GB, espandibile tramite microSD fino a 1TB.

Il LG V50 ThinQ 5G utilizza un modem LTE-A (2CA) Cat 18, con la possibilità di scaricare fino a 1200 Mbps e in upload ci si ferma a 75 Mbps.
Alla voce connessioni, troviamo Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac dual-band, Bluetooth 5.0, GPS con A-GPS; presente anche l’NFC.

Anche sul V50 ThinQ 5G è presente la tecnologia Boombox, grazie alla quale, appoggiando lo smartphone su un piano, il volume e la qualità, vengono amplificate grazie ad una cassa di risonanza presente all’interno della scocca.

Presente la certificazione IP68 per la resistenza ad acqua e polvere e la certificazione MIL-STD-810G per la resistenza a cadute ed urti.

Rapido e preciso il sensore delle impronte digitali, di tipo classico.

Presente lo sblocco tramite riconoscimento del volto, rapido e veloce.

Display

Il LG V50 ThinQ 5G ha un display da 6.21 pollici LG OLED, con risoluzione QHD+ (3120 x 1440); un ottimo panello, molto luminoso, nessun problema nemmeno sotto la luce diretta del sole; ottima la luminosità automatica. Previsto anche l’Always-on, per visualizzare le notifiche quando il dispositivo è in stand-by.

Software

La versione di Android attuale è la 9.0 Oreo con la LG UX 8.0 come interfaccia; il sistema è sempre fluido, senza impuntamenti, lag, riavvii o qualsiasi altro tipo di problema, nemmeno a fine giornata con parecchie app aperte.

Come classico dell’interfaccia LG, troviamo anche qui le impostazioni suddivise in schede, e la mancanza del drawer delle app. E’ possibile inserire anche i widget nelle varie home, così come da standard android. Tramite le impostazioni è possibile personalizzare l’aspetto, per es personalizzando la barra di navigazione, modificando le icone e per chi lo odia, togliere il notch.

Come anticipato in fase di descrizione del dispositivo, sul lato sinistro è presente il pulsante dedicato a Google Assitant. Utile o non utile lo lasciamo decidere a no, ma noi di Smartphone Italia, l’abbiamo trovato sì comodo, ma non molto utile. Sarebbe stato diverso se fosse stato personalizzabile a piacimento dall’utente.

Smart Doctor

Tramite l’app Smart Doctorè possibile gestire il telefono, tenendo sotto controllo la memoria interna e la RAM, l’utilizzo della batteria, il risparmio energetico, l’esecuzione di test hardware, una diagnosi generale, con la possibilità di fare un’ottimizzazione generale del sistema.

LG Mobile Switch

Con LG Mobile Switch è possibile trasferire dati come messaggi, immagini e schermate Home dal vecchio dispositivo al nuovo dispositivo, selezionando tre metodi per il trasferimento, Cavo USB, Wireless, Scheda SD.

Non mancano un sempre utile File Manager, Meteo, Attività, Torcia, QuickMemo+, Radio FMBussola, Calcolatrice.

Dual Screen

Il Dual Screen è l’accessorio che offre la possibilità di montare, all’occorrenza, un secondo schermo, è ovviamente possibile lasciare collegato il secondo schermo che fungerà anche da cover, ma il peso e l’ingombro aumentano. Il pannello è un display full vision da 6.2 pollici con risoluzione FHD+.

Il Dual Screen è gestito tramite l’app Wiz Lock e l’utilizzo è davvero facile e intuitivo. I due schermi sono gestiti indipendentemente ed è possibile gestire due attività separate e il processore riesce a gestire il tutto senza soffrire rallentamenti o lag di ogni tipo.

Il secondo schermo è anche impostabile con l’avvio di un’app a scelta quando viene aperto.

E’ inoltre possibile trasformare il secondo schermo come joypad virtuale, davvero utile per i giocatori.

Ricordiamo che il Dual Screen non è dotato di batteria interna, ma attingerà dalla batteria del V50, quindi va gestito molto bene l’utilizzo. Con un utilizzo massivo non si arriverà a sera.

Fotocamera

Il LG V50 ThinQ 5G monta una tripla fotocamera posteriore, con sensore principale da 12 megapixel, 27mm (standard) e apertura f/1.5, sensore secondario sempre da 12 megapixel, 52mm (teleobiettivo con zoom ottico 2x) e apertura f/2.4 e il terzo sensore da 16 megapixel, 16mm (grandangolare) e apertura f/1.9.

Le foto sono davvero ottime, con tutte e tre le fotocamere; buone anche di sera e con poca luce. Utile l’aiuto fornito dall’intelligenza artificiale per il riconoscimento automatico di scene e soggetti.

Anteriormente troviamo una doppia fotocamera con sensore principale da 8 megapixel da 26mm e apertura f/1.9 e sensore secondario da da 5 MP, f/2.2, grandangolare per selfie di gruppo davvero spettacolari.

Alcune foto scattate con il LG V50 ThinQ 5G

Per quanto riguarda i video, è possibile registrarli fino alla risoluzione di 4K a 60fps, con la possibilità di utilizzare lo zoom.

Video girato con il LG V50 ThinQ 5G

Autonomia

La batteria da 4000 mAh offre una discreta autonomia, con un uso medio/intenso si riesce a coprire la giornata di utilizzo (7.00-00.00) con 10h in 3g/4g e il resto della giornata in wifi con social network in push, whatsapp e telegram costantemente attivi, abbiamo chiuso la giornata con circa 4/4.5h di schermo attivo. Usando GPS, app o giochi, l’autonomia scende in maniera abbastanza considerevole.

Presente il supporto alla ricarica rapida Quick Charge 3.0 e la ricarica wireless.

Conclusioni

Il V50 ThinQ 5G di LG è di sicuro un ottimo top gamma, ma forse offerto ad un prezzo troppo alto per il mercato attuale, ma sicuramente in linea con quanto offerto con il plus del dual screen.

Purtroppo il V50 ThinQ 5G, è acquistabile solo tramite Vodafone con varie tariffe e a fronte di 199 di esborso iniziale. Il prezzo del V50 va trai i 20 e i 25 euro mensili a cui va abbinato un abbonamento (tra i 19 e i 40 mensili). Riteniamo abbastanza limitante come offerta e sicuramente inciderà sulla commercializzazione del dispositivo.

I materiali sono al top così come l’hardware, e ci sono molte tecnologie esclusive, come il dual screen, peccato per l’esclusiva Vodafone.

Caratteristiche e specifiche tecniche

Display: 6.4″ P-OLED, QHD+ (3120 x 1440 pixel)
Fotocamera Frontale: Dual: 8 MP, 26mm (standard), f/1.9, 1/4″, 1.12µm
5 MP, 21mm (wide), f/2.2, 1/5″, 1.12µm
Fotocamera Posteriore: Tripla: 12 MP, 27mm (standard), f/1.5, 1/2.6″, 1.4µm, dual pixel PDAF, 3-axis OIS
12 MP, 52mm (teleobiettivo ), f/2.4, 1/3.4″, 1.0µm, 2x zoom ottico, PDAF, OIS
16 MP, 16mm (grandangolare), f/1.9, 1/3.1″, 1.0µm, no AF, LED flash
Processore: Qualcomm SDM855 Snapdragon 855 (7 nm) – Octa-core (1×2.84 GHz Kryo 485 & 3×2.42 GHz Kryo 485 & 4×1.78 GHz Kryo 485)
Processore Grafico: Adreno 640
Memoria: 128GB di memoria interna, espandibile tramite microSD fino a 1TB, 6GB RAM
Dimensioni / peso: 159.2 x 76.1 x 8.3 mm, peso 183 g.
Batteria: Ai polimeri di litio da 4000 mAh (non removibile) – Ricarica Rapida 18W – Ricarica rapida wireless Qi 10W
Connettività: Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, dual-band, Wi-Fi Direct, DLNA, hotspot – Bluetooth v5.0, A2DP, LE, aptX HD
Reti: LTE Cat. 18 DL 1200 Mbps DL, 75 Mbps UP; HSPA+ 42/5.76 Mbps
Certificazione:  IP68 per la resistenza all’acqua e alla polvere (fino a 1.5m per massimo 30 minuti) – MIL-STD-810G
NFC:
IRDA: No
USB: 3.1, Type-C 1.0, USB On-The-Go
Jack 3.5mm:
GPS: Sì, con A-GPS, GLONASS, GALILEO
Radio: No
Lettore di impronte: Sì
Sistema operativo: Android 9.0 (Pie); LG UX 8.0
Sim: Dual SIM (Nano-SIM, dual stand-by)

Costruzione / Ergonomia
9/10
Hardware
8/10
Materiali
9/10
Display
8/10
Fotocamera
9/10
Software
9/10
Autonomia
8/10
Prezzo
7/10
Rapporto qualità / prezzo
7/10

0 470

Il mondo del gaming continua a espandersi conquistando milioni di videogiocatori nel nostro Paese e proprio per questo è necessario stare al passo dei continui cambiamenti in atto in questo settore.  Queste evoluzioni coinvolgono anche il mondo del mobile, dove le tecnologie all’avanguardia sono in grado di offrire modalità di gioco innovative che consentono ai gamers di poter giocare al proprio titolo preferito ovunque, anche quando si è lontani da un dispositivo fisso. Si moltiplicano infatti gli appassionati di gaming che si sfidano sul proprio smartphone o tablet, arrivando a contare una community di 10 milioni gli utenti.

Altro trend che sta migliorando notevolmente le possibilità offerte dal gaming con evidenti benefici nel mondo e-sports è l’arrivo della rete 5G in Italia che, oltre alla velocità superiore, ha tempi di latenza bassissimi, condizione indispensabile per il gaming online competitivo. Infatti anche il settore degli e-sports impenna, espandendo sempre più la community di appassionati: nel nostro Paese 350 mila persone seguono quotidianamente eventi e-sports, e questo bacino di utenza si espande a circa 1.200.000 persone se si considerano anche coloro che dichiarano di seguire un evento e-sport più volte a settimana (e-sports fan).

Considerando lo scenario appena descritto, per soddisfare le esigenze di una community di gamers sempre più ampia, LG assicura un’esperienza di gioco senza precedenti col top di gamma LG V50, già disponibile in Italia nei punti vendita Vodafone. Infatti grazie alla cover Dual Screen ogni esperienza di gioco si trasforma in un momento di grande coinvolgimento e alto impatto.

Quando un solo schermo non è sufficiente

LG ha voluto stupire gli utenti con il nuovo flagship della serie V già disponibile sul mercato italiano. Ma il vero pezzo forte che sta entusiasmando gli appassionati di gaming è il Dual Screen, un secondo schermo OLED FullVision da 6,2” con risoluzione FullHD+, da accoppiare al dispositivo principale come fosse una cover. Il secondo display arricchisce l’esperienza di gioco e facilita il multitasking, per svolgere altre attività mentre si gioca, mantenendo fino a tre app attive contemporaneamente. L’utente potrà così seguire tutorial su YouTube o guardare contenuti in streaming su Twitch senza mai interrompere la propria sessione di gioco, ma avviando le due app contemporaneamente. Oppure potrà chattare con gli amici senza mettere in pausa l’azione.

Una vera e propria console portatile

Il secondo display accessorio può essere usato come controller, per rendere l’esperienza di gioco ancora più semplice e coinvolgente, perché le dita non intralceranno la visuale sullo schermo principale. Il controller virtuale sul Dual Screen è inoltre personalizzabile a seconda delle preferenze del giocatore e del tipo di videogioco: sarà possibile scegliere fra un controller in Stile Console, con due leve analogiche e ben 10 tasti per un’esperienza da vera e propria console casalinga; lo Stile da Corsa che prevede un volante analogico per affrontare al meglio ogni curva; lo Stile Arcade, per gli appassionati, con leva analogica e 6 tasti; infine lo Stile di Base con una croce direzionale e sei tasti. Dal nostalgico evergreen Pac-Man al più recente Fortnite, ogni videogioco dispone dunque del controller più adatto, personalizzabile in qualsiasi momento con una semplice tocco dello schermo.

Il sistema audio all’avanguardia e la batteria super resistente consentono di giocare no-stop 

Durante ogni sessione di gioco l’audio ricopre un ruolo fondamentale. Il sistema audio sviluppato da LG in collaborazione con Meridian è dotato di un Quad DAC a 32-bit di nuova generazione e grazie alla cassa di risonanza Boombox nel retro dello smartphone i bassi risultano sempre più potenti. Gli utenti non dovranno inoltre preoccuparsi che il device possa surriscaldarsi: per tenere sotto controllo la temperatura è stata utilizzata la tecnologia Vapor Chamber, una camera di raffreddamento a vapore più grande di 2,7 volte rispetto al predecessore LG V40, che garantisce prestazioni ottimali anche sotto sforzo, mantenendo l’interno del dispositivo fresco e areato. Proprio perché pensato ad un utilizzo no-stop come quello dei gamers, LG ha migliorato anche le potenzialità di durata dello smartphone, prevedendo una batteria da 4.000 mAh, compatibile con la tecnologia di ricarica rapida Quick Charge 3.0.

Un maggiore controllo delle applicazioni

LG V50 offre un’applicazione utile a tutti i gamers: Game Launcher raccoglie tutti i videogiochi in un’unica cartella e permette di gestirne le impostazioni comuni, come il volume dell’audio e la visualizzazione delle notifiche durante le sessioni videoludiche. In questo modo basterà regolare l’esperienza di gioco secondo i parametri più adatti a ciascun utente, senza andare a intaccare gli standard settati per l’uso delle altre app sullo smartphone. Inoltre, grazie ai Game Tools, LG offre la possibilità di attivare il DTS:X, regolare la grafica del gioco per limitarne i consumi di batteria, scattare un’istantanea della schermata da condividere sui social e persino cercare su YouTube i video inerenti il gioco in riproduzione.

Un hardware pensato per sessioni di gioco intense

Grazie al processore Qualcomm Snapdragon con GPU Adreno 640, LG V50 offre prestazioni superiori del 20% rispetto alla generazione precedente, per un’esperienza di alta qualità. Primo a supportare API Vulkan 1.1 e il gaming in HDR, LG V50 con Dual Screen è lo smartphone adatto a tutti i gamers interessati a un device in grado di offrire interazioni fluide, prestazioni superiori, risposta rapidissima, audio al di sopra delle aspettative, grafica di qualità cinematografica e altro ancora.

LG Electronics Italia (LG) annuncia la prossima disponibilità dell’aggiornamento ad Android 9.0 Pie per LG K40, e conferma la volontà di offrire smartphone innovativi e performanti, anche per quanto riguarda la fascia dei device entry-level.  Il modello della serie K, disponibile in Italia da aprile 2019, riceverà il nuovo aggiornamento a ottobre.

Tante le nuove funzionalità dell’interfaccia e delle app LG a disposizione: YouTube Live permette di avviare il proprio streaming su YouTube con un click direttamente dal menu della fotocamera; la funzione Capture+ con link permette di effettuare screenshot di un sito web e contestualmente memorizzarne l’URL, in modo da potersi collegare al sito direttamente dalla galleria immagini.

Vi sono inoltre nuove funzioni dedicate ai videogame, per tutti i gamer lovers. La nuova app Game Launcher raccoglie tutti i giochi installati in un’unica cartella; sarà possibile cercare il gioco a cui si sta giocando su YouTube, per visualizzare le guide tutorial o le recensioni; è stata inoltre migliorata la gestione del risparmio energetico quando il gioco è in pausa.

Infine sono state implementate altre funzioni fra cui Homescreen lock, in grado bloccare definitivamente la posizione di app e widget sulle proprie schermate in modo che non si possano spostare o rimuovere, e Crop Shot, funzione disponibile all’interno di Capture+, per ritagliare una porzione della schermata e tenerla in sovraimpressione.

Una volta che l’aggiornamento sarà disponibile, gli utenti potranno scaricarlo dal menu Centro Aggiornamenti dello smartphone.

0 611

LG Electronics (LG) ha presentato oggi in occasione di IFA 2019, LG G8XThinQ e LG Dual Screen, l’ultimo smartphone della serie G dotato di doppio schermo. Una combinazione progettata per creare una nuova esperienza multitasking, godersi i contenuti e socializzare sui dispositivi mobile.

Il primo LG Dual Screen – presentato al MWC 2019 a Barcellona insieme allo smartphone LG V50ThinQ 5G – ?ha settato un nuovo standard per il multitasking in mobilità grazie al form factor innovativo. Per questa nuova versione, LG ha tenuto conto del feedback dei consumatori e ha implementato una serie di miglioramenti, tra cui un display esterno aggiuntivo da 2,1 pollici. Questo pratico schermo accessorio consente di avere sott’occhio l’ora, la data, la batteria, le notifiche e altre informazioni utili senza dover aprire il Dual Screen. Inoltre, mentre il primo Dual Screen per LG V50 aveva due posizioni fisse di apertura, il nuovo Dual Screen è dotato di una cerniera Freestop a 360 gradi per consentire l’angolo di apertura preferito, proprio come un laptop.

Dal design simmetrico, il nuovissimo smartphone della serie G di LG condivide lo stesso display da 6,4 pollici di LG Dual Screen, per raddoppiare la produttività e in generale fornire un’esperienza più appagante. Un sensore di impronte digitali integrato nel display principale rende lo sblocco di LG G8XThinQ ancora più semplice, anche con il doppio schermo ripiegato su se stesso. Se è vero che la regolazione automatica della luminosità del display di uno smartphone tramite sensori non è una novità, nel G8XThinQ un sensore di luce ambientale ne regola anche il contrasto, per massimizzare i dettagli dell’immagine e ridurre l’affaticamento degli occhi. Per apprezzare al massimo il display FullVision da 6,4 pollici, la fotocamera frontale dello smartphone è stata inoltre alloggiata in un incavo a goccia.

Parlando di fotocamera, LG G8XThinQ rappresenta il sogno di ogni fotografo, sfoggiando un sensore frontale da ben 32 MP con pixel da 1,6 ?m[1], che rivaleggia con le impressionanti fotocamere sul retro, per scatti perfetti in qualsiasi situazione. Inoltre, sfruttando la luce emessa dal Dual Screen è possibile scattare selfie più chiari e nitidi anche in ambienti bui, consentendo agli utenti di regolare perfino la temperatura di colore in base alla situazione. Ideale per scattare foto più nitide e stabili di soggetti in rapido movimento, AI Action Shot riconosce la scena e imposta la velocità dell’otturatore fino a 1/480 di secondo. Il 4K Time Lapse consente agli utenti di creare video artistici in rapido movimento con una straordinaria risoluzione 4K, mentre LG Steady Cam stabilizza le riprese video come mai prima d’ora attraverso un sofisticato algoritmo per filmati più realistici e professionali. Infine, è ora possibile passare dalla fotocamera anteriore a quella posteriore mentre si registra un video con LG G8XThinQ.

Leader consolidato per quanto riguarda il comparto audio, LG supera le aspettative con il suo G8XThinQ. Due altoparlanti da 1,2 W offrono un suono stereo immersivo e perfettamente bilanciato, mentre il Quad DAC Hi-Fi a 32 bit, ottimizzato da Meridian, continua a fare di LG il punto di riferimento del suono di alta qualità quando si utilizzano delle cuffie con filo. In termini di registrazione, LG G8XThinQ è dotato di un microfono il cui volume si regola automaticamente durante l’acquisizione di video per garantire che i suoni siano ben dettagliati.

Per quanto riguarda l’estetica, LG G8XThinQ condivide gran parte del DNA dei precedenti smartphone LG e al tempo stesso crea una propria identità. Il collegamento del device al Dual Screen è ora realizzato tramite USB anziché tramite Pogo Pin, risultando in un design più elegante e più pulito quando utilizzato senza doppio schermo. LG G8XThinQ rinnova anche l’interfaccia utente, che con la versione LG UX 9.0 offre un design ancora più semplice, icone perfezionate e le funzioni come “Componi”, “Rubrica” e “Chiamate” disposte in fondo al display per essere facilmente raggiungibili utilizzando una sola mano.

LG Dual Screen è diventato un form factor collaudato, molto apprezzato per la sua praticità e per l’esperienza multitasking“, ha affermato Brian Kwon, presidente di LG Mobile Communication e Home Entertainment. “Continueremo a espandere l’ecosistema LG Dual Screen attraverso partnership strategiche e ad implementare la nostra idea di innovazione in modi significativi, per offrire ai consumatori un’esperienza unica e differente“.

LG G8XThinQ in abbinata alla nuova versione di LG Dual Screen saranno disponibili in alcuni mercati chiave entro l’ultimo trimestre 2019. Dal 6 all’11 settembre, i visitatori di IFA 2019 potranno essere i primi a provare il nuovo LG G8XThinQ e LG Dual Screen nella Hall 18 di Messe Berlin.

Specifiche principali:

LG G8XThinQ

  • Chipset: Qualcomm® Snapdragon™ 855 Mobile Platform
  • Display: OLED FullVision da 6.4” 19.5:9 FHD + (2,340 x 1,080 / 403ppi)
  • Memoria: 6GB RAM / 128GB ROM / microSD (fino a 2TB)
  • Fotocamera:

Posteriore: 12MP Standard (F1.8 / 1.4?m / 78?) / 13MP Grandangolare (F2.4 / 1.0?m / 136?)

Anteriore: 32MP Standard (F1.9 / 0.8?m / 79?)

  • Batteria: 4,000mAh con ricarica wireless e Qualcomm Quick Charge™ 3.0
  • Sistema Operativo: Android 9.0 Pie
  • Dimensioni: 159.3 x 75.8 x 8.4mm
  • Peso: 192g
  • Rete: 4G LTE-A / 3G
  • Connettività: Wi-Fi 802.11 a, b, g, n, ac / Bluetooth 5 / NFC / USB Type-C (USB 3.1 Compatible)
  • Biometria: sensore di impronte digitali integrato nel display
  • Colore: Aurora Black
  • Altro: Speaker Stereo / AI CAM / Google Lens / Google Assistant / Quad DAC Hi-Fi a 32-bit / Audio 3D Surround DTS:X / Resistente all’acqua e alla polvere (IP68) / HDR10 / Certificazione MIL-STD 810G

LG Dual Screen

  • Display: OLED FullVision da 6.4” 19.5:9 FHD + (2,340 x 1,080 / 403ppi)
  • Display esterno: 2.1” Mono
  • Dimensioni: 165.96 x 84.63 x 14.99mm
  • Peso: 134g
  • Tipologia di connessione: USB
  • Tipologia di chiusura: Chiusura con cerniera Freestop a 360°
  • Colore: Aurora Black

LG Electronics presenta, in occasione di IFA 2019, la nuova lineup di monitor per il gaming UltraGear 1 millisecondo IPS NVIDIA.

G-SYNC, progettati specificamente per i giocatori più esperti. I nuovi monitor, che si vanno ad aggiungere alla lineup di display gaming ultraveloci IPS di LG, leader del settore, saranno presentati per la prima volta a Berlino dal 6 all’11 settembre. Nel quarto trimestre dell’anno saranno disponibili in Europa e Nord America.

Tutti i monitor LG UltraGear sono ottimizzati per offrire un’esperienza di gioco coinvolgente, grazie ad un’incredibile qualità delle immagini che ora viene abbinata a sorprendenti tempi di risposta. Il nuovissimo monitor IPS UltraGear 1ms GTG (modello 27GN750) vanta il refresh rate più rapido della gamma (240Hz), offrendo la velocità necessaria per affrontare istantaneamente qualsiasi scenario di gioco.

Il monitor da 27 pollici Full HD colpisce per l’eccellente qualità delle immagini degli innovativi display IPS di LG già noti per la riproduzione di immagini realistiche con colori ricchi e naturali e con un contrasto uniforme su un ampio angolo di visione. Grazie al supporto HDR10 e a immagini fluide e senza tearing o interruzioni garantite dal fatto di essere NVIDIA G-SYNC Compatible e all’Adaptive-Sync, il monitor di LG offre, ai giocatori esperti, un ottimo equilibrio tra prestazioni e prezzo.

Il monitor 27GN750 di LG si aggiunge ai modelli già esistenti 38GL950G e 27GL850 che utilizzano entrambi la tecnologia Nano IPS per offrire una riproduzione accurata dei colori e un’ampia gamma cromatica che copre il 98% dello spazio colore DCI-P3. Grazie a immagini ad alta risoluzione e senza sfarfallio, e ad un tempo di risposta ultraveloce con un refresh rate a 144Hz (overclockable a 175Hz nel modello 38GL950G), i monitor UltraGear Nano IPS garantiscono prestazioni e caratteristiche che consentono al giocatore di sentirsi totalmente coinvolto nell’azione di gioco. Il modello 27GL850 è NVIDIA G-SYNC Compatible e supporta HDR10, mentre il modello 38GL950G supporta i processori NVIDIA G-SYNC ed è compatibile con lo standard VESA DisplayHDR™ 400.

Tutti e tre i monitor UltraGear includono opzioni specifiche per il gaming come la modalità Dynamic Action Sync, Black Stabilizer e Crosshair, quest’ultima progettata per migliorare la precisione nei giochi FPS.

Specifiche tecniche:

  27GN75027GL85038GL950G
 

Picture

Quality

DisplayIPSNano IPSNano IPS
Size27-inch27-inch37.5-inch
ResolutionFHD (1920 x 1080)QHD (2560 x 1440)WQHD+ (3840 x 1600)
Brightness400 nits (Typical)350 nits (Typical)450 nits (Typical)
Color GamutsRGB 99 percentDCI-P3 98 percent

(sRGB 135 percent)

DCI-P3 98 percent

(sRGB 135 percent)

Color Bit16.7M1.07B1.07B
Refresh Rate240Hz144Hz175Hz (OC)
Response Time1ms GTG1ms GTG1ms GTG
HDRHDR10HDR10VESA DisplayHDR 400
Adaptive SyncNVIDIA G-SYNC CompatibleNVIDIA G-SYNC CompatibleNVIDIA G-SYNC
ConnectivityHDMIx 2x 2x 1
DPx 1x 1x 1
Headphone OutOOO
USB 3.0 Hub1 up / 2 down1 up / 2 down1 up / 2 down
Feature (Bias Lighting)Sphere Lighting 2.0

 

 

Annunciato lo scorso febbraio al MWC di Barcellona (qui la notizia), e disponibile da da giugno, abbiamo avuto modo di provare il V50 ThinQ 5G, primo smartphone LG dotato di connettività 5G e disponibile con doppio display compreso nel prezzo, dedicato a tutti gli utenti che amano le funzioni multitasking e cercano una valida alternativa per vivere i contenuti multimediali in una chiave diversa.Vediamo le prime impressioni d’uso.

Confezioni

V50 ThinQ

La confezione è di forma rettangolare, molto classica, nera con scritta V50 ThinQ in Grigio e scritta 5G scempre in grigio, sul lato destro; appena aperta troviamo lo smartphone e subito sotto, uno scompartimento contenente cavetto USB-USB Type C, caricatore da 5V/1.8A-9V/1.8A, clip per l’apertura del carrellino per Nano SIM e microSD, scatolina contenente auricolari e gommini e l’immancabile guida rapida.

LD Dual Screen

La confezione è di forma rettangolare ed è delle stesse dimensioni in larghezza e in altezza di quella del V50 ThinQ. All’interno troviamo lo scatolino contenente il Dual Screen e  le istruzioni di assemblaggio.

Prime Impressioni

Esteticamente abbiamo una cover in vetro a specchio e un bordo in alluminio; davvero molto bello ed elegante con un ottimo touch & feel.

Il V50 ThinQ 5G ha un display P-OLED da 6.4 pollici con risoluzione QHD+ (3120 x 1440), monta un processore Qualcomm SDM855 Snapdragon 855 (7 nm) – Octa-core (1×2.84 GHz Kryo 485 & 3×2.42 GHz Kryo 485 & 4×1.8 GHz Kryo 485), 6GB di RAM e 128GB di memoria interna, espandibile tramite microSD fino a 1TB. La fotocamera principale è una tripla cam, con sensore principale da 12 MP, f/1.5, 27mm, il secondario sempre da 12 MP ma f/2.4, 52mm, teleobiettivo con zoom ottico 2x e il terzo sensore da 16 MP, f/1.9, 16mm (ultra grandangolare) e flash LED; la fotocamera frontale è una dual cam con sensore principale da 8 MP, f/1.9, 26mm e secondario da 5 MP, f/2.2, grandangolare.

Il Dual Screen permette di aggiungere un secondo display OLED da 6,2 pollici raddoppiando di fatto le possibilità d’uso, dando la possibilità di poter usare due app diverse simultaneamente, per chattare mentre si guarda la partita della squadra del cuore con lo streaming a bassa latenza del 5G, per fissare un appuntamento in calendario mentre si leggono le e-mail, oppure per giocare con un pad virtuale dedicato.

Con la batteria da 4000 mAh, coprire la giornata non dovrebbe essere un problema, ma sicuramente influenzerà l’autonomia l’utilizzo del Dual Screen, lo scopriremo nei prossimi giorni.

Caratteristiche e specifiche tecniche

Display: 6.4″ P-OLED, QHD+ (3120 x 1440 pixel)
Fotocamera Frontale: Dual: 8 MP, 26mm (standard), f/1.9, 1/4″, 1.12µm
5 MP, 21mm (wide), f/2.2, 1/5″, 1.12µm
Fotocamera Posteriore: Tripla: 12 MP, 27mm (standard), f/1.5, 1/2.6″, 1.4µm, dual pixel PDAF, 3-axis OIS
12 MP, 52mm (teleobiettivo ), f/2.4, 1/3.4″, 1.0µm, 2x zoom ottico, PDAF, OIS
16 MP, 16mm (grandangolare), f/1.9, 1/3.1″, 1.0µm, no AF, LED flash
Processore: Qualcomm SDM855 Snapdragon 855 (7 nm) – Octa-core (1×2.84 GHz Kryo 485 & 3×2.42 GHz Kryo 485 & 4×1.78 GHz Kryo 485)
Processore Grafico: Adreno 640
Memoria: 128GB di memoria interna, espandibile tramite microSD fino a 1TB, 6GB RAM
Dimensioni / peso: 159.2 x 76.1 x 8.3 mm, peso 183 g.
Batteria: Ai polimeri di litio da 4000 mAh (non removibile) – Ricarica Rapida 18W – Ricarica rapida wireless Qi 10W
Connettività: Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, dual-band, Wi-Fi Direct, DLNA, hotspot – Bluetooth v5.0, A2DP, LE, aptX HD
Reti: LTE Cat. 18 DL 1200 Mbps DL, 75 Mbps UP; HSPA+ 42/5.76 Mbps
Certificazione:  IP68 per la resistenza all’acqua e alla polvere (fino a 1.5m per massimo 30 minuti) – MIL-STD-810G
NFC:
IRDA: No
USB: 3.1, Type-C 1.0, USB On-The-Go
Jack 3.5mm:
GPS: Sì, con A-GPS, GLONASS, GALILEO
Radio: No
Lettore di impronte: Sì
Sistema operativo: Android 9.0 (Pie); LG UX 8.0
Sim: Dual SIM (Nano-SIM, dual stand-by)

0 742

In occasione di IFA 2019, LG Electronics (LG) presenterà i nuovi smartphone LG K50S e LG K40S, che completano la gamma di prodotti della serie K. Questi modelli sono caratterizzati da fotocamere e display ottimizzati e batterie più performanti per un’esperienza multimediale avanzata a prezzi accessibili.

LG K50S è dotato di tre fotocamere posteriori: 13 MP con Auto Focus a rilevamento di fase (PDAF), 5 MP Super-grandangolo e 2 MP con sensore di profondità che rende i ritratti più realistici. LG K40S offre due fotocamere posteriori: 13 MP con PDAF e 5 MP Super-grandangolo. Trattandosi dei primi dispositivi della serie K a offrire il grandangolo, entrambi gli smartphone sono perfetti per le foto di gruppo o di paesaggi. Con scatti da 13 milioni di pixel realizzati sia con la fotocamera anteriore sia posteriore, le scene e i soggetti ripresi con LG K50S o LG K40S sono ottimali anche se ritagliati o ingranditi.

Questi prodotti dal prezzo accessibile offrono un’esperienza superiore nel gioco e nella fruizione di contenuti multimediali, vantando display paragonabili a quelli di prodotti di fascia alta. LG K50S è dotato di un grande display FullVision da 6,5 ??pollici, mentre LG K40S offre un’altrettanto generoso schermo HD+ da 6,1 pollici. Con cornici sottili interrotte solo dalla fotocamera frontale, elegante e discreta, entrambi i dispositivi offrono uno stile moderno e un’esperienza utente coinvolgente. Inoltre, poiché i contenuti di qualità possono essere realmente apprezzati solo con un audio altrettanto eccezionale, entrambi gli smartphone offrono un sound realistico e dinamico grazie al DTS: X con effetti 3D Surround.

Le funzionalità avanzate degli ultimi modelli della serie K si combinano con caratteristiche base super performanti, comuni a tutti gli smartphone LG.

Garantiti per resistere agli imprevisti dell’uso quotidiano, sia LG K50S sia LG K40S soddisfano il protocollo di resistenza militare statunitense MIL-STD-810G e sono dotati di batterie con elevata autonomia che assicurano lunghe sessioni di divertimento multimediale tra una carica e l’altra. Infine, entrambi sono dotati di Intelligenza Artificiale grazie al tasto di accesso immediato all’assistente virtuale Google Assistant e alle funzioni AI CAM nella fotocamera.

I nuovi dispositivi della serie K offrono un’esperienza multimediale ottimizzata e competitiva rispetto ai migliori smartphone della stessa fascia di prezzo“, dichiara Morris Lee, vicepresidente senior di LG Electronics Mobile Communications Company. “Con display e fotocamere più versatili, LG K50S e LG K40S dimostrano il costante impegno di LG nel mettere al primo posto le esigenze dei consumatori“.

La nuova serie K sarà disponibile in Italia a partire da ottobre in due colori distintivi: New Aurora Black e New Moroccan Blue.

I visitatori di IFA 2019 possono provare i nuovi smartphone della serie K presso lo stand LG nella Hall 18 di Messe Berlin.

Specifiche tecniche:

LG K50S

  • Chipset: Octa-Core da 2.0 GHz
  • Display: FullVision da 6.5 pollici HD+, formato 19.5:9
  • Memoria: 3GB RAM / 32GB ROM / microSD (fino a 2TB)
  • Fotocamera: Posteriore: 13MP con PDAF / 2MP con sensore di profondità / 5MP con Super Grandangolo – Anteriore: 13MP
  • Batteria: 4.000mAh
  • Sistema Operativo: Android 9.0 Pie
  • Dimensioni: 165.8 x 77.5 x 8.2 mm
  • Rete: 4G  / 3G / 2G
  • Colori: New Aurora Black e New Moroccan Blue
  • Altro: Audio 3D Surround DTS:X / AI CAM / 6 test MIL-STD 810G superati / Sensore delle impronte / Tasto diretto per Google Assistant

LG K40S

  • Chipset: Octa-Core da 2.0 GHz
  • Display: FullVision da 6.1 pollici HD+, formato 19.5:9
  • Memoria: 2GB RAM / 32GB ROM / microSD (fino a 2TB)
  • Fotocamera: Posteriore: 13MP con PDAF / 5MP con Super Grandangolo – Anteriore: 13MP
    Batteria: 3.500mAh
  • Sistema Operativo: Android 9.0 Pie
  • Dimensioni: 156.3 x 73.9 x 8.6 mm
  • Rete: 4G / 3G / 2G
  • Colori: New Aurora Black e New Moroccan Blue
  • Altro: Audio 3D Surround DTS:X / AI CAM / 6 test MIL-STD 810G superati / Sensore delle impronte / Tasto diretto per Google Assistant

0 682

LG Electronics (LG) annuncia la disponibilità in Italia di LG K20 e LG K30, i nuovi smartphone dal prezzo accessibile e con intelligenza artificiale che vanno a completare la serie K.

I nuovi dispositivi sono disponibili al prezzo consigliato al pubblico di 109,90€ per LG K20 e 149,99€ per LG K30.

Intelligenza Artificiale con un click

Anche i nuovi prodotti della serie sono dotati di Intelligenza Artificiale (IA) confermando la volontà di LG di portare i benefici dell’IA anche sui prodotti più accessibili.

Grazie al tasto Google Assistant con un semplice tocco è possibile attivare l’assistente vocale che fornisce le informazioni di cui si ha bisogno, interagendo semplicemente con la propria voce.

Resistenti anche in condizioni estreme

LG K20 e LG K30 si dimostrano partner affidabili per la vita di tutti i giorni, anche quella più stressante. Hanno superato infatti ben 6 test di resistenza militare secondo il protocollo MIL-STD-810G, il che li rende performer straordinari in termini di durabilità. I test superati comprendono quelli di caduta, di funzionamento alle alte temperature e di shock termico.

Tap&Shot e Flash Jump Cut: scatti veloci, divertenti e social

La fotocamera da 8 MP di LG K20 e LG K30 permette di realizzare scatti eccellenti anche quando hai pochi attimi per catturare la bellezza del momento: grazie alla funzione Tap & Shoot di LG K20 infatti, con un tocco metti a fuoco il tuo soggetto e con il secondo tocco scatti la foto.

Inoltre, per essere sempre pronto alla condivisione sui social, con la funzione Flash Jump Cut di LG K30 è possibile creare gif condivisibili in pochi secondi: il dispositivo scatta infatti foto a intervalli di 3 secondi per ottenere Gif divertenti pubblicabili sui social con un solo touch.

Anche la fotocamera frontale sorprende per semplicità d’uso: con LG K20 e LG K30 grazie al riconoscimento facciale è possibile scattare un selfie semplicemente mettendosi in posa. Oppure basta un gesto della mano per scattare fino a 4 selfie in sequenza con la funzione Gesture Shot.

Batteria di lunga durata

Entrambi i dispositivi hanno una batteria da 3.000 mAh in grado di offrire un’autonomia più che sufficiente per coprire un’intera giornata di utilizzo intenso. Grazie al processore a bassi consumi e al software ottimizzato, LG K20 e LG K30 permettono di vedere fino a 10,7 ore video, circa il 20% in più rispetto ai modelli dello scorso anno di LG.

I prodotti entry level rappresentano nella telefonia una fetta molto importante del settore, pari, nel primo semestre di quest’anno, a circa un terzo del mercato” – dichiara David Draghi, Sales Director della divisione Mobile Communication di LG Electronics. “Con i nuovi arrivati della serie K vogliamo continuare a  presidiare attivamente questa fascia di mercato abbinando ad un prezzo accessibile funzioni tipiche di smartphone di livello superiore, come l’Intelligenza Artificiale”.

Specifiche tecniche:

LG K30

  • Sistema operativo: Android™ 9 Pie
  • Chipset: Quad-Core 1.4 GHz
  • Display: FullVision HD+ da 5,45 pollici
  • Memoria: 2 GB di RAM / 16 GB di ROM / microSD (fino a 32 GB)
  • Fotocamera:

o   Posteriore: 8 MP

o   Anteriore: 5 MP

  • Batteria: 3000 mAh
  • Dimensioni: 147.0 x 71.5 x 8.2 mm
  • Peso: 148g
  • Rete: 4G fino a 150Mbps / 3G / 2G
  • Altro: Dual SIM con slot MicroSD indipendente / 6 test MIL-STD 810G superati / Tasto Google Assistant / NFC

LG K20

  • Sistema operativo: Android™ 9 Pie Go Edition
  • Chipset: Quad-Core 1.5 GHz
  • Display: FullVision da 5,45 pollici
  • Memoria: 1 GB di RAM / 16 GB di ROM / microSD (fino a 32 GB)
  • Fotocamera:

o   Posteriore: 8 MP

o   Anteriore: 5 MP

  • Batteria: 3000 mAh
  • Dimensioni: 148.6 x 71.9 x 8.3 mm
  • Peso: 153g
  • Rete: 4G fino a 150Mbps / 3G / 2G
  • Altro: Dual SIM con slot MicroSD indipendente / 6 test MIL-STD 810G superati / Tasto Google Assistant

0 611

LG Electronics ha annunciato oggi i ricavi record nel secondo trimestre 2019 e nel primo semestre dell’anno, con vendite consolidate per 15,63 trilioni di KRW (13,40 miliardi di USD) e un utile operativo di 652,3 miliardi di KRW (559,4 milioni di USD) per il periodo aprile-giugno 2019. Rispetto allo stesso periodo del 2018, le vendite sono aumentate del 4,1% con un reddito operativo in calo del 15,4%. I profitti da record registrati per la divisione Home Appliance e la forte redditività delle Business Solutions compensano i minori ricavi operativi della divisione Home Entertainment e le perdite derivanti da Vehicle Component Solutions e Mobile Communications.

LG Home Appliance & Air Solution Company ha registratonel secondo trimestre, vendite record per 6,10 trilioni di KRW (5,23 miliardi di USD), il risultato più alto per la business unit nella storia di LG Electronics. La crescita dei ricavi è stata particolarmente forte in Corea e in regioni come il Nord America, l’Europa e il Medio Oriente, con un aumento del 16,1% rispetto al secondo trimestre del 2018. Il reddito operativo di 717,5 miliardi di KRW (615,3 milioni di USD) è stato il più alto mai registrato per il periodo aprile-giugno. Si evidenzia una forte redditività a seguito di una crescita stabile, un aumento della domanda di prodotti come i condizionatori e continue attività per la riduzione dei costi.

LG Home Entertainment Company ha generato ricavi nel secondo trimestre di 3,67 trilioni di KRW (3,15 miliardi di USD), con una diminuzione del 4,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente a causa di un calo della domanda in Paesi come l’Europa e l’America Latina, in cui, gli importanti eventi sportivi nel secondo trimestre del 2018 hanno determinato forti vendite. Il reddito operativo di 205,6 miliardi di KRW (176,3 milioni di USD) è diminuito rispetto al trimestre precedente a causa di maggiori investimenti alla luce della maggiore concorrenza nei mercati chiave e dell’ammortamento dei tassi di cambio. La business unit prevede una crescita della domanda di prodotti premium come TV OLED, TV NanoCell e TV Ultra HD a grande schermo nel prossimo trimestre.

LG Mobile Communications Company ha registrato vendite nel secondo trimestre 2019 di 1,61 trilioni di KRW (1,38 miliardi di dollari), il 21,3% in meno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno a causa della domanda stagnante nel mercato degli smartphone e dei prezzi aggressivi da parte dei brand cinesi. Le vendite sono aumentate del 6,8% rispetto al primo trimestre, ma la business unit ha registrato una perdita operativa di 313 miliardi di KRW (268,4 milioni di USD) a seguito di maggiori investimenti nel marketing per supportare il lancio di nuovi modelli, e di costi aggiuntivi legati al trasferimento della produzione di smartphone in Vietnam. L’introduzione di smartphone competitivi di fascia alta e la crescente domanda di prodotti 5G contribuiranno al miglioramento delle prestazioni nel terzo trimestre.

LG Vehicle Component Solutions Company ha registrato ricavi trimestrali di 1,42 trilioni di KRW (1,22 miliardi di dollari), con un incremento del 63% rispetto al secondo trimestre dello scorso anno. Le forti vendite di prodotti di infotainment e un aumento della domanda di componenti per veicoli elettrici hanno contribuito ad aumentare le vendite. Si è verificata una perdita operativa di 55,80 miliardi di KRW (47,8 milioni di USD), dovuta principalmente alle spese iniziali di produzione legate al potenziamento di nuovi progetti e ai ritardi nell’avvio della produzione di nuove applicazioni come i Center Information Display (CID). Nei prossimi trimestri, la società si concentrerà sulla stabilizzazione della fornitura di componenti ai principali clienti e sulla definizione delle priorità per la riduzione dei costi relativi ai nuovi progetti.

LG Business Solutions Company ha registrato vendite nel secondo trimestre di 675,5 miliardi di KRW (579,29 milioni di USD), il 14,8% in più rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente e l’8% in più rispetto al trimestre precedente grazie alla maggiore domanda di display commerciali LED e OLED e pannelli solari in Europa e negli Stati Uniti. Il risultato operativo di 58,1 miliardi di KRW (49,82 milioni di USD) è stato del 49% in più su base annua e del 4,7% in più su base trimestrale principalmente grazie a una maggiore efficienza in termini di costi e produttività. In futuro, si prevede che la crescita dei display e dei moduli solari rimarrà forte.

Tassi di cambio per il secondo trimestre 2019

I risultati trimestrali di LG Electronics non sottoposti a revisione si basano sugli IFRS (International Financial Reporting Standards) per un periodo di tre mesi che termina il 30 giugno 2019. Gli importi di won coreani (KRW) sono convertiti in dollari statunitensi (USD) al tasso medio del trimestre corrispondente, 1.166,09 KRW per USD.

 

Annunciato lo scorso febbraio al MWC di Barcellona (qui la notizia), e disponibile da un mesetto, abbiamo avuto modo di provare il G8s ThinQ, l’ultimo top gamma LG, dotato di interessanti tecnologie come Z-Camera, e le Air Motion. Vediamo come si è comportato durante la nostra prova.

Confezione

La confezione è di forma rettangolare, molto classica, nera con scritta G8s ThinQ in Grigio; appena aperta troviamo una pezzolina per pulire sia display che cover posteriore e subito sotto lo smartphone, rimosso il quale troviamo uno scompartimento contenente cavetto USB-USB Type C, caricatore da 5V/1.8A-9V/1.8A, clip per l’apertura del carrellino per Nano SIM e microSD, la scatolina contenente auricolari e gommini.

Costruzione, Ergonomia

Esteticamente troviamo un bordo in alluminio lucido con la scocca posteriore in vetro a specchio (Gorilla Glass 6) molto bella ma purtroppo non esente da ditate, rimovibili tramite la pezzolina in dotazione; il G8s ThinQ misura 155.3 x 76.6 x 8 mm, per un peso di 181 g e ha un ottimo touch&feel anche se è davvero molto scivoloso, meglio utilizzarlo con la cover in dotazione; sotto la cover posteriore, non removibile, troviamo la batteria da 3550 mAh.

Sul lato destro è presente il pulsante di accensione/spegnimento e il carrellino per l’alloggiamento di Nano-Sim e scheda MicroSD, mentre su quello sinistro, troviamo il bilanciere del volume (con pulsanti separati) e il pulsante dedicato a Google Assitant.

Sul lato superiore troviamo il microfono per la riduzione dei rumori, mentre sul lato inferiore, sono presenti, ingresso per le cuffie, microfono principale, connettore USB-USB Type-C e altoparlante di sistema.

Frontalmente, nella parte superiore, troviamo, in posizione centrale il notch con capsula auricolare, sensori e la Z-Camera, ovvero fotocamera da 8 megapixel, 26mm (standard), f/1.9. con sensore ToF e emettitore a infrarossi.

Posteriormente sulla sinistra, troviamo la tripla fotocamera (leggermente sporgente) da 12 megapixel, 27mm (standard) e apertura f/1.8, più un sensore secondario sempre da 12 megapixel, 49mm (tele) e apertura f/2.6 e il terzo sensore da 13 megapixel, 14mm (grandangolare) e apertura f/2.4; sulla destra trova posto il flash e poco sotto il sensore delle impronte digitali.

Hardware

Il G8s ThinQ monta un processore Qualcomm SDM855 Snapdragon 855 (7 nm) – Octa-core (1×2.84 GHz Kryo 485 & 3×2.42 GHz Kryo 485 & 4×1.8 GHz Kryo 485) con GPU Adreno 640, 6GB di Ram e una memoria interna di 128GB, espandibile tramite microSD fino a 1TB.

Il G8s ThinQ utilizza un modem LTE-A (2CA) Cat 19, con la possibilità di scaricare fino a 1600 Mbps e in upload ci si ferma a 150 Mbps.
Alla voce connessioni, troviamo Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, dual-band, Bluetooth 5.0, GPS con A-GPS; presente anche l’NFC.

Anche sul G8s ThinQ è presente la tecnologia Boombox, grazie alla quale, appoggiando lo smartphone su un piano, il volume e la qualità, vengono amplificate grazie ad una cassa di risonanza presente all’interno della scocca.

Presente la certificazione IP68 per la resistenza ad acqua e polvere e la certificazione MIL-STD-810G per la resistenza a cadute ed urti.

LG per il suo lettore delle impronte digitali, utilizza Hand ID, un tipo di sblocco che riconosce il reticolo venoso della mano. Questo tipo di sensore è più sicuro in quanto riconosce forma, spessore e altre caratteristiche uniche delle vene delle mani. Non è rapido come il sensori a cui siamo abituati, ma comunque lo sblocco è abbastanza rapido.

Presente lo sblocco tramite riconoscimento tridimensionale del volto, utilizzando il sensore ToF 3D e il sensore a infrarossi, abbastanza rapido e veloce.

Il sensore a infrarossi consente lo sblocco tramite il reticolo venoso presente nel palmo della mano. L’idea è buona ma funziona solo con display acceso e il riconoscimento non è immediato a causa ti trovare il giusto posizionamento del palmo della mano.

Display

Il G8s ThinQ ha un display da 6.21 pollici LG OLED, con risoluzione QHD+ (2248 x 1440); un ottimo panello, molto luminoso, nessun problema nemmeno sotto la luce diretta del sole; ottima la luminosità automatica. Previsto anche l’Always-on, per visualizzare le notifiche quando il dispositivo è in stand-by.

Software

La versione di Android attuale è la 9.0 Oreo con la LG UX come interfaccia; il sistema è sempre fluido, senza impuntamenti, lag, riavvii o qualsiasi altro tipo di problema, nemmeno a fine giornata con parecchie app aperte.

Come classico dell’interfaccia LG, troviamo anche qui le impostazioni suddivise in schede, e la mancanza del drawer delle app. E’ possibile inserire anche i widget nelle varie home, così come da standard android. Tramite le impostazioni è possibile personalizzare l’aspetto, per es personalizzando la barra di navigazione, modificando le icone e per chi lo odia, togliere il notch.

Come anticipato in fase di descrizione del dispositivo, sul lato sinistro è presente il pulsante dedicato a Google Assitant. Utile o non utile lo lasciamo decidere a no, ma noi di Smartphone Italia, l’abbiamo trovato sì comodo, ma non molto utile. Sarebbe stato diverso se fosse stato personalizzabile a piacimento dall’utente.

Air Motion

Il sensore anteriore permette il riconoscimento dei movimenti della mano ed è quindi possibile eseguire diverse azioni, per esempio rispondere alle chiamate, chiuderle, fare screenshot o avviare app e regolare il volume di riproduzione. Tutto dopo aver registrato la propria mano e seguito il breve tutorial.

La tecnologia è interessante ma non sempre funziona, sicuramente si tratta di tecnologia ancora acerba ma senz’altro una buona idea.

LG Health
Per gestire l’attività fisica e i vari progressi giornalieri.

Smart Doctor

Tramite l’app Smart Doctorè possibile gestire il telefono, tenendo sotto controllo la memoria interna e la RAM, l’utilizzo della batteria, il risparmio energetico, l’esecuzione di test hardware, una diagnosi generale, con la possibilità di fare un’ottimizzazione generale del sistema.

LG Mobile Switch

Con LG Mobile Switch è possibile trasferire dati come messaggi, immagini e schermate Home dal vecchio dispositivo al nuovo dispositivo, selezionando tre metodi per il trasferimento, Cavo USB, Wireless, Scheda SD.

Non mancano un sempre utile File Manager, Meteo, Attività, Torcia, QuickMemo+, Radio FMBussola, Calcolatrice.

Fotocamera

Il G8s ThinQ monta una tripla fotocamera, con sensore principale da 12 megapixel, 27mm (standard) e apertura f/1.8, sensore secondario sempre da 12 megapixel, 49mm (tele) e apertura f/2.6 e il terzo sensore da 13 megapixel, 14mm (grandangolare) e apertura f/2.4.

Le foto sono davvero ottime, con tutte e tre le fotocamere; buone anche di sera e con poca luce. Utile l’aiuto fornito dall’intelligenza artificiale per il riconoscimento automatico di scene e soggetti.

Anteriormente troviamo una Z Camera con sensore principale da 8 megapixel da 26mm e apertura f/1.9 e sensore ToF 3D; le foto sono di buon livello. Tramite la modalità ritratto possiamo scattare selfie con 256 livelli di sfocato, anche durante i video ritratti.

Alcune foto scattate con il G8s ThinQ

Per quanto riguarda i video, è possibile registrarli fino alla risoluzione di 4K a 60fps, con la possibilità di utilizzare lo zoom.

Video girato con il G8s ThinQ

Autonomia

La batteria da 3550 mAh offre una discreta autonomia, con un uso medio/intenso si riesce a coprire la giornata di utilizzo (7.00-00.00) con 10h in 3g/4g e il resto della giornata in wifi con social network in push, whatsapp e telegram costantemente attivi, abbiamo chiuso la giornata con circa 3/3.5h di schermo attivo. Usando GPS, app o giochi, l’autonomia scende in maniera abbastanza considerevole.

Presente il supporto alla ricarica rapida Quick Charge 3.0 e la ricarica wireless.

Conclusioni

Il G8s ThinQ di LG è di sicuro un ottimo top gamma, ma forse offerto ad un prezzo troppo alto per il mercato attuale, ma sicuramente in linea con quanto offerto. A fronte di un prezzo di lancio di 769.90 euro, attualmente è possibile trovarlo al prezzo di 680 euro su Amazon.

I materiali sono al top così come l’hardware, e ci sono molte tecnologie esclusive, ma forse si poteva fare qualche sforzo in più sul prezzo di uscita.

Nell’utilizzo quotidiano le Air Motion possono tornare utili quando si ha la necessità di dover utilizzare il dispositivo senza poterlo toccare, ma si tratta di tecnologie ancora acerbe e la risposta non è immediata.

Caratteristiche e specifiche tecniche

Display: 6.21″ OLED, QHD+ (2248 x 1440 pixel)
Fotocamera Frontale: 8 MP, f/1.9, 26mm
Fotocamera Posteriore: Tripla: 12 MP, f/1.8, 27mm (standard), 1.4µm, PDAF & laser AF, OIS
12 MP, f/2.6, 49mm (teleobiettivo), 1.0µm, PDAF, OIS, 2x optical zoom
13 MP, f/2.4, 14mm (ultra grandangolare), 1.0µm, LED flash
Processore: Qualcomm SDM855 Snapdragon 855 (7 nm) – Octa-core (1×2.84 GHz Kryo 485 & 3×2.42 GHz Kryo 485 & 4×1.8 GHz Kryo 485)
Processore Grafico: Adreno 640
Memoria: 128GB di memoria interna, espandibile tramite microSD fino a 1TB, 6GB RAM
Dimensioni / peso: 155.3 x 76.6 x 8 mm, peso 181 g.
Batteria: Ai polimeri di litio da 3550 mAh (non removibile) – ricarica rapida Quick Charge 3.0, ricarica wireless
Connettività: Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, dual-band, Wi-Fi Direct, DLNA, hotspot – Bluetooth v5.0, A2DP, LE, aptX HD
Reti: LTE Cat. 19 DL 1600 Mbps DL, 150 Mbps UP; HSPA+ 42/5.76 Mbps
Certificazione:  IP68 per la resistenza all’acqua e alla polvere (fino a 1.5m per massimo 30 minuti)
NFC:
IRDA: No
USB: 3.1, Type-C 1.0, USB On-The-Go
Jack 3.5mm:
GPS: Sì, con A-GPS, GLONASS, BDS
Radio: No
Lettore di impronte: Sì
Sistema operativo: Android 9.0 (Pie)
Sim: Hybrid Dual SIM (Nano-SIM, dual stand-by)

Costruzione / Ergonomia
9/10
Hardware
8/10
Materiali
9/10
Display
8/10
Fotocamera
9/10
Software
9/10
Autonomia
8/10
Prezzo
7/10
Rapporto qualità / prezzo
7/10

0 580

LG Electronics Italia (LG) annuncia la prossima disponibilità dell’aggiornamento ad Android 9.0 Pie per LG G7 fit, Q7 e G6, per far sì che tutti gli utenti possano usufruire delle ultime novità in fatto di tecnologia mobile.

Dopo il rilascio di Android 9.0 Pie per G7 ThinQ e V40 ThinQ, LG è al lavoro su altri modelli della gamma, che riceveranno l’aggiornamento il prossimo autunno.

LG G7 fit

Alternativa accessibile al top di gamma del 2018, LG G7 fit riporta le principali features e caratteristiche che hanno reso il G7 uno fra gli smartphone più apprezzati dagli utenti. Tra queste, spicca il Super Bright Display da 1000NIT di luminosità e l’audio professionale con l’innovativo Boombox e Quad-DAC. È dotato di una fotocamera posteriore da 16 MP, supportata dall’AI Cam e Google Lens, e da una fotocamera anteriore da 8 MP.

LG Q7

LG Q7 è dotato di un display FullVision da 5,5” FullHD+ per immagini più nitide e un’esperienza di visione dei contenuti più intensa. È resistente all’acqua e alla polvere ed è dotato della tecnologia DTS:X che garantisce un audio surround 3D di qualità per qualsiasi tipo di contenuto. Con Smart Rear Key, il sensore delle impronte digitali permette di sbloccare rapidamente lo smartphone, scattare un selfie, catturare una schermata o controllare le notifiche.

LG G6

LG G6 è il primo smartphone con display FullVision che ha fatto da “apripista” agli schermi da 18:9. È dotato di una doppia fotocamera grandangolare da 13 MP e ha ottenuto la certificazione militare per resistenza agli urti, agli shock termici e all’acqua

L’esperienza d’uso per tutti gli utenti che possiedono gli smartphone G7 fit, Q7 e G6 sarà ancora più immersiva grazie all’implementazione delle ultime tecnologie sul mercato, a dimostrazione del fatto che LG si impegna ad offrire funzionalità elevate e al passo con gli ultimi aggiornamenti su tutti i suoi device.

L’aggiornamento ad Android 9.0 Pie sarà disponibile alla fine in autunno e potrà essere installato tramite l’app Centro Aggiornamenti del proprio smartphone. Ulteriori informazioni circa le novità apportate dall’aggiornamento verranno comunicate in corrispondenza del rilascio del nuovo software.

0 580

LG Electronics (LG) e Piquadro annunciano la promozione “LG ti regala Piquadro” che, a fronte dell’acquisto di uno smartphone LG Q60 o LG G8s ThinQ, permette di richiedere in premio un esclusivo prodotto Piquadro. La promo è attiva in tutti i negozi selezionati a partire da giovedì 4 luglio.

In particolare, la promozione riguarda LG G8s ThinQ, il nuovo top di gamma della serie G, dotato di Air Motion e Hand ID per una maggiore sicurezza e controllo dei propri dati; e LG Q60, lo smartphone con Intelligenza Artificiale integrata e tripla fotocamera.

Una volta registrato il proprio acquisto sul sito www.lgforyou.it, sarà possibile richiedere l’esclusivo premio firmato Piquadro: un elegante trolley “Linea PIQ3” del valore di 240€ per l’acquisto di LG G8s ThinQ, e un pratico zaino del valore di 197€ per l’acquisto del nuovo LG Q60.

Nei prodotti LG, come nei prodotti Piquadro, tecnologia e stile si sposano in maniera coerente ed efficace.” dichiara Claudio Castellano, Marketing Manager Mobile Communication LG Electronics. “Grazie alle loro caratteristiche innovative, i nostri smartphone si adattano perfettamente a tutti gli usi quotidiani, sia business che personali, riuscendo a soddisfare anche gli utenti più esigenti, proprio come i prodotti Piquadro”.

L’iniziativa LG e Piquadro è nata grazie alle forti sinergie e comunanza di valori tra i due brand: tecnologia e performance, eleganza e design. Gli smartphone LG e i nostri zaini e trolley sono accomunati dalla ricerca continua della perfezione, non solo in termini di prestazione e funzionalità, ma di cura dei dettagli e di bellezza dei materiali usati. Innovazione e eccellenza sono per noi dei veri e propri must” dichiara Pierpaolo Palmieri, Direttore Commerciale Piquadro.

La promozione “LG ti regala Piquadro” sarà attiva a partire da giovedì 4 luglio, fino a martedì 16 luglio per l’acquisto di LG Q60, e fino a domenica 21 luglio per l’acquisto di LG G8s ThinQ.

Per maggiori informazioni sui punti vendita aderenti e per leggere il regolamento completo, visitare il sito www.lgforyou.it

LG Electronics Italia  (LG) ha annunciato che questa estate sarà rilasciato l’aggiornamento ad Android 9.0 Pie per LG V30ThinQ. L’azienda si posiziona ancora una volta come brand attento alle esigenze dei propri consumatori e intento a ottimizzare le esperienze su device.

Il prossimo aggiornamento ad Android 9.0 Pie offrirà nuove potenzialità pensate e sviluppate per continuare la scia del successo ottenuto con il lancio del device sul mercato italiano, che ha definito LG V30ThinQ come uno dei modelli più apprezzati dagli utenti LG. Il top di gamma lanciato nel 2017 ha infatti conquistato migliaia di persone fedeli al brand proprio grazie alle funzioni multimediali evolute e a un comparto audio di ottima qualità, sviluppato in collaborazione con B&O PLAY e dotato di Quad DAC a 32-bit.

LG si impegna a mantenere i propri smartphone attuali al passo con gli ultimi aggiornamenti disponibili. Infatti, nel 2018, LG V30ThinQ era stato integrato con le funzioni di Intelligenza Artificiale come l’AI Cam – la fotocamera che riconosce il soggetto dello scatto fra 8 disponibili e imposta automaticamente i parametri più adatti alla scena – e con l’innovativa Super Bright Camera per scattare foto fino a 4 volte più luminose al buio.

A distanza di quasi due anni dal suo lancio sul mercato italiano, LG V30ThinQ offrirà presto a tutti gli utenti amanti della serie V un aggiornamento del software all’ultima versione di Android Pie disponibile.

Ulteriori informazioni sulle nuove funzionalità di LG V30ThinQ saranno rese note in prossimità del rilascio dell’aggiornamento software.

LG Update Center è al lavoro per aggiornare anche altri smartphone della gamma LG ad Android 9.0 Pie.

Annunciato lo scorso febbraio al MWC di Barcellona (qui la notizia), e disponibile da qualche settimana, abbiamo avuto modo di provare il G8s ThinQ, l’ultimo top gamma LG. Vediamo le prime impressioni d’uso.

Confezione

La confezione è di forma rettangolare, molto classica, nera con scritta G8s ThinQ in Grigio; appena aperta troviamo una pezzolina per pulire sia display che cover posteriore e subito sotto lo smartphone, rimosso il quale troviamo uno scompartimento contenente cavetto USB-USB Type C, caricatore da 5V/1.8A-9V/1.8A, clip per l’apertura del carrellino per Nano SIM e microSD, la scatolina contenente auricolari e gommini.

Prime Impressioni

Esteticamente abbiamo una cover in vetro a specchio e un bordo in metallo lucido; davvero molto bello ed elegante con un ottimo touch & feel, anche se la cover posteriore non e’ esente da ditate, ovviamente rimovibili tramite la pezzolina in dotazione.

Il G8s ThinQ ha un display OLED da 6.21 pollici con risoluzione QHD+ (2248 x 1440), monta un processore Qualcomm SDM855 Snapdragon 855 (7 nm) – Octa-core (1×2.84 GHz Kryo 485 & 3×2.42 GHz Kryo 485 & 4×1.8 GHz Kryo 485), 6GB di RAM e 128GB di memoria interna, espandibile tramite microSD fino a 1TB. La fotocamera principale è una tripla cam, con sensore principale da 12 MP, f/1.8, 27mm, il secondario sempre da 12 MP ma f/2.6, 49mm, teleobiettivo con zoom ottico 2x e il terzo sensore da 13 MP, f/2.4, 14mm (ultra grandangolare) e flash LED, mentre la frontale ha un sensore da 8 MP, f/1.9.

Con la batteria da 3550 mAh, coprire la giornata non dovrebbe essere un problema, lo scopriremo nei prossimi giorni.

Caratteristiche e specifiche tecniche

Display: 6.21″ OLED, QHD+ (2248 x 1440 pixel)
Fotocamera Frontale: 8 MP, f/1.9, 26mm
Fotocamera Posteriore: Tripla: 12 MP, f/1.8, 27mm (standard), 1.4µm, PDAF & laser AF, OIS
12 MP, f/2.6, 49mm (teleobiettivo), 1.0µm, PDAF, OIS, 2x optical zoom
13 MP, f/2.4, 14mm (ultra grandangolare), 1.0µm, LED flash
Processore: Qualcomm SDM855 Snapdragon 855 (7 nm) – Octa-core (1×2.84 GHz Kryo 485 & 3×2.42 GHz Kryo 485 & 4×1.8 GHz Kryo 485)
Processore Grafico: Adreno 640
Memoria: 128GB di memoria interna, espandibile tramite microSD fino a 1TB, 6GB RAM
Dimensioni / peso: 155.3 x 76.6 x 8 mm, peso 181 g.
Batteria: Ai polimeri di litio da 3550 mAh (non removibile)
Connettività: Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, dual-band, Wi-Fi Direct, DLNA, hotspot – Bluetooth v5.0, A2DP, LE, aptX HD
Reti: LTE Cat. 19 DL 1600 Mbps DL, 150 Mbps UP; HSPA+ 42/5.76 Mbps
Certificazione:  IP68 per la resistenza all’acqua e alla polvere (fino a 1.5m per massimo 30 minuti)
NFC:
IRDA: No
USB: 3.1, Type-C 1.0, USB On-The-Go
Jack 3.5mm:
GPS: Sì, con A-GPS, GLONASS, BDS
Radio: No
Lettore di impronte: Sì
Sistema operativo: Android 9.0 (Pie)
Sim: Hybrid Dual SIM (Nano-SIM, dual stand-by)

0 795

LG Electronics (LG) annuncia la disponibilità in Italia del nuovo LG V50 ThinQ 5G, lo smartphone con doppio display e connettività 5G dedicato a tutti gli utenti che amano le funzioni multitasking e cercano una valida alternativa per vivere i contenuti multimediali in una chiave diversa.

Presentato durante il Mobile World Congress di Barcellona, LG V50 ThinQ 5G è in vendita presso i negozi Vodafone e disponibile online (tariffe consultabili qui) e garantisce l’accesso alla Giga Network 5G di Vodafone e al servizio 5G nelle aree coperte.

Inoltre, dal 17 giugno, LG V50 ThinQ 5G è disponibile con l’esclusivo accessorio Dual Screen incluso nel prezzo. La promozione, dedicata ai clienti Vodafone, offre agli utenti la migliore esperienza di multitasking che il servizio 5G può garantire.

Il Dual Screen infatti permette di aggiungere un secondo display OLED da 6,2 pollici raddoppiando di fatto le possibilità d’uso. Pioniere in termini di versatilità, LG V50 ThinQ 5G con LG Dual Screen è l’accoppiata perfetta per usare due app diverse simultaneamente, per chattare mentre si guarda la partita della squadra del cuore con lo streaming a bassa latenza del 5G, per fissare un appuntamento in calendario mentre si leggono le e-mail, oppure per videogiocare con un pad virtuale dedicato.

LG V50ThinQ 5G, ispirato al design sottile ed elegante della serie V, ha uno spessore di 8,3 millimetri e pesa solo 183 grammi. Per sottolineare l’eleganza del design, i tre obiettivi posteriori sono integrati nel corpo dello smartphone senza soluzione di continuità.

Dotato di processore Snapdragon 855 di Qualcomm, LG V50 ThinQ 5G garantisce ottime prestazioni anche nelle situazioni più stressanti, guadagnandosi il titolo di smartphone ideale per chi ama definirsi multitasking.

0 740

LG Electronics (LG) lancia in Italia LG Q60, lo smartphone con funzionalità premium, Intelligenza Artificiale integrata e design elegante alla portata di tutti. Presentato a livello globale durante il Mobile World Congress dello scorso febbraio a Barcellona, LG Q60 è disponibile sul mercato italiano al prezzo consigliato al pubblico di 249.90€ in tutti i principali negozi di elettronica di consumo e presso i punti vendita specializzati ad insegna Tim, 3 e Wind.

Intelligenza Artificiale Integrata

Grazie all’integrazione dell’Intelligenza Artificiale, LG Q60 permette di accedere facilmente a diverse pratiche funzioni che semplificano l’utilizzo quotidiano del dispositivo. Tra queste c’è l’AI Cam, la fotocamera che riconosce il soggetto dello scatto e imposta in maniera automatica i parametri più adatti per ottimizzare la qualità della foto.

Dotato di Android Pie 9.0, LG Q60 integra le funzioni Google Lens e Google Assistant. In particolare Google Lens consente di attivare ricerche online inquadrando oggetti o testi per avere maggiori informazioni su di essi.

Il tasto Google Assistant dedicato garantisce agli utenti l’accesso all’assistente virtuale in maniera intuitiva e veloce. Questa funzione è volta a supportare l’utente nella gestione di tutte le attività, nella pianificazione della giornata e nell’avere risposte in tempo reale su diversi argomenti.

Quattro fotocamere e audio superiore

La fotocamera del nuovo LG Q60 è dotata di quattro obiettivi che permettono di scattare foto nitide e creare video FullHD. Sono presenti tre sensori posteriori: uno principale con risoluzione di 16 MP e Auto Focus a rilevamento di fase (PDAF), uno con obiettivo super grandangolare 120° da 5 MP e uno di profondità da 2 MP che permette di catturare il soggetto in primo piano mettendolo a fuoco e facendolo risaltare rispetto allo sfondo retrostante. La fotocamera frontale da 13 MP è dotata delle modalità ritratto e selfie sticker, applicabili in tempo reale.

Grande attenzione è stata dedicata anche al comparto audio: il 3D Surround con tecnologia DTS:X riproduce un sistema audio surround virtuale a 7.1 canali quando si usano delle cuffie, rendendo più coinvolgente qualsiasi contenuto come film, musica o giochi. Inoltre, la pratica funzione Eco Playback permette di abbassare al minimo la luminosità del display quando si vuole ascoltare solo la musica di un video in streaming, riducendo del 20% il consumo della batteria.

Design, praticità e resistenza

LG Q60 ha un maxi display FullVision a goccia da ben 6,26 pollici con risoluzione HD+, su cui godersi i contenuti multimediali in tutta comodità. Il design è compatto e rifinito, con linee sinuose ed eleganti e con bordi sottili che lo rendono confortevole al tatto. La certificazione MIL-STD-810G, ottenuta grazie al superamento di 6 test militari, assicura una solida resistenza. LG Q60 è dotato di una batteria da 3500mAh – che permette di utilizzare il device per tutta la giornata senza necessità di ulteriori cariche – e di una RAM da 3 GB mentre la memoria interna da 64 GB è espandibile fino a un massimo di 2 TB senza rinunciare alla possibilità di usare due SIM simultaneamente.

Con LG Q60 completiamo la nostra offerta commerciale in maniera coerente e integrata, affiancando ai nostri prodotti flagship ed entry level un dispositivo di fascia media con funzionalità premium” afferma David Draghi, Mobile Communication Director di LG Electronics Italia. “Tra queste, l’Intelligenza Artificiale rappresenta il fil rouge di tutta la nostra offerta: uno degli obiettivi di LG è infatti quello di facilitare la vita degli utenti attraverso i nostri prodotti, rendendo le operazioni quotidiane sempre più semplici ed immediate”.

Specifiche tecniche:

LG Q60

  • Android Pie 9.0
  • Chipset: Octa-Core 2.0 GHz
  • Display: FullVision a goccia HD+ da 6,26 pollici
  • Memoria: 3 GB di RAM / 64 GB di ROM / microSD (fino a 2 TB)
  • Fotocamera:

o   Posteriore: 16MP con PDAF / 2MP con sensore di profondità / 5MP con Super Grandangolo

o   Anteriore: 13 MP

  • Batteria: 3500 mAh
  • Dimensioni: 161,3 x 77 x 8,7 mm
  • Rete: 4G fino a 300Mbps / 3G / 2G
  • Altro: Dual SIM con slot MicroSD indipendente / Audio 3D Surround DTS:X / AI CAM con riconoscimento di 8 scene / 6 test MIL-STD 810G superati / Sensore delle impronte digitali / Tasto Google Assistant

0 729

Gestire lavoro, mail, telefonate e contemporaneamente prendersi cura di casa e famiglia senza dimenticare di divertirsi: i ritmi sempre più frenetici, ci impongono di essere sempre connessi e sempre più multitasking.

Per questo motivo la tecnologia accorre in aiuto, fornendo diversi modi per semplificare la nostra vita e supportarci nel compiere i gesti della quotidianità nel modo più pratico possibile.

LG Electronics ha infatti introdotto una speciale feature del suo nuovo LG G8s ThinQ, top di gamma annunciato lo scorso febbraio al MWC di Barcellona, ormai prossimo al suo debutto in Italia: l’Air Motion. L’utente può ora scoprire la magia di utilizzare alcune funzioni del proprio smartphone senza nemmeno toccarlo. Mani bagnate, sporche o protette dai guanti non sono più un ostacolo, in quanto il nuovo device LG è in grado di riconoscere i movimenti della mano e avviare diverse funzionalità senza toccare il display.

Questo è possibile grazie alla speciale Z Camera, la fotocamera frontale con tecnologia Time of Flight e sensori a raggi infrarossi, che riconosce gli oggetti in 3D e permette così di completare operazioni di vario genere semplicemente muovendo la propria mano in prossimità del sensore. In questo modo è ora più facile rispondere a una chiamata, scattare uno screenshot, regolare il volume audio, e avviare contenuti multimediali e altre app, tutto questo senza toccare lo schermo dello smartphone. Controllare G8s è semplice come muovere una mano.

Il nuovo flagship LG sarà presto al servizio di tutti i consumatori italiani oberati dalla quotidianità, e per offrire maggiori potenzialità e sicurezza presenta fra le sue features anche la tecnologia Hand ID, che sfrutta lo stesso sensore frontale di rilevamento 3D per sbloccare lo smartphone attraverso la scansione del sistema venoso della mano, rendendo il dispositivo inaccessibile a chiunque se non al suo possessore.

0 750

LG Electronics ha lanciato Zero Carbon 2030, importante iniziativa che vedrà l’azienda impegnarsi per raggiungere l’azzeramento delle proprie emissioni di carbonio nette nelle sue operazioni globali entro 12 anni.

In linea con la sua più ampia strategia di business sostenibile, LG cercherà di ridurre le emissioni di carbonio delle sue operazioni globali del 50% rispetto al 2017, implementando diverse iniziative per limitare l’emissione di carbonio e incrementare l’utilizzo di energie rinnovabili. Questo sforzo vuole portare LG a raggiungere il suo obiettivo finale di carbon neutrality, raggiungendo un carbon footprint netto pari a zero.

Attraverso una serie di iniziative strategiche, la società ridurrà le emissioni di carbonio in tutti i suoi siti di produzione globali da quasi 2 milioni di tonnellate registrate nel 2017 a 960.000 tonnellate entro la fine del 2030. LG vuole infatti espandere le proprie strutture e tecnologie ad alta efficienza mirando alla riduzione dei gas serra e attenuando le emissioni di carbonio durante i processi di produzione.

LG amplierà gli impianti di energia rinnovabile utilizzando prodotti ad energia solare e utilizzerà attivamente le proprie soluzioni tecnologiche business-to-business come i chiller ad alta efficienza e l’Energy Management Systems (EMS) per ridurre le emissioni di carbonio.

Inoltre, attraverso l’espansione dei suoi progetti di Clean Development Mechanism (CDM), LG punta ad ottenere crediti per il Certified Emission Reduction (CER). Le iniziative lungimiranti di CDM promuovono un sviluppo “pulito” nei paesi emergenti, consentendo alle imprese che si impegnano nella riduzione del carbonio di attuare progetti di riduzione delle emissioni nei paesi in via di sviluppo utilizzando il proprio capitale e le proprie tecnologie. Tali progetti sono fondamentali per guadagnare crediti CER, che sono emessi dalla Convenzione delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (United Nations Framework Convention on Climate Change – UNFCC) dopo un approfondito processo di valutazione.

Come primo produttore di elettrodomestici ad acquisire crediti CER nel 2015, LG ha aperto la strada alla sostenibilità attraverso elettrodomestici altamente efficienti e consolidando il suo status di azienda pioneristica in ambito ambientale. Alla fine del 2018, LG ha acquisito un totale di 340.000 tonnellate di CER attraverso le sue iniziative CDM.

Il nostro impegno nella lotta al cambiamento climatico globale è costante. I progressivi passi di LG nella riduzione delle emissioni di carbonio nei luoghi di lavoro di tutto il mondo, con molti altri progetti CDM delle Nazioni Unite in programma, sono l’esempio del costante impegno della società verso la sostenibilità ambientale“, afferma Lee Young-jae, vicepresidente della sicurezza ambientale di LG Electronics.

Disponibile in Italia da fine Gennaio (qui la notizia) il V40 ThinQ (qui la preview) è l’ultimo top di gamma LG, con ben 5 fotocamere, 3 posteriori e 2 frontali; vediamo le prime impressioni d’uso.

Confezione

La confezione è molto classica, di colore nero con la scritta V40ThinQ in bella mostra. Una volta rimosso lo smartphone, troviamo i vari scompartimenti con gli accessori, guida rapida e clip per la rimozione del cassettino porta SIM, cavo USB-USB Type-Calimentatore da 5V/1.8A – 9V/1.8A e auricolari con gommini di ricambio.

Costruzione, Ergonomia

Esteticamente troviamo un bordo in alluminio con la scocca posteriore in vetro (Gorilla Glass 5) e nella colorazione in nostro possesso è davvero bello, grazie all’esclusiva finitura opaca posteriore Silky Blast che conferisce al vetro una piacevole sensazione visiva e tattile oltre che un’elevatissima resistenza alle impronte.; il V40 ThinQ misura 158.8 x 75.7 x 7.6 mm, per un peso di 169g e ha un ottimo touch&feel anche se è davvero molto scivoloso; sotto la cover posteriore, non removibile, troviamo la batteria da 3300 mAh.

Sul lato destro è presente il pulsante di accensione/spegnimento e il carrellino per l’alloggiamento di Nano-Sim e scheda MicroSD, mentre su quello sinistro, troviamo il bilanciere del volume (con pulsanti separati) e il pulsante dedicato a Google Assitant.
Sul lato superiore troviamo il microfono per la riduzione dei rumori, mentre sul lato inferiore, sono presenti, ingresso per le cuffie, microfono principale, connettore USB-USB Type-C e altoparlante di sistema.

Frontalmente, nella parte superiore, troviamo, in posizione centrale il notch con capsula auricolare, sensori e  la doppia fotocamera da 8 megapixel, 26mm (standard), f/1.9 e da 5 megapixel, 21mm (grandangolo), f/2.2.

Posteriormente sulla sinistra, troviamo la tripla fotocamera (praticamente a filo con la scocca) da 12 megapixel, 27mm (standard) e apertura f/1.5, più un sensore secondario sempre da 12 megapixel, 52mm (tele) e apertura f/1.9 e il terzo sensore da 16 megapixel, 16mm (grandangolare) e apertura f/1.9; sulla destra trova posto il flash e poco sotto il sensore delle impronte digitali.

Hardware

Il V40 ThinQ monta un processore SDM845 Snapdragon 845 – Octa-core (4×2.7 GHz Kryo 385 Gold & 4×1.7 GHz Kryo 385 Silver) con GPU Adreno 630, 6GB di Ram e una memoria interna di 128GB, espandibile tramite microSD fino a 512GB.

Il V40 ThinQ utilizza un modem LTE-A (2CA) Cat 16, con la possibilità di scaricare fino a 1024 Mbps e in upload ci si ferma a 150 Mbps.
Alla voce connessioni, troviamo Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, dual-band, Bluetooth 5.0, GPS con A-GPS; presente anche l’NFC.

Vista per la prima volta sul G7 ThinQ (qui la nostra prova), anche sul V40 ThinQ, LG ha inserito la tecnologia Boombox, grazie alla quale, appoggiando lo smartphone su un piano, il volume e la qualità, vengono amplificate grazie ad una cassa di risonanza presente all’interno della scocca.

Rapido lo sblocco tramite il sensore di lettura delle impronte, nessun problema nemmeno con le mani umide o sudate.

Presente lo sblocco tramite riconoscimento del volto, anch’esso rapido e veloce.

Display

Il V40 ThinQ ha un display da 6.4 pollici LG OLED, con risoluzione QHD+ (3120 x 1440); un ottimo panello, molto luminoso, nessun problema nemmeno sotto la luce diretta del sole; ottima la luminosità automatica. Previsto anche l’Always-on, per visualizzare le notifiche quando il dispositivo è in stand-by.

Software

La versione di Android attuale è la 8.1 Oreo con la LG UX 7.1 come interfaccia; il sistema è sempre fluido, senza impuntamenti, lag, riavvii o qualsiasi altro tipo di problema, nemmeno a fine giornata con parecchie app aperte.

Come classico dell’interfaccia LG, troviamo anche qui le impostazioni suddivise in schede, e la mancanza del drawer delle app. E’ possibile inserire anche i widget nelle varie home, così come da standard android. Tramite le impostazioni è possibile personalizzare l’aspetto, per es personalizzando la barra di navigazione, modificando le icone e per chi lo odia, togliere il notch.

Come anticipato in fase di descrizione del dispositivo, sul lato sinistro è presente il pulsante dedicato a Google Assitant. Utile o non utile lo lasciamo decidere a no, ma noi di Smartphone Italia, l’abbiamo trovato sì comodo, ma non molto utile, in stile Samsung con il pulsante per Bixby. Sarebbe stato diverso se fosse stato personalizzabile a piacimento dall’utente.

Sulla versione in nostro possesso erano presenti molte App Tim (circa 6, 7) e altre un po’ più utili Come Amazon e Facebook; fortunatamente sono tutti disinstallabili. Ok la brandizzazione, ma così è un po’ troppo invasiva.

LG Health
Per gestire l’attività fisica e i vari progressi giornalieri.

Google Lens

Cerca un piatto direttamente dal menu, aggiungi eventi al calendario, trova indicazioni stradali, chiama un numero, traduci e molto altro. Oppure copia e incolla il testo per risparmiare tempo.

Smart Doctor

Tramite l’app Smart Doctorè possibile gestire il telefono, tenendo sotto controllo la memoria interna e la RAM, l’utilizzo della batteria, il risparmio energetico, l’esecuzione di test hardware, una diagnosi generale, con la possibilità di fare un’ottimizzazione generale del sistema.

LG Mobile Switch

Con LG Mobile Switch è possibile trasferire dati come messaggi, immagini e schermate Home dal vecchio dispositivo al nuovo dispositivo, selezionando tre metodi per il trasferimento, Cavo USB, Wireless, Scheda SD.

Non mancano un sempre utile File Manager, Meteo, Attività, Torcia, QuickMemo+, Radio FMBussola, Calcolatrice.

Fotocamera

LG, per il suo V40 ThinQ segue gli altri brand e monta una tripla fotocamera, con sensore principale da 12 megapixel, 27mm (standard) e apertura f/1.5, sensore secondario sempre da 12 megapixel, 52mm (tele) e apertura f/1.9 e il terzo sensore da 16 megapixel, 16mm (grandangolare).

Le foto sono davvero ottime, con tutte e tre le fotocamere; buone anche di sera e con poca luce. Utile l’aiuto fornito dall’intelligenza artificiale per il riconoscimento automatico di scene e soggetti.

Anteriormente troviamo una doppia fotocamera con sensore principale da 8 megapixel da 26mm e apertura f/1.9 e sensore secondario da 5 megapixel da 21mm (grandangolare) e apertura f/2.2.

Alcune foto scattate con il V40 ThinQ

Per quanto riguarda i video, è possibile registrarli fino alla risoluzione di 4K a 60fps, con la possibilità di utilizzare lo zoom.

Video girato con il V40 ThinQ

Autonomia

La batteria da 3300 mAh offre una discreta autonomia, con un uso medio/intenso si riesce a coprire la giornata di utilizzo (7.00-00.00) con 10h in 3g/4g e il resto della giornata in wifi con social network in push, whatsapp e telegram costantemente attivi, abbiamo chiuso la giornata con circa 4/4.5h di schermo attivo. Usando GPS, app o giochi, l’autonomia scende in maniera abbastanza considerevole.

Presente il supporto alla ricarica rapida Quick Charge 3.0 e alla ricarica wireless Qi.

Conclusioni

Il V40 ThinQ di LG è di sicuro un ottimo top gamma, ma offerto ad un prezzo abbastanza alto.

Siamo d’accordo che i materiali sono al top così come l’hardware, ma i 999.99 euro richiesti ci sembrano davvero un’esagerazione, non crediamo che sia il modo più giusto per accaparrarsi posizioni di mercato perse durante gli anni, soprattutto dare l’esclusiva ad un operatore telefonico (in questo casto TIM) che di certo non ha prezzi a buon mercato.

Caratteristiche e specifiche tecniche

Display: 6.4″ OLED, 19.5:9 QHD+ (3120 x 1440)
Fotocamera Frontale: Dual CAM: 8 MP, 26mm (standard), f/1.9, 1.4µm – 5 MP, 21mm (wide), f/2.2, 1.4µm
Fotocamera Posteriore: Tripla CAM con LED FLash: 12 MP, 27mm (standard), f/1.5, 1/2.6″, 1.4µm, 3-axis OIS, dual pixel PDAF
12 MP, 52mm (tele), f/2.4, 1.0µm, 2x zoom ottico, OIS, PDAF
16 MP, 16mm (grandangolo), f/1.9, 1/3.1″, 1.0µm, no AF
Processore: Qualcomm SDM845 Snapdragon 845 (10 nm) – Octa-core (4×2.7 GHz Kryo 385 Gold & 4×1.7 GHz Kryo 385 Silver)
Processore Grafico: Adreno 630
Memoria: 128GB di memoria interna, espandibile tramite micro sd fino a 512GB, 6GB RAM
Dimensioni / peso: 158.8 x 75.7 x 7.6 mm, peso 169g.
Batteria: Agli ioni di litio da 3300 mAh (non removibile)
Connettività: Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, dual-band, Wi-Fi Direct, DLNA, hotspot – Bluetooth 5.0, A2DP, LE, aptX HD
Reti: LTE-A (4CA) Cat16 DL 1024 Mbps DL, 150 Mbps UP; HSPA+ 42/5.76 Mbps
Certificazione: IP68
NFC:
IRDA: No
Jack 3.5mm:
USB: 2.0, Type-C 1.0, USB On-The-Go
GPS: Sì – A-GPS, GLONASS, GALILEO
Radio: Sì con RDS
Lettore di impronte: Sì
Sistema operativo: Android 8.1 (Oreo) con LG UX 7.1
Sim: Single SIM (Nano-SIM)

Costruzione / Ergonomia
9/10
Hardware
8/10
Materiali
9/10
Display
8/10
Fotocamera
8/10
Software
9/10
Autonomia
8/10
Prezzo
6/10
Rapporto qualità / prezzo
7/10

0 899

LG Electronics (LG) lancia sul mercato italiano il suo nuovo smartphone K40, che ha debuttato durante il Mobile World Congress (qui la presentazione) tenutosi a Barcellona nel mese di febbraio. L’ultimo modello della serie K offre a tutti gli utenti i vantaggi dell’Intelligenza Artificiale integrata, due fotocamere di qualità e un audio 3D surround sviluppato grazie alla tecnologia DTS:X. LG K40 sarà disponibile in variante Dual SIM con 3 slot (2 per SIM e uno per MicroSD) a partire da aprile al prezzo consigliato al pubblico di 179,90€.

Intelligenza Artificiale Integrata

Il nuovo K40 fornisce le comodità di un top di gamma grazie all’Intelligenza Artificiale, che permette di accedere a diverse funzioni con il solo tocco del tasto dedicato a Google Assistant, posizionato sul lato dello smartphone. Grazie a questa aggiunta, che si inserisce perfettamente nel design del dispositivo, è possibile avere informazioni di ogni tipo tramite dei semplici comandi vocali, come notizie sul traffico, le informazioni meteo, o il riconoscimento di un oggetto o un testo tramite Google Lens.

Foto di qualità e dai colori brillanti con AI Cam

LG K40 è fornito di due fotocamere, una frontale da 8 MP dotata di flash Led a quattro livelli di intensità per selfie più dettagliati e luminosi, e una posteriore da 16 MP, che rappresenta la vera novità in fatto di fotografia per questo dispositivo. Auto Focus a rilevamento di fase (PDAF) e possibilità di registrare video FullHD si accompagnano alla funzionalità Google Lens, che permette di identificare luoghi, oggetti e testi, e all’AI Cam, la fotocamera con Intelligenza Artificiale che riconosce automaticamente il soggetto dello scatto fra 8 disponibili e imposta automaticamente i parametri più adatti alla scena ottimizzandone la qualità. Inoltre, LG K40 offre divertenti soluzioni per selfie originali grazie alla fotocamera frontale, come la modalità ritratto o i selfie sticker, simpatici accessori 3D da aggiungere in tempo reale al proprio volto.

Comodità e resistenza in un design elegante

Lo smartphone presenta un display 18:9 FullVision HD+ da 5,7”, integrato in un design compatto e rifinito, con un corpo composto da vetro smussato e linee sinuose ed eleganti, grazie ai bordi sottili che rendono il device maneggevole per tutti. Sul retro, il comodo sensore di impronte digitali con funzioni smart permette di autenticarsi rapidamente e di accedere istantaneamente al pannello notifiche con un semplice movimento del dito verso il basso. La batteria di 3.000mAh è in grado di sostenere un uso intenso di LG K40 durante tutta la giornata, mentre la funzionalità Eco Playback riduce la luminosità del display quando si vuole ascoltare la musica di un video senza usufruire della visione dello schermo, riducendo del 20% il consumo della batteria. Infine, LG K40 ha superato 6 test militari, ottenendo la certificazione MIL-STD-810G che ne attesta il corretto funzionamento anche in situazioni estreme, come shock termici o cadute .

Audio superiore grazie all’esclusiva DTS: X

LG K40 promette ai suoi utenti un’esperienza audio 3D Surround di alta qualità grazie alla tecnologia DTS:X con tre modalità di ascolto (ampio, frontale, laterale), che avvolge l’ascoltatore generando un audio virtuale a 7.1 canali, fra i migliori in circolazione. Tipico dei sistemi Home Video, DTS:X si applica agli smartphone LG grazie a una partnership esclusiva, che rende ancora più coinvolgente qualsiasi contenuto multimediale, attraverso l’uso degli auricolari.

Con LG K40 continuiamo la tradizione di successo che contraddistingue la serie K, coniugando tecnologia avanzata e accessibilità per i nostri utenti” afferma David Draghi, Mobile Communication Director di LG Electronics Italia.“L’Intelligenza Artificiale è un argomento di grande interesse al momento, non solo per il mercato degli smartphone, ma anche per i nostri clienti, che ne ricercano i benefici nelle più piccole azioni quotidiane. Con questo dispositivo vogliamo aprire questa tecnologia a un bacino più ampio di utenti, che potranno finalmente sperimentare ciò che normalmente è appannaggio di prodotti più costosi.

Specifiche tecniche:

  • Chipset: Octa-Core 2.0 GHz
  • Sistema Operativo: Android 8.1 Oreo
  • Display: FullVision HD+ da 5,7 pollici
  • Memoria: 2 GB di RAM / 32 GB di ROM / microSD (fino a 2 TB)
  • Fotocamera: Posteriore: 16MP F2.0 con PDAF e AI – Anteriore: 8 MP F2.0 con flash LED
  • Batteria: 3000 mAh
  • Dimensioni: 153,0 x 71,9 x 8,3 mm
  • Peso: 144g
  • Rete: 4G Cat 6
  • Colori disponibili: New Moroccan Blue, New Platinum Grey
  • Altro: Audio 3D Surround DTS:X / AI CAM / 6 test MIL-STD 810G superati / Sensore delle impronte digitali / Tasto Google Assistant / Wi-Fi Dual Band / Bluetooth 5.0 / Dual SIM con slot MicroSD indipendente

Disponibile in Italia da fine Gennaio (qui la notizia) il V40 ThinQ è l’ultimo top di gamma LG, con ben 5 fotocamere, 3 posteriori e 2 frontali; vediamo le prime impressioni d’uso.

Confezione

La confezione è molto classica, di colore nero con la scritta V40ThinQ in bella mostra. Una volta rimosso lo smartphone, troviamo i vari scompartimenti con gli accessori, guida rapida e clip per la rimozione del cassettino porta SIM, cavo USB-USB Type-Calimentatore da 5V/1.8A – 9V/1.8A e auricolari con gommini di ricambio.

Prime Impressioni

Il V40 ThinQ ha un display da 6.4 pollici LG OLED con risoluzione QHD+ (3120 x 1440) con un rapporto di 19.5:9, monta un processore Qualcomm SDM845 Snapdragon 845 (10 nm) – Octa-core (4×2.7 GHz Kryo 385 Gold & 4×1.7 GHz Kryo 385 Silver), 6GB di RAM e 128GB di memoria interna, espandibile tramite microSD fino a 512GB. La fotocamera posteriore è una tripla cam con un sensore principale da 12MP, f/1.5 da 27mm, un sensore secondario da 16MP f/1.9 da 16mm, grandangolare e il terzo da 12MP, f/2.4, zoom ottico 2x, il flash è un Flash LED, mentre la fotocamera frontale è una dual cam, con sensore principale da 8MP, f/1.9 da 26mm (standard) e il sensore secondario da 5MP, f/2.2 grandangolare da 21mm.

Esteticamente, abbiamo un frame in alluminio con la cover posteriore in vetro (Gorilla Glass 5) ; il touch&feel è ottimo ma il dispositivo è davvero molto scivoloso.

La batteria da 3300 mAh, dovrebbe riuscire a portarci a fine giornata senza alcun tipo di problema, lo scopriremo nei prossimi giorni.

Caratteristiche e specifiche tecniche

Display: 6.4″ OLED, 19.5:9 QHD+ (3120 x 1440)
Fotocamera Frontale: Dual CAM: 8 MP, 26mm (standard), f/1.9, 1.4µm – 5 MP, 21mm (wide), f/2.2, 1.4µm
Fotocamera Posteriore: Tripla CAM con LED FLash: 12 MP, 27mm (standard), f/1.5, 1/2.6″, 1.4µm, 3-axis OIS, dual pixel PDAF
12 MP, 52mm (tele), f/2.4, 1.0µm, 2x zoom ottico, OIS, PDAF
16 MP, 16mm (grandangolo), f/1.9, 1/3.1″, 1.0µm, no AF
Processore: Qualcomm SDM845 Snapdragon 845 (10 nm) – Octa-core (4×2.7 GHz Kryo 385 Gold & 4×1.7 GHz Kryo 385 Silver)
Processore Grafico: Adreno 630
Memoria: 128GB di memoria interna, espandibile tramite micro sd fino a 512GB, 6GB RAM
Dimensioni / peso: 158.8 x 75.7 x 7.6 mm, peso 169g.
Batteria: Agli ioni di litio da 3300 mAh (non removibile)
Connettività: Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, dual-band, Wi-Fi Direct, DLNA, hotspot – Bluetooth 5.0, A2DP, LE, aptX HD
Reti: LTE-A (4CA) Cat16 DL 1024 Mbps DL, 150 Mbps UP; HSPA+ 42/5.76 Mbps
Certificazione: IP68
NFC:
IRDA: No
Jack 3.5mm:
USB: 2.0, Type-C 1.0, USB On-The-Go
GPS: Sì – A-GPS, GLONASS, GALILEO
Radio: Sì con RDS
Lettore di impronte: Sì
Sistema operativo: Android 8.1 (Oreo) con LG UX 7.1
Sim: Single SIM (Nano-SIM)

LG Electronics (LG) stupisce i consumatori di tutto il mondo al Mobile World Congress 2019 presentando i nuovi flagship della serie V e della serie G.

Al Centre de Convencions Internacional de Barcelona (CCIB ) in Spagna, LG ha mostrato il suo primo smartphone 5G, LG V50ThinQ 5G, e i nuovi modelli della serie G.

Lo smartphone perfetto per l’era 5G

Il rivoluzionario LG V50ThinQ 5G offre un’esperienza d’uso senza precedenti per godere di  contenuti in alta qualità con una velocità fino a 20 volte superiore al 4G. LG sta infatti collaborando con 10 dei principali operatori telefonici in diversi mercati, tra i quali Italia, Stati Uniti, Corea del Sud e Australia.

Il primo dispositivo 5G di LG è dotato della piattaforma Qualcomm Snapdragon 855 con modem Snapdragon X50 5G. Lo smartphone – ottimizzato per offrire la potenza di elaborazione necessaria per supportare il 5G – è inoltre dotato di una batteria da 4.000 mAh e di un nuovo sistema di dissipazione del calore Vapor Chamber, per tenere sotto controllo la temperatura interna e sostenere elevate prestazioni anche durante il multitasking.

LG V50ThinQ 5G, ispirato al design sottile ed elegante della serie V, ha uno spessore di 8,3 millimetri e pesa solo 183 grammi. Per sottolineare l’eleganza del design, i tre obiettivi posteriori sono integrati nel corpo dello smartphone senza soluzione di continuità. Tutto questo senza sacrificarne la resistenza, che continua a soddisfare ben 14 standard militari statunitensi (specifiche MIL-STD 810G).

Doppio schermo OLED per un’esperienza 5G multitasking

V50ThinQ 5G conferma la scelta di LG di offrire prestazioni multimediali straordinarie grazie all’ampio display OLED da 6,4 pollici con risoluzione QHD+.

Con l’obiettivo di rendere ancora più immersiva l’esperienza utente, LG ha sviluppato l’accessorio opzionale Dual Screen: si apre come una cover ma mette a disposizione degli utenti un secondo display OLED da 6,2 pollici, raddoppiando così l’esperienza di visione, gioco e multitasking. I due display possono essere usati indipendentemente, consentendo molti scenari di utilizzo interessanti. Ad esempio, gli utenti possono guardare un film sul primo display mentre cercano informazioni sul cast sul secondo.

Quando il Dual Screen è collegato, sul display di LG V50ThinQ 5G viene visualizzata un’icona utile per attivare il secondo display o passare facilmente dall’uno all’altro. Nei videogiochi che supportano il controller wireless, il secondo schermo può essere utilizzato come joypad touch permettendo di dedicare tutto lo schermo superiore all’azione. Il doppio schermo può essere posizionato in due angolazioni (104° e 180°) ed è alimentato dalla batteria dello smartphone.

Esperienza multimediale senza precedenti

LG V50ThinQ 5G presenta innovazioni anche nel comparto foto e video. Per un’esperienza ancora più completa, infatti, LG ha implementato il Video Depth Control sia nella fotocamera frontale sia in quella posteriore garantendo così la messa a fuoco dei soggetti in movimento. Analizzando distanza e profondità con la tecnologia Dual Field of View, gli utenti possono catturare esattamente ciò che vedono creando video professionali e sempre più realistici.

L’audio è stato aggiornato per creare una performance stereo periferica ottimale con o senza l’utilizzo di cuffie. Con la tecnologia DTS: X integrata, LG V50ThinQ 5G consente di vivere al meglio l’esperienza sonora, migliorando la qualità di qualsiasi contenuto rendendolo più nitido e profondo.

Il dispositivo supporta inoltre la tecnologia audio Qualcomm aptX e la tecnologia aptX HD per una qualità audio Bluetooth eccellente e una bassa latenza ideale per esperienze di ascolto coinvolgenti sia con auricolari sia con cuffie.

La serie G: un nuovo modo di controllare lo smartphone

La nuova serie G (LG G8 ThinQ e LG G8sThinQ) rappresenta l’ultima frontiera dell’esperienza d’uso su uno smartphone, grazie alle possibilità offerte dall’esclusiva Z Camera posta sulla parte frontale del dispositivo.

La Z Camera rivoluziona l’esperienza utente grazie all’Air Motion, ovvero il riconoscimento dei movimenti della mano. Senza mai toccare il telefono gli utenti possono rispondere o terminare le chiamate, fare uno screenshot, avviare un’applicazione preferita o regolare il volume del lettore multimediale. Controllare gli smartphone della nuova serie G è semplice come puntare un dito o muovere una mano.

Inoltre, sfruttando la tecnologia Time of Flight (ToF) e i sensori a infrarossi, la nuova serie G è la prima a offrire l’autenticazione attraverso il sistema venoso. Più sicuro della tecnologia di riconoscimento delle impronte digitali, l’Hand ID di LG identifica il possessore dello smartphone riconoscendo la forma, lo spessore e altre caratteristiche uniche delle vene delle mani. Dopo aver registrato la propria mano, basta posizionarla davanti alla fotocamera frontale per una frazione di secondo per sbloccare il dispositivo e attivarne le funzioni.

L’innovativa Z Camera misura i raggi infrarossi riflessi dai soggetti per calcolare la profondità in maniera piu rapida e precisa rispetto ad altri sensori di immagine. Ciò rende possibile il riconoscimento facciale in 3D. Poichè la Z Camera vede gli oggetti in 3D è praticamente impossibile ingannarla con una fotografia. Inoltre la tecnologia ToF funziona in tutte le condizioni di luminosità. Grazie alle molteplici forme di autenticazione biometrica, LG offre più opzioni per la sicurezza del proprio smartphone rispetto al resto del mercato.

La Z Camera entra in gioco anche quando si scattano i selfie in Modalità Ritratto: infatti misura la distanza tra il soggetto e l’obiettivo per regolare fino a 256 livelli di sfocatura dello sfondo.

La serie G integra inoltre per la prima volta la Modalità Ritratto anche nei video, offrendo agli utenti la possibilità di controllare l’effetto bokeh mentre registrano video con la fotocamera posteriore. Analizzando distanza e profondità con la tecnologia Dual Field Of View, gli utenti possono catturare esattamente ciò che vedono creando video professionali e realistici.

LG G8sThinQ in Italia prima dell’estate

Con l’obiettivo di raggiungere il pubblico più ampio possibile, LG G8sThinQ offre tutta la nuova esperienza utente della serie G: Air Motion, Hand ID e riconoscimento facciale 3D.

È dotato di tre fotocamere posteriori per catturare ogni momento da più punti di vista grazie ai sensori ultragrandangolare e telescopico. Per la prima volta un prodotto della serie G ospita un display OLED dai colori brillanti e realistici e un doppio speaker stereo con DTS:X per arricchire l’ascolto della musica in vivavoce.

LG G8sThinQ è equipaggiato con il più recente processore di Qualcomm, la piattaforma Snapdragon 855, e una batteria da 3,550mAh con una capacità del 17% superiore rispetto a quella di LG G7ThinQ.

Specifiche tecniche:

LG V50ThinQ 5G

  • Processore: Qualcomm® Snapdragon™ 855 con modem 5G Snapdragon X50
  • Display: OLED FullVision da 6.4 pollici 19.5:9 QHD+ (3120 x 1440 / 538ppi)
  • Memoria: 6GB RAM / 128GB / microSD (fino a 2TB)
  • Fotocamera:

–  Posteriore   16MP Super Grandangolo (F1.9 / 1.0?m / 107?)

                    12MP Standard (F1.5 / 1.4?m / 78?)

                   12MP Tele con Zoom ottico 2x (F2.4 / 1.0?m / 45?)

–  Frontale     8MP Standard (F1.9 / 1.12?m / 80?)

                    5MP Grandangolo (F2.2 / 1.12?m  / 90?)

  • Batteria: 4000mAh
  • Sistema Operativo: Android 9.0 Pie
  • Dimensioni: 159.2 x 76.1 x 8.3mm
  • Peso: 183g
  • Reti: 3G / 4G / 5G
  • Connettività: Wi-Fi 802.11 a, b, g, n, ac / Bluetooth 5 / NFC /
    USB Type-C (Compatibile USB 3.1)
  • Colori: Black
  • Altre caratteristiche: Altoparlanti Stereo/ Boombox / AI CAM / Google Lens / Google Assistant / Riconoscimento vocale a lungo raggio / Quad DAC Hi/Fi 32-bit / Audio 3D Surround DTS:X / Resistente ad acqua e polvere IP68 / HDR10 / Riconoscimento del volto/ Sensore delle impronte / Tecnologia Qualcomm® Quick Charge™ 3.0 / 14 Test militari MIL-STD 810G

Accessorio Dual Screen per LG V50ThinQ 5G

  • Display: OLED FullVision da 6.2 pollici FHD+ (2160 x 1080)
  • Dimensioni: 161.6 x 83.4 x 15.5mm
  • Peso: 131g
  • Tipologia di connessione: Pogo Pin (3)
  • Colori: Black

LG G8sThinQ

  • Processore: Qualcomm® Snapdragon™ 855
  • Display: OLED FullVision da 6.2 pollici 18.7:9 FHD+ (2248 x 1080)
  • Memoria: 6GB RAM / 64GB / 128GB microSD (fino a 2TB)
  • Fotocamera:

–  Posteriore   13MP Super Grandangolo (F2.4 / 1.0?m / 136?)

                    12MP Standard (F1.8 / 1.4?m / 78?)

                    12MP Tele con Zoom ottico 2x (F2.6 / 1.0?m / 47?)

–  Frontale     8MP (F1.9 / 1.12?m / 80?)

                    Z Camera (Tecnologia Time of Flight)

  • Batteria: 3550mAh
  • Sistema operativo: Android 9.0 Pie
  • Reti: 3G / 4G
  • Connettività: Wi-Fi 802.11 a, b, g, n, ac / Bluetooth 5 / NFC /

USB Type-C (compatibile USB 3.1)

  • UX: Air Motion
  • Autenticazione biometrica: Hand ID / Riconoscimento del volto 3D/ Sensore delle impronte
  • Colori: Mirror Black, Mirror Teal
  • Altre caratteristiche: Stereo Speaker / DTS:X 3D Surround Sound / AI CAM / Google Lens / Google Assistant / Riconoscimento vocale a lungo raggio / Resistente ad acqua e polvere IP68 / Tecnologia Qualcomm® Quick Charge™ 3.0 Technology / HDR10 / MIL-STD 810G Compliance / Dual SIM

LG Electronics (LG) rivelerà tre nuovi smartphone accessibili al MWC 2019, progettati per coloro che cercano prodotti con alte prestazioni e al tempo stesso una grande semplicità d’uso.

LG Q60, LG K50 e LG K40 vantano funzionalità premium, tecnologia avanzata e design elegante, il tutto a un prezzo competitivo.

Un nuovo concetto di utilizzo

I nuovi prodotti di fascia media offrono display di alta qualità e per la prima volta integrano funzionalità migliorate dall’Intelligenza Artificiale. Per garantire un’esperienza utente senza pari, LG Q60, LG K50 e LG K40 sono dotati infatti delle funzioni IA tipiche degli smartphone top di gamma. AI CAM riconosce magicamente gli oggetti che vede e consiglia la modalità di scatto ideale per ottenere i migliori risultati. Inoltre, il tasto Google Assistant dedicato offre agli utenti l’accesso immediato all’assistente virtuale. Che si debbano consultare le previsioni meteo, oppure verificare il risultato della squadra del cuore, basterà premere il tasto IA e porre la propria domanda per ricevere le informazioni desiderate.

Tutti i disposivi presentano display FullVision HD+ di LG – da 6,26” per LG Q60 e LG K50 e da 5,7” per LG K40. La fotocamera frontale di LG Q60 e LG K50 è posizionata in un alloggiamento a goccia, in modo da sfruttare appieno il display FullVision mentre le cornici sottili rendono tutti e tre i disposivi più maneggevoli.

Audio avanzato con DTS: X

Con l’audio 3D Surround DTS:X, tutti e tre i dispositivi soddisfano anche gli appassionati di audio più esigenti. Questa tecnologia audio simula in modo convincente un sistema audio surround a 7.1 canali quando si usano delle cuffie, per rendere più coinvolgente qualsiasi contenuto come giochi, streaming di film o musica.

Tutto ciò che serve e anche di più

Per arricchire ulteriormente l’usabilità delle serie Q e K, LG si è focalizzata due delle caratteristiche più cercate dagli utenti: durata della batteria e fotocamera.

Oltre alla straordinaria fotocamera frontale da 13 MP, LG Q60 ha tre fotocamere posteriori: 16 MP con Auto Focus a rilevamento di fase (PDAF), 5MP con obiettivo super grandangolare e un sensore di profondità da 2 MP che cattura un’immagine nitida del soggetto mentre lascia lo sfondo sfocato. Con quattro obiettivi distinti, i possessori di Q60 potranno scattare sempre foto perfette, indipendentemente dal soggetto o dall’ambiente.

Sia LG Q60 che LG K50 hanno una batteria da 3.500 mAh per consultare i social network, leggere notizie, giocare o fruire di contenuti in streaming più a lungo. Con 3.000 mAh, la batteria del più piccolo LG K40 è più che sufficiente per resistere a un’intera giornata di utilizzo.

Specifiche tecniche:

LG Q60

  • Chipset: Octa-Core 2.0 GHz
  • Display: FullVision HD+ da 6,26 pollici
  • Memoria: 3 GB di RAM / 64 GB di ROM / microSD (fino a 2 TB)
  • Fotocamera:

       – Posteriore: 16MP con PDAF / 2MP con sensore di profondità / 5MP con Super Grandangolo

       – Anteriore: 13 MP

  • Batteria: 3500 mAh
  • Dimensioni: 161,3 x 77 x 8,7 mm
  • Rete: 4G / 3G / 2G
  • Altro: Audio 3D Surround DTS:X / AI CAM / 6 test MIL-STD 810G superati / Sensore delle impronte digitali / Tasto Google Assistant

LG K50

  • Chipset: Octa-Core 2.0 GHz
  • Display: FullVision HD+ da 6,26 pollici
  • Memoria: 3 GB di RAM / 32 GB di ROM / microSD (fino a 2 TB)
  • Fotocamera:

       – Posteriore: 13MP con PDAF / 2MP con sensore di profondità

       – Anteriore: 13 MP

  • Batteria: 3500 mAh
  • Dimensioni: 161,3 x 77 x 8,7 mm
  • Rete: 4G / 3G / 2G
  • Altro: Audio 3D Surround DTS:X / AI CAM / 6 test MIL-STD 810G superati / Sensore delle impronte digitali / Tasto Google Assistant

LG K40

  • Chipset: Octa-Core 2.0 GHz
  • Display: FullVision HD+ da 5,7 pollici
  • Memoria: 2 GB di RAM / 32 GB di ROM / microSD (fino a 2 TB)
  • Fotocamera:

       – Posteriore: 16MP con PDAF

       – Anteriore: 8 MP con flash LED

  • Batteria: 3000 mAh
  • Dimensioni: 153,0 x 71,9 x 8,3 mm
  • Rete: 4G / 3G / 2G
  • Altro: Audio 3D Surround DTS:X / AI CAM / 6 test MIL-STD 810G superati (6 test) / Sensore delle impronte digitali / Tasto Google Assistant

0 1030

LG Electronics e Infineon Technologies AG hanno sviluppato una collaborazione per portare la tecnologia Time-of-Flight (ToF) sugli smartphone LG, rendendola accessibile a tutti i selfie lover.

Il chip del sensore d’immagine REAL3 di Infineon, infatti, giocherà un ruolo fondamentale all’interno della fotocamera anteriore del nuovissimo LG G8ThinQ, che sarà presentato ufficialmente a Barcellona durante il Mobile World Congress 2019.

Basandosi sull’esperienza di Infineon e pmdtechnologies nello sviluppo di algoritmi per la creazione di scansioni 3D puntiformi, l’innovativo sensore donerà alla fotocamere frontale un nuovo livello di precisione.

Mentre le altre tecnologie 3D utilizzano algoritmi complessi per calcolare la distanza di un oggetto dall’obiettivo della fotocamera, il chip del sensore d’immagine ToF fornisce misurazioni più accurate catturando la luce infrarossa che viene riflessa dal soggetto. Di conseguenza, ToF è più veloce ed efficace, riducendo al tempo stesso il carico di lavoro sul processore e i consumi.

Grazie alla sua rapidità, la tecnologia ToF è utilizzata anche per svariati metodi di autenticazione biometria, fra cui il riconoscimento facciale. Inoltre, poiché ToF riconosce gli oggetti in 3D senza essere influenzato dalle fonti di luce esterne, offre un’efficacia superiore sia all’esterno sia in ambienti chiusi, il che la rende ideale per l’uso di applicazioni di realtà aumentata (AR) e realtà virtuale (VR).

Infineon, leader mondiale nella produzione di semiconduttori, è nota anche per la sua eccellenza tecnologica nello sviluppo di sensori. Il produttore di chip tedesco fornisce infatti applicazioni altamente affidabili per il settore automobilistico, il power management e la digital security. L’azienda ha sviluppato la tecnologia ToF presente nel LG G8ThinQ per l’utilizzo sia negli smartphone di fascia alta sia nei dispositivi di gamma media.

Infineon è pronta a rivoluzionare il mercato”, ha dichiarato Andreas Urschitz, presidente della divisione Power Management & Multimarket di Infineon. “Abbiamo sviluppato un servizio che va oltre il semplice prodotto – con particolari applicazioni per gli OEM telefonici, le design house e i produttori di moduli di fotocamere. Entro cinque anni, ci aspettiamo che le fotocamere 3D siano presenti nella maggior parte degli smartphone, e Infineon contribuirà in modo significativo a questo cambiamento”.

Tenendo a mente l’obiettivo di LG di portare un reale valore aggiunto ai propri clienti, il nostro nuovo flagship integra la tecnologia ToF per offrire un sistema di autenticazione sicuro senza sacrificare le potenzialità della fotocamera”, ha dichiarato Chang Ma, vicepresidente senior e responsabile della Product Strategy di LG Mobile Communications Company. “LG G8ThinQ con ToF sarà la scelta giusta per gli utenti che cercano uno smartphone premium dalle prestazioni fotografiche senza pari.

0 867

LG Electronics ha annunciato oggi un fatturato annuo record di 61,3 trilioni di KRW (54,4 miliardi di dollari) per il 2018, superando le vendite di 60 trilioni di fatturato per il secondo anno consecutivo. L’utile annuo di 2,70 trilioni di KRW (2,40 miliardi di dollari) è aumentato di quasi il 10% rispetto al 2017, riflettendo la redditività record degli elettrodomestici e dei prodotti per l’intrattenimento domestico.

I ricavi del quarto trimestre 2018, pari a 15,77 trilioni di KRW (13,99 miliardi di USD), sono stati superiori a quelli del terzo trimestre, ma inferiori del 7% rispetto all’ultimo trimestre del 2017, principalmente a causa delle minori vendite di prodotti mobile. Di conseguenza, l’utile operativo del quarto trimestre è sceso a 75,7 miliardi di KRW (67,1 milioni di USD).

LG Home Appliance & Air Solution Company ha registrato nell’intero 2018 un fatturato di 19,36 trilioni di KRW (17,17 miliardi di USD), con un incremento di quasi il 5% rispetto all’anno precedente, generando un utile di 1,52 trilioni di KRW (1,35 miliardi di USD), il più alto nella storia dell’azienda. I ricavi del quarto trimestre, pari a 4,33 trilioni (3,84 miliardi di dollari), sono aumentati di oltre il 3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, con vendite in Asia e in Europa, nonostante le sfide legate ai tassi di cambio in America centrale e meridionale e l’incertezza politica in Medio Oriente. La business unit più performante di LG nel 2018 potrebbe essere in testa alla società anche quest’anno, con una forte domanda di prodotti premium e una crescita costante in Corea del Sud, lavorando nel contempo per mitigare i rischi legati al commercio internazionale e ai tassi di cambio all’estero.

LG Home Entertainment Company ha registrato un fatturato annuo di 16,21 trilioni di KRW (14,37 miliardi di USD) con un utile record di 1,52 trilioni di KRW (1,35 miliardi di USD) grazie ai punti di forza della linea di prodotti premium di LG. Le vendite del quarto trimestre 2018, pari a 4,56 trilioni di KRW (4,04 miliardi di USD), sono state inferiori del 6% rispetto all’anno precedente, ma superiori del 23% rispetto al terzo trimestre, in gran parte a causa della forte domanda stagionale. In futuro, LG intende incrementare sia i ricavi che l’utile operativo concentrandosi sull’aumento delle vendite di premium OLED TV e di TV large-screen Ultra HD.

LG Mobile Communications Company ha registrato nel 2018 ricavi per 7,98 trilioni di KRW (7,08 miliardi di USD), con vendite nel quarto trimestre pari a 1,71 trilioni di KRW (1,51 miliardi di USD), con un calo del 16% rispetto al terzo trimestre. Sebbene la perdita operativa per l’intero anno sia salita a 790,1 miliardi di KRW (700,65 milioni di USD), la struttura aziendale della divisione mobile ha registrato un miglioramento grazie a un controllo ottimizzato dei costi sui materiali e a una maggiore efficienza dei costi generali basata sulla strategia di modularizzazione della piattaforma aziendale. Nel 2019, la divisione mobile di LG spingerà i prodotti 5G e gli altri smartphone, concentrandosi al contempo sui mercati chiave in cui il marchio LG rimane forte.

La LG Vehicle Components Company ha registrato ricavi solidi per l’intero esercizio 2018, pari a 4,29 trilioni di KRW (3,80 miliardi di USD), con un aumento del 28% rispetto al 2017. Gli ultimi ricavi trimestrali di 1,4 trilioni di KRW (1,24 miliardi di USD), che costituiscono il trimestre dalle migliori prestazioni nella storia della divisione, sono stati superiori del 71% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e di quasi il 20% in più rispetto al terzo trimestre, grazie soprattutto ai nuovi ordini di infotainment e alla forte performance del business ZKW in Europa. Le incertezze nel mercato della componentistica per veicoli, legate principalmente a questioni di commercio internazionale, dovrebbero contribuire ad appiattire la crescita del settore nei prossimi mesi.

La LG Business-to-Business Company, ha registrato nell’intero esercizio 2018 ricavi per 2,41 trilioni di KRW (2,13 miliardi di USD) con un utile di 167,8 miliardi di KRW (148,8 milioni di USD). La business unit ha ottenuto ricavi per 597,8 miliardi di KRW (530,1 milioni di USD) nel quarto trimestre, con un calo dell’11% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente e un aumento del 4% rispetto al trimestre precedente. L’utile operativo del quarto trimestre, pari a 14,9 miliardi di KRW (13,2 milioni di USD), è stato influenzato dall’aumento degli investimenti, dagli effetti dei dazi all’importazione e dal continuo deprezzamento dei pannelli solari, che hanno compensato il miglioramento dei costi. Nonostante ciò, LG prevede di aumentare la redditività della business unit diversificando i mercati target per il suo business di solari, massimizzando il funzionamento della sua fabbrica statunitense e mirando a nuove aree di crescita per il suo business dei display informativi.

Tassi di cambio del quarto trimestre 2018

I risultati economici trimestrali non certificati di LG Electronics si basano sugli IFRS (International Financial Reporting Standard) per il trimestre chiuso al 31 dicembre 2018. Gli importi in won coreani (KRW) sono convertiti in dollari USA (USD) al tasso medio del trimestre corrispondente – KRW 1.127,66 per USD.

0 943

 LG Electronics (LG) e TIM confermano l’arrivo in Italia di LG V40ThinQ  disponibile in esclusiva in tutti i punti vendita TIM grazie a una vantaggiosa offerta che permette di acquistarlo a soli 23 € euro al mese per 30 mesi con un contributo iniziale di 39 €.

L’ultimo smartphone appartenente alla celebre serie V di LG presenta 5 fotocamere – tre  posteriori e due anteriori–, un ampio display FullVision da 6,4 pollici con la qualità rinomata dei TV LG OLED, e un audio di qualità professionale dotato di certificazione “Audio Tuned with Meridian”. Tutto in un dispositivo leggerissimo, resistente e dalla forma elegante, raffinata ulteriormente grazie alla finitura setosa del vetro posteriore. Pensato per i moderni Storyteller, permette di scattare foto uniche grazie all’intelligenza artificiale e alle funzioni Triple Shot e Cine Shot. Dotato di piattaforma Qualcomm® Snapdragon™ 845, RAM da 6GB, memoria interna da 128GB espandibile e funzionalità Dual SIM, il nuovo device proposto da LG ha tutte le carte in regola per potersi definire come nuovo trend setter in fatto di creazione di contenuti multimediali.

0 1044

LG Electronics (LG) annuncia l’arrivo in Italia di LG V40ThinQ, l’ultimo modello dell’acclamata serie V di LG, progettato per ridefinire gli standard della fotografia da smartphone e soddisfare le necessità delle moderne generazioni di storytellers. LG V40ThinQ, lo smartphone premium dotato di cinque fotocamere per rivoluzionare lo scatto, sarà disponibile in Italia a partire da fine gennaio nei punti vendita TIM.

Dal design minimalista militarmente testato caratteristico della serie V, LG V40 ThinQ presenta un Display OLED FullVision più grande – 6,4 pollici – e una cornice inferiore più sottile di 1,6 mm rispetto al suo predecessore, offrendo un’esperienza ancora più immersiva con i colori vivaci ed emozionanti che solo un display LG OLED è capace di offrire. LG V40 ThinQ è inoltre estremamente piacevole da maneggiare: sottilissimo, leggerissimo e con l’esclusiva finitura opaca posteriore Silky Blast™ che conferisce al vetro una piacevole sensazione visiva e tattile oltre che un’elevatissima resistenza alle impronte.

LG ha creato V40 ThinQ per offrire un’esperienza fotografica completa, ideale per chi ama creare contenuti e condividerli con gli amici. Sono due le fotocamere frontali, una da 8MP e una dotata di un obiettivo grandangolare da 5MP, e addirittura tre gli obiettivi posti sul retro: uno super grandangolare da 16MP che permette una visione fino a 107 gradi, uno da 12 MP con lente extra luminosa f/1.5 e pixel da 1,4?m e uno tele da 12MP con zoom ottico 2x. Fra le nuove funzioni introdotte spiccano la tripla anteprima in tempo reale, Triple Shot – per scattare foto con tutte le fotocamere posteriori pressoché simultaneamente – e Cine Shot, per animare una porzione a piacimento della fotografia creando loop di sicuro effetto. LG V40 ThinQ strizza l’occhio alle donne amanti dei selfie, che potranno applicare diverse tipologie di trucco al proprio viso con la funzione Makeup Pro.

Confermando l’impegno costante per garantire la migliore esperienza audio su smartphone, LG V40 ThinQ è il primo dispositivo mobile del gruppo LG “Audio Tuned by Meridian, sviluppato in partnership con la rinomata azienda britannica specializzata nell’offrire un audio ad alta risoluzione. Che si ascolti la musica con cuffie professionali per apprezzare tutte le sfumature sonore date dal Quad DAC Hi-Fi a 32 bit, oppure in vivavoce sfruttando la potenza dei bassi della cassa di risonanza Boombox già presente su LG G7 ThinQ, il nuovo smartphone di LG regalerà un’eccellente qualità sonora.

Dotato della piattaforma mobile Qualcomm® Snapdragon™ 845 con Intelligenza Artificiale e RAM da 6GB, una memoria interna da 128GB espandibile e funzionalità Dual SIM, il nuovo membro della serie V garantisce un’esperienza di utilizzo senza compromessi.

Si è conclusa da poco l’edizione 2019 del CES di Las Vegas, dove LG è stata protagonista con l’avveniristico TV OLED arrotolabile, e ora siamo orgogliosi di annunciare l’imminente arrivo in Italia di LG  V40 ThinQ, che mette a disposizione tutta la qualità visiva della tecnologia LG OLED nel palmo della mano. La serie V si è sempre distinta per l’innovazione e l’eccellenza multimediale, diventando la scelta preferita dagli utenti esperti, e siamo convinti che LG V40 ThinQ susciterà ancora più entusiasmo.” afferma David Draghi, Mobile Communication Director di LG Electronics Italia. “Guardiamo con attenzione ai trend di mercato e alle esigenze degli utenti, che sono sempre più creatori di contenuti da condividere sul web e sui social. Siamo stati precursori della fotografia su smartphone implementando le fotocamere grandangolari, e i 5 obiettivi di LG V40 ThinQ permetteranno a tutti gli utenti di esprimere al massimo la propria creatività, catturando i momenti di vita da più punti di vista.

Maggiori informazioni su prezzi e disponibilità saranno disponibili nel corso delle prossime settimane.

https://www.lg.com/it/telefoni-cellulari/lg-LMV405EBW-lg-v40-thinq-dual-sim

LG V40 ThinQ Specifiche tecniche:

  • Chipset: Qualcomm® Snapdragon™ 845 Mobile Platform con Intelligenza Artificiale
  • Display: 6.4 pollici con formato 19.5:9 QHD+ OLED FullVision (3120 x 1440 / 538ppi)
  • Memoria: RAM 6GB LPDDR4x / ROM 128GB UFS 2.1 / microSD (fino a 2TB)
  • Fotocamera:

–  Posteriore: 16MP Super Wide (F1.9 / 1.0?m / 107°)

12MP Standard (F1.5 / 1.4?m / 78°)

12MP Telephoto (F2.4 / 1.0?m / 45°)

–  Anteriore: 8MP Standard (F1.9 / 1.12?m / 80°)

5MP Wide (F2.2 / 1.12?m / 90°)

  • Batteria: 3300mAh con ricarica wireless
  • Sistema Operativo: Android 8.1 Oreo
  • Dimensione: 158.7 x 75.8 x 7.7mm
  • Peso: 169g
  • Network: LTE-A 4 Band CA
  • Connessione: Wi-Fi 802.11 a, b, g, n, ac / Bluetooth 5.0 BLE / NFC / USB Type-C 2.0 (3.1 compatibile)
  • Colori: New Moroccan Blue / Carmine Red
  • Altro: Cine Shot / Triple Preview / Triple Shot / AI CAM / AI Composition / Speaker Boombox / Google Assistant / Google Lens / AI Haptic / 32-bit Hi-Fi Quad DAC / DTS:X 3D Surround Sound / Riconoscimento vocale a lungo raggio / IP68 Resistenza all’acqua e alla polvere / HDR10 / Riconoscimento facciale / Sensore digitale / Tecnologia Qualcomm® Quick Charge™ 3.0 (Qualcomm® Quick Charge™ 4 Compatible) / 14 test MIL-STD 810G superati / Dual SIM con sistema ibrido

0 1108

Il presidente e CTO di LG Electronics (LG) Dr. I.P. Park ha delineato la visione dell’azienda per il futuro durante il suo keynote al CES 2019, intitolato “AI for an Even Better Life”, il 7 gennaio presso l’MGM Park Theater di Las Vegas, Nevada (USA). Al CES, la più importante fiera mondiale dell’elettronica di consumo, il CTO di LG ha sottolineato come i tre pilastri chiave dell’intelligenza artificiale – Evolve, Connect e Open – possano fornire un solido ecosistema di tecnologie AI con diverse soluzioni per il mondo reale.

Fra i maggiori fautori di tecnologie AI per i consumatori, LG continua a coprire una posizione di leadership nel sostenere i grandi vantaggi che queste soluzioni portano nella vita di tutti. Il keynote ha presentato le tecnologie AI di LG implementate in scenari di vita quotidiana, dando all’audience di oltre 3.000 esperti del settore, influencer e giornalisti, una migliore comprensione di come l’azienda stia lavorando per trasformare il futuro. LG CLOi GuideBot ha condiviso la scena con il Dr. Park durante l’intervento, diventando il primo robot a contribuire alla presentazione di un keynote al CES.

La tecnologia ti rende la vita migliore?” – ha chiesto al pubblico il Dr. Park all’inizio del suo intervento. “Negli ultimi 100 anni, elettrodomestici come frigoriferi, lavatrici e aspirapolvere hanno ridotto il tempo dedicato ai lavori domestici di circa il 75%, ma la quantità di lavoro cognitivo coinvolto nel processo è notevolmente aumentata“, ha spiegato il dottor Park.La risposta sta nell’intelligenza artificiale, ma solo se riusciamo a raggiungere la vera intelligenza“.

Dal suo lancio nel 2017, il marchio AI LG ThinQ ha visto il suo portafoglio di prodotti crescere rapidamente includendo condizionatori, lavatrici, TV, smartphone e robot aspirapolvere. Dr. Park ha presentato le ultime innovazioni di LG su questi elettrodomestici che sfruttano la potenza dell’AI: il chip AI per elettrodomestici più evoluto al mondo, una lavatrice con apprendimento avanzato, e macchine “autoguaritrici” in grado di rilevare e correggere automaticamente i malfunzionamenti senza interrompere il funzionamento.

Ma voglio andare oltre ai semplici miglioramenti“, ha continuato il dottor Park.La nostra ambizione è quella di superare l’attuale ruolo di LG come produttore leader nell’elettronica di consumo per diventare un innovatore di stile di vita che renda intelligente la quotidianità“. Proclamando la visione di LG per l’era dell’intelligenza artificiale, il Dr. Park ha spiegato come le tre idee chiave – Evolve, Connect e Open – consentiranno alla tecnologia AI di trasformare ogni aspetto della vita di tutti i giorni. I prodotti LG ThinQ sono progettati per evolversi nel tempo con lo scopo di offrire “una nuova e audace definizione di vita migliore“. Il tutto grazie a un ecosistema di innovazione reso più forte da partnership e cooperazione.

Park ha sottolineato quanto sia importante l’evoluzione dell’intelligenza artificiale nel settore dell’elettronica di consumo. Per andare oltre al semplice riconoscimento vocale e all’esecuzione automatica dei compiti, i dispositivi AI devono essere in grado di comprendere lo scopo e l’intenzione dietro ogni comando. Tale comprensione contestuale richiede che l’AI si evolva attraverso l’auto apprendimento delle interazioni con l’utente.

L’automotive rappresenta inoltre uno dei settori in cui LG ha deciso di investire concretamente con soluzioni innovative per ridefinire l’esperienza del consumatore durante il tragitto dalla casa alla strada attraverso l’uso dell’auto. Con l’avvento della rivoluzione della guida autonoma, LG ha deciso di cambiare e ampliare la definizione stessa della parola veicolo da mezzo di trasporto a spazio mobile. La soluzione di abitacolo AI di LG aiuterà gli utenti a sfruttare al meglio il tempo risparmiato non dovendo guidare, trasformando i loro veicoli in sala conferenze, cinema, o addirittura in boutique di shopping personale.

Costruire questa nuova esperienza in-car richiede un’ampia gamma di soluzioni sia hardware che software… ecco perché abbiamo bisogno di sistemi a collaborazione APERTA“, ha dichiarato Dr. Park, illustrando i continui sforzi di LG per favorire la cultura dell’open innovation. Park ha infatti annunciato la partnership di LG con Adient – leader mondiale nella produzione di sedili – con l’obiettivo sviluppare sedute intelligenti per un’esperienza automobilistica ancora più personalizzata. È stato inoltre annunciato il nuovo piano di LG per la piattaforma operativa webOS, ‘open-source’ da marzo 2018. “Da quest’anno, aggiungeremo a webOS l’accesso aperto agli sviluppatori di tutto il mondo alla piattaforma proprietaria AI ThinQ di LG “, ha dichiarato il Dr. Park.

Il Dr. Park ha poi presentato l’ambizione di LG di sbloccare il potenziale della tecnologia AI su scala molto più ampia, collegando in sistemi intelligenti ciò che vive ora come singola unità. La Robot Service Delivery Platform (RSDP) di LG coordinerà sistematicamente ciò che più robot vedono, sentono e imparano, per trasformare e migliorare il modo in cui gestiamo il nostro lavoro e il nostro ambiente. Per esempio le smart grid basate sull’AI ci permetteranno di migliorare radicalmente l’efficienza del nostro ecosistema energetico, dalla produzione allo stoccaggio, fino al consumo dell’energia. La segnaletica intelligente trasformerà gli elementi fisici dello spazio – come pareti, cartelli e persino i pavimenti – in una parte attiva e intelligente dell’ambiente.

Il keynote di LG ha visto la partecipazione di esperti mondiali tra cui il fondatore della Fondazione XPRIZE Dr. Peter Diamandis, il rinomato ricercatore AI Dr. Andrew Ng, il managing director per l’automotive di Luxoft Alwin Bakkenes, il senior vice president of engineering di Qualcomm Durga Malladi e il direttore del Contextual Robotics Institute dell’Università della California a San Diego, il Professor Henrik Christensen.

LG è una potenza globale all’avanguardia della rivoluzione dell’AI, che avrà un impatto su quasi tutti i principali settori industriali, dalla tecnologia alla sanità, all’agricoltura ai trasporti, all’ingegneria e oltre“, ha detto Gary Shapiro, presidente e CEO di CTA (Consumer Technology Association). “Siamo entusiasti che LG, al suo primo keynote nella storia del CES, abbia parlato di AI for an Even Better Life”.

LG Electronics (LG) stupisce ancora una volta gli appassionati di home theater di tutto il mondo con l’ultima gamma di soundbar al CES 2019.

Le nuove soundbar offrono una qualità audio superiore, grazie alla collaborazione con Meridian Audio, pioniere del settore audio ad alta risoluzione, insieme a funzionalità intelligenti e un design moderno ed elegante. Con un suono forte e multidimensionale che riempie ogni angolo della stanza unito all’incredibile praticità dell’Intelligenza Artificiale, la gamma 2019 di LG offre un’esperienza davvero coinvolgente e include due vincitori del CES Innovation Award (modelli SL9YG e SL10YG).

Lavorando a stretto contatto con Meridian, LG continua a migliorare la qualità dell’audio di tutto il portfolio di prodotti, estendendo la sua tecnologia a tre modelli di soundbar (SL10YG, SL9YG e SL8YG). La collaborazione va ben oltre il tuning di base o l’adozione di feature-set: entrambe le aziende hanno unito le forze per progettare la trasmissione del suono per un’esperienza di ascolto davvero impareggiabile. Con alle spalle 25 anni di esperienza come maestri del Digital Signal Processing, la tecnologia Bass & Space di Meridian migliora l’audio rendendolo ancora piu’ ricco e accurato garantendo bassi potenti. Insieme alla tecnologia Image Elevation, progettata per riprodurre suoni in modo più realistico e aumentare il senso di immersione degli ascoltatori, Meridian crea un vero spazio cinematografico offrendo un surround sound potente come nessun altro.

In grado di moltiplicare l’audio a due canali su più canali distinti senza generare distorsioni e mantenendo il bilanciamento tonale, la tecnologia Upmix di Meridian rende il suono più immersivo, aumenta il campo sonoro e migliora la chiarezza di voci e strumenti principali. Con questi miglioramenti tecnici, esclusivi e all’avanguardia, l’esperienza premium offerta dalla linea 2019 di LG è ulteriormente amplificata.

Le soundbar LG di alta gamma (modelli SL10, SL9 e SL8) supportano sia Dolby Atmos che DTS: X. Grazie a queste tecnologie, gli utenti possono godere di un surround incredibilmente realistico che sembra provenire da diverse direzioni. Inoltre, alcune delle nuove soundbar premium di LG supportano l’audio ad alta risoluzione e sono dotate di un algoritmo di upscaling per i formati di file convenzionali, avvicinandoli alla qualità studio. A ulteriore supporto dell’output e del soundscape dettagliato delle ultime soundbar di LG, gli utenti possono inoltre aggiungere il kit di altoparlanti posteriori wireless* per ottenere un’esperienza quasi cinematografica.

Oltre a un suono superiore che combina potenza a chiarezza e ricchezza, tutte le nuove soundbar LG offrono la praticità della connettività intelligente e del riconoscimento vocale AI con l’integrazione di Google Assistant. Gli utenti possono controllare la soundbar LG e ottenere informazioni semplicemente dicendo “Ehi Google, alza il volume” o “Ehi Google, che band sta suonando?” Inoltre, la compatibilità con i prodotti che supportano Google Assistant consente di controllare i dispositivi collegati in tutta la casa tramite comando vocale. Ad esempio, basta dire alla soundbar “Ehi Google, chiedi a LG di accendere il purificatore d’aria” per effettuare le regolazioni senza lasciare il divano.

Le soundbar del 2019 LG hanno un design elegante e sofisticato che si abbina ad esempio perfettamente allo stile dei TV OLED di ultima generazione, creando un connubio perfetto se posizionate sotto uno di essi. Con soli 57 mm di profondità, l’LG SL9 può anche essere installata a filo muro per un aspetto pulito e snello che consente di risparmiare spazio garantendo un design sofisticato. Un sensore giroscopio integrato misura la posizione dell’oggetto (fissato a una parete o su una superficie piana), regolando la direzionalità del suono per garantire un’esperienza di ascolto ottimale. Con la sua forma distintiva, la rivoluzionaria SL9 di LG ha ottenuto il premio Best of Innovation ai 2019 CES Innovation Awards.

Le soundbars LG 2019 offrono prestazioni straordinarie, sviluppate in stretta collaborazione con Meridian Audio, insieme alla praticità della connettività smart AI“, afferma Kim Dae-chul, responsabile della divisione audio e video di LG Home Entertainment Company. “Il suono di alta qualità e la versatilità della nostra nuova lineup porta l’intrattenimento domestico a un livello completamente nuovo, e risponde alla crescente domanda di soundbar di alta qualità capaci di offrire impressionanti esperienze di ascolto, maggiore praticità e un’estetica raffinata e moderna.

0 798

LG Electronics (LG) ha ricevuto i CES Innovation Awards 2019, i riconoscimenti della Consumer Technology Association (CTA™) per le innovazioni all’avanguardia nella tecnologia e nel design, che assegnano all’azienda il premio Best of Innovation e numerosi riconoscimenti per gli smartphone flagship, i prodotti wearable, gli LG OLED TV ma anche per soundbar ed elettrodomestici.

Si tratta del settimo anno consecutivo in cui i prodotti LG ricevono i CES Innovation Awards, il riconoscimento ufficiale del settore per i prodotti più innovativi introdotti durante il CES (Consumer Electronics Show), la nota fiera annuale dell’elettronica di consumo.

Il riconoscimento più prestigioso del CTA, il CES Best of Innovation Awards, verrà conferito a LG per lo smartphone LG V40 ThinQ e per una nuova e innovativa soundbar, entrambi introdotti durante l’edizione 2019 della fiera.

A guidare la lista dei prodotti LG premiati con i CES 2019 Innovation Awards vi sono gli smartphone LG V40 ThinQ e LG G7 ThinQ (qui la nostra prova) insieme a LG Watch W7. Tra gli altri prodotti premiati che verranno presentati al CES 2019, ci sono lavatrici e asciugatrici, TV, sistemi audio e computer.

Sponsorizzati dal CTA e promossi dall’Industrial Designers Society of America, i CES Innovation Awards premiano la progettazione tecnologica e ingegneristica dei nuovi prodotti. L’assegnazione degli Awards viene determinata annualmente da una giuria di designer, ingegneri e giornalisti esperti del settore, che valutano diversi aspetti tra cui il valore del prodotto per l’utente, l’estetica, il design innovativo, la qualità e il contributo del prodotto al miglioramento della qualità della vita.

L’elenco completo dei CES 2019 Innovation Awards vinti da LG, sarà annunciato in concomitanza con la conferenza stampa di LG presso il CES 2019 a Las Vegas, il 7 gennaio alle 08:00 PST.

0 889

LG Electronics (LG) annuncia l’arrivo in Italia di LG G7 fit, lo smartphone presentato a Berlino in occasione di IFA 2018 pensato per i consumatori interessati in particolare a un display, a una qualità costruttiva e a un audio tipici dei prodotti di fascia alta ma a un prezzo più competitivo rispetto ai modelli di punta sul mercato. LG G7 fit è disponibile nei negozi a partire da questa settimana, nella colorazione New Aurora Black, al prezzo consigliato al pubblico di 399,90 €.

Inoltre, fino al 31/12/2018 tutti i consumatori potranno approfittare di una promozione imperdibile: acquistando LG G7 fit Dual SIM presso un punto vendita o il rispettivo online store, sarà possibile ricevere una gift card virtuale del valore di 100 € da utilizzare per acquisti presso i negozi o siti di e-commerce aderenti all’iniziativa. Per il regolamento completo consultare il sito www.lgforyou.it .

Il concetto alla base di LG G7 fit è quello di offrire le funzionalità più avanzate di LG G7 ThinQ (qui la nostra prova) a un prezzo vantaggioso. Con lo stesso accattivante design di LG G7 ThinQ, che unisce vetro e metallo lucido, G7 fit è eccezionalmente resistente grazie ai rigidi test militari e alla certificazione IP68 per la resistenza alla polvere e all’acqua.

Il display IPS da 6,1 pollici ad altissima risoluzione (3120 x 1440 pixel) è dotato di tecnologia Super Bright Display per una luminosità eccezionale che arriva fino a 1.000 nit, assicurando piena visibilità anche sotto la luce diretta del sole

Grazie alle funzioni intelligenti della fotocamera offerte da AI CAM, G7 fit suggerisce le migliori impostazioni di scatto per 8 tipologie di soggetti. Inoltre con Google Lens è possibile riconoscere luoghi di interesse, oggetti e perfino tradurre testi inquadrandoli nell’obiettivo.

Progettato per offrire prestazioni audio superlative, LG G7 fit è perfetto per gli amanti della musica. È dotato di un Quad DAC Hi-Fi a 32-bit – estremamente apprezzato per l’altissima qualità audio quando abbinato a cuffie performanti -, riproduce una musica più avvolgente grazie alla certificazione DTS:X ed è l’unico insieme al G7 ThinQ ad avere il potente speaker Boombox per un suono più appagante in vivavoce.

I consumatori pongono sempre più attenzione alla qualità e alle funzioni innovative degli smartphone, ma al tempo stesso sono più attenti alla spesa che un nuovo dispositivo comporta. LG si è sempre distinta per la capacità di portare le innovazioni a un pubblico sempre più ampio e con LG G7 fit colmiamo il divario tra i prodotti di punta e quelli di fascia media.” afferma David Draghi, Mobile Communication Director di LG Electronics Italia. “LG G7 fit rappresenta il perfetto punto d’incontro fra tecnologia avanzata e prezzo, con il vantaggio di poter aderire a una promozione che offrirà ancora più valore ai nostri utenti”.

Caratteristiche tecniche:

LG G7 fit

  • Chipset: Qualcomm® Snapdragon™ 821
  • Display: QHD+ 19.5:9 FullVision Super Bright Display da 6.1 pollici (3120 x 1440)
  • Memoria: 4GB LPDDR4x RAM / 32GB UFS 2.0 ROM / MicroSD (fino a 2TB)
  • Fotocamera:
    – Posteriore: 16MP (F2.2 / 76°)
    – Anteriore: 8MP grandangolare (F1.9 / 80°) con modalità ritratto
  • Batteria: 3000mAh con ricarica rapida Qualcomm Quick Charge™ 3.0
  • Sistema operativo: Android 8.1 Oreo
  • Dimensioni: 153.2 x 71.9 x 7.9mm
  • Peso: 160g
  • Rete: 4G / 3G / 2G
  • Connettività: Wi-Fi 802.11 a, b, g, n, ac / Bluetooth 4.2 BLE / NFC / USB Type-C 2.0 (compatibile con 3.1)
  • Colori: New Aurora Black
  • Altro: New Second Screen / AI CAM / Boombox Speaker / QLens / Quad DAC a 32 bit / DTS:X 3D Surround Sound / Certificazione IP68 per la resistenza all’acqua e alla polvere / HDR10 / Riconoscimento del volto / Sensore per le impronte / Certificazione MIL-STD 810G / Radio FM / Dual SIM con lettore ibrido

L’attuale top gamma LG è un prodotto davvero interessante e con un hardware al top; vediamo come si è comportato nelle nostre giornate tipo il G7 ThinQ (qui la preview).

Confezione

La confezione è di forma rettangolare, dalla fattezza un po’ economica, considerato il prezzo di acquisto del G7 ThinQ; rimosso lo smartphone, posato direttamente sugli accessori, troviamo uno scompartimento contenente cavetto USB-USB Type C, caricatore da 5V/1.8A-9V/1.8A e clip per l’apertura del carrellino per Nano SIM e microSD, mentre nell’altro scompartimento troviamo una scatolina contenente auricolari e gommini.

Costruzione, Ergonomia

Esteticamente troviamo un bordo in metallo lucido con la scocca posteriore in vetro; il G7 ThinQ misura 153.2 x 71.9 x 7.9 mm, per un peso di 162g e ha un ottimo touch&feel anche se la cover posteriore a fine giornata, sarà piena di ditate; sotto la cover posteriore, non removibile, troviamo la batteria da 3000 mAh.

Sul lato destro è presente il pulsante di accensione/spegnimento, mentre su quello sinistro, troviamo il   il bilanciere del volume (con pulsanti separati) e il pulsante dedicato a Google Assitant.
Sul lato superiore troviamo il microfono per la riduzione dei rumori e il carrellino per l’alloggiamento di Nano-Sim e scheda MicroSD, mentre sul lato inferiore, sono presenti, ingresso per le cuffie, microfono principale, connettore USB-USB Type-C e altoparlante di sistema.

Frontalmente, nella parte superiore, troviamo, in posizione centrale il notch con capsula auricolare e  fotocamera da 8 megapixel e sensori.

Posteriormente sulla sinistra, in posizione verticale, troviamo la doppia fotocamera (a filo con la scocca) da 16 megapixel f/1.6 più il sensore secondario da sempre da 16 megapixel ma con f/1.9 e grandangolare a 109° (16mm), a sinistra il flash e poco sotto il sensore delle impronte digitali.

Hardware

Il G7 ThinQ monta un processore SDM845 Snapdragon 845 – Octa-core (4×2.8 GHz Kryo 385 Gold & 4×1.7 GHz Kryo 385 Silver) con GPU Adreno 630, 4GB di Ram e una memoria interna di 64GB, espandibile tramite microSD fino a 512GB.

Rapido lo sblocco tramite il sensore di lettura delle impronte, nessun problema nemmeno con le mani umide o sudate.

Da segnalare la tecnologia messa a punto da LG e chiamata Boombox, grazie alla quale, appoggiando il G7 su un piano, il volume e la qualità, vengono amplificate grazie ad una cassa di risonanza presente all’interno della scocca.

Display

Il G7 ThinQ ha un display da 6.1 pollici IPS LCD, con risoluzione QHD+ (3120 x 1440); un ottimo panello, molto luminoso, nessun problema nemmeno sotto la luce diretta del sole; ottima la luminosità automatica. Prevista anche l’Always-on, per visualizzare le notifiche quando il dispositivo è in stand-by.

Software

La versione di Android attuale è la 8.0 Oreo (aggiornabile a Android 9.0) con la solita interfaccia LG, e  il sistema è sempre fluido, senza impuntamenti, lag, riavvii o qualsiasi altro tipo di problema, nemmeno a fine giornata con parecchie app aperte.

Come classico dell’interfaccia LG, troviamo anche qui le impostazioni suddivise in schede, e la mancanza del drawer delle app. E’ possibile inserire anche i widget nelle varie home, così come da standard android. Tramite le impostazioni è possibile personalizzare l’aspetto, per es personalizzando la barra di navigazione, modificando le icone e per chi lo odia, togliere il notch.

Come anticipato in fase di descrizione del dispositivo, sul lato sinistro è presente il pulsante dedicato a Google Assitant. Utile o non utile lo lasciamo decidere a no, ma noi di Smartphone Italia, l’abbiamo trovato sì comodo, ma non molto utile, in stile Samsung con il pulsante per Bixby. Sarebbe stato diverso se fosse stato personalizzabile a piacimento dall’utente.

LG Health
Per gestire l’attività fisica e i vari progressi giornalieri.

Google Lens

Cerca un piatto direttamente dal menu, aggiungi eventi al calendario, trova indicazioni stradali, chiama un numero, traduci e molto altro. Oppure copia e incolla il testo per risparmiare tempo.

Smart Doctor

Tramite l’app Smart Doctorè possibile gestire il telefono, tenendo sotto controllo la memoria interna e la RAM, l’utilizzo della batteria, il risparmio energetico, l’esecuzione di test hardware, una diagnosi generale, con la possibilità di fare un’ottimizzazione generale del sistema.

LG Mobile Switch

Con LG Mobile Switch è possibile trasferire dati come messaggi, immagini e schermate Home dal vecchio dispositivo al nuovo dispositivo, selezionando tre metodi per il trasferimento, Cavo USB, Wireless, Scheda SD.

Non mancano un sempre utile File Manager, Meteo, Attività, Torcia, QuickMemo+, Radio FMBussola, Calcolatrice.

Fotocamera

LG, anche sul G7 ThinQ monta una doppia fotocamera, con la seconda grandangolare come G5 e G6 ma con una riduzione dell’angolo di visione per evitare la distorsione nelle immagini. Passiamo quindi dai 125° del G6 ai 109° del G7 ThinQ e un sensore da 16 Megapixel su entrambe le ottiche (13 megapixel per il G6), con apertura f/1.6 per la principale e f/1,9 per la secondaria.

Le foto sono davvero spettacolari, con entrambe le fotocamere; buone anche di sera e con poca luce. Utile l’aiuto fornit