Apple Watch 2: i primi rumor suggeriscono anche fotocamera facetime e nuove...

Apple Watch 2: i primi rumor suggeriscono anche fotocamera facetime e nuove funzioni iPhone-free

0 1891

A due mesi dal lancio dell’Apple Watch, che solo l’altro ieri è stato reso disponibile negli Apple Store, e a pochi giorni dal debutto nel nostro paese, il 26 Giugno, diverse fonti vicine ai piani di Apple avrebbero rivelato cosa Apple ha in mente per il modello di seconda generazione che sarà rilasciato nel 2016.

Nel bordo superiore dell’Apple Watch 2 sarà integrato una fotocamera che consentirà agli utenti di effettuare e ricevere chiamate FaceTime. Non è un caso che watchOS 2.0 annunciato alla Worldwide Developers Conference all’inizio di questo mese consente agli utenti di rispondere alle chiamate FaceTime Audio dall’Apple Watch. Naturalmente, i piani possono cambiare ed è possibile che la fotocamera potrebbe essere rinviata ad un modello successivo.

Sotto un’iniziativa chiamata internamente “tether-less”, Apple pianifica per la seconda generazione del Watch più funzionalità quando viene utilizzato in modo indipendente da un iPhone. Attualmente, monitoraggio attività, pagamento mobile, e riproduzione musicale funzionano sostanzialmente senza un iPhone collegato, ma molte altre caratteristiche che potrebbero funzionare normalmente con la sola connessione Wi-Fi non funzionano completamente, compresi messaggi di testo, e-mail, e la ricezione dei dati meteo aggiornati.

Al fine di rendere l’Apple Watch 2 più funzionale senza un iPhone collegato, Apple intende integrarvi una nuovo e più dinamico chipset wireless. Anche se probabilmente continuerà a richiedere un iPhone per i trasferimenti di dati pesanti, inclusi gli aggiornamenti software e la sincronizzazione dei file multimediali, le attività di comunicazione di base potranno essere gestiti senza l’assistenza di un iPhone. Il nuovo chip Wi-Fi permetterà anche la funzione Find my Watch, con Apple che sarà in grado di tenere traccia degli Apple Watch con la tecnologia triangolazione router Wi-Fi invece del GPS.

Poichè, a dispetto delle preoccupazioni di Apple e consumatori prima del rilascio di Apple Watch sulla sua durata della batteria, secondo una successiva ricerca di mercato condotta dalla società la maggior parte dei clienti attuali sono soddisfatti della ricarica notturna del Watch con i consumatori medi che arrivano a fine giornato con tra il 30% e il 40% di carica residua sul loro Apple Watch, gli ingegneri della società possono cambiare le loro priorità hardware per i futuri modelli.

Mentre Apple avrebbe altrimenti preso in considerazione di concentrarsi su importanti miglioramenti della durata della batteria per il prossimo Apple Watch, ritiene ora di poter soddisfare i clienti, mantenendo, o leggermente migliorandola, la durata della batteria esistente aggiungendo caratteristiche hardware più avanzate. In effetti, l’aggiunta di Apple di una modalità comodino di ricarica per l’Apple Watch (e non, ad esempio, del monitoraggio sonno) implica che il requisito di ricarica notturna non andrà via a breve.

Inoltre Apple sta attualmente esplorando una gamma più vasta di modelli oltre gli attuali Watch Sport, Watch e Watch Edition. L’azienda si dice voglia introdurre nuovi modelli tra quello top in acciaio (Watch) e quello entry-level in oro 18 carati (Watch Edition), per attirare clienti nei livelli di prezzo tra $ 1.000 e $ 10.000. Non è chiaro se questo si tradurrà in varianti in oro a basso prezzo (ricoperto?), modelli in acciaio più costosi con cinturini più avanzate, o versioni con nuovi materiali. E’ possibile che Apple potrebbe introdurre modelli del Watch 2 in titanio, tungsteno, palladio, o come è stato suggerito in precedenza, platino.

Mentre aggiornamenti hardware minori per questa stagione estiva sono stati accennati in report degli analisti nel corso degli ultimi mesi, è più probabile che Apple attenda fino al 2016 per rilasciare direttamente la nuova generazione Apple Watch. Le fonti hanno avvertito Apple crea diverse varianti dei prototipi dei futuri prodotti prima del rilascio, quindi i piani per un modello dotato di fotocamera potrebbero infine essere destinate a un’altra generazione a causa di modifiche della tabella di marcia o disponibilità dei componenti.