Recensione Monitor Asus Mx34VQ Smartphone Italia

Recensione Monitor Asus Mx34VQ Smartphone Italia

Grazie all’ufficio stampa Asus, abbiamo avuto la possibilità di poter testare questo nuovo “monsterAsus Mx34VQ.

Confezione

La confezione, a dir poco gigante con le seguenti misure 947 mm x 584 mm x 295 mm e 13.5KG di peso, fa capire subito che all’interno abbiamo qualcosa di “possente“. L’imballaggio è davvero ben strutturato con blocchi in polistirolo su tutti i lati per evitare qualsiasi tipo di danneggiamento al monitor. Rispetto ad altri monitor la base con inserti in vetro è già attaccata al monitor quindi il tutto è pronto all’uso. Completano la confezione: un cavo HDMI, un cavo Display Port, l’alimentatore e manuale.

Costruzione, e Linea

L’Asus MX34VQ  è un monitor di alta fascia, l’inserto in vetro nella base dona un tocco particolare a tutta la struttura, mentre la plastica non è il massimo e forse su queste cifre avrei preferito il metallo.

Sulla parte frontale bassa possiamo notare la scritta “Audio by harman/kardon“, di cui parleremo in seguito, il suono è a dir poco fantastico; sempre nella parte bassa centrale sotto il display troviamo i tasti spegnimento, input e il joystick per spostarsi le menù.

Nella zona posteriore troviamo tutti i vari ingressi disponibili su questo monitor: tre HDMI, una Display Port e una AUX da 3,5 mm.

Come anticipato in precedenza, la base del monitor è in vetro con bordi inferiori gommati per per fare presa sulla vostra scrivania. All’interno della base troviamo un comodo caricabatterie wireless, quindi se il vostro dispositivo è equipaggiato con tale tecnologia potrete caricare il vostro smartphone semplicemente poggiandolo sulla base.

Prestazioni

Premetto che il monitor più grande con la quale abbia lavorato è l’iMac 27″ e già con quelle dimensioni se non si è abituati, si fa fatica a gestire tutto lo spazio messo a disposizione rischiando di essere troppo dispersivo per chi è abituato ad avere le finestre full screen.

Su un monitor del genere diventa molto comodo dividere in 2 parti lo schermo e affiancare le finestre dei software più usati in modo tale da rendere più lavoro il processo produttivo.

Questo monitor Asus MX34VQ con i suoi 34″ Ultra Wide devo dire che è qualcosa di fantastico per i nostri occhi.

La fluidità è davvero ottima in tutte le occasioni con i suoi 4 millisecondi di risposta e 75Hz permettendo di garantire la massima efficienza in ogni situazione, a patto che la vostra scheda video sia all’altezza di gestire tale carico di lavoro.

Tra le tante modalità d’uso c’è anche GamePlus Mode che permette di avere alcune informazioni a video che faranno comodo i video gamers, come gli FPS un mirino al centro del schermo e un timer.

Audio

L’ASUS MX34VQ come detto in precedenza è dotato di speakers harman/kardon da 8 watt, che garantiscono un’audio davvero di buon livello, considerando lo spazio che si ha a disposizione sui monitor quindi non si può pretendere nulla di eccezionale, ma i bassi suonano davvero bene cosi come gli alti. Il volume è davvero buono e già a metà livello si percepiscono bene tutte le frequenze.

Conclusioni

L’ASUS MX34VQ è davvero un gran bel monitor con caratteristiche particolari come il 21:9 e il QuadHD, orientato sicuramente al mondo business, anche se troviamo varie features dedicate al gaming. Ma il 34″ diventa troppo dispersivo per i video giocatori incalliti oppure per chi usa le console, in quanto difficilmente potranno sfruttare una risoluzione di 21:9. Il prezzo di questo monitor si aggira al momento intorno agli 850/900€.

Caratteristiche e specifiche tecniche

-Dimensione schermo: 34″
-Pannello: Samsung LTM340YP03 SVA LCD Panel
-Risoluzione nativa: 3440 x 1440
-Luminosità massima: 300 cd/m²
-Colore: 16.7 milioni di colori
-Tempo di risposta da grigio a grigio: 4ms
-Refresh rate: 100Hz (variabile, con Adaptive-Sync)
-Peso: 8.4kg
-Contrasto: 3,000:1
-Campo visivo: 178º orizzontale, 178º verticale
-Consumo energetico: <100W
Condividi sui Social
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInShare on TumblrPin on PinterestEmail this to someonePrint this page