AOC

Lo specialista dei display AOC annuncia un nuovo monitor touchscreen portatile con connettività USB-C. Il modello 16T2, con display IPS da 39.6 cm (15.6”), presenta risoluzione Full HD e può essere connesso al laptop, desktop/server o smartphone grazie alle sue due porte USB-C (utilizzando il DisplayPort alternate mode) o la sua porta Micro HDMI. Grazie alla batteria integrata da 8000 mAh, il 16T2 può essere utilizzato in movimento senza la necessità di una presa di corrente e può anche fungere da power bank per caricare lo smartphone. Il suo spessore inferiore al centimetro, la sua smart cover pieghevole per l’orientamento sia verticale sia orizzontale e l’opzione di montaggio a parete VESA rendono questo monitor un ottimo strumento per gli utenti business sempre in movimento, nonché per i giocatori, gli studenti, gli amministratori IT, gli impiegati delle piccole imprese, gli amanti del fai-da-te e del mondo tech e molti altri. Il 16T2 sarà disponibile a partire da ottobre 2020 al prezzo consigliato di 319 €.

Il tuo multi-monitor sempre con te

Il setup multi-monitor, che aumenta la produttività e il comfort nella postazioni di lavoro, è sempre molto apprezzato dagli utenti, e ora con il 16T2 questo è possibile anche in movimento, con l’aggiunta dell’input tattile a 10 punti (certificato Windows 10). Grazie alla sua elegante finitura in alluminio, l’AOC 16T2 sembra un tablet, ma a differenza di un tablet, che diventerà obsoleto una volta che il suo processore e il suo sistema operativo diventeranno vecchi, lenti e incompatibili, il 16T2 è semplicemente un display mobile, senza restrizioni dovute al continuo evolversi della tecnologia. Ciò rende il 16T2 un investimento a prova di futuro per gli anni a venire.

“I monitor portatili sono uno dei mercati tecnologici in più rapida crescita in Europa e noi di AOC comprendiamo la necessità di poter contare su prodotti così comodi per la casa, l’ufficio ma soprattutto il lavoro mobile e smart. L’AOC 16T2 è una soluzione perfetta e flessibile per chiunque cerchi più spazio sullo schermo per il proprio lavoro o intrattenimento, ovunque si trovi”. commenta Cesar Acosta, Product Manager Touchscreen e Accessories in AOC International Europe.

Un migliore equipaggiamento

Grazie ai suoi doppi ingressi USB-C e all’ingresso Micro-HDMI, questo monitor portatile si collega facilmente a una varietà di computer, sia legacy che moderni. Quando è collegato tramite Micro-HDMI, è possibile collegare il monitor al PC con USB-C a USB-A/C per godere della funzione touch (questo cavo è già incluso nella confezione). L’AOC 16T2 è inoltre dotato di altoparlanti stereo integrati (2x 1W).

L’AOC 16T2 funge anche da power bank sia da acceso sia da spento. Collegato alla rete con l’adattatore USB-C, invece, l’AOC 16T2 può ricaricare se stesso e uno smartphone a lui connesso. Le sue due porte USB-C su entrambi i lati consentono di caricare sulla porta sinistra e trasferire il segnale del display da destra o viceversa. Questo consente una configurazione flessibile che può essere operativa in pochissimo tempo.

Possibilità infinite

La facilità d’uso, la flessibilità e la portabilità dell’AOC 16T2 consentono un’ampia gamma di casi d’uso:

  • Estensione del display di un laptop per più spazio sullo schermo mentre si lavora in movimento
  • Come strumento per prendere appunti per gli studenti
  • Per aumentare la produttività mentre si lavora da casa (soprattutto negli spazi più piccoli)
  • Come display del server
  • Come display per il self-service negli spazi pubblici
  • Come display per appassionati di tech, o ingegnieri
  • Per mobile gaming o intrattenimento
  • Come principale display di intrattenimento collegandosi a uno smartphone

L’AOC 16T2 sarà disponibile da ottobre 2020 al prezzo consigliato di €319.

Lo specialista di display AOC tre nuove aggiunte alla sua serie di monitor E2, rivolti ad utenti business/professionali e non, con esigenze elevate ma con un budget limitato. I nuovi modelli “essential” della serie E2 includono il modello QHD Q32E2N e il modello 4K (UHD) U32E2N, entrambi da 80 cm (31,5″). Hai bisogno di uno schermo più spazioso? Il pannello IPS ultrawide 1080p (21:9) del Q34E2A da 86,4 cm (34″) offre colori brillanti e maggiore spazio su cui lavorare. Gli eleganti display sono dotati di un supporto inclinabile e un’opzione di montaggio VESA, altoparlanti integrati e le opzioni di connessione fondamentali.

Supporta la tua produttività

Ti sembra che la risoluzione Full HD del tuo display non sia più sufficiente? O un display da 24 “o 27” ti va stretto? O entrambi? AOC presenta nuovi display che combinano l’alta risoluzione alle grandi dimensioni per più spazio e più pixel con cui lavorare.

Il modello Q32E2N da 31.5” presenta risoluzione QHD (2560 x 1440 pixel) e display VA per maggiori dettagli e nitidezza, con il 77% di pixel in più rispetto al Full HD. Il pannello VA assicura neri profondi e un rapporto di contrasto nativo di 3000:1. Grazie alla frequenza di aggiornamento di 75 Hz e Adaptive-Sync, i movimenti del cursore e lo scorrimento sono molto fluidi rendendolo adatto anche per sessioni di gaming occasionali. Il display è poi circondato da sottili cornici, mentre gli altoparlanti 2x 3W completano il pacchetto.

Per esaltare i dettagli, l’U32E2N da 31,5 pollici fa un ulteriore passo avanti e utilizza un pannello VA UHD (3840 x 2160 pixel), con una densità di pixel di 140 ppi. Il pannello offre una frequenza di aggiornamento di 60 Hz e un rapporto di contrasto nativo di 2500:1, mentre il suo design senza bordi su 3 lati fa risaltare ancora di più l’eleganza delle linee, rendendolo perfetto per uffici e case dallo stile moderno. Per godere appieno delle immagini altamente dettagliate in ambienti ben illuminati, la retroilluminazione dell’U32E2N produce una luminosità di 350 nit.

Il formato widescreen 16:9 non è sufficiente e vuoi ancora di più? Il Q34E2A è dotato di un pannello IPS piatto da 34 pollici con un rapporto di aspetto 21:9. Assicura un refresh rate di 75 Hz e utilizza una risoluzione ultra-wide di 2560×1080 pixel, producendo il 33% di pixel in più rispetto al Full HD. Il design senza bordi su tre lati unito alla finitura in alluminio spazzolato del supporto gli conferisce un aspetto moderno.

Un buon monitor. Senza fronzoli.

La serie E2 è progettata per gli utenti che cercano un monitor dotato di un buon pannello, senza fronzoli. Tutti i modelli presentano di base un piedistallo inclinabile, che presenta un’apertura per la gestione dei cavi, così da ridurne l’ingombro. Grazie ai fori di montaggio VESA 100 x 100 mm, i modelli possono essere facilmente fissati a un braccio per monitor o al montaggio a parete per una maggiore ergonomia e completa flessibilità. Gli utenti che preferiscono soluzioni più ergonomiche potrebbero anche dare un’occhiata ai monitor della serie P2 di AOC o aggiungere uno dei bracci per monitor di AOC al loro setup.

I pannelli VA e IPS di tutti e tre i modelli E2 visualizzano 16,7 milioni di colori, coprendo il 72% della gamma di colori NTSC e il + 100% della gamma di colori sRGB. Inoltre, gli angoli di visuale di 178/178° di tutti i modelli riducono al minimo lo spostamento di colore e contrasto da angoli obliqui. Per quanto riguarda la connettività, i monitor includono HDMI, ingressi DisplayPort e un’uscita per cuffie. Tutti i modelli assicurano anche un tempo di risposta di 4 ms e il supporto Adaptive-Sync per eliminare interruzioni.

Sono inoltre dotati di tecnologia FlickerFree, che utilizza DC per regolare la luminosità invece del PWM, riducendo così l’affaticamento degli occhi e il mal di testa associati allo sfarfallio. Inoltre, i monitor presentano la modalità Low Blue Light, regolabile tramite il display su schermo, che permette di ridurre la luce blu a lunghezza d’onda corta per evitare possibili danni agli occhi e assicurare una visione confortevole anche in condizioni di scarsa illuminazione ambientale.

I modelli Q32E2N e U32E2N da 31,5″ e il modello Q34E2A da 34” di AOC sono disponibili da settembre 2020 a prezzi di 249€, 429€ e 289€ rispettivamente.

Dimensione 31,5” 31,5” 34”
Modello Q32E2N U32E2N Q34E2A
Prezzo 249 € 429 € 289 €
Max risoluzione 2560×1440 3840×2160 2560×1080
Refresh Rate 75Hz 60Hz 75Hz
Rapporto 16:9 16:9 21:9
Cornice Cornici sottili Senza cornice su 3 lati Senza cornice su 3 lati
Tipo di pannello VA VA IPS
Angoli di visualizzazione 178°/178°( CR?10 ) 178°/178°( CR?10 ) 178°/178°( CR?10 )
Luminosità 250 350 300
Teempo di risposta 4ms 4ms 4ms
 Connettività HDMI x 1 HDMI x 2 HDMI x 2
DP x1 DP x1 DP x1
cuffie cuffie cuffie
Speaker 3W 3W 3W
Power interno interno interno
VESA Mount 100×100 100×100 100×100
inclunazione -6~23.5° -6~23.5° -6~23.5°
Altro Adaptive-Sync Adaptive-Sync Adaptive-Sync

 

AOC, lo specialista di display, aggiunge quattro display curvi alla sua apprezzata serie per il gaming, la G2. Questi monitor includono sia i modelli C24G2AE e C24G2U da 60,5 cm (23,8″), sia i C27G2AE e C27G2U da 68,6 cm (27″). Tutti e quattro i nuovi monitor utilizzano un pannello VA Full HD con curvatura da 1500R che cattura l’attenzione, supporto AMD FreeSync Premium, refresh rate da 165 Hz, tempo di risposta MPRT 1ms e altoparlanti integrati (2×2 W). I modelli “AE” sono adatti per i giocatori alla ricerca di una versione economica e senza fronzoli con supporti inclinabili, mentre i modelli “U” includono un supporto regolabile in altezza e un hub USB 3.2 con quattro porte USB per una maggiore ergonomia e flessibilità.

Oltre la curva

La serie G2 di AOC, dal suo lancio lo scorso autunno, è rapidamente diventata la prima scelta dei gamer alla ricerca di un monitor adatto alle loro esigenze di gioco, grazie al prezzo competitivo e alle specifiche ben bilanciate. Ora la gamma sta diventando ancora più completa, offrendo quattro nuovi modelli curvi con refresh rate da 165 Hz. Tutti i modelli presentano cornici sottili con inserti rossi, che rendono il monitor un must-have sulla scrivania di ogni gamer.

I monitor sono dotati di pannelli VA dal contrasto elevato (rapporto 3000:1 nativo per modelli da 24″ e 4000:1 per i 27″). La combinazione di colori accesi, dell’alto refresh rate e della curvatura da 1500R si traduce in un gameplay immersivo che trascina nel mondo trasmesso sullo schermo. Gli angoli di visione da 178/178° dei monitor assicurano una bassa percezione negli angoli obliqui del cambiamento di colore e contrasto. Inoltre, se utilizzati in un configurazioni multi-monitor, le sottili cornici dei monitor e la loro curvatura forniscono una visione super ampia e senza interruzioni, ideale per i giochi di simulazione o racing.

Pannelli ottimali per riflessi ottimali

Qualche anno fa i monitor da gioco con refresh rate da 144 Hz sono diventati il nuovo standard per la maggior parte dei giocatori. I nuovi modelli AOC fanno un passo avanti, offrendo una frequenza di aggiornamento di 165 Hz. Con la risoluzione nativa in Full HD, i giocatori non avranno bisogno delle schede grafiche di livello più alto per raggiungere 165 frame al secondo nella maggior parte dei giochi.

Il supporto AMD FreeSync Premium utilizza la tecnologia del refresh rate variabile per abbinare il framerate della GPU alla frequenza di aggiornamento del pannello, eliminando in tal modo interruzioni o eventuali ritardi causati dal V-Sync. Tutti e quattro i nuovi modelli, sia per le dimensioni di 24″ che per quelle di 27″, sono dotati dell’opzione MBR (Motion Blur Reduction), che riduce il tempo di risposta a solo 1 ms MPRT (Moving Picture Response Time). Grazie alla modalità Low Input Lag presente su tutti i modelli, le azioni degli utenti verranno riprodotte sullo schermo senza alcun ritardo.

Opzioni flessibili

Il C24G2U da 24″ e il C27G2U da 27″ presentano piccoli extra di grande impatto, che i giocatori sicuramente apprezzeranno. Entrambi i modelli sono dotati di un supporto regolabile in altezza che permette l’inclinazione, la rotazione e l’angolazione, così da adattarlo alla posizione di seduta ottimale di ogni utente, per una postura davvero ergonomica durante le lunghe sessioni di gioco. Le quattro porte USB 3.2 dell’hub USB consentono una facile connessione per le varie periferiche USB (tra cui la tastiera, il mouse e le cuffie) e offrono una connessione dati ad alta velocità (fino a 20 Gbps).

Tuttavia, non tutti i giocatori sono interessati a queste funzionalità aggiuntive. Alcuni semplicemente apprezzano il fatto di avere un ottimo pannello, soprattutto se usano un supporto secondario come il braccio doppio AOC AD110D0. Il C24G2AE da 24″ e il C27G2AE da 27″ sono rivolti esattamente a questi giocatori, che preferisco avere “un pannello di alta qualità al miglior prezzo” rispetto a tutto il resto. Inoltre, il Quick Assembly semplifica l’installazione e lo smontaggio senza richiedere nemmeno un cacciavite e può essere collegato a un supporto VESA utilizzando i suoi fori VESA da 100 mm x 100 mm.

Tutti e quattro i modelli presentano pulsanti sul bordo inferiore destro del monitor, nonché il software G-Menu per controllare le impostazioni OSD. Le impostazioni OSD sono complete e includono funzionalità specificatamente pensate per il gameplay: sei preset di gioco (tre dei quali sono personalizzabili dall’utente), Dial Point (un mirino visivo per aiutare a mirare), Game Color (per regolare la saturazione del colore per una migliore visualizzazione dei dettagli) e molto altro. Inoltre, i monitor presentano la tecnologia Flicker-Free e Low Blue Mode per garantire una visione confortevole e ridurre al minimo l’affaticamento degli occhi.

I modelli C24G2AE, C27G2AE, C24G2U e C27G2U saranno disponibili da Settembre 2020 al prezzo consigliato di €199, €269, €219 e €289 rispettivamente.

AOC, lo specialista di display, è orgoglioso di presentare U32U1, un display professionale da 31.5” (80 cm). Si tratta del risultato della combinazione dell’audace design della rinomata agenzia Studio F. A. Porsche e della tecnologia di altissimo livello di AOC. “Design by Studio F. A. Porsche” è sinonimo di un prodotto sofisticato e raffinato, il cui idea di design è ammirata e riconosciuta in tutto il mondo – non sorprende quindi che questo display senza cornice su 4 lati sia stato insignito del Red Dot Design Award. Questo monitor aziendale premium, con risoluzione 4K e VESA DisplayHDR 600, pensato sia per i professionisti attenti al design, sia per gli utenti domestici, è ora disponibile.

U32U1 – un design audace e pluripremiato per uso professionale

Si è subito colpiti dall’eccezionale design dell’U32U1, creato da uno dei più rinomati studi di design, lo Studio F. A. Porsche, e non a caso vincitore del Red Dot Design Award.

Con la mutevole percezione del lavoro e della vita privata, le persone sono spinte sempre di più a mettere in dubbio una netta divisione tra prodotti destinati all’uso professionale e quelli invece per uso personale. Il design dell’U32U1 riflette questo cambiamento. Si rivolge quindi a utenti con elevati requisiti estetici e si ispira alle tendenze di design dal gusto più classico. Il treppiede a forma tubolare crea un senso di leggerezza visiva e lo fa risaltare in qualsiasi ambiente e contesto d’uso.

Si distingue anche per altre straordinarie caratteristiche: il display frameless su 4 lati, sottile e inclinabile si eleva dal suo treppiede in metallo lucido, regolabile in altezza fino a 120 mm. La piastra posteriore in alluminio dagli angoli arrotondati, che ospita anche i connettori per i cavi, crea un raffinato contrasto con la cover posteriore piatta di colore grigio scuro. Una vera novità è che questa piastra rimane nella stessa posizione anche quando il display viene ruotato in posizione verticale (funzione pivot) in modo che i cavi rimangano nello stesso posto. Per una maggiore flessibilità, il display è inoltre dotato di una griglia VESA per il montaggio su supporti esterni o supporti a parete.

Prestazioni eccellenti per ogni esigenza professionale

Il display IPS extra-large da 31,5″ (80 cm) presenta una brillante risoluzione 4K/UHD (3840 x 2160 pixel). Grazie alla conformità con lo standard VESA Display HDR600, lo schermo offre una profondità di colore a 10 bit con un risultato di 1,07 miliardi colori. Le immagini brillano con un impressionante contrasto e i colori vanno dal bianco luminoso al nero più profondo. Il display copre inoltre il 135% della gamma sRGB, il 100% di quella AdobeRGB e il 98% dello spazio colore DCI-P3, che lo rende una scelta ideale per i professionisti e gli appassionati di video e fotografia, nonché per i designer.

L’ottima connessione con l’USB-C

Oltre al connettore DisplayPort 1.4, questo monitor presenta anche un HDMI 2.0, una porta USB-C e un hub USB 3.2. La connessione USB-C permette il DisplayPort Alternate Mode per il trasferimento di segnali video ad alta risoluzione da un notebook o da un altro computer. La USB Power delivery può al contempo caricare la batteria del notebook fino a 65 W e la USB 3.2 garantisce un trasferimento dati estremamente rapido.

La perfetta combinazione di tecnologia all’avanguardia ed eccezionale design è ciò che rende i nostri nuovi monitor sviluppati in collaborazione con Studio F. A. Porsche qualcosa di veramente speciale e unico,” commenta Stefan Sommer, Director Marketing & Business Management in Europa. “Dopo il grande successo dei nostri primi monitor prodotti insieme due anni fa, sono davvero lieto di presentare oggi un nuovo modello che spicca per il suo eccezionale design.

“In AOC abbiamo trovato un partner perfetto che non solo condivide la nostra idea di un design sofisticato e raffinato, ma addirittura ci ispira per raggiungere risultati sempre più eclatanti. La reciproca comprensione del significato di qualità e dell’importanza delle prestazioni ci consente di creare prodotti di alta qualità che soddisfano i più elevati standard tecnici ed estetici,” aggiunge Christian Schwamkrug, Design Director in Studio F. A. Porsche.

L’AOC U32U1 è ora disponibile negli store al prezzo consigliato di €959.

AOC è lieta di annunciare che nel primo trimestre del 2020 ha raggiunto la leadership del mercato mondiale nei monitor gaming. Il marchio ha raggiunto la quota di mercato più alta a livello globale, ben il 19,5%, superando i suoi concorrenti per il secondo trimestre consecutivo (IDC Gaming Tracker Q1 2020).

Inoltre, secondo i dati più recenti dell’analista di mercato Context, il mercato dei monitor in Europa è entrato nel suo quinto anno di crescita consecutiva a partire dal primo trimestre del 2016. Nel primo trimestre 2020, il mercato dei monitor è cresciuto del 5%, rispetto al primo trimestre del 2019. Gli specialisti di display AOC e MMD (partner licenziatario dei monitor a marchio Philips), entrambi di proprietà di TPV – uno dei maggiori produttori di monitor e TV LCD al mondo – sono cresciuti più del doppio della crescita del mercato, aumentando il volume delle vendite del 12,3%. In un mercato in continua espansione e altamente competitivo, la quota di mercato combinata di entrambi i marchi fa guadagnare loro la terza posizione sul mercato dal primo trimestre del 2018, con una quota di mercato totale del 14,9%.

Grazie ai pluripremiati monitor gaming di grande successo delle serie G1 e G2 e agli ultimi modelli AGON 3 della serie gaming premium AGON, lo specialista dei display AOC ha raggiunto la prima posizione nel mercato dei monitor con alto refresh rate (100 Hz e oltre) con una quota di mercato del 28,3%, aumentando il volume delle vendite di un impressionante 40% rispetto al primo trimestre dell’anno scorso.

Anche i monitor di grandi dimensioni (dimensioni del display da 27” e oltre) hanno costituito un’area di crescita significativa per il mercato dei monitor nel primo trimestre 2020. Nel primo trimestre 2020, questo segmento è cresciuto del 22,1% rispetto al primo trimestre 2019. AOC e MMD insieme hanno più che raddoppiato questo dato, aumentando il volume del 47,4% nello stesso periodo e registrando i dati di vendita più significativi in questo segmento nel primo trimestre 2020. I monitor Philips (MMD) hanno aumentato il loro volume del 21,5% e AOC addirittura del 89,1% nello stesso periodo, diventando il marchio in più rapida crescita in questo segmento. I due brand assieme hanno raggiunto la prima posizione nel segmento dei monitor di grandi dimensioni (27” e oltre) aumentando la loro quota di mercato totale del 2,8% su base annua, coprendo il 16,2% di questo mercato in rapida crescita.

Il mercato globale dei monitor continua a crescere grazie a numerosi progressi. Il volume di display ad alta risoluzione (QHD e UHD) in tutto il mondo è cresciuto del 40% dal 1° trimestre 2019 al 1° trimestre 2020, evidenziando il graduale abbandono dei comuni display Full HD. Inoltre, i display UltraWide (e SuperWide) (formati da 21:9, 32:9 e 32:10) – come l’AOC CU34G2X o i Philips 439P9H da 43” e 499P9H da 49” – stanno diventando sempre più comuni grazie alla maggiore immersione e al conseguente aumento in termini di produttività che garantiscono. La crescita di tali monitor in tutto il mondo è stata del 100% anno su anno. Anche i display curvi stanno guadagnando terreno: questo mercato è aumentato del 63% su base annua. Anche la domanda di monitor di grandi dimensioni è aumentata, specialmente negli ambienti aziendali in cui la produttività è un dato estremamente rilevante. I display da 27” sono diventati il nuovo standard. I display più grandi solitamente sono dotati anche di nuove tecnologie per una maggiore flessibilità e soluzioni innovative, contribuendo così a una maggiore produttività e facilità d’uso, come i monitor dotati di docking USB-C full-fledged con porte Gigabit Ethernet, MultiView (funzionalità Picture-In-Picture) e interruttori KVM interruttori.

Nel settore gaming, la domanda di un refresh rate elevato continua. Il volume di mercato dei monitor con 100 Hz e oltre è cresciuto del 60%, mentre con 144 Hz e oltre è cresciuto del 76% su base annua.

La crescita di AOC in questo periodo (che vede un aumento del 13,9% del volume delle vendite, su base annua) è sicuramente connessa al suo ampio portafoglio di monitor per gli appassionati di gaming, i giocatori hardcore e professionisti di e-sport. Queste tipologie di monitor hanno specifiche ad alte prestazioni, tra cui frequenze di aggiornamento elevate, tempi di risposta bassi e pannelli curvi per giochi immersivi. La crescita di AOC si basa anche sui suoi display aziendali a prezzi competitivi e ben attrezzati per le PMI e il settore pubblico, come le serie B1 (Basic), E1 (Essential) e P1 (Professional). Le grandi dimensioni dello schermo nelle diverse serie per il gaming e il business (come la serie P1, ad esempio) hanno rappresentato un’area di crescita significativa per AOC (89,1% di crescita su base annua).

La crescita dei monitor Philips è stata resa possibile anche grazie a prodotti sostenibili e “green” come il 271B7QGJEB, soluzioni innovative come monitor dotati di docking USB-C con connessione Ethernet, PowerSensor per ridurre il consumo energetico e webcam pop-up per una maggiore sicurezza e facilità d’uso con accesso istantaneo tramite Windows Hello.

I monitor Philips hanno il portafoglio USB-C più ampio sul mercato (con una quota di mercato del 12,27% in questo segmento), che vanno dalle semplici connessioni USB-C alle opzioni di docking USB-C integrate complete, tra cui Ethernet e Power Delivery tramite USB-C. In questo segmento di monitor “USB-C”, i monitor Philips sono cresciuti del 14% su base annua e del 40% rispetto al trimestre precedente. Inoltre, i monitor di gioco per console della linea Momentum come il 326M6VJRMB da 32” e il monitor di punta 436M6VBPAB da 43” hanno contribuito alla crescita di MMD. Infine, i modelli SuperWide come i monitor 439P9H (32:10) e 499P9H (32:9), che sono dotati di tutte le funzionalità più desiderate dall’utente (display di grandi dimensioni, webcam pop-up, maggiore efficienza con PowerSensor, USB-C docking full-fledged), sono stati un fattore determinante nella crescita di MMD. In questo segmento di mercato da 43” + 49”, i monitor Philips si attestano in terza posizione.

Inoltre, uno dei fattori che contribuiscono ad aumentare le vendite dei monitor Philips sono i display touch a 10 punti di contatto della serie B9T per il B2B, che sono resistenti alla polvere e all’acqua (IP65) con un supporto per uso esterno altamente regolabile, adatti per i settori dell’ospitalità e dell’istruzione e per diverse applicazioni nei punti vendita.

“Nell’ultimo trimestre, i monitor AOC e Philips hanno registrato nuovamente un maggiore incremento in termini di vendite rispetto al mercato. Per entrambi i marchi, analizziamo con grande attenzione ciò che il consumatore desidera da un monitor. Che si tratti di un alto refresh rate, tecnologie più recenti e pannelli ad alto tasso di affidabilità per monitor gaming, o display UltraWide e SuperWide, funzioni di risparmio energetico e aumento della produttività per monitor aziendali, abbiamo la soluzione adatta per ogni mercato e i nostri dati di vendita dimostrano che siamo sulla strada giusta,” afferma Stefan Sommer, Director Marketing & Business Management in Europe per AOC International Europe e MMD Monitors & Displays.

In Italia, il volume di monitor venduti da AOC e MMD assieme nel primo trimestre 2020 li colloca in prima posizione sul mercato, mentre il volume delle vendite del solo brand MMD gli fa guadagnare il podio. La quota di mercato di entrambi i marchi insieme rappresenta il 27,4% con un aumento del 6,2% rispetto al trimestre precedente (4° trimestre 2019). Il contributo maggiore è stato quello di MMD, che ha aumentato la sua quota di mercato del 6% rispetto al trimestre precedente, raggiungendo così una quota di mercato del 20,5%. Le soluzioni innovative e in anticipo sui tempi di MMD con monitor dotati di docking USB-C sono state un fattore determinante per il successo del brand, dal momento che i monitor Philips sono al terzo posto tra i monitor USB-C, con una quota di mercato dell’11,15% in questo segmento.

Concentrandosi sul segmento dei monitor di grandi dimensioni (27” e oltre), i due marchi messi insieme raggiungono la prima posizione in termini di volume di vendita. In questo segmento, mentre il mercato è cresciuto del 6,75% dal 1° trimestre 2019 al 1° trimestre 2020, i volumi di vendita combinati dei due brand sono aumentati del 14,9%. Se valutati separatamente, MMD da solo è cresciuto del 13,6%, arrivando a guadagnare la prima posizione, mentre AOC del 20,8% nello stesso segmento. La quota di mercato di entrambi i marchi nel primo trimestre 2020 è del 25,2%, con un aumento significativo dell’8,9% rispetto al trimestre precedente. MMD da sola ha una quota di mercato del 20,1% in questo segmento, con un aumento del 7,8% rispetto al trimestre precedente.

In tempi in cui cresce sempre di più la necessità di monitor di grandi dimensioni, con una migliore connettività e qualità delle immagini, lo specialista di display AOC annuncia i nuovi monitor della serie P2 per il business. Coprendo una vasta gamma di dimensioni del display da 21,5” (54,7 cm), 23,8″ (60,4 cm), 27″ (68,6 cm) e l’ultra-wide 34″ (86 cm), AOC pensa a soluzioni che supportino le diverse esigenze dei suoi utenti e i setup individuali. Ad eccezione del CU34P2A, modello ultrawide da 34″ con pannello VA curvo (1500R), tutti gli altri modelli sono dotati di pannelli IPS piatti. Garantiscono una riproduzione dei colori realistica, un’ampia copertura della gamma e ampi angoli di visione (178/178°) – rendendoli perfettamente adatti al content creation e all’editing. Alcuni modelli (24P2C e 27P2C) presentano una porta USB-C che permette un collegamento più semplice di display e alimentazione ai dispositivi mobili, nonché uno scambio dati semplificato, tramite un singolo cavo USB-C. L’interruttore KVM incluso in questi modelli consente inoltre all’utente di alternare tastiera e mouse tra due PC (collegati tramite USB-C e uplink hub USB).

Cosa apprezzeranno maggiormente gli utenti pro

La serie P2 di AOC migliora la serie che l’ha preceduta, la pluripremiata P1. Tutti i nuovi modelli sfoggiano un elegante design borderless su 3 lati. La finitura scura e satinata della parte inferiore della cornice e del suo supporto mette ulteriormente in luce l’eleganza del design. La larghezza ridotta delle cornici laterali consente anche perfetti setup multi-monitor per aumentare la produttività. I display della serie P2 possono essere assemblati senza alcun attrezzo, garantendo la massima praticità. Grazie al suo pulsante per lo sgancio rapido, lo smontaggio del monitor è altrettanto rapido e comodo. L’apertura per la gestione integrata dei cavi assicura una scrivania pulita e sgombra. L’altezza del supporto (150 mm), l’inclinazione (-5 ~ 35 °), la rotazione (180 °) e l’angolazione (tranne per il modello CU34P2A ultrawide) da 90°, lo rendono altamente ergonomico, particolarmente utile quando si condividono le scrivanie o si lavora in uffici con postazioni fluide, un concetto sempre più adottato, dalle pubbliche amministrazioni alle start-up. Tutti i dieci modelli della serie forniscono un set completo di funzionalità e sono dotati di un hub USB 3.2 a 4 porte, una porta USB uplink e altoparlanti integrati da 2x2W. L’hub USB 3.2 a 4 porte aumenta la connettività e consente il trasferimento di dati ad alta velocità.

Immagini eccellenti

Tutti i modelli da 21,5″, 23,8″ e 27″ sono dotati di pannelli IPS per garantire la più accurata riproduzione del colore possibile, coprendo un’ampia gamma di colori (fino al 123,3% sRGB e fino al 90,9% DCI-P3). Tutti e dieci i modelli della serie P2 offrono ampi angoli di visione di 178/178° per eliminare lo spostamento di luminosità e colore nelle visualizzazioni decentrate. Chi ha bisogno di maggiore nitidezza e chiarezza può optare per il 23,8″ Q24P2Q o il 27″ Q27P2Q con QHD (1440p), per il 27″ U27P2 con risoluzione UHD cristallina (2160p) o l’ultrawide 34″ CU34P2A con risoluzione UWQHD (3440 x 1440). Tutti gli altri modelli presentano risoluzione Full HD (1080p).

Tutti i modelli (tranne l’U27P2 e il CU34P2A) supportano un tempo di risposta di 4 ms e una frequenza di aggiornamento di 75 Hz. Questo aumento del 25% rispetto ai comuni monitor da 60 Hz e il supporto VRR consentono movimenti del cursore molto più fluidi e una generale reattività senza interruzioni.

Il CU34P2A ultrawide si differenzia dal resto della linea P2 grazie al suo impressionante rapporto da 21:9, l’elevata risoluzione UWQHD 3440×1440, luminosità 300 nitsMPRT da 1 ms (tempo di risposta delle immagini in movimento) e supporto AMD FreeSync. Il display VA curvo 1500R propone colori decisi, neri profondi e contrasto elevato, aumentando la sensazione di immersione nell’immagine e offrendo allo stesso tempo un comodo utilizzo dello spazio orizzontale dello schermo. Inoltre, il pannello del CU34P2A aumenta ulteriormente la fluidità delle immagini in movimento grazie alla frequenza di aggiornamento di 100 Hz. Il CU34P2A è un’ottima soluzione per migliorare in maniera significativa la produttività, ma è anche una buona scelta per il gaming e l’intrattenimento nel tempo libero dopo il lavoro.

Rimani connesso

I monitor della serie P2 offrono una vasta gamma di porte in diversi modelli (a riguardo rimandiamo alla tabella a seguito del comunicato per avere una panoramica completa). Mentre la maggior parte dei modelli sono dotati di ingressi VGA, DVI, DisplayPort e HDMI standard per soddisfare sia i sistemi legacy che quelli moderni, il 24P2C e il 27P2C offrono anche le connessioni più versatili. I monitor includono un ingresso USB-C accanto ai loro hub USB, quindi i laptop possono essere collegati al monitor tramite un singolo cavo USB-C. Il segnale del display viene trasferito tramite USB-C (DisplayPort alternate mode), nonché dati ad alta velocità, mentre si alimenta e si carica il notebook (USB Power Delivery). Quando il monitor è collegato a un PC desktop tramite il cavo USB uplink e la tastiera e il mouse sono anch’essi collegati al monitor, lo switch KVM integrato consente di utilizzare la tastiera e il mouse collegati con entrambe fonti, passando facilmente da una all’altra. Questo è utile, ad esempio, quando un utente utilizza a casa il proprio laptop aziendale connettendolo al 24P2C o al 27P2C. Il laptop può quindi essere collegato tramite USB-C al monitor e l’utente può cambiare tramite l’interruttore KVM tra laptop aziendale o PC desktop con un singolo set tastiera/mouse.

Sostenibili ed efficienti

Per soddisfare i più recenti requisiti in termini di efficienza energetica e normative ambientali, tutti i modelli P2 sono certificati con EnergyStar 8TCO 8 ed EPEAT Gold. Tutti e dieci i modelli includono inoltre la tecnologia Flicker-Free di AOC per eliminare gli sfarfalli causati da cambi di potenza utilizzando DC anziché PWM e la modalità Low Blue Light, che riduce le lunghezze d’onda blu potenzialmente dannose e offrendo un uso confortevole in condizioni di luce ambientale ridotta.

Prezzi e disponibilità

Disponibilità e prezzi consigliati della serie P2:

Giugno 2020

22P2DU, 22P2Q: 139€, 149€

24P2Q, 24P2C, Q24P2Q: 189€, 219€, 229€

27P2Q, Q27P2Q: 219€, 299€

Luglio 2020

27P2C, U27P2: 259€, 399€

Agosto 2020

CU34P2A: 469€

AOC, lo specialista dei display, annuncia il lancio di cinque nuovi monitor Full HD: tre modelli curvi (C27G2ZU, C27G2ZE e C32G2ZE) e due modelli piatti (24G2ZU, 24G2ZE) che verranno sicuramente apprezzati dai giocatori competitivi. I nuovi monitor hanno dimensioni che variano da 23,8″ (60,4 cm) e 27″ (68,6 cm) fino a 31,5” (80 cm) e offrono specifiche tecniche mozzafiato: refresh rate da 240 Hz e MPRT da solo 0,5 ms (1 ms per la versione 31,5″) creano un’atmosfera incredibilmente “connessa” al gioco e al suo mondo. Tutti i modelli sono inoltre dotati di FreeSync Premium con supporto LFC (Low Framerate Compensation), che offre immagini di gioco fluide senza interruzioni.

Creato per gli amanti degli e-sport

La scena degli e-sport e dei giochi da competizione sta crescendo rapidamente; secondo l’analista Newzoo, le entrate su scala globale degli e-sport aumenteranno fino a $ 1,1 miliardi nel 2020, rispetto ai $950 milioni nel 2019 – una crescita del 15,7%. Anche il pubblico degli e-sport salirà a 495 milioni di persone nel 2020. Mentre la scena sta conoscendo un rapido sviluppa, sempre più giocatori considerano gli e-sport vitali come la stessa competizione negli sport offline e si interessano sempre di più.

Man mano che gli e-sport raggiungono gradualmente un pubblico mainstream, sempre più giocatori si avvicinano anche ad attrezzature di livello competitivo. La frequenza di aggiornamento di 144 Hz è diventata standard nella scena del pc gaming già da alcuni anni e i monitor a 240 Hz e più stanno iniziando a essere sempre più comuni, anche nei computer portatili.

Scopri la serie G2 da 240 Hz

I nuovi monitor curvi per il gaming da competizione da 27″ e 31,5″ di AOC – i modelli C27G2ZUC27G2ZE e C32G2ZE – sono dotati di pannelli VA, che offrono ampi angoli di visione di 178/178°, un contrasto incredibilmente elevato (3000:1) e un’ampia gamma di colori (120% sRGB, 89% AdobeRGB e 85% NTSC). Le varianti da 23,8″ – quindi i modelli 24G2ZU e 24G2ZE – sono dotate di pannelli TN, che garantiscono la massima reattività senza distorsioni visive. Il supporto AMD FreeSync Premium elimina anche le interruzioni grazie alla capacità di refresh rate variabile (VRR).

Tutti i monitor qui sopra non sono utilizzabili solo in situazioni impegnative come i giochi competitivi, ma sono adatti a qualsiasi genere di gioco. La loro ampia gamma cromatica e i colori vividi, abbinati tempi di reazione molto rapidi, rendono estremamente coinvolgente qualsiasi azione, sia RPG, FPS, TPS o racing.

Scegli la tua configurazione preferita

AOC offre due varianti per i modelli da 23,8″ e 27″. La versione “essenziale”, ossia i modelli ZE 24G2ZE, C27G2ZE e C32G2ZE, è quella più economica e senza fronzoli per gli utenti che sono principalmente interessati al pannello e alle sue specifiche tecniche. I display hanno un supporto inclinabile per le regolazioni ergonomiche di base. Possono anche essere collegati a un supporto VESA (ad esempio un braccio monitor come AOC AS110D0) per una maggiore flessibilità. I loro fratelli meglio equipaggiati, i modelli ZU 24G2ZU e C27G2ZU, hanno le stesse specifiche iniziali, ma sono dotati di un supporto che offre più opzioni di regolazione, anche in altezza, altoparlanti 2x2W integrati e un hub USB 3.2 a 4 porte per gli utenti che desiderano un pacchetto completo per le loro postazioni di battaglia.

Tutti i modelli sono dotati di un attraente design borderless su 3 lati, perfetto per ogni tipo di scrivania, e setup multi-monitor ancora più coinvolgenti. La modalità Low Blue Light e la tecnologia Flicker-Free alleviano le preoccupazioni dei giocatori per la salute dei loro occhi nei lunghi tornei. Le prese HDMI 2.0 e DisplayPort 1.2, l’ingresso e l’uscita audio offrono una varietà di collegamenti.

Il modello C27G2ZU sarà disponibile da maggio 2020 al prezzo consigliato di €339 e il C27G2ZE sarà disponibile da giugno 2020 al prezzo di €319. I modelli 24G2ZE24G2ZU C32G2ZE saranno disponibili da luglio 2020 al prezzo consigliato di €309€329 e €379 rispettivamente.

0 339

Annunciato qualche mese fa (qui la notizia), abbiamo avuto la possibilità di poter testare il nuovo monitor AOC 27G2U da 27 pollici, con risoluzione Full HD (1980×1080 pixels).

Confezione

La confezione, ovviamente, è abbastanza massiccia, infatti misura 520(A) x 730(L) x 187(P) mm e un peso di 7.5 kg, di colore nero con ai lati l’immagine del monitor; al suo interno troviamo un imballaggio ben strutturato con un unico blocco in polistirolo che racchiude il monitor. Oltre al AOC 27G2U troviamo la base da montare, cavo HDMI, cavo Display Port, cavo alimentazione e manuale.

Costruzione e Linea

Il 27G2U monta un pannello IPS Full HD (1920 x 1080 pixel) con una copertura della gamma di colori sRGB del 120%, assicurando una riproduzione di colori fedele all’originale. Grazie alla frequenza di aggiornamento di 144 Hz e al tempo di risposta di 1 ms, questo monitor può essere utilizzato anche per gameplay più spinti e senza interruzioni.

Il 27G2U supporta inoltre AMD FreeSync che elimina sfarfallii e screen-tear.

Frontalmente abbiamo cornici sottilissime il che rende il 27G2U perfetto per configurazioni multi monitor, solo il lato in basso è più spesso per far posto ai pulsanti di controllo (da sinistra a destra, pulsante per cambiare la sorgente, per la regolazione del volume, per navigare all’interno del menù OSD e infine il tasto di accensione e spegnimento).

Nella zona posteriore, guardando il monitor, da sinistra verso destra troviamo ingresso per l’alimentazione, Jack audio IN, Jack audio OUT, VGA, Display Port, 2 ingressi HDMI, USB 3.0 tipo B per poter connettere il monitor ad una porta USB 3.0 del nostro PC, 3 USB 3.0 tipo A, 1 USB 3.0 tipo A di colore giallo dedicata alla carica dei dispositivi.

Posteriormente, quello che subito colpisce sono i due inserti a V rossi, inserto rosso presente anche sulla staffa di sostegno, davvero bello; posteriormente troviamo all’attacco vesa (che viene coperto dalla staffa di sostegno) e poco sopra, sono presenti i 2 altoparlanti da 2 W in un’elegante motivo a V.

I due altoparlanti sono appena sufficienti, ok per le voci, ma mancano completamente i bassi, è anche vero che qualsiasi giocatore che si rispetti utilizzi gli altoparlanti del monitor.

La staffa di supporto, è in plastica molto resistente con l’inserto in rosso di cui abbiamo detto prima e un foro poco sotto la metà per far passare i vari cavi di collegamento. La base è anch’essa in plastica e riprende il tema a V presente posteriormente, molto bella ma abbastanza ingombrante.

Il supporto permette di regolare il monitor in altezza e inclinazione.

Utilizzo

Come detto, il 27G2U ha uno schermo di 27 pollici FHD, con un refresh rate di 144 Hz e tecnologia AMD FreeSync.

La tecnologia AMD FreeSync Premium garantisce che le frequenze di aggiornamento della GPU e del monitor siano sincronizzate, per un’esperienza di gioco più fluida e senza artefatti anche ai massimi livelli. L’AMD FreeSync Premium offre una frequenza di aggiornamento di almeno 120 Hz, producendo immagini meno sfocate e più definite, per un’esperienza di gioco più realistica. La funzione LFC elimina ogni esitazione anche nel caso in cui il frame rate scenda al di sotto della frequenza di aggiornamento.

Noi l’abbiamo collegato ad una Radeon rx 580 e in fase di gioco le differenze si notano e giocare ai giochi più veloci è davvero un piacere con le immagini che scorrono via in maniera molto fluida.

Abbiamo provato il 27G2U a diversi titoli, tra cui, CS GO, Watch Dogs, Call of Duty Modern Warfare, World Z, NFL e War Thunder e l’esperienza di gioco è stata ai massimi livelli su tutti.

Menu

Il menu presente è di tipo OSD (On-Screen Display), che consente di regolare le prestazioni dello schermo o di selezionare funzioni del display direttamente da una finestra di istruzioni visualizzata.

Game Setting

Tra le varie voci presenti segnaliamo Game Setting (Impostazione gioco), tramite la quale sarà possibile scegliere tra le varie modalità di gioco presenti (FPS, RTS, Cora, Giocatore 1, Giocatore 2, Giocatore 3, Disattiva), il Controllo Ombre, il Colore gioco, la modalità Low Blue e Overdrive.

Extra

Qui troviamo alcune utili opzioni come per esempio la Selezione dell’Input, il Timer di Spegnimento, il Rapporto d’Immagine e il supporto DDC-CI.

G-Menu

g-Menu è un software da installare per poter regolare le impostazioni di visualizzazione del monitor
usando i menu su schermo invece del tasto OSD sul monitor.

Conclusioni

L’AOC 27G2U è davvero un bel monitor che sicuramente non passerà inosservato sulle vostre scrivanie ed è offerto ad un prezzo davvero basso per quello che offre.

Offerto ad un prezzo di listino di 269 euro, il 27G2U è sicuramente un ottimo compromesso per poter giocare a 27″ e 144 Hz, impossibile trovare di meglio.

Caratteristiche e specifiche tecniche

– Dimensione schermo: 27 pollici
– Risoluzione nativa: 1920 x 1080
– Luminosità massima: 250 cd/m²
– Colore: 16.7 Milioni di colori
– Tempo di risposta da grigio a grigio: 1 ms
– Tipo di pannello: IPS
– Freesync: 48-144
– Frequenza di aggiornamento: 144 Hz
– Peso: 3.8 kg
– Signal input: HDMI 1.4 x 2, DisplayPort, VGA
– USB Input: USB 3.0 x 4
– Audio Input: Line in
– Audio output: uscita da 3,5mm
– Altoparlanti: 2 W x 2
– Rapporto di contrasto Dinamico: 20M:1
– Contrasto: 1000:1
– Campo visivo: 178º orizzontale, 178º verticale
– Dimensioni: 612.1 x 363 x 46 mm – con la base: 612.1 x 395.9/525.9 x 227.4 mm
– Vesa: 100 x 100
– Consumo energetico: On: 28W, Standby: 0.3W, Off: 0.3W

AOC, lo specialista dei display, annuncia tre nuovi monitor per la loro serie entry-level, la B2. Spaziando tra i display da 21.5” (54.7 cm) a 23.8” (60.4 cm) a 27” (68.6 cm), i tre modelli presentano cornici borderless su tre lati e risoluzione Full HD (1080p), profilo ultra-sottile e retro con supporto per montaggio VESA. I monitor offrono angoli di visione ampi (178°) che garantiscono un’esperienza cromatica inalterata da ogni prospettiva. Il modello 22B2H da 21.5” utilizza un pannello VA con neri profondi e colori vibranti, mentre il 24B2XH da 23.8” e il 27B2H da 27” presentano pannelli IPS per colori realistici. Input VGA e HDMI 1.4 permettono la facile connessione di diversi dispositivi. Tutti e tre i modelli sono adatti alle postazioni di chi è alla ricerca di un monitor di base ed economico.

Ottime funzionalità per un budget entry-level

I monitor della serie B2 di AOC offrono un set di funzionalità completo: la nitida risoluzione Full HD (1920×1080) e i colori realistici del pannello IPS (24B2XH e 27B2H) o l’impressionante contrasto che il pannello VA offre (22B2H) si adattano a tutto, dal lavoro allo studio alla visione di film o al gioco occasionale. Tutti i pannelli supportano una frequenza di aggiornamento di 75 Hz, visualizzando il 25% in più di fotogrammi al secondo rispetto a un normale monitor da 60 Hz per ottenere movimenti e video più fluidi.

Fluido e funzionale

Pur essendo un entry-level con prezzi convenienti, questi monitor presentano un design borderless su 3 lati, il che significa che il bordo del pannello si fonde con le cornici, dando l’impressione di un’immagine fluttuante. Un design così elegante consente anche configurazioni multi-monitor che aumentano la produttività senza la distrazione delle cornici.

Tecnologia coinvolgente

Tutti e tre i modelli della serie B2 sono dotati sia di

, sia di uscita cuffie. Ciò significa che anche i Legacy PC che utilizzano VGA possono essere collegati e modernizzati con un ottimo display. Inoltre, dispositivi più moderni come PC desktop o portatili, lettori DVD o Blu-ray, console di gioco e altre periferiche sono facilmente collegabili tramite HDMI. Le funzionalità non finiscono qui: la serie B2 utilizza anche la tecnologia FlickerFree, che elimina lo sfarfallio utilizzando DC (o CC, corrente continua) anziché PWM (Pulse Width Modulation) quando si regola il livello di luminosità. Questo previene mal di testa e affaticamento degli occhi, che sono spesso causati da immagini tremolanti. Inoltre, per alleviare l’affaticamento degli occhi nelle ore buie e in condizioni di scarsa illuminazione, la modalità LowBlue riduce l’emissione di lunghezze d’onda blu potenzialmente dannose.

La serie B2 di AOC sarà disponibile da febbraio al prezzo consigliato di: 22B2H a 99€, 24B2XH a 109€, e 27B2H 149€.

AOC, lo specialista dei display, annuncia, per la sua ultima gamma G2, due nuovi display per il gaming da 27’’ dotati di risoluzione QHD (2560 x 1440 pixels): il modello Q27G2U e il curvo CQ27G2U che aumenta l’immersione con una curvatura aggressiva da 1500R. Entrambi i monitor vantano un pannello VA che unisce un’altissima ricettività con un veloce refresh rate. Con 144Hz di frequenza di aggiornamento, gli utenti possono godere di un game play immersivo, mentre il MPRT (Motion Picture Response Time) di 1 ms assicura una visuale senza sfocature. Inoltre, il supporto AMD FreeSync elimina ogni interruzione nella fluidità di gioco. I fan dei giochi più ambiziosi apprezzeranno la cristallina qualità delle immagini, motivo per cui entrambi i modelli vantano un rapporto di contrasto nativo di 3000:1 (tre volte quello dei pannelli TN o IPS) e una copertura sRGB del 120% e AdobeRGB del 90% per colori brillanti.

Curvo o piatto: il potere è nelle tue mani

I nuovi display QHD da 27” di AOC della serie G2 sono disponibili sia piatti sia curvi (1500R). Indipendentemente dalla scelta dell’utente, AOC ha integrato tutte le funzionalità di cui un vero monitor da gioco ha bisogno per assicurare sempre il massimo:

  • Risoluzione QHD resolution: La risoluzione QHD è data da 2560 x 1440 pixel, quattro volte la risoluzione 720p o 1,7x dei pixel del Full HD (1080p) e permette di mostrare ulteriori dettagli. Su uno schermo da 27″, la risoluzione QHD assicura una confortevole densità di pixel di 109 ppi.
  • Refresh rate da 144 Hz: Alta frequenza di aggiornamento comprovata per FPS (sparatutto in prima persona), TPS (sparatutto in terza persona), giochi racing e sim, in modo che i giocatori possano vedere fluidamente le più piccole animazioni e ottenere risposte visive più veloci da ciò che sta accadendo nel gioco.
  • MPRT da 1 ms: Elimina il motion blur e mostra un’immagine chiara e nitida in ogni fotogramma.
  • AMD FreeSync: Grazie alla tecnologia di frequenza di aggiornamento variabile (VRR) con supporto AMD FreeSync, refresh rate del pannello è abbinata ai frame al secondo del gioco, eliminando gli scatti causati dal V-Sync, o altre interruzioni.
  • Alto contrasto native e colori accesi: I pannelli VA di questi modelli assicurano neri più profondi e colori vividi e intensi, con un elevato rapporto di contrasto nativo di 3000:1. Entrambi i modelli hanno in media il 90% di AdobeRGB, il 120% di sRGB e l’85% di copertura NTSC, riproducendo colori naturali e realistici.
  • Ergonomicità: Sia il CQ27G2U sia il Q27G2U vantano lo stand elegante e pratico tipico della serie G2, impreziosito da accenti rossi per sottolineare la loro appartenenza nel mondo del gaming. Il supporto offre una regolazione in altezza di 130 mm oltre all’inclinazione, consentendo ai giocatori di sedersi comodamente ed eretti e ridurre qualsiasi scomodità.
  • Flessibilità: Un hub USB 3.0 incorporato con quattro porte (una con ricarica rapida) consente agli utenti di collegare la tastiera, il mouse, la webcam o qualsiasi altra periferica USB, ma anche di caricare il proprio smartphone o altri dispositivi. Tutto questo senza la necessità di raggiungere il PC case. Inoltre, la gestione dei cavi integrata nel supporto aiuta a mantenere la scrivania pulita e in ordine.

Il modello Q27G2U (piatto) sarà disponibile da Gennaio al prezzo di € 329 e il

modello CQ27G2U (curvo) sarà disponibile da Febbraio al prezzo di € 339.