Internet e Sicurezza

Perdere dati o file importanti del proprio PC o del notebook aziendale è molto fastidioso e i rischi che questo accada sono in aumento soprattutto a causa del crescente numero di attacchi ransomware. Tutto ciò rende ancora più importante fare backup regolari. In occasione del World Backup Day, giornata che si celebra ogni 31 marzo, Toshiba Electronics Europe ha stilato 5 pratici suggerimenti per imparare a fare backup sicuri e nella maniera più corretta:

  1. Pulizie di primavera – Prima di ogni backup è importante fare una pulizia accurata, il che significa liberare il computer da dati inutili o obsoleti rimuovendo le applicazioni inutilizzate, i file inattivi o frammentati e quelli temporanei. Anche la cronologia dei download e i cookie deve essere cancellata. Questa semplice operazione consente di aumentare lo spazio di memoria disponibile, ma anche di semplificare e velocizzare il processo di backup.
  2. Strategia di backup – È importante definire una strategia di backup. In primis bisogna scegliere quali saranno i file da backuppare e con quale frequenza si vuole eseguire il backup. Ulteriori decisioni riguardano la scelta delle directory di archiviazione e dei supporti di memorizzazione, come ad esempio l’uso di hard disk esterni o di un backup nel cloud. A tal proposito può essere utile anche l’impostazione di backup automatico con tempi e intervalli definiti dall’utente.
  3. Backup completo vs backup incrementale – Chi utilizza il PC dovrebbe fare periodicamente un backup completo. In seguito si dovrebbe procedere a backup incrementali regolari in cui, in pratica, vengono memorizzati solo i dati che sono cambiati o che sono stati aggiornati rispetto all’ultimo backup completo.
  4. Applicazione del principio 3-2-1 – In generale, il backup dei dati deve essere effettuato secondo il principio 3-2-1. Gli utenti dovrebbero fare tre copie utilizzando due diversi supporti di memorizzazione, come un hard disk esterno e un’unità a nastro, e memorizzare la terza versione di backup esternamente, “off-site”, ad esempio nel cloud.
  5. Recupero dei dati – Infine, il tema del disaster recovery dovrebbe essere affrontato anche chiarendo come i dati memorizzati in un backup possano essere ripristinati in caso di perdita di dati sul computer. La soluzione di ripristino dovrebbe offrire ampia flessibilità e supportare il recupero di singoli file, intere cartelle o di un intero sistema. Dovrebbe rendere possibile anche il ripristino dei dati su un altro dispositivo di memorizzazione.

In commercio sono disponibili diverse soluzioni di backup e di recovery progettate per una grande varietà di esigenze. Quando si sceglie una soluzione, è importante assicurarsi che il prodotto offra una qualità comprovata e sia in grado di soddisfare le necessità individuali. Ad esempio, è necessario verificare la compatibilità con il proprio computer e la disponibilità delle caratteristiche del software desiderato.

Toshiba offre diverse serie di hard disk esterni che includono software di backup e protezione con password per prevenire l’accesso non autorizzato ai dati importanti. La gamma di prodotti comprende gli hard disk portatili Canvio Advance, Canvio Alu, Canvio Premium, Canvio Slim e Canvio for Desktop.

Per avere una panoramica completa delle soluzioni HDD Toshiba è possibile visitare il sito: https://www.toshiba-storage.com.

Presentata qualche mese fa abbiamo ricevuto la ASUS AX 3000 PCE-AX58BT, scheda AX3000 (574 Mbps sulla banda a 2,4GHz e 2402 Mbps sulla banda a 5GHz), PCIe Dual Band WiFi 6 (802.11ax), ottima accoppiata per il router ASUS AX 3000 RT-AX58U (qui la nostra prova). Vediamo come si è comportata durante la nostra prova.

Confezione

La confezione, di dimensioni contenute, all’esterno mostra le funzionalità della scheda, mentre al suo interno troviamo i vari scompartimenti in cartone con scheda e accessori ben risposti, antenne con relativa base di sostegno da collegare alla scheda, cavetto da collegare ad un connettore USB sulla scheda madre per alimentare il Bluetooth, manuale di istruzioni e DVD contenente i driver, qualora dovessero servire.

Costruzione, Ergonomia

La PCE-AX58BT supporta solo lo standard PCI-Express x1 e supporta il nuovo standard 802.11ax e con una larghezza di banda di 160 MHz e una velocità di trasferimento dati fino a 2402 Mbit/s sulla banda 5GHz e una velocità fino a 574 Mbit/s sulla banda 2.4GHz.

Con una combinazione rivoluzionaria di tecnologia OFDMA e MU-MIMO, la tecnologia 802.11ax offre fino a 4 volte maggiore capacità di rete ed efficienza in ambienti trafficati. Il Wi-Fi 802.11ac di precedente generazione può gestire un solo dispositivo alla volta su ciascun canale di rete, quindi con un uso inefficiente della larghezza di banda disponibile. Il supporto OFDMA nello standard Wi-Fi 802.11ax divide ciascun canale in piccoli sotto canali, consentendo di raggruppare e trasmettere simultaneamente i segnali provenienti da più dispositivi, riducendo la latenza per un’esperienza Wi-Fi più fluida e reattiva; MU-MIMO consente a più dispositivi di trasferire dati contemporaneamente senza attendere

La PCE-AX58BT supporta il nuovo standard Bluetooth 5.0 per una trasmissione fino a 2 volte più veloce e una distanza 4 volte superiore. Tramite il Bluetooth sul PC sarà possibile connettere un’ampia gamma di dispositivi, inclusi altoparlanti, cuffie e controller di gioco, tutti contemporaneamente.

Sulla ASUS PCE-AX58BT viene fornito l’ultimo standard di sicurezza Wi-Fi WPA3, che fornisce al PC un ulteriore livello di protezione contro gli attacchi esterni per dare una maggiore tranquillità.

Posteriormente troviamo i due attacchi per le antenne.

Funzionamento

Ovviamente prima di poter utilizzare la scheda, va installata all’interno del PC e basta un minimo di competenza per poterla inserire correttamente nello slot PCI Express presente sulla scheda madre del proprio sistema e collegare il cavetto in dotazione ad un connettore USB presente sulla scheda madre per poter usufruire del Bluetooth 5.0.

La scheda è stata installata su un PC con Windows 10 con relativi ultimi aggiornamenti, la scheda è stata subito riconosciuta e quindi subito funzionante e operativa.

Velocità Trasferimento

Il vero punto forte dell’Asus RT-AX58U è la parte Wi-Fi, infatti è dotato del nuovo standard 802.11ax che garantisce un trasferimento dati fino a 2402 Mbit/s sulla banda 5GHz e una velocità fino a 574 Mbit/s sulla banda 2.4GHz, nonché la possibilità di collegare più di 30 dispositivi Wireless senza problemi di velocità

Abbiamo provato la scheda collegandoci al router ASUS AX 3000 RT-AX58U (qui la nostra prova); al router, tramite cavo LAN Gigabit, era connesso anche un NAS Synology, il DS218+, tramite il quale abbiamo effettuato le prove di trasferimento file.

Con il programma LAN Speed Test, abbiamo effettuato un test di trasferimento, ottenendo i seguenti risultati:

  • Wi-Fi 5: 41 MBps in Upload e 50 MBps in download
  • Wi-Fi 6: 52 MBps in Upload e 96 MBps in download
  • LAN: 93 MBps in Upload e 109 MBps in download

Ma il vero test è durante una copia reale, che abbiamo effettuato copiando un file da 2.7 GB dal NAS al PC, dotato di SSD NVMe WD BLack SN750 e abbiamo ottenuto i seguenti risultati:

  • Wi-Fi 5: 64 MBps di picco
  • Wi-Fi 6: 108 MBps stabile durante tutta la copia, con valori leggermente inferiori all’inizio e alla fine della copia
  • LAN: 111 MBps stabili durante tutta la copia

Conclusioni

La scheda ASUS PCE-AX58BT è sicuramente un ottimo upgrade per tutti coloro che intendono aggiornare i loro sistemi, non solo con l’ultima tecnologia disponibile per quanto riguarda il Wi-Fi, ma anche lato Bluetooth.

Ovviamente la scheda collegata ad un router non dotato di Wi-Fi 6, non mostrerebbe tutto il suo potenziale, così come ha fatto durante la nostra prova, in cui l’abbiamo collegata all’ASUS AX 3000 RT-AX58U.

Oltre alla velocità di trasferimento, che abbiamo visto essere molto vicina a quella di una connessione tramite cavo LAN, il Wi-Fi 6, offre molta stabilità, paragonabile alla LAN, abbiamo potuto verificare anche la stabilità del Bluetooth 5.0 che ci ha permesso di poter collegare contemporaneamente, mouse (Logitech Mx Master 2s), tastiera (Logitech Mx Keys), vari auricolari (Jabra Elite 75t, Creative Outlier Gold), un controller, senza riscontrare alcun tipo di disconnessione, nemmeno indossando gli auricolari e allontanandoci parecchio.

Attualmente l’ASUS PCE-AX58BT è disponibile attualmente ad un prezzo intorno ai 100 euro su Amazon.

Caratteristiche tecniche

Bluetooth: 5.0

Rete wireless

  • 802.11a : 6,9,12,18,24,36,48,54 Mbps
  • 802.11b : 1, 2, 5.5, 11 Mbps
  • 802.11g : 6,9,12,18,24,36,48,54 Mbps
  • 802.11n : up to 300 Mbps
  • 802.11ax (2.4GHz) : up to 600 Mbps
  • 802.11ax (5GHz) : up to 2402 Mbp

Frequenza operativa: 2.4 GHz / 5 GHz

Confezione
9/10
Costruzione / Ergonomia
9/10
Prezzo
8/10
Rapporto qualità / prezzo
8/10

Presentato qualche mese fa abbiamo ricevuto il router ASUS RT-AX58U, Router AX3000 (574 Mbps sulla banda a 2,4GHz e 2402 Mbps sulla banda a 5GHz) Dual Band WiFi 6 (802.11ax) che supporta le tecnologie MU-MIMO e OFDMA. Vediamo come si è comportato durante la nostra prova.

Confezione

La confezione, di dimensioni abbastanza contenute, all’esterno mostra le funzionalità del modem, mentre al suo interno troviamo i vari scompartimenti in cartone; sotto e a destra del modem, troviamo gli accessori, ovvero il cavo RJ-45 Ethernet, l’alimentatore e il manuale distruzioni in diverse lingue.

Costruzione, Ergonomia

Il design è abbastanza classico, con forme spigolose e dimensioni compatte, infatti il router, misura 224 x 154 x 160 mm per un peso di 538 grammi.

L’ASUS RT-AX58U è un router Wi-Fi 2×2 dual-band che fornisce 160MHz di larghezza di banda e 1024-QAM per connessioni wireless molto più veloci. Smartphone e tablet e PC, dotati di tecnologia Wireless AX possono sfruttare la velocità di trasferimento dati fino a 2402 Mbit/s sulla banda 5GHz e una velocità fino a 574 Mbit/s sulla banda 2.4GHz.

Con una combinazione rivoluzionaria di tecnologia OFDMA e MU-MIMO, la tecnologia 802.11ax offre fino a 4 volte maggiore capacità di rete ed efficienza in ambienti trafficati. Il Wi-Fi 802.11ac di precedente generazione può gestire un solo dispositivo alla volta su ciascun canale di rete, quindi con un uso inefficiente della larghezza di banda disponibile. Il supporto OFDMA nello standard Wi-Fi 802.11ax divide ciascun canale in piccoli sotto canali, consentendo di raggruppare e trasmettere simultaneamente i segnali provenienti da più dispositivi, riducendo la latenza per un’esperienza Wi-Fi più fluida e reattiva.

Esteticamente spiccano le 4 antenne posteriori molto lunghe e completamente orientabili; frontalmente sono presenti i LED di stato, WAN, LAN x 4, 5G, 2.4G, Power; agli estremi sono presenti le griglie per l’aerazione.

Posteriormente troviamo, l’ingresso per l’alimentazione, Pulsante di Accensione/Spegnimento, l’unica porta USB 3.1, le 4 porte ethernet, la porta WAN per il collegamento al modem, il pulsante WPS (Wi-Fi Protected Setup) e il pulsantino per il Reset.

Funzionamento

Una volta collegato il Router alla corrente e al PC, tramite cavo LAN o rete WiFi, sarà possibile procedere alla prima configurazione; la guida rapida spiega molto bene il procedimento da effettuare per la connettere l’ASUS alla nostra connessione internet.

Una volta effettuate tutte le connessioni, sarà possibile connettersi con il PC all’interfaccia iniziale, che ci permetterà di impostare nome e password della nostra rete e utente e password del router.

Alla successiva connessione, verrà proposta l’interfaccia vera e propria per la gestione completa del Router.

Funzionalità

L’interfaccia ASUS è immediata e di facile utilizzo e di rapida consultazione con sulla sinistra le varie voci di gestione e sulla destra le varie opzioni e configurazioni possibili, alcune delle quali dedicate ad un’utenza più smanettona ed esigente.

Mappa di rete

Troviamo quindi una Panoramica della rete, con i dispositivi collegati, con l’indicazione dell’interfaccia di collegamento, LAN o WiFi (2.4 o 5GHz).

Rete ospiti

La rete ospiti fornisce la connessione ad Internet, appunto per gli ospiti, ma limita l’accesso alla rete stessa.

AiProtection

AiProtection si basa su tecnologia Trend Micro e utilizza il monitoraggio della rete in tempo reale per rilevare malware, virus e altre intrusioni prima che raggiungano il PC o i dispositivi collegati.

Controllo Genitori consente di programmare quali siano le fasce orarie consentite ad un dispositivo collegato per collegarsi a Internet. È inoltre possibile limitare i siti web e le applicazioni indesiderate.

QoS Adattivo

Quality of Service (QoS) garantisce la larghezza di banda per i task e le applicazioni in ordine di priorità.

  • QoS Adattivo garantisce la larghezza di banda in entrata e in uscita su entrambe le connessioni cablate e wireless per le applicazioni in priorità e task predefiniti, preset drag-and-drop: gaming, media streaming, VoIP, navigazione web e il trasferimento di file.
  • QoS Tradizionale garantisce la larghezza di banda in entrata e in uscita su entrambe le connessioni cablate e wireless per le applicazioni prioritarie e task tramite parametri definiti dall’utente.
  • Limite banda aiuta a controllare le velocità massime di download e upload dei tuoi dispositivi client.

Per abilitare la funzione QoS, fare clic sull’interruttore QoS ed inserire le velocità di upload e download fornite dal vostro provider di internet.

Traffic Analyzer

Traffic Analyzer permette, appunto, di analizzare il traffico di rete e presenta il risultato tramite un grafico che mostra le modalità di utilizzo della rete e i client o le app che usano la rete. Il traffico di rete viene registrato ogni ora.

Applicazioni USB

Qui è possibile gestire o installare alcune applicazioni:

  • AiDisk: Per condividere i file del disco collegato alla USB tramite Internet.
  • Centro Server: Configurazione di UPnP, iTunes, FTP e Risorse di rete (Samba).
  • Server di stampa di rete: Il server di stampa di rete supporta due metodi: (1) ASUS EZ Printer Sharing (2) LPR per condividere la stampante.
  • 3G/4G: collegando un dongle wireless USB 3G/4G, o un telefono Android, come modem USB, è possibile usare la connessione mobile e tramite il router, propagarla a tutti i dispositivi collegati.
  • Time Machine: Abilita funzione Time Machine
  • Download Master: Gestore di download senza PC (da installare).

AiCloud 2.0

ASUS AiCloud 2.0 permette di rimanere connessi ai propri dati ovunque e ogniqualvolta si disponga di una connessione a Internet. E’ possibile accedere ai dati attraverso l’app AiCloud, per dispositivi mobili iOS e Android, o tramite un collegamento personalizzato da inserire nel browser web.

Wireless

Sotto Rete Wireless troviamo tutto ciò inerente la nostra rete, ovvero il nome, il canale radio, la sicurezza e tanto altro.

LAN

Sotto LAN è possibile gestire alcune informazioni come l’indirizzo IP del router, la Subnet Mask, il Server DHCP (Dynamic Host Configuration Protocol) per l’assegnazione automatica degli indirizzi IP, regole di routing, gestione porte per IPTV e Switch Control.

WAN

RT-AX58U supporta vari tipi di connessione di rete WAN (Wide Area Network), IP Automatico, IP Statico, PPPoE, PPTP, L2TP. Presente anche il supporto alla Doppia WAN, per usare una WAN secondaria come accesso di riserva alla rete; Port Trigger che permette di aprire temporaneamente porte dati quando i dispositivi LAN richiedono l’accesso illimitato ad Internet; Virtual Server / Port Forwarding che consente ai computer remoti di collegarsi ad un computer o ad un servizio specifico all’interno di una LAN (Local Area Network), per una connessione più veloce alcune applicazioni P2P (come BitTorrent) possono richiedere di configurare una regola di port forwarding; DMZ, consente di esporre un computer ad Internet in modo che tutti i pacchetti in ingresso siano reindirizzati al computer selezionato; DSN Dinamico, consente ai client connessi ad Internet, non necessariamente dalla rete locale, di avere accesso al router wireless tramite il nome di dominio registrato e anche se il piano Internet prevede l’assegnazione di un indirizzo IP dinamico; NAT Passthrough, consente ad una connessione VPN (Virtual Private Network) di passare attraverso il router per raggiungere i client di rete.

Alexa & IFTTT

In questa sezione è possibile configurare il router per il controllo Amazon Alexa, tramite la skill ASUS Router skill. Una volta eseguita l’associazione ad Amazon Alexa sarà possibile chiedere al router ASUS di eseguire diverse operazioni senza bisogno di accedere all’app ASUS router o all’interfaccia web. Ad esempio:

“Alexa, Chiedi al Router ASUS di accendere la rete ospiti”
“Alexa, Chiedi al Router ASUS di aggiornare il firmware”
“Alexa, Chiedi al Router ASUS di sospendere Internet”

IPv6

In questa sezione è possibile configurare l’impostazione Internet IPv6.

VPN

Il server VPN consente di accedere alla rete di casa in qualsiasi momento e ovunque.

Firewall

E’ possibile abilitare il firewall per proteggere la LAN dagli attacchi dall’esterno. Il firewall filtra i pacchetti in ingresso ed in uscita in base alle regole di filtraggio.

  • Filtro URL: Inserire le parole chiave dei i siti che si vogliono bloccare. Ad esempio, inserendo “XXX” nell’elenco, il filtro URL bloccherà http://www.abcXXX.com, http://www.XXXbbb.e così via.
  • Filtro parole chiave: Consente di bloccare l’accesso dei client alle pagine web che contengono le parole chiave specificate.
  • Filtro Pacchetti: Blocca gli scambi di pacchetti LAN a WAN e impedisce ai dispositivi l’uso di servizi di rete specifici. Ad esempio, se non si vuole che il dispositivo usi il servizio Internet, inserire 80 nella porta di destinazione. Il traffico che usa la porta 80 sarà bloccato.

Amministrazione

In questa sezione è possibile gestire la parte più tecnica del router, come per esempio scegliere la modalità operativa che più soddisfa le proprie esigenze, Modalità router wireless / Modalità router AiMesh (Predefinita), Modalità Access Point (AP) / Router AiMesh in modalità AP, Modalità RipetitoreMedia Bridge e Nodo AiMesh; è inoltre possibile cambiare le credenziali di accesso al router, il fuso orario e le impostazioni del server NTP; aggiornare il firmware; Ripristinare / Salvare / Caricare le Impostazioni.

Registro di sistema

Questa sezione mostra le attività dettagliate del sistema.

Strumenti di rete

Qui è possibile fare un’analisi della rete, gestire la funzione WOL (Wake-On-LAN), tramite la quale è possibile attivare un computer da qualsiasi dispositivo della rete. E’ inoltre possibile configurare le impostazioni per Smart Connect.

Velocità Trasferimento

Il vero punto forte dell’Asus RT-AX58U è la parte Wi-Fi, infatti è dotato del nuovo standard 802.11ax che garantisce un trasferimento dati fino a 2402 Mbit/s sulla banda 5GHz e una velocità fino a 574 Mbit/s sulla banda 2.4GHz, nonché la possibilità di collegare più di 30 dispositivi Wireless senza problemi di velocità

Abbiamo provato il router collegando diversi dispositivi e PC dotati di Wi-Fi 6 un PC dotato di Wi-Fi 6 tramite la scheda di rete PCI Express ASUS PCE-AX58BT.

Al router, tramite cavo LAN Gigabit, era connesso anche un NAS Synology, il DS218+, tramite il quale abbiamo effettuato le prove di trasferimento file.

Con il programma LAN Speed Test, abbiamo effettuato un test di trasferimento, ottenendo i seguenti risultati:

  • Wi-Fi 5: 41 MBps in Upload e 50 MBps in download
  • Wi-Fi 6: 52 MBps in Upload e 96 MBps in download
  • LAN: 93 MBps in Upload e 109 MBps in download

Ma il vero test è durante una copia reale, che abbiamo effettuato copiando un file da 2.7 GB dal NAS al PC, dotato di SSD NVMe WD BLack SN750 e abbiamo ottenuto i seguenti risultati:

  • Wi-Fi 5: 64 MBps di picco
  • Wi-Fi 6: 108 MBps stabile durante tutta la copia, con valori leggermente inferiori all’inizio e alla fine della copia
  • LAN: 111 MBps stabili durante tutta la copia

App

Tramite l’app ASUS Router, disponibile per Android e iOS, è possibile controllare e gestire le varie funzionalità del RT-AX58U anche lontano da casa.

Conclusioni

Nella casa di ognuno di noi, i prodotti connessi aumentano sempre di più, lampadine smart, assistenti vocali, smart TV, Smartphone, Tablet, PC, Telecamere e molto altro ancora, che ci si trova ad avere 15/20/25 dispositivi connessi senza nemmeno rendersene conto che si rubano la banda a vicenda.

Oltre alla velocità di trasferimento, che abbiamo visto essere molto vicina a quella di una connessione tramite cavo LAN, il Wi-Fi 6, offre molta stabilità, paragonabile alla LAN, e soprattutto performance garantite anche con molti dispositivi connessi, senza rischio di perdere il segnale Wi-Fi, nemmeno per un secondo, niente attese per buffering o streaming a scatti o battaglie e corse all’ultimo sangue online.

L’ASUS RT-AX58U è tra i dispositivi dotati di Wi-Fi che cominciano a fare capolino sul mercato, così come la scheda di rete PCI Express ASUS PCE-AX58BT (qui la nostra prova), sua compagna perfetta ed essendo una tecnologia nuova, il prezzo, ovviamente, non è paragonabile a router dotati della rodata vecchia Wi-Fi 5.

Dopo averlo provato possiamo affermare che l’ASUS RT-AX58U è il miglior router gaming al momento disponibile, garantendo una bassissima latenza e prestazioni ottimali, caratteristiche fondamentali per ogni gamer che si rispetti.

Per chi vuole la velocità e la stabilità di una connessione LAN, non possiamo che consigliare questo fantastico router ASUS.

Attualmente l’ASUS RT-AX58U è disponibile ad un prezzo intorno ai 197 euro su Amazon.

Caratteristiche tecniche

Internet

  • funzionamento come Router – Access Point – Media bridge
  • è supportato IPv6
  • Firewall: SPI intrusion detection, DoS protection
  • Access control?Parental control, Network service filter, URL filter, Port filter
  • VPN: IPSec Pass-Through, PPTP Pass-Through, L2TP Pass-Through, PPTP server, OpenVPN server, PPTP client, L2TP client, OpenVPN client

Rete wireless

  • IEEE 802.11a, IEEE 802.11b, IEEE 802.11g, IEEE 802.11n, IEEE 802.11ac, IEEE 802.11ax, IPv4, IPv6
  • 802.11a : 6,9,12,18,24,36,48,54 Mbps
    802.11b : 1, 2, 5.5, 11 Mbps
    802.11g : 6,9,12,18,24,36,48,54 Mbps
    802.11n : up to 300 Mbps
    802.11ac : up to 867 Mbps
    802.11ax (2.4GHz) : up to 574 Mbps
    802.11ax (5GHz) : up to 2402 Mbps
  • 2.4 GHz / 5 GHz
  • WPA3-PSK, WPA2-PSK, WPA-PSK, WPA-Enterprise , WPA2-Enterprise , WPA3-Enterprise, WPS support

Connettività

  • 4 porte Gigabit Ethernet (10/100/1000 Base-T)
  • 1 porta Gigabits Base-T per WAN
  • 1 porta USB 3.1 per memoria e stampante

Caratteristiche del dispositivo

  • dimensioni (L x P x A): 224 x 154 x 160 mm
  • peso: 538
Confezione
9/10
Costruzione / Ergonomia
9/10
Prezzo
8/10
Rapporto qualità / prezzo
8/10

Presentato qualche settimana fa (qui la notizia), assieme al fratello minore FRITZ!Repeater 600 (qui la nostra prova) abbiamo avuto modo di provare il nuovissimo FRITZ!Repeater 1200, perfetto per chi vuole creare una propria rete mesh con copertura stabile in tutta la casa. Vediamo come si è comportato durante la nostra prova.

Confezione

Nella confezione oltre al Repeater troviamo, il cavo LAN, l’alimentatore, l’adattatore Schuko e il manuale delle istruzioni.

Costruzione

Il FRITZ!Repeater 1200 supporta sia la banda a 2,4 GHz che quella a 5 GHz e raggiunge velocità fino a 1.266 Mbit/s con due antenne per ciascuna banda (2 x 2 Wireless AC + N per ogni banda).

Come da standard AVM, la qualità costruttiva è davvero buona, riprendendo lo stile degli ultimi prodotti Fritz!, e il form factor del 600, ma leggermente più grosso e con una decina di grammi in più di peso.

Sul lato frontale troviamo il pulsante Connect, tramite il quale sarà possibile collegarsi al proprio router senza dover inserire password o altro, un led che indica la qualità del segnale WiFi, con le seguenti indicazioni: fisso verde, qualità buona; fisso arancione, qualità debole; lampeggio arancione, la connessione non può essere stabilita.

Posteriormente, troviamo il connettore per l’alimentazione e il codice per la connessione Wi-Fi.

Uso

Per la configurazione con il pulsante WPS, basterà premere il relativo pulsante Connect sul Repeater e premere il pulsante WPS sul modem e in meno di qualche secondo il Repeater verrà associato sulla rete.

Utilizzando un modem Fritz!Box, sarà possibile utilizzare il FRITZ!Repeater 1200 per creare o ampliare (qualora già fosse presente) una rete Mesh, migliorando sensibilmente la gestione del traffico Wi-Fi, sui vari dispositivi connessi, In quanto la rete Mesh, ottimizza l’invio dei dati in base alla distanza tra il modem e l’utente connesso alla rete.

Il FRITZ!Repeater crea connessioni ottimali fino a 866 Mbit/s sulla banda da 5 GHz e 400 Mbit/s sulla banda da 2,4 GHz. Con la selezione intelligente della banda (Cross Band Repeating flessibile), il FRITZ!Repeater sceglie sempre il percorso più efficiente fra il router wireless e i dispositivi wireless della casa.

Una volta effettuata la configurazione del FRITZ!Repeater 1200, per accedere alla sua interfaccia, il modo più semplice è quello di accedere all’amministrazione del vostro modem, e da li cliccare sul nome del FRITZ!Repeater 1200 per accedere alla sua area riservata, come password potrete usare la stessa del vostro modem.

Ovviamente è possibile configurare il FRITZ!Repeater 1200 manualmente, collegandosi alla sua interfaccia tramite l’IP assegnato dal vostro router; in caso di router Fritz!Box, sarà sufficiente digitare l’indirizzo htttp://fritz.repeater.

Il FRITZ!Repeater 1200 può anche essere collegato a modem e router con un cavo di rete, in modo da poter estendere la propria rete in modo rapido e sicuro, e soprattutto con poca spesa.

Tramite la porta LAN Gigabit, eventuali dispositivi collegati (computer, stampante, sistema multimediale, ecc.) otterranno la funzione wireless.

Fritz!App WLAN

Per i Ripetitori Wi-Fi è sempre bene ricordare, che verrà esteso il segnale che arriva in ingresso quindi, se installiamo il repeater in una zona della nostra abitazione dove il segnale è bassa qualità, verrà esteso un segnale di bassa qualità dove senza Repeater non arriverebbe.

Proprio per venire incontro a questa esigenza, AVM fornisce l’app Fritz!App WLAN, tramite la quale possiamo trovare la posizione ottimale del nostro repeater. Sarà inoltre possibile trovare la posizione migliore, in quanto ci verrà indicato se è possibile allontanarci dal modem o se bisogna avvicinare il repeater al modem stesso.

Conclusioni

Il FRITZ!Repeater 1200 durante i nostri test, si è comportato in modo egregio, ampliando in modo significativo la portata del segnale Wi-Fi, sia all’interno che all’esterno della nostra abitazione.

In alcune zone in cui si faceva fatica ad avere un buon segnale stabile, ora abbiamo sempre piena potenza, senza più rallentamenti o disconnessioni dalla rete Wi-Fi.

Venduto su Amazon ad un prezzo di 69.99€, il FRITZ!Repeater 1200 è un prodotto per clienti poco esigenti o per chi all’interno della propria rete, ha tanti dispositivi e grazie alla tecnologia Mesh, può ottimizzare il trasferimento dei dati.

Caratteristiche e specifiche tecniche

  • dimensioni (L x A x P): 80 x 80 x 37 mm
  • potenza massima assorbita: massima 6,2 Watt, media 3,8 Watt
  • peso: 160 g
  • tensione di esercizio: 230 V~, 50 Hz
  • punto di accesso wireless: 802.11c (866 Mbit/s), 802.11n (400 Mbit/s)
  • LAN: 1 porta di rete Gigabit (10/100/1000 Mbit/s)
  • rete wireless: 5 GHz e 2,4 GHz

L’11 febbraio 2020 si festeggia la Giornata mondiale per la sicurezza in Rete istituita e promossa dalla Commissione Europea.

Sarà pianificato, in tutto il territorio nazionale, un ricco calendario di iniziative formative e d’informazione che scuole di ogni ordine e grado organizzeranno per promuovere un utilizzo sicuro e protetto della rete internet.

L’obiettivo principale di questa giornata è quello di far riflettere non solo i giovani e le famiglie sull’uso consapevole della rete ma anche sul ruolo attivo e responsabile che le aziende devono adottare per rendere la rete un luogo sicuro e positivo.

Netgear, azienda leader nell’innovazione e nel connettere le persone a internet, è da tempo impegnata nello sviluppo di servizi che siano in grado di supportare concretamente le persone nella gestione consapevole di Internet.

In un mondo dove la percentuale degli utenti attivi in rete raggiunge l’80% nella fascia tra gli 11 e i 15 anni, arrivando a più del 90% tra i 16 e i 20 anni, abbiamo il dovere, in quanto azienda tecnologica, di sviluppare prodotti e servizi che siano in grado di far vivere in tranquillità l’esperienza online di genitori e figli – ha dichiarato Ivan Tonon, Country Manager Netgear Italia. “Sappiamo quanto sia sfidante trovare il giusto equilibrio tra concedere ai propri figli la possibilità di navigare liberamente in rete ed educarli evitando di iper-proteggerli. Per questo mettiamo a disposizione tecnologie che permettono di beneficiare solamente degli aspetti positivi di internet” – conclude Tonon.

La maggior parte dei sistemi WiFi e router Netgear supporta infatti due servizi innovativi che possono aiutare le famiglie a proteggere i propri figli, se stessi e la propria casa.

  • Circle: un sistema di Parental Control integrato e davvero semplice per gestire i contenuti e il tempo online dei figli su qualsiasi dispositivo connesso. I genitori possono monitorare in qualsiasi momento i dispositivi connessi alla rete, attivando semplici ma fondamentali funzionalità. Con Circle è possibile visualizzare la cronologia di navigazione, controllare quali siti vengono consultati o come vengono utilizzati i vari social network, impostare limiti di tempo alla navigazione che viene interrotta una volta superata l’ora prestabilita oppure, concedere ai propri figli restrizioni di tempo online meno severe, premiandoli posticipando il momento della buonanotte;
  • Armor by Bitdefender: un sistema per la sicurezza informatica che garantisce la protezione da virus, malware, password rubate, furto d’identità e attacco hacker, di tutti i dispositivi connessi a Internet dalla propria rete domestica, sia che essi si trovino all’interno della casa sia in mobilità. La particolarità di questo sistema di sicurezza avanzato è che protegge tutta la rete. Questo significa che non si limita a proteggere il singolo dispositivo ma anche tutti i dispositivi collegati come telecamere di videosorveglianza, baby monitor o smart speaker e tutti i dispositivi collegati alla rete domestica, rendendoli di fatto sicuri. Ogni volta che Armor by Bitdefender rileva una minaccia o un dispositivo sconosciuto si collega alla rete, invia una notifica istantanea sul telefono.

Ecco un elenco di router supportati dai servizi Netgear:

[1] Ricerca effettuata da un Gruppo di lavoro congiunto Istat-FUB – Internet@Italia

NETGEA, azienda leader nell’innovazione e nel connettere le persone a internet, lancia una novità assoluta per la connessione domestica, Netgear Orbi 4G LTE: il router che combina tutti i vantaggi dei pluripremiati sistemi WiFi Orbi™ Tri-band Mesh con la connessione 4G LTE.

Questa novità rappresenta una straordinaria soluzione WiFi per tutti coloro che sono alla ricerca di un’alternativa alla tradizionale connessione via cavo, fibra o DSL. Se da un lato, uno dei vantaggi è quello di potersi collegare alla rete senza dover stipulare un contratto telefonico, dall’altro, Orbi 4G LTE, permette a tutti coloro che vivono in aree in cui l’accesso alla tradizionale rete via cavo è limitata o assente, di beneficiare di una connessione a banda larga ultra-veloce. Se connesso, invece, alla propria rete cablata, il router Orbi 4G LTE, permette di beneficiare di un back-up automatico in caso si verifichino problemi sulla linea.

“Secondo gli ultimi dati Istat più del 25% delle famiglie italiane non dispone di una connessione internet a banda larga, con divari importanti tra comuni di diversa ampiezza demografica” – ha dichiarato Ivan Tonon, Country Manager Netgear Italia. “Con Orbi 4G LTE anche questa parte di popolazione potrà beneficiare di una connessione a banda larga sfruttandone al massimo le potenzialità, indipendentemente dalla tipologia di ricezione di rete” – aggiunge Tonon.

Caratteristiche tecniche e opzioni di utilizzo

Il router Netgear Orbi 4G LTE ha una capacità fino a 1.2Gps su rete 4G LTE ed è dotato di un WiFi AC2200 tri-band ad alte prestazioni; integra un modem LTE CAT18 che garantisce una velocità di download pari a 1.2Gbps ed è compatibile con tutti gli operatori telefonici.

Le antenne interne ad alte prestazioni garantiscono una copertura WiFi fino a 185 m2 e, aggiungendo un satellite Orbi, l’utente potrà creare un rete mesh, utilizzando lo stesso nome di rete in tutta l’abitazione, per streaming in 4K e gaming online senza interruzioni.

La famiglia dei sistemi WiFi Orbi, di cui fa parte anche Orbi 4G LTE, è una delle più complete sul mercato e soprattutto la più varia. Aggiungendo, ad esempio, il satellite Orbi Voice o Orbi Outdoor è possibile beneficiare non solo di una maggiore copertura ma anche di funzionalità aggiuntive: servizio vocale Amazon Alexa™ e audio Harman Kardon nel caso di Orbi Voice oppure eccezionale copertura WiFi anche all’aperto, in ambienti polverosi e persino durante le intemperie con Orbi Outdoor.

Servizi di sicurezza informatica e parental control: navigare in sicurezza con Orbi 4G LTE

Il nuovo router della famiglia Orbi integra NETGEAR Armor™ by Bitdefender: uno straordinario sistema per la sicurezza informatica che garantisce la protezione da virus, malware, password rubate, furto d’identità e attacco hacker, di tutti i dispositivi connessi a Internet dalla propria rete domestica, sia che essi si trovino all’interno della casa, sia in mobilità. Essendo installato direttamente sulla “fonte”, ovvero sul router, Armor si differenzia dalle altre soluzioni anti-malware proprio perché garantisce la sicurezza di tutta la rete e non solo del singolo dispositivo.

Per le famiglie che invece hanno necessità di gestire e controllare i contenuti e il tempo online dei propri figli Orbi 4G LTE integra il parental control Circle® con Disney: un modo davvero semplice per i genitori di verificare la navigazione online dei propri figli su qualsiasi dispositivo connesso. Con Circle® con Disney è possibile, ad esempio, visualizzare la cronologia di navigazione, accertando così quali siti vengono consultati o come vengono utilizzati i vari social network e persino impostare limiti di tempo alla navigazione che viene interrotta una volta superato l’orario prestabilito.

App Orbi

Come tutti i dispositivi Netgear, anche Orbi 4G LTE è gestibile tramite l’app Orbi che permette di configurare e personalizzare il sistema WiFi Orbi in base alle proprie esigenze.

Grazie a questa app è possibile installare il sistema mesh in pochi passaggi e, una volta completata la configurazione, tramite la dashboard si può, ad esempio, interrompere l’accesso a Internet sui dispositivi connessi, eseguire un rapido test della velocità Internet, impostare Circle con Disney e il sistema di sicurezza Netgear Armor.

Prezzo e disponibilità

Orbi 4G LTE sarà in disponibile da Aprile 2020 al prezzo consigliato di €369.

 

NETGEAR, azienda leader nell’innovazione e nel connettere le persone a internet, presenta la nuova linea di sistemi WiFi Nighthawk Mesh confermandosi il leader di settore nei sistemi WiFi Mesh con la più ampia gamma di prodotti WiFi 6.

Se i pluripremiati sistemi WiFi Mesh Orbi di Netgear sono riconosciuti come soluzioni WiFi affidabili, facili da utilizzare e altamente performanti, i router Nighthawk sono maggiormente scelti e quindi utilizzati da coloro che preferiscono un livello maggiore di personalizzazione e di ottimizzazione della rete. Il nuovo sistema WiFi 6 Nighthawk Mesh, parte della nuova line-up, unisce tutti i vantaggi di queste due categorie di prodotto con caratteristiche specifiche quali, ad esempio, Dynamic QoS che assegna automaticamente la priorità allo streaming video o al gaming.

In casa ognuno ha le proprie esigenze in termini di WiFi che comunque deve essere veloce ed affidabile: chi lo desidera per giocare online, chi per lo smart-working oppure chi per proiettare video, ad esempio, da un PC alla TV via WiFi. A queste diverse e crescenti esigenze risponde la nuova linea di sistemi WiFi Nighthawk Mesh che, grazie all’integrazione del nuovo standard WiFi 6 e alla tecnologia Mesh, riesce a garantire contemporaneamente massima capacità e copertura.

Il sistema WiFi Nighthawk Mesh si compone di uno o due satelliti che garantiscono copertura in tutta la casa anche in zone dove prima il segnale WiFi risultava debole.

Il router Nighthawk Mesh WiFi 6, o il satellite, è dotato di un WiFi dual-band fino a 1.8Gbps e integra il nuovo standard WiFi 6 che lo rende il sistema ideale da utilizzare con gli ultimi smartphone iPhone o Samsung o device tecnologici che integrano il WiFi 6. Anche i dispositivi che adottano standard precedenti possono beneficiare di una migliore connettività grazie al fatto che, il WiFi 6 su reti mesh, migliora l’utilizzo dei canali del WiFi portando a connessioni più veloci e più efficienti.

Il router è dotato di 2 porte Gigabit Ethernet (una per Internet e l’altra per la LAN) mentre il satellite è dotato di 1 porta Gigabit Ethernet. Come tutti i sistemi Netgear, il setup e la gestione del sistema WiFi Nighthawk Mesh può essere effettuato tramite l’app Nighthawk disponibile per dispositivi iOS e Android.

Novità di prodotto: router e extender mesh WiFi 6

  • Router Nighthawk® AX6 AX5400 WiFi 6 6-Stream (RAX50) per streaming in 4K e gaming online ad alte prestazioni. Il router Nighthawk® AX6 6-Stream AX5400 WiFi 6 è stato progettato per offrire un nuovo livello di connettività WiFi Gigabit; il processore Triple-Core da 1.5GHz con una CPU fully offloaded aumentano le performance di rete. RAX50 fornisce una capacità dati fino a 4 volte superiore rispetto agli standard precedenti e la tecnologia WiFi 6 con OFDMA, il supporto dei canali 160 MHz e 1024 QAM migliorano notevolmente l’efficienza della rete. Le antenne ad alta potenza presenti aumentano invece la portata e garantiscono una copertura WiFi in tutta la casa.
  • Extender Mesh NETGEAR® AX1800 4-Stream WiFi 6 (EAX20) progettato per creare una potente rete WiFi mesh in tutta la casa. Il nuovo standard WiFi 6 (802.11ax) garantisce maggiore velocità di rete su tutti i dispositivi come smartphone, tablet e computer. L’extender mesh EAX20 è compatibile con i router attuali e quelli di generazioni precedenti e questo permette a tutti gli utenti di beneficiare di una connessione WiFi ultra-veloce in tutta la casa.

Disponibilità e prezzi

  • Sistema WiFi 6 Nighthawk Mesh con un router e un satellite (MK62) sarà disponibile da gennaio al prezzo consigliato di €229. Il kit composto da un router e due satelliti (MK63) sarà disponibile prossimamente;
  • Router Nighthawk® AX6 AX5400 WiFi 6 a 6-Stream (RAX50) sarà disponibile al prezzo consigliato di €269;
  • Extender Mesh AX1800 4-Stream WiFi 6 (EAX20) sarà disponibile prossimamente al prezzo consigliato di €149.

 

NETGEAR, azienda leader nell’innovazione e nel connettere le persone a internet, lancia anche sul mercato italiano Nighthawk® M5 (MR5200). Premiato, in occasione del CES 2020, con il CES® 2020 Innovation Awards Honoree, Nighthawk M5 è il primo mobile router che integra la velocità del 5G e il nuovo standard WiFi 6.

Nighthawk M5 è progettato per garantire una connessione internet veloce con bassa latenza grazie al WiFi 6 e al 5G.

Queste due tecnologie, che rappresentano il futuro delle reti wireless, integrate in un mobile router si traducono in vantaggi straordinari sia:

  • per chi viaggia per lavoro in quanto strumento estremamente affidabile per poter svolgere la propria attività lavorativa ovunque senza limiti e in totale libertà e sicurezza. Tutto il team di lavoro, connettendosi al router mobile M5, potrà beneficiare della rete internet di ultima generazione per scaricare file, lavorare in movimento in continuità, senza dover dipendere da WiFi pubblici o degli hotel, spesso poco protetti.
  • per chi lo usa a casa, Nighthawk M5 rappresenta un’importante alternativa per tutti coloro che desiderano non stipulare contratti di linea fissa e preferiscono acquistare una SIM card e navigare in 5G con tutti i dispositivi connessi. Inoltre, grazie alla la porta Ethernet da 1Gps può essere collegato tramite al modem principale e impostato come opzione di fail-over.

“Il 2020 rappresenta l’anno del 5G in Italia e in tutto il mondo mentre, sempre nel nostro Paese, l’ultimo trimestre del 2019 può essere considerato quello del WiFi 6. Una delle caratteristiche che da sempre caratterizza Netgear è quella di avere la capacità di combinare le tecnologie più all’avanguardia, creando prodotti che sono al passo con le più grandi innovazione e che anticipano le esigenze del mercato e delle persone” – ha dichiarato Ivan Tonon, Country Manager Netgear Italia. “Nighthawk M5 combina il meglio di queste due nuove tecnologie e rappresenta un’opzione di connettività avanzata adatta al moderno stile di vita, sempre connesso e in movimento” – aggiunge Tonon.

Disponibilità

Nighthawk M5 con connettività 5G e WiFi 6 sarà disponibile nel secondo semestre del 2020.

 

Grazie all’ufficio stampa di imou, abbiamo avuto modo di provare la recentissima Imou wifi bullet lite.

Confezione

La confezione, ben curata con tutte le informazioni principali della cam, ha dimensioni standard e di forma rettangola. Come accessori sono presenti il cavo con connettore per alimentazione e lan, piastra da muro, alimentatore per uso interno, chiave esagonale, viti, tasselli, adesivo per forare in maniera corretta, e la guida rapida.

Costruzione

La qualità costruttiva è ottima, totalmente in metallo è quindi molto massiccia e solida, al tatto si presenta davvero robusta e priva di scricchiolii, con lo snodo sulla parte terminale per orientarla.

La videocamera ha un sensore da 1/2.7” – 2MP – Progressive CMOS. La diagonale visiva è di 135 gradi, mentre i video girati sono in Full HD a 30 fps. Nella parte anteriore, oltre all’obiettivo, è presente un LED di stato circolare, i LED infrarossi per la visione notturna ed un microfono.  Sulla parte inferiore troviamo l’alloggiamento della micro-sd per registrare i filmati in caso di allarme e il pulsante di reset. Sempre nella parte inferiore è presente lo speaker nel caso in cui dovessi parlare con la persona presente nel raggio d’azione della cam.

L’antenna amplificata di 4,5 dBi permette trasmissione wireless fino a 50 m, in assenza di ostacoli.

E’ possibile connettere la telecamera anche via LAN, e con gli accessori in dotazione rendere impermeabile il collegamento tra cavo lan e ingresso sulla telecamera.

Utilizzo

Per poter utilizzare la videocamera è necessario registrarla sulla rete, ma avviene tutto in maniera automatica tramite l’app di gestione, Imou, disponibile per iOS e per Android.

Il primo collegamento va effettuato collegando la videocamera a una presa di alimentazione interna e successivamente aggiungendola nell’app, sia tramite il QR code posto sull’adesivo della scatola, sia manualmente.

Una volta configurata basterà posizionarla dove vogliamo e tramite il livestream dell’app, è possibile posizionarla al meglio.

La qualità delle immagini è molto nitida anche con poca luce e il sensore di movimento è molto preciso.

Molto comoda la possibilità di gestire un’area entro la quale notificare la presenza di eventuali intrusi.

La schermata principale ci mostra le varie cam collegate, con alcune funzioni rapide, come lo streaming live, la possibilità di gestire le notifiche e le info del dispositivo.

Quando si riceverà un avviso dalla Cam, sarà possibile visualizzare un’immagine di anteprima che mostra cosa succede a colpo d’occhio e quindi scegliere se entrare nell’app e vedere lo spezzone registrato o ignorare la notifica.

Imou ha previsto un abbonamento, per il cloud storage tramite il quale è possibile avere la Cronologia video. Come piani di abbonamento è possibile scegliere tra 3 giorni di cronologia video a 1.99 euro al mese o 19,99 all’anno, oppure 7 giorni di cronologia video a 2,99 euro al mese o 29,99 all’anno, oppure 30 giorni di cronologia video a 6,99 euro al mese o 69,99 all’anno.

Tra le varie possibilità di registrazioni video, troviamo anche l’integrazione con i sistemi NVR, come i classici NAS, abbiamo avuto modo di provare tale funzione con il NAS in nostro possesso della QNAP, e impostando la cam come DAHUA C26EP, il tutto viene riconosciuto e configurato in pochissimi secondi, creando cosi un vero sistema di protezione domestica, con registrazione continua 24 ore su 24, con la possibilità di analizzare e rivedere le registrazioni in qualsiasi momento.

E’ possibile installare la telecamera in due posizioni, classica oppure rovesciata di 180°, nel caso in cui aveste necessità di installarla sotto qualche sporgenza.

Conclusioni

La Imou wifi bullet lite per esterni è senza alcun dubbio un prodotto di alto livello sia costruttivo che di utilizzo, offerta pero’ ad un prezzo ragionevole.

L’installazione e la gestione sono molto facili e immediate, l’app di gestione è ben fatta e facile da usare; la possibilità di poter scegliere se usare la registrazione cloud, sd o entrambe, è davvero comoda e lascia la libertà all’utente di scegliere la modalità a lui più consona.

Il prezzo di circa 59,99 euro a cui è offerta questa Imou wifi bullet lite per esterni, è sicuramente adeguato a quello che il prodotto offre, sia per caratteristiche tecniche che fisiche, grazie alla certificazione IP67 .

Caratteristiche tecniche

  • Nome: Imou Bulle Lite
  • Dimensioni: 84.6 × 70.0 × 164.6mm
  • Peso: 499 g
  • Alimentazione: 5V /2A DC
  • Consumo: 6W

Telecamera

  • Sensore: 1/2.7” – 2MP – Progressive CMOS
  • Risoluzione: 1080p FullHD (1920 x 1080)
  • Visuale: 135°
  • Visione notturna: sì, fino a 10 metri

Video e Audio

  • Formati video: H.264/H.265
  • Framerate: 25/30fps
  • Zoom: digitale, fino a 16x
  • Microfono integrato
  • Audio bidirezionale (max 110 dB)

Rete e Controllo remoto

  • WiFi: 802.11b/g/n (2.4 GHz)
  • Antenne: esterna
  • Interfacce: ONVIF S, CGI
  • Controllo remoto: app Android/iOS

Sensori e Memoria

  • Sensore di movimento PIR
  • Pulsante reset/WPS
  • MicroSD fino a 128GB
  • Memoria su Cloud (opzionale)

Presentato qualche settimana fa (qui la notizia), abbiamo avuto modo di provare il nuovissimo FRITZ!Repeater 600, prodotto perfetto per entrare per la prima volta nel mondo del Mesh WiFi dei FRITZ!Box, offrendo una connessione wireless stabile in tutta la casa e grazie al suo design particolarmente compatto, il ripetitore può essere utilizzato in qualsiasi presa di corrente. Vediamo come si è comportato durante la nostra prova.

Confezione

Nella confezione oltre al Repeater troviamo, il cavo LAN, l’alimentatore, l’adattatore Schuko e il manuale delle istruzioni.

Costruzione

Il FRITZ!Repeater 600 utilizza quattro antenne nella banda di frequenza di 2,4 GHz (Wireless N) e raggiunge velocità di trasmissione dati fino a 600 Mbit/s.

Come da standard AVM, la qualità costruttiva è davvero buona, riprendendo lo stile degli ultimi prodotti Fritz!, con plastiche più robuste e dall’aspetto meno cheap.

Sul lato frontale troviamo il pulsante Connect, tramite il quale sarà possibile collegarsi al proprio router senza dover inserire password o altro, un led che indica la qualità del segnale WiFi, con le seguenti indicazioni: fisso verde, qualità buona; fisso arancione, qualità debole; lampeggio arancione, la connessione non può essere stabilita.

Posteriormente, troviamo il connettore per l’alimentazione e il codice per la connessione Wi-Fi.

Uso

Per la configurazione con il pulsante WPS, basterà premere il relativo pulsante Connect sul Repeater e premere il pulsante WPS sul modem e in meno di qualche secondo il Repeater verrà associato sulla rete.

Utilizzando un modem Fritz!Box, sarà possibile utilizzare il FRITZ!Repeater 600 per creare o ampliare (qualora già fosse presente) una rete Mesh, migliorando sensibilmente la gestione del traffico Wi-Fi, sui vari dispositivi connessi, In quanto la rete Mesh, ottimizza l’invio dei dati in base alla distanza tra il modem e l’utente connesso alla rete.

Per quanto riguarda invece la velocità di connessione, dichiarata dal costruttore è di 600 Mbit/s (2,4 GHz 2 x 2).

Una volta effettuata la configurazione del FRITZ!Repeater 600, per accedere alla sua interfaccia, il modo più semplice è quello di accedere all’amministrazione del vostro modem, e da li cliccare sul nome del FRITZ!Repeater 600 per accedere alla sua area riservata, come password potrete usare la stessa del vostro modem.

Ovviamente è possibile configurare il FRITZ!Repeater 600 manualmente, collegandosi alla sua interfaccia tramite l’IP assegnato dal vostro router; in caso di router Fritz!Box, sarà sufficiente digitare l’indirizzo htttp://fritz.repeater.

Fritz!App WLAN

Per i Ripetitori Wi-Fi è sempre bene ricordare, che verrà esteso il segnale che arriva in ingresso quindi, se installiamo il repeater in una zona della nostra abitazione dove il segnale è bassa qualità, verrà esteso un segnale di bassa qualità dove senza Repeater non arriverebbe.

Proprio per venire incontro a questa esigenza, AVM fornisce l’app Fritz!App WLAN, tramite la quale possiamo trovare la posizione ottimale del nostro repeater. Sarà inoltre possibile trovare la posizione migliore, in quanto ci verrà indicato se è possibile allontanarci dal modem o se bisogna avvicinare il repeater al modem stesso.

Conclusioni

Il FRITZ!Repeater 600 durante i nostri test, si è comportato in modo egregio, ampliando in modo significativo la portata del segnale Wi-Fi, sia all’interno che all’esterno della nostra abitazione.

In alcune zone in cui si faceva fatica ad avere un buon segnale stabile, ora abbiamo sempre piena potenza, senza più rallentamenti o disconnessioni dalla rete Wi-Fi.

Venduto ad un prezzo di 49.99€, il FRITZ!Repeater 600 è un prodotto per clienti poco esigenti o per chi all’interno della propria rete, ha tanti dispositivi e grazie alla tecnologia Mesh, può ottimizzare il trasferimento dei dati.

Caratteristiche e specifiche tecniche

  • dimensioni (L x A x P): 63 x 53 x 30 mm
  • potenza massima assorbita: massima 5 Watt, media 2 Watt
  • peso: 88 g
  • tensione di esercizio: 230 V~, 50 Hz
  • punto di accesso wireless: 802.11n (600 Mbit/s)
  • rete wireless: 2,4 GHz