Canon

0 1243

Mancano poche settimane a Natale e l’attesa inizia già a farsi sentire.

Stai pensando ai regali per le persone a te più care? Pensi ai buoni propositi per il nuovo anno?

Canon sarà al tuo fianco per catturare e conservare il ricordo di ogni avventura, ogni momento speciale e ogni nuova storia. Regala – o regalati – una macchina fotografica, una nuova compagna di viaggio, con cui rendere ogni istante unico e indimenticabile.

[Continua a leggere su photomaniaci.com]

0 971

Canon Europe, leader mondiale nelle soluzioni di imaging, è orgogliosa di annunciare di avere ricevuto tre prestigiosi riconoscimenti dalla European Imaging and Sound Association (EISA). La fotocamera EOS 5D Mark IV ha ricevuto il riconoscimento “Professional DSLR Camera 2017-2018“, alla EOS 77D è stato assegnato il premio “Consumer DSLR Camera 2017-2018” e, infine, a Canon EF 16-35mm F2.8 III USM è stato attribuito il “Professional DSLR Lens 2017-2018“.

[Continua a leggere qui, su www.photomanicai.com]

0 1662

Canon, leader mondiale nelle soluzioni di imaging, presenta SELPHY CP 1300, una nuova stampante ultracompatta. SELPHY CP 1300 è stata progettata per consentire di realizzare stampe fotografiche di qualità e permettere agli utenti di collegarsi e stampare direttamente dal loro smartphone o dalla loro fotocamera.

SELPHY CP 1300 consente di stampare ovunque ci si trovi grazie alla connettività Wi-Fi integrata. Permette agli utenti di realizzare stampe creative con estrema facilità, avvalendosi di una ricca gamma di opzioni di finitura e di formati; dispone inoltre di uno schermo LCD inclinabile da 8,1 cm (3,2″) che facilita la visualizzazione e l’utilizzo.

[continua a leggere su www.photomaniaci.com Canon presenta SELPHY CP 1300]

 

Si è tenuta qualche giorno fa al Mudec di Milano, la presentazione da parte di Canon di due nuovi modelli della gamma Reflex, la EOS 200D e la full frame EOS 6D Mark II

L’evento è iniziato con una breve carrellata dei prodotti presentati ad inizio anno, EOS 800D e EOS 77D e con la presentazione della prima delle due reflex, la EOS 200D che si pone sulla stessa fascia della EOS 750D.

 

[Continua a leggere qui su photomaniaci.com]

Presentata al CES 2016 di Las Vegas (qui la notizia), anche a distanza di un anno, la Canon Powershot SX540 HS, resta un ottimo prodotto, magari riuscendo a strappare un buon prezzo di acquisto.

Confezione

Il contenuto della confezione, è abbastanza standard, infatti troviamo, tracolla, copri obiettivo, caricabatteria, batteria da 1060mAh e la manualistica.

Costruzione

Come tradizione Canon, la qualità costruttiva non si discute nemmeno in questo caso; il corpo macchina è ben realizzato, la generosa impugnatura in gomma assicura un’ottima presa e non abbiamo riscontrato nessun problema nemmeno nelle lunghe sedute fotografiche.

Nella parte superiore, sulla destra della fotocamera troviamo la ghiera di selezione per le varie modalità di scatto, M, Av, Tv, P, LIVE (Controllo Live View, personalizzazione di luminosità e colori delle imamgini durante lo scatto), A (Automatico Ibrida), Auto, Scatto Creativo, Sport, SNC (le scene preimpostate sono, Ritratto, Notturno senza treppiede, Luce scarsa, Fuochi d’artificio), Video. A sinistra della ghiera troviamo il pulsante di accensione / spegnimento, davanti, invece, la ghiera anteriore (per lo scorrimento delle immagini), la “levetta” per il controllo dello zoom e il pulsante di scatto.

Sul dorso della Fotocamera, a destra del display, non touch e non ribaltabile, troviamo, dall’alto verso il basso, La zona di appoggio per il pollice con alla sua sinistra il pulsante per la registrazione video e il pulsante per la compensazione dell’esposizione; più in basso troviamo il pulsante per la visione delle foto e dei filmati effettuati, il tasto Func/Set con attorno le funzioni ISO (Su), Macro / Focus Manuale (Sinistra), Info (Giù), Flash (Destra), il pulsante Wi-Fi e il pulsante Menu.

Sul lato sinistro dell’obiettivo, troviamo il pulsante Frame Assist – Ricerca e il pulsante Frame Assist – Blocco. Sulla destra dell’impugnatura, troviamo uno sportellino che nasconde gli ingressi HDMI e Digital / Av out.

Inferiormente troviamo l’aggancio per il cavalletto e alla sua destra l’alloggiamento per batteria e scheda SD. Come diciamo ogni volta, troviamo scomodo la presenza dello slot per la memoria sotto la Fotocamera, in quanto, utilizzando la Fotocamera sul cavalletto, non è per nulla comodo cambiare la scheda di memoria.

Utilizzo

Basta premere il pulsante di accensione per aver la Canon Powershot SX540 HS subito pronta, infatti l’accensione è immediata, l’obiettivo fuoriesce e siamo pronti per scattare. La messa a fuoco è veloce e precisa e la modalità Auto, permette un’ottima resa per la maggior parte dei casi; il fotoamatore medio troverà molto comodo dover pensare solo al soggetto da fotografare, mentre al resto pensa tutto la fotocamera. Ovviamente per i fotografi più esigenti possibile le vari impostazioni interagendo cola ghiera di selezione e con le informazioni presenti sul display.

Con lo zoom fino a 50X è possibile effettuare buone foto anche agli oggetti più lontani, anche la stabilizzazione è buona. L’escursione focale varia da 4,3 a 215 mm (equivalente a 35 mm: 24 – 1200 mm)  con un’apertura tra f/3,4 e f/6,5. E’ possibile effettuare macrosia al minimo della focale, sia utilizzando lo zoom e i risultati sono notevoli.

Notevole anche gli scatti al secondo, quasi 6, scattare a raffica è un piacere.

Il menu, da tradizione Canon, è completo preciso e semplice da usare e consultare, il display non è dotato di touch screen, ma si riesce a scorrere tra le varie voci molto facilmente.

Le foto sono di ottima qualità pressoché in tutte le situazioni, anche al chiuso con luce ambiente, grazie all’ottimo sensore da 20.3 megapixel. In mabienti con luce particolare, tipo palazzetti dello sport o impianti coperti, basta tirar su il flash per ottere ottimi risultati anche in quel tipo di situazione.

Ovviamente è possibile girare video Full HD a 1080p a 60 FPS in formato MP4.

La batteria da 1060mAh offre una autonomia sufficiente considerando il tipo di fotocamera, senza usare il flash si arriva a fare sui 200 scatti, usando molto lo zoom una settantina in più attivando la modalità eco.

Applicazione

Tramite l’applicazione Canon Camera Connect, disponibile sia per Android che per iOS, è possibile connettere la fotocamera ad uno smartphone / tablet, non solo per trasferire foto e video ma, anche scattare foto usando lo smartphone come telecomando.

Appena effettuato lo scatto, sullo smartphone verrà visualizzata un’anteprima (solo per scatti in JPG) e si potrà decidere se scaricarla sullo smartphone per modificarla ed eventualmente condividerla o se lasciarla nella memoria della fotocamera. E’, inoltre, possibile cambiare vari parametri, come gli iso, l’apertura del diaframma e il tempo. Purtroppo non è possibile effettuare la cattura video.

Conclusioni

Anche a distanza da un anno, la Canon Powershot SX540 HS è ancora un ottimo prodotto, (le fotocamere non sono come gli smartphone che dopo un anno sono vecchi e rimpiazzati dal nuovo modello) soprattutto al prezzo attuale di poco superiore ai 300 euro, tutto sommato abbastanza contenuto per quello che offre, sensore da 20 megapixel, zoom da 50x e con un ottimo flash.

L’unica nota stonata è la batteria, 200/250 scatti sono davvero pochi per una macchina fotografica moderna, facile riamanere a secco anche per un week-end fuori porta, dove va necessariamente portato il carica batterie, vivamente consigliato l’acquisto di una seconda batteria.

Foto

Di seguito alcune foto scattate con la Canon Powershot SX540 HS

Video

Di seguito un breve video girato con la Canon Powershot SX540 HS

Caratteristiche e specifiche tecniche

Sensore: CMOS tipo 1/2.3 retroilluminato da 20.3mpx
Obiettivo: Lunghezza focale: 4,3 – 215 mm (equivalente a 35 mm: 24 – 1200 mm)
Zoom Ottico: 50x
Apertura massima: f/3,4 – f/6,5
Autofocus Tipo TTL – Sistema AF/punti, AiAF (Face Detection /9 punti), 1 punto AF (centrale fisso) – Modalità AF, Singolo, continuo, Servo AF/AE, AF tracking
Risoluzione massima Video: 1920 x 1080, 59,94/29,97 FPS
Range ISO: 80 – 3200
Flash integrato: Si, portata 50 cm – 5,5 m (grandangolo) / 1,3 m – 3,0 m (teleobiettivo)
Display: TFT da circa 7,5 cm (3″) 461.000 punti
Formato File: Foto: JPEG – VIdeo: MP4 [Video: MPEG4-AVC (H.264), Audio: MPEG4 AAC-LC (stereo)]
Memoria: SD, SDHC, SDXC (UHS Speed Class 1 compatibili)
WiFi: Sì (IEEE802.11b/g/n), (solo 2,4 GHz), con supporto Dynamic NFC
GPS: No
Batteria: Al litio da 1060mAh
Dimensioni/peso: 120,0×81,7×91,9mm/442g

Costruzione / Ergonomia
8/10
Materiali
8/10
Autonomia
5/10
Prezzo
7/10
Rapporto qualità / prezzo
7/10

Nonostante sia un prodotto sul mercato da poco più di un anno (Novembre 2015), la Canon EOS M10, non è un prodotto da scartare, tutt’altro.

Confezione

Nella confezione, essendo un Kit, troviamo, oltre al corpo macchina, l’obiettivo EF-M15-45 IS STM, il cavetto per collegare la fotocamera ad un PC, il caricatore, batteria da 875mAh e il manuale di istruzioni.

Costruzione

L’alto standard costruttivo Canon lo troviamo anche sulla EOS M10 e la compattezza la rende molto comoda durante l’utilizzo.

Nella parte superiore, da sinistra verso destra, troviamo, l’alloggiamento del flash, i due microfoni, il selettore di modalità (Modalità Automatica / Auto Ibrida, Altre Modalità di scatto e Video)

sulla destra della fotocamera troviamo la ghiera per scegliere tra le varie modalità di scatto, iA, P, A, S, M, Video, C (personalizzato), Scatto panorama, Guida scene, Creative Control. Vicino alla ghiera, sulla destra, troviamo la “levetta” per accensione e spegnimento. Ancora più a destra troviamo il pulsante Focus, pulsante per la modalità di scatto a raffica, registrazione video, controllo per lo zoom e il pulsante di scatto.

Sul dorso della Fotocamera, a destra del display, non touch e non ribaltabile, troviamo, dall’alto verso il basso, la piccola impugnatura, il pulsante menu, il pulsante Set con attorno le varie funzioni, compensazione esposizione / cestino, Flash, Info e Blocco AE; infine, in basso troviamo il pulsante per la riproduzione di foto e video memorizzati.

Sulla destra della fotocamera, troviamo il pulsante per la connessione con uno smartphone / tablet; sulla sinistra troviamo il meccanismo per il rilascio del flash e il doppio sportellino che nasconde gli ingressi HDMI e Av out /Digital e l’ingresso per la scheda di memoria.

Inferiormente troviamo, l’aggancio per il cavalletto e alla sua destra l’alloggiamento per la batteria.

Utilizzo

Una volta premuto il pulsante di accensione (in una strana posizione per nulla intuitiva e immediata) la Canon M10 provvederà ad accendersi, purtroppo in un tempo più lungo di quanto ultimamente siamo abituato. Da quando premiamo il pulsante a quando riusciamo a scattare, passano più di 5 secondi, complice anche un autofocus non velocissimo. Se 5 secondi vi sembrano pochi, provate a posare la macchina fotografica sul tavolo o a tenerla in tasca e voler fotografare vostro figlio in una determinata situazione o un cormorano che si è poggiato sul vostro muretto di casa, guardandovi con l’espressione di chi dice, “tanto non fai in tempo”, in queste e altre situazione che vorrete il “mezzo” subito pronto, beh 5 secondi vi sembreranno un’eternità.

La modalità Automatica è abbastanza sufficiente per la maggior parte dei casi e le foto sono di ottima qualità in tutte le situazioni, anche al chiuso con luce ambiente, grazie all’ottimo sensore CMOS in formato APS-C da 18 megapixel.

Canon per i suoi menu ci ha abituato ad interfacce semplici e intuitive, ma purtroppo per la Canon M10 è stato scelto un menu poco intuitivo, l’interazione avviene tramite il display dotato di touch screen.

Simpatico il display ruotabile fino a 180° verso l’alto, in modo da poter controllare la scena durante un autoscatto o durante una ripresa. Noi avremmo preferito la classica escursione laterale in modo da poter effettuare scatti o riprese tenendo la fotocamera in alto e potendo così guardare quello che viene ripreso.

Ovviamente è possibile girare video Full HD a 1080p a 30 FPS in formato MP4.

La batteria da 875mAh offre una autonomia sufficiente considerando il tipo di fotocamera, senza usare il flash si arriva a fare sui 250 scatti, troppo poco per questo tipo di fotocamera, una seconda batteria è d’obbligo.

Applicazione

Tramite l’applicazione Canon Camera Connect, disponibile sia per Android che per iOS, è possibile connettere la fotocamera ad uno smartphone / tablet, non solo per trasferire foto e video ma, anche scattare foto usando lo smartphone come telecomando.

Appena effettuato lo scatto, sullo smartphone verrà visualizzata un’anteprima (solo per scatti in JPG) e si potrà decidere se scaricarla sullo smartphone per modificarla ed eventualmente condividerla o se lasciarla nella memoria della fotocamera. E’, inoltre, possibile cambiare vari parametri, come gli iso, l’apertura del diaframma e il tempo.

Conclusioni

La Canon EOS M10 è un ottimo compromesso tra la qualità di una reflex e la praticità di una compatta, una buona via di mezzo insomma, qualche pecca cel’ha, come l’autofocus lento e l’autonomia non ai vertici. Al prezzo attuale intorno ai 350 euro, può sicuramente essere presa in considerazione sia come macchina principale sia come secondo corpo macchina da affiancare ad una reflex. In ogni caso, l’acquisto di una seconda batteria è da prendere comunque in considerazione.

Foto

Di seguito alcune foto scattate con la Canon EOS M10

Video

Di seguito un breve video girato con la Canon Canon EOS M10

Caratteristiche e specifiche tecniche

Canon Eos M10
Sensore: CMOS da 22,3 x 14,9 mm, 18mpx
Attacco Obiettivo: EF-M (obiettivi EF ed EF-S compatibili tramite adattatore EF-EOS M) – 49 punti AF (massimo)
Messa a fuoco Tipo Hybrid CMOS AF System
Risoluzione massima Video: FHD 1920 x 1080 (29.97, 25, 23.976 fps)
Range ISO: 100 – 12.800
Flash integrato: Si, portata 5 m
Display: Touch screen LCD (TFT) inclinabile da 7,5 cm (3″). Rapporto di visualizzazione 3:2. Circa 1.040.000 punti.
Formato File: Foto: JPEG, RAW – VIdeo: MP4 [Video: MPEG-4 AVC/H.264, Audio: MPEG-4 AAC-LC (stereo)]
Memoria: SD, SDHC, SDXC (compatibile con UHS-I)
WiFi: Sì (IEEE802.11b/g/n), (solo 2,4 GHz), con supporto Dynamic NFC
GPS: No
Batteria: Al litio da 875mAh
Dimensioni/peso: 108×66,6x35mm/301g (solo corpo)

Obiettivo EF-M15-45 IS STM
Dimensioni immagine: APS-C
Lunghezza focale equivalente a pellicola da 35 mm (mm): 24 – 72
Struttura obiettivo: 10 elementi in 9 gruppi
Num. di lamelle del diaframma: 7
Apertura minima: 22 – 40 (38)
Distanza minima di messa a fuoco (m): 0.25
Ingrandimento massimo (x): 0,25 (a 45 mm)
Stabilizzatore d’immagine: 3,5 stop
Attuatore AF: STM
Diametro del filtro (mm): 49
Dimensioni e peso: 60,9 x 44,5mm/130g

Costruzione / Ergonomia
8/10
Materiali
8/10
Autonomia
6/10
Prezzo
8/10
Rapporto qualità / prezzo
8/10