Firefox OS: Mozilla rinuncia a smartphone da 25 $ e punta su...

Firefox OS: Mozilla rinuncia a smartphone da 25 $ e punta su qualità, possibile supporto a App Android

0 3525

Finora la maggior parte dei telefoni con Firefox OS sono stati dispositivi entry-level ma con tanti telefoni Android a buon mercato acquistabili in questo momento questo OS ha messo sul piatto ben pochi motivi validi per far acquistare una dispositivo Firefox OS invece di uno Android.
Così Mozilla prevede di adottare un nuovo approccio: puntare sulla qualità piuttosto che sul prezzo.

Il CEO di Mozilla Chris Beard ha recentemente inviato una lettera alla comunità di Mozillaa delineando una nuova iniziativa denominata “Ignite” che si rivolge a convincere la gente più entusiasti della piattaforma.
Egli osserva che i precedenti sforzi della società di competere sul prezzo con la promessa di uno smartphone da 25 $, per esempio, non hanno guadagnato molta spinta.

Così Mozilla sta per abbandonare i piani di telefoni a buon mercato e invece concentrarsi sulla costruzione di quei “prodotti che la gente vuole usare”.
Un modo possibile per farlo sarebbe aggiungere il supporto per le applicazioni Android. Mozilla non ha deciso se seguirà questa strada, ma gli sviluppatori stanno considerando tale possibilità.

Aggiungere la compatibilità per le applicazioni Android persu Firefox OS consentirebbe agli utenti di eseguire migliaia di applicazioni che non sono altrimenti disponibili per la piattaforma; in verità questa mossa non ha aiutato altri sistemi operativi che la hanno fatto, come BlackBerry OS o Sailfish OS, a intaccare in quota di mercato di Android.

D’altra parte le applicazioni Android tendono a funzionare meglio su telefoni Android.
Questo però potrebbe contribuire a colmare un po’ il divario di app, alune (ritenute) indispensabili dagli utenti e quindi vera discriminate, consentendo a Mozilla di concentrarsi su altre iniziative che permetterebbero a Firefox OS di distinguersi.

Ad esempio, il team vuole fare sì che Firefox OS non sia solo potente e facile da usare, ma anche facile da hackerare e capire. Tra le altre nuove funzionalità, Beard ha affermato che Mozilla “consentirà l’equivalente mobile di “Visualizza Codice”, rendendo più facile agli sviluppatori utilizzare le API Web per creare applicazioni web che possono accedere all’hardware di un smartphone.

Mentre finora Mozilla ha instaurato solo partnership con produttori di telefoni per rilasciare dispositivi con Firefox OS pre-installato, il team prevede anche di rilasciare per gli early adopter delle build che i tester saranno in grado di installare come ROM personalizzate sui propri dispositivi Android sbloccati, un pò come fatto all’inizio da Canonical con Ubuntu.

Siete o no curiosi di provare Firefox OS sul vostro smartphone? Noi si!

Condividi sui Social
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInShare on TumblrPin on PinterestEmail this to someonePrint this page