AVIRA: serve tripla protezione per aumentare la sicurezza online

AVIRA: serve tripla protezione per aumentare la sicurezza online

Il solo rilevamento dei malware non è sufficiente per essere al sicuro nel mondo iperconnesso in cui viviamo.  Con la nuovissima Internet Security Suite 2019, Avira presenta un innovativo approccio a tre dimensioni per proteggere la vita digitale degli utenti. Oltre a difenderli dall’attacco da parte di un’ampia gamma di malware, corregge anche le vulnerabilità del dispositivo e del sistema grazie a Software Updater, rafforzando la sicurezza degli account online con Password Manager e la speciale funzione “Security Status”.

Rischi esterni, ma anche comportamentali

La ricerca di Avira rivela che sono tre le principali categorie di minacce che possono mettere a rischio la sicurezza delle persone, sia esterne che causate dagli stessi utenti. Le password rappresentano la minaccia più grave generata dal comportamento dell’utente. Secondo i dati di Statista, oltre il 60% degli utenti utilizza password identiche o molto simili su più di un account. L’uso di password deboli o già utilizzate favorisce la cosiddetta pratica del “credential stuffing” da parte degli hacker, che possono così provare a utilizzare su più account le informazioni reperite con una sola violazione di dati. “Gli studi dimostrano che l’80-90 per cento dei tentativi di accesso agli shop online proviene da persone non autorizzate“, ha dichiarato Vikas Seth, Product Unit Lead di Avira, e “Tutto questo è possibile a causa di una cattiva scelta e gestione delle password.

I dispositivi obsoleti rappresentano la seconda minaccia che comprende sia vulnerabilità esterne che generate dall’utente. “Negli ultimi tre mesi abbiamo analizzato 4,6 milioni di dispositivi: sul 72,21% erano installati software obsoleti o non aggiornati”, ha affermato Vikas Seth. “Ciò significa che tre dispositivi su quattro sono a rischio a causa di potenziali vulnerabilità“.

malware sono una terza e costante minaccia esterna per gli utenti. Gli archivi di Avira contengono circa 500 milioni di esempi di tipi di malware e questo elenco in continuo aumento include ransomware, exploit kit, adware e siti web infetti.

Una tripla protezione per aumentare la sicurezza

La nuovissima Avira Internet Security Suite 2019 contrasta le principali minacce di sicurezza. “Un buon livello di sicurezza non è una decisione aut aut, ma dipende dalla necessaria protezione delle tre principali aree di vulnerabilità che possono presentarsi quando siamo connessi: password, aggiornamenti e malware“, ha dichiarato Travis Witteveen, CEO di Avira. “Grazie a questi tre livelli, Avira Internet Security Suite permette agli utenti di compiere le scelte giuste per la propria sicurezza.

  1. Protezione dalle vulnerabilità online

Dalla pagina “Security Status” di Password Manager, l’utente può sapere in tempo reale se c’è stata una violazione globale di un account o di un sito web e cambiare rapidamente le password. L’utente ha la possibilità di scegliere se creare la password da sé o farne generare una sicura da Avira; l’applicazione ne valuterà anche il livello di sicurezza e avviserà l’utente qualora venga utilizzata per più siti web. Inoltre, in caso di violazione, tutti gli account su cui è stata impostata quella stessa password riceveranno lo stesso avviso. Anche la navigazione è più sicura grazie a Password Manager che controlla gli URL per individuare i siti di phishing e invia notifiche agli utenti sui siti https sicuri. Tutte queste funzionalità si aggiungono alle classiche funzionalità di uno strumento di gestione delle password, cioè generare, salvare e crittografare le password.

  1. Aggiornamento completo del dispositivo

Mantenere un dispositivo costantemente aggiornato richiede tempo per trovare e installare le patch. Non tutti gli aggiornamenti sono automatici e ignorarli o posticiparli comporta il rischio di lasciare il dispositivo totalmente esposto alle nuove ed emergenti minacce. Inoltre, spesso accade che l’elenco di aggiornamenti critici, consigliati e opzionali per il proprio computer venga ignorato.

Il mancato aggiornamento dei dispositivi è una minaccia estremamente comune e sottovalutata“, sottolinea Vikas Seth. “Per questo motivo Avira fornisce Software Updater come parte integrante della suite. Con un solo clic, le persone possono mantenere il dispositivo completamente aggiornato per più di 150 applicazioni diverse e ricevere aggiornamenti automatici per eventuali problemi di sicurezza.

  1. Protezione dai malware rapida e completa

Grazie alle tecniche di machine learning per la classificazione e il rilevamento di malware, la dimensione dei nuovi file di rilevamento di Avira si è ridotta a un quarto. Il nuovo formato dei file fornisce una capacità di rilevamento pluripremiata, riducendo contemporaneamente il tempo necessario per avviare il dispositivo, ricevere aggiornamenti e svolgere le operazioni quotidiane. Secondo studi interni, i nuovissimi file di rilevamento hanno contribuito ad aumentare notevolmente le prestazioni di Avira, con un’efficienza dalle 2 alle 5 volte mediamente superiore rispetto ad altri prodotti di sicurezza sul mercato.

Basso impatto sulle risorse di sistema

Avira Internet Security Suite 2019 è compatibile con PC dotati di Windows 7 o versioni successive (con il Service Pack 1 e gli ultimi aggiornamenti). È disponibile al prezzo di 44,95 EUR all’anno per singolo dispositivo o a una tariffa mensile di 4,95 EUR.

Coloro che possiedono Avira Prime riceveranno le funzionalità di Password Manager senza costi aggiuntivi.