Xiaomi Mi Note e Mi Note Pro, phablet con top SoC 2014...

[Ag.]Xiaomi Mi Note e Mi Note Pro, phablet con top SoC 2014 e 2015: tutto quello che c è da sapere | Video

0 2934

Aggiornato 20/01/2015.

Durante un evento a Pechino il Ceo di Xiaomi ha presentato a sorpresa non uno ma due nuovi phablet top di gamma, e nonostante la somiglianza nel nome non i successori dell’economico Redmi Note ma due veri e propri flagship, Mi Note e la sua variante Mi Note Pro.

Si tratta infatti sostanzialmente dello stesso dispositivi fuori se non per un display più definito del Pro mentre all’interno, se il primo si affida a un top SoC dello scorso anno, il secondo, che arriverà in un secondo momento è pronto a sfidare tutti i top in uscita con un top SoC del nuovo anno.

Design e Costruzione

Il design, che accomuna come detto entrambe, è sicuramente curato ed elegante, tradendo comunque una certa ispirazione da iPhone 6 e dal Note 4, ed è caratterizzato dall’adozione di due vetri curvi uno che ricopre il frontale “2.5D”, il che significa che i suoi bordi sono leggermente curvi, proprio come i due top Apple e Samsung, e uno il posteriore con curvatura “3D”, che abbraccia i lati inclinati del telefono. Tra i due è presente una cornice metallica lucida.

10384353_827424230626505_169725605185175247_n

Pur vantando un display da 5,7 pollici più grande di quello di iPhone 6 Plus sono più piccoli, misurando 155,1 x 77,6 millimetri contro i 158,1 x 77,8 millimetri del 6 Plus, ma non solo.
Note Mi e Note Mi Pro sono infatti anche più sottili, solo 6,95 millimetri contro 7,1 mm, e più leggeri, 161g contro 172 g.

Display, SoC e Connettività

A differenziare però i display dei due è come detto la risoluzione, che se sul Mi Note è la classica FullHD nella sua variante Pro è l’emergente QHD già presente su alcuni top come il Note 4, che ha anche la stessa diagonale e quindi ppi, e che sarà presente in quasi tutti i top di quest’anno anche di inferiore polliciaggio.
A muovere agevolmente la elevata risoluzione ci pensa la potente GPU Adreno 430 del SoC scelto.

Se infatti il Mi Note punta sul collaudato Snapdragon 801 il SoC che alimenta il Mi Note Pro è lo Snapdragon 810, il primo SoC mobile che mette insieme un processore octa-core a 64 bit e un modem integrato Cat. 9 con la possibilità di gestire velocità di download fino a 450 Mbps su tre vettori LTE a 20MHz.

Non solo, anche se l’ASUS Zenfone 2 è stato il primo smartphone con 4GB di RAM, e l’LG G Flex 2 il primo a montare moduli RAM LPDDR4, con prestazioni superiori del 50% e consumi inferiori di circa il 40% rispetto ai chip LPDDR3, il Mi Note Pro è il primo ad avere entrambi, mentre il Mi Note ha una dotazione “più standard” di 2 GB di RAM.

A proposito di connettività comune ai due è invece la scelta di adottare uno un carrellino dual-SIM che supporta una micro-SIM e una scheda nano-SIM affiancate e che elimina la preoccupazione sul proprio tipo di Sim e eventuali operazioni di taglio o sostituzione.

Xiaomi-Mi-note-specs-features-12

Audio e Fotocamera

Sia Mi Note che Mi Note Pro spingono la fedeltà audio su smartphone a nuovi massimi dedicando una parte considerevole di spazio interno per un modulo sonoro completo, un DAC audio stereo ESS ES9018K2M a 32-bit specificamente realizzato per i dispositivi mobili. E’ in coppia con non uno, ma due amplificatori operazionali TI OPA1612 che danno a Note Mi e Note Mi Pro la straordinaria capacità di guidare cuffie fino a 600ohm, impedenze tipiche di modelli veramente costosi che hanno bisogno di un amplificatore per cuffie standalone. Non manca il supporto audio a 192kHz / 24-bit ad alta risoluzione piena, insieme con supporto alla decodifica built-in per FLAC / APE / WAV / DSD.

Passando al reparto fotocamere, i due Mi Note sono i primi Xiaomi ad adottare un sensore da 4MP UltraPixel per quella frontale, soluzione adottata per prima da HTC e poi in altri smartphone. Il sensore telecamera ha pixel più grandi, 2?m, il che permette loro di assorbire più luce.
Mentre gli UltraPixel si sono rivelati un flop come soluzione per la fotocamera posteriore, svolgono comunque un buon lavoro in condizioni di scarsa illuminazione, e garantiscono una qualità soddisfacente al fine di catturare selfie.

Per la fotocamera posteriore Xiaomi si è affidata al collaudato sensore Sony di seconda generazione IMX214 da 13 megapixel a cui ha affiancato un ottica a 6 lenti con apertura F/2.0 con stabilizzazione meccannica (OIS) e ha optato per un doppio flash-tone Philips che prende due colpi di quello che si fotografa, uno illuminato da una luce LED bianca e uno illuminato con una luce gialla LED, e li combina in un immagine composita che finisce più vicino ad avere colori naturali rispetto a quello che un flash a singolo diodo è in grado di fornire.

Software

Mi Note e Mi Note Pro sono i primi smartphone con una funzione integrata per filtrare la luce blu che stimola artificialmente il cervello e impedisce all’utente di addormentarsi. Xiaomi indica questa un modalità dedicata alla lettura, progettata per le situazioni di lettura a letto. App come Twilight, probabilmente fanno questo meglio, ma solo quando si tenta la modalità di lettura.
L’interfaccia MIUI, qui in versione 6, utilizzato da telefoni e tablet di Xiaomi avrà caratteristiche appositamente pensate per il grande schermo e per l’uso a una sola mano.

Esperienza utente ottimizzata per i dispositivi grande schermo
1. Visualizza più contenuti: dovremmo essere in grado di vedere di più i contenuti che utilizzano i dispositivi grande schermo. Per esempio, se siamo in grado di vedere 8 contatti su una pagina utilizzando dispositivi con schermo da 5 pollici, quindi dovremmo vedere 10 o più contatti in una pagina utilizzando dispositivi con schermo da 5,7 pollici; se possiamo vedere 1 Twitte su una pagina prima, quindi dovremmo vedere 2 o più twittes ora. Questo dovrebbe essere il significato di dispositivi grande schermo! E i nostri risultati mostrano che la misurazione Mi Nota mostra il 25% più contenuti rispetto mi 4.
113816aeb87zfh7hz629tr.png.thumb.jpg
2. Visualizza il contenuto più grande: tuti gli elementi saranno ingranditi e, per avere una migliore esperienza di lettura, cambiando i font di sistema cambieranno i caratteri di tutte le applicazioni, non solo quelle integrate ma, a differennza di alcuni sistemi Android, anche quelle di terze parti.
113918fj1q3q1w17tz01cq.png.thumb.jpg

Modalità a una mano
La modalità con una sola mano in MIUI 6 consente di utilizzare il telefono con una mano con la stessa facilità che con due mani, rimpicciolendo, in altezza e larghezza, il quadro visualzzato, e novità, sono 3 le dimensioni che si possono scegliere.
Per attivare questa funzionalità, è sufficiente uno swipe verso sinistra o destra dal tasto Home.
150243m25tcgq0qulugrk2.png.thumb.jpg

Prezzi e Disponibilità

Il Mi Note sarà disponibile per 2.299 yuan ($ 370) per il 16 GB, e 2799 yuan ($ 450) per il più “spazioso” modello da 64GB, prezzi un po’ sopra ai livelli a cui ha abituato Xiaomi ma si tratta certo di un prodotto budget come si vede dalle specifiche al design.
Il Mi Note sarà disponibile dal Q2 (almeno a Singapore), mentre la disponibilità del Mi Note Pro sarà annunciato in un momento successivo.

Aggiornamento 20/01/2015.

Non sono ancora disponibili all’acquisto ma sul famoso store online Oppomart, che spedisce anche in Italia, sono apparsi entrambe con un prezzo di 321,08 Euro per lo Xiaomi Mi Note (qui) e di 482,02 Euro per il Mi Note Pro (qui).

Scheda Tecnica Xiaomi Mi Note
ColorMulti-Color-Option
Operating SystemMIUI 6 base on Android 4.4 OS
NetworkGSM, WCDMA (HSUPA, HSDPA), LTE-FDD
BandGSM: 850/900/1800/1900MHz; WCDMA: 850/900/1900/2100MHz, FDD LTE: 1800/2100/2600MHz
TrasportoUnlocked
Screen5.7 inch Full HD 2D glass screen, 1920×1080 pixel
ProcessorQualcomm Snapdragon 801 32-bit quad-core processor,
RAM3GB
ROM16GB/32GB
Rear Camera13-megapixel SONY
Front Camera5-megapixel
Battery3080mAh
SIM Cardmicro SIM card slots (dual)
Dimension155.1mm x 77.6mm x 6.95mm
Peso156g
Scheda Tecnica Xiaomi Mi Note Pro
ColorMulti-Color-Option
Operating SystemMIUI 6 base on Android 5.0 OS
NetworkGSM, WCDMA (HSUPA, HSDPA), LTE-FDD
BandGSM: 850/900/1800/1900MHz; WCDMA: 850/900/1900/2100MHz, FDD LTE: 1800/2100/2600MHz
TrasportoUnlocked
Screen5.7 inch Quad HD 2D glass 2K screen, 2560×1440 pixel
ProcessorQualcomm Snapdragon 810 ?MSM8994?64-bit octa-core processor, Adreno 430
RAM4GB
ROM64GB
Rear Camera13-megapixel SONY OIS camera
Front Camera4-megapixel
Battery3080mAh
SIM Cardmicro SIM card slots (dual)
Dimension155.1mm x 77.6mm x 6.95mm
Peso156g
Galleria Immagini
Video Presentazione


Video Hands-on

Drop Test